il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Articolo 18 per tutti

il 15 giugno vota sì per l'estensione dei diritti fondamentali a tutti i lavoratori

(59 notizie dal 7 Marzo 2002 al 3 Ottobre 2012 - pagina 2 di 3)

Estendere l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori

alle aziende con meno di 15 dipendenti

Il 15 giugno prossimo oltre 40 milioni di persone verranno chiamate a votare nel referendum per l’estensione dell’articolo 18 (reintegro in caso di licenziamento senza giusta causa) alle aziende sotto i 15 dipendenti. Quella dell’estensione dell’art.18 alle imprese con meno di 15 dipendenti è, a nostro avviso, una giusta rivendicazione che deve essere appoggiata anche...

(29 Maggio 2003)

Referendum: un voto per i diritti

Appello dal mondo dell'associazionismo per il Sì al referendum del 15 giugno

Siamo persone, operatori, volontari, attivisti del mondo del terzo settore, della solidarietà, della tutela dei diritti, della pace e dell'associazionismo. Il prossimo 15 giugno andremo a votare Sì al referendum sull'estensione dello Statuto dei lavoratori alle imprese con meno di 15 dipendenti. Crediamo importante che il mondo del terzo settore e dell'associazionismo - impegnato in...

(26 Maggio 2003)

Questo benedetto articolo 18

I promotori del referendum sull'articolo 18 avevano due preoccupazioni: temevano che i mass media ne parlassero poco e, quel poco, in maniera distorta. Puntualmente del referendum, almeno fino ad oggi, si parla, ma per confondere le idee degli elettori e delle elettrici. Su cosa si andrà a votare il 15 e 16 giugno, infatti, c'è in giro parecchia confusione, e in tanti si affannano ad...

(25 Maggio 2003)

Fabrizio Burattini CGIL Roma

I piccoli imprenditori toscani: «Il nostro problema non è l'articolo 18»

articolo di Riccardo Chiari (Il Manifesto)

FIRENZE - «Ma lo vogliamo dire o no che nella piccola impresa l'imprenditore fa anche l'operaio, mentre nella grande spesso è più un affarista che un imprenditore?». L'argentiere Paolo Calabrò mette il dito nella piaga. Difende il diritto dei suoi sei dipendenti ad ottenere l'articolo 18, e si toglie anche qualche sassolino dalla scarpa: «E' falsa la contrapposizione...

(25 Maggio 2003)

Riccardo Chiari (Il Manifesto)

Il referendum sull’art. 18 e la legge delega sul mercato del lavoro

di Michele Di Schiena (Presidente Emerito di Cassazione)

Forse molti non conoscono fino in fondo le conseguenze delle leggi deleghe affidate al governo in materia di lavoro, derivanti dal cosiddetto “Libro bianco”. Sempre Michele Di Schiena (oggi Presidente Emerito di Cassazione, ha fatto per decenni il giudice del lavoro a Brindisi) offre, all’uso di chi ha la cortesia di volersi soffermare alla lettura di questo articolo, una sintesi...

(24 Maggio 2003)

Il referendum sull’Articolo 18: discutiamo del merito

di Enrico Pugliese, Ordinario di Sociologia del Lavoro all'Università "Federico II" di Napoli

Personalmente sono sempre stato contrario all’uso dei referendum, in particolare quando si tratta di tematiche che riguardano specificamente i lavoratori. Tra l’altro i referendum – almeno quelli più significativi – hanno portato alla imbarazzante sconfitta dei promotori. Questa norma è valsa per i referendum di iniziativa bigotta e reazionaria sul divorzio e...

(24 Maggio 2003)

Enrico Pugliese

Le ragioni delle donne

Appello per il sì al referendum per l’estensione dell’articolo 18

Il 15 giugno si vota per il referendum che estende l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori alle aziende con meno di 15 dipendenti. Si tratta di una grande occasione per riaffermare la pienezza della cittadinanza democratica in questa epoca della globalizzazione economica, che erode alla radice le fondamenta stesse dei diritti e riduce chi lavora a una condizione di crescente deprivazione...

(24 Maggio 2003)

Forum delle donne di Rifondazione comunista

Articolo 18 e piccola impresa

La leva per un altro modello di sviluppo

di Andrea Ricci (responsabile Dipartimento Economia PRC) La contrarietà al referendum manifestata dalla sinistra moderata (dalla Margherita a Fassino e Cofferati) viene motivata con la necessità di tutelare le piccole imprese. Si sostiene che l’estensione dei diritti dei lavoratori avrebbe gravi ripercussioni su migliaia di piccole aziende, con conseguente contraccolpo negativo...

(20 Maggio 2003)

Andrea Ricci

Marco Ferrando replica al Corriere dela Sera

Gentile direttore, vorrei innanzitutto informare il simpaticissimo Gian Antonio Stella che da tempo riesco a fare il trotskista ma, purtroppo, sempre meno il surfista. Nella misura del possibile vedro di rimediare. E lo terro al corrente. Quanto al tema del “ tradimento”, mi pare non appartenga alle categorie dello spirito ma della storia. Sia come accusa, sia come pratica. Come Gian...

(18 Maggio 2003)

MARCO FERRANDO ( Direzione nazionale PRC)

Sinistra, torna il virus della caccia al traditore

dal Corriere della Sera del 17 maggio 2003

«Trotzkji si vendette allo stranieeero / ma il piccon con lui non fu leggeeero», cantavano nel ’68 i marxisti-stalinisti sulle note di «Pensiero» dei Pooh. Era solo una rima becero-goliardica, la intonavano tra i tormentoni pecorecci tipo «Osteria numero uno!» e non avrebbe meritato attenzione se non fosse stata uno di quei piccoli indizi dai quali capisci...

(18 Maggio 2003)

di GIAN ANTONIO STELLA (Corriere della Sera)

Cofferati e l'articolo 18

una dichiarazione di Marco Ferrando

L'astensione di Sergio Cofferati sul referendum estensivo dell'articolo 18 è un fatto gravissimo. L'affermazione secondo cui l'ex segretario della Cgil "non farà campagna per l'estensione" è, francamente, ipocrita. La sola dichiarazione di astensione da parte di colui che è stato il principale riferimento popolare nella difesa dell'articolo 18 è già di per...

(18 Maggio 2003)

Marco Ferrando

Il referendum “estensivo” sull’art. 18: le ragioni di un sì

di Michele di Schiena*

* Michele Di Schiena, oggi Presidente Emerito di Cassazione, ha fatto per decenni il giudice del lavoro a Brindisi e con la sua competenza tecnica e la sua sensibilità politica ha voluto tratteggiare le ragioni che spingono a votare “SI” per l’estensione dell’art. 18 il prossimo 15 giugno. In particolare, poi, si svelano alcune mistificazioni - molto utilizzate anche...

(18 Maggio 2003)

Michele di Schiena

Referendum articolo 18: la democrazia si difende con la partecipazione

Nel nostro Paese stanno avvenendo grandi trasformazioni, sociali, politiche e istituzionali. C’è bisogno che questo avvenga nel segno della crescita civile, politica e sociale. Questo si realizza con la piena partecipazione dei cittadini. Partecipazione vuol dire non sottrarsi alle grandi questioni, la prima e più importante delle quali è la affermazione dei diritti fondamentali...

(17 Maggio 2003)

COMITATO NAZIONALE PER IL SI

Referendum 15 giugno 2003: SÌ all'estensione dell'art. 18

Una straordinaria occasione per l'unità dei lavoratori

I padroni ti hanno detto: che devi essere flessibile, che i tuoi figli saranno precari, che non potrai avere la pensione, che devi pagare per la salute, per i servizi e per la scuola. Adesso ti dicono di non votare o di votare no al referendum. L’ARTICOLO 18 SANCISCE UN DIRITTO ELEMENTARE PER I LAVORATORI: la piena tutela contro i licenziamenti senza giusta causa. Il SÌ al referendum...

(15 Maggio 2003)

Ass. Progetto Comunista - Sinistra del Partito della Rifondazione Comunista - Veneto

Cofferati: "Al referendum non voterò"

l'intervista rilasciata a Repubblica il 12 maggio

ROMA - "Berlusconi sta lacerando il tessuto connettivo della democrazia. Serve un'azione di contrasto sempre più forte e determinata da parte del centrosinistra, che deve ritrovare le ragioni dell'unità". Sergio Cofferati rilancia il suo allarme: preoccupato dalle ultime "pericolose spallate del presidente del Consiglio", l'ex leader della Cgil chiama l'opposizione a una "forte assunzione...

(14 Maggio 2003)

MASSIMO GIANNINI Repubblica del 12 maggio 2003

Articolo 18 a tutti

Volantino dello Slai Cobas

Nessun padrone deve poter ricattare un lavoratore umiliandolo, costringendolo a subire tutto quello che vuole imporgli, impedendogli di rivendicare anche il semplice rispetto delle norme contrattuali. Cosa che avviene nelle aziende sotto i 15 dipendenti perché ai padroni è concesso di poter tranquillamente licenziare qual-siasi lavoratore senza alcun motivo. Estendere quindi a tutti...

(13 Maggio 2003)

Slai Cobas

il 15 giugno votiamo SI

al referendum per l'articolo 18

L’art. 18 della Legge 300 -Statuto dei Lavoratori- adempie una funzione di alto valore sociale: la tutela dal sopruso padronale. All'art. 18 si ricorre infatti per difendersi dai licenziamenti arbitrari e ingiustificati, cioè al di fuori dei casi previsti dalla Legge e dai Contratti. L’articolo 18 - accertato in giudizio che il licenziamento è ingiusto- prevede per il/la...

(11 Maggio 2003)

CONFEDERAZIONE COBAS

Padova: resistenza, solidarietà ai lavoratori della Stanga e art.18

La Storia delle Officine Meccaniche Stanga è legata in maniera indissolubile alla Storia della nostra Città e della nostra Provincia. Un valore non solo simbolico ma che parla direttamente del sapere operaio, non solo per la qualità delle produzioni, esportate in tutto il mondo che hanno dato lustro all’attività industriale della città, ma soprattutto per...

(13 Aprile 2003)

COCCOLI GIANFRANCO Coordinatore Lavoro-Società Cambiare Rotta Fiom Cgil Padova Segreteria Fiom Cgil Padova

Napoli: provocazione contro lo sciopero generale dei sindacati di base

procedura disciplinare contro un delegato RSU alla Fiat di Pomigliano

La notizia dell’avvio da parte della Fiat della procedura disciplinare (che per la gravità dei fatti contestati prevede il licenziamento ai sensi della vigente normativa legale e contrattuale) contro il delegato RSU e Rappresentante per la Sicurezza dei Lavoratori dello Slai Cobas Domenico Mignano, comunicata dall’ex deputata Cobas Mara Malavenda nelle assemblee sindacali tenute...

(1 Aprile 2003)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate

Si al referendum per l'estensione dell'art 18 dello Statuto dei lavoratori!

volantino dello S.L.A.I. Cobas Monaldi (Napoli)

E' il diritto dei diritti di tutti lavoratori che dobbiamo difendere ad ogni costo! Mentre cresce il clima di mobilitazione sociale contro la guerra preventiva e infinita di Bush-Blair-Berlusconi per la conquista del petrolio, il governo di centro-destra accentua i processi di privatizzazione e demolizione dello stato sociale. In questi giorni è necessario lanciare anche un nuovo fortissimo...

(9 Marzo 2003)

S.L.A.I. COBAS MONALDI

<<    | 1 | 2 | 3 |    >>

189835