il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Contropiano / Rete dei comunisti

(1679 notizie - pagina 2 di 84)

Francia. Jean Marie Le Pen fonda nuovo partito di estrema destra

Cacciato dalla figlia Marine dal partito di estrema destra che aveva fondato alcuni decenni fa, Jean-Marie Le Pen ha annunciato ieri la creazione di un "Rassemblement Bleu Blanc Rouge" (Movimento Blu Bianco Rosso, dai colori della bandiera francese, ndr), nuova formazione dell'estrema destra concorrente e indipendente rispetto alla casa madre considerata ormai troppo lontana dalla originale ideologia...

(6 Settembre 2015)

Contropiano


in: «Ora e sempre Resistenza»

BENJAMIN NETANYAHU MASSACRATORE DI PALESTINESI E PROTETTORE DELL’IS
E’ PERSONA NON GRADITA A FIRENZE

UN LEADER DEL TERRORISMO INTERNAZIONALE INVITATO IN ITALIA DAL GOVERNO RENZI

Venerdì 28 agosto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sarà a Firenze su invito del premier Renzi, a coronamento di una politica estera caratterizzata da una sempre più spiccata aggressività politico/militare contro i paesi del Sud Mediterraneo e dell’Est europeo. La visita di Netanyahu è, in questa cornice, particolarmente odiosa, per il ruolo...

(27 Agosto 2015)

Rete dei Comunisti - Sede di Pisa


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Israele blocca giocatori palestinesi. La Fifa metta fuori Israele dalla federazione

Ci si era andati vicini a fine maggio, ma poi la non sempre comprensibile “realpolitik” dell’Autorità Palestinese aveva fatto marcia indietro. La Fifa – la federazione mondiale del calcio – era stata chiamata a rispondere alla richiesta di espulsione di Israele dalla federazione per gli ostacoli che frappone continuamente all’attività dei calciatori...

(10 Agosto 2015)

Redazione Contropiano


in: «Siamo tutti palestinesi»

Roma e Treviso, un laboratorio per l’estrema destra

Dice il ministro Angelino Alfano che “si rischiano rivolte contro gli immigrati in tutta Italia”. Dopo i fatti di Treviso e Roma il campanello d’allarme va suonato, e subito, ma la verità è che le autorità e i media stanno facendo di tutto per creare le condizioni affinché si moltiplichino gli episodi di intolleranza violenta nei confronti dei migranti...

(18 Luglio 2015)

Luca Fiore - Contropiano


in: «Ora e sempre Resistenza»

OXI significa OXI!

Con il popolo greco, contro la gabbia dell'Unione Europea

Presidio in Piazza Antenore a Padova mercoledì 15 luglio ore 19 Nonostante il No ai diktat dell'Unione Europea espresso dal popolo greco a larghissima maggioranza nel referendum del 5 luglio, la UE è riuscita ad imporre alla Grecia le politiche di austerità che servono solo ad arricchire chi è già ricco, riducendo alla fame lavoratori e pensionati. Le istituzioni...

(14 Luglio 2015)

Rete dei Comunisti - Padova


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

La Grecia e l'OXI: rompere la gabbia delle trattative!

Martedì 14 luglio dalle ore 21.00 Piazza San Francesco, 40122 Bologna ASSEMBLEA PUBBLICA, con collegamenti in diretta da Atene Dopo l'esito referendario e l'ambiguità della situazione attuale, discutiamo insieme le possibilità apertesi nello spazio politico europeo Il popolo greco il 5 luglio si è ripreso il diritto di esprimere la propria volontà, se accettare...

(12 Luglio 2015)

Rete Dei Comunisti Bologna Hobo Bologna Occupato Campagna Noi Restiamo Bologna Ross-a Bologna


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

La sinistra greca si prepara a dare battaglia

La sinistra greca si prepara ad una battaglia forse ancor piu forte di quanto non lo sia stata quella della settimana scorsa per la vittoria dei 'no' nel referendum. La proposta che Tsipras ha messo sul piatto suona come un tradimento per molti, un tentativo di trasformare il NO del popolo che non più di una settimana fa gli aveva dato nuovamente fiducia, in un SI a qualsiasi memorandum l’Unione...

(11 Luglio 2015)

Rosa Minguzzi - Contropiano


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Grecia. Prove generali di 'regime change' all'europea

Alexis Tsipras è arrivato a presiedere il governo greco dopo un voto, quello dello scorso 25 gennaio, in cui ha ottenuto consensi enormemente superiori ai militanti e simpatizzanti del suo Syriza, un partito di sinistra in fieri che, navigando abilmente tra i marosi della crisi ellenica, ha conquistato (5% nel 2007, 16% e 26% nelle due elezioni del 2012, infine 36%) tanti elettori dell'agonizzante...

(29 Giugno 2015)

Michelangelo Cocco - Contropiano


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

E' scontro tra Venezuela e Colombia per zona contesa

È di nuovo tensione fra i governi di Colombia e Venezuela. Dopo gli scontri tra gli ex presidenti Uribe e Chávez, circa i presunti legami del chavismo con le Farc, ora è la volta della rinnovata contesa per la zona marittima de La Guajira, i cui confini non sono stati ancora demarcati da una commissione bilaterale, secondo quanto prevede un trattato vigente. I negoziati per le...

(25 Giugno 2015)

Redazione Contropiano


in: «La rivoluzione bolivariana»

I greci hanno perso il 40% del loro reddito

Nei primi cinque anni della grave crisi economica che ha duramente colpito la Grecia, la famiglia media ha perso quasi il quaranta percento del proprio reddito. E' quanto si evince da un nuovo studio sulla situazione finanziaria delle famiglie elleniche presentato nei giorni scorsi dai suoi autori, Tasos Yiannitsis e Stavros Zografakis, economisti rispettivamente presso l'Università di Atene...

(7 Giugno 2015)

Redazione Contropiano


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Regionali in Campania: una prima valutazione sul flop della Lista Vozza

Da compagno che ha animato in Campania, nei mesi scorsi, il tentativo di Appello Maggio provo ad interpretare il risultato della lista “Sinistra al lavoro” che, come è noto, ha rappresentato una evoluzione politica ed organizzativa che non è stata condivisa da molti attivisti che avevano sottoscritto quell’Appello. Già al momento della formalizzazione della...

(1 Giugno 2015)

Michele Franco - Rete dei Comunisti


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

2 Giugno, ore 18: presidio contro la guerra a Pisa

CONTRO NUOVE AVVENTURE MILITARI IN LIBIA, MEDIO ORIENTE E NELL'EST EUROPEO AL FIANCO DELLE LOTTE CONTRO LA GUERRA PER LA ROTTURA DELL'UNIONE EUROPEA E LA COSTRUZIONE DELL'ALBA EUROMEDITERRANEA Martedì 2 giugno presidio a Pisa ore 18 in Corso Italia, di fronte alla farmacia Petri. La Rete dei Comunisti partecipa convintamente alla giornata di MOBILITAZIONE NAZIONALE CONTRO LA GUERRA INDETTA...

(29 Maggio 2015)

Rete dei Comunisti - Pisa


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Elezioni amministrative in Spagna: un colpo al bipartitismo ma niente “rivoluzione

E’ stato un terremoto annunciato quello causato ieri dalle elezioni amministrative che si sono svolte nello Stato Spagnolo, e che hanno inferto un forte colpo al tradizionale bipartitismo. Se è difficile dire chi abbia vinto – ogni territorio fa storia a sé, e spesso si registrano successi di liste civiche o coalizioni di carattere locale non riconducibili a partiti di carattere...

(25 Maggio 2015)

Marco Santopadre - Contropiano

LA GUERRA CHE VERRA'...

GIOVEDÌ 21 MAGGIO ORE 20.30 - PADOVA SALA NILDE IOTTI - VIA PROSDOCIMI, 2/A (sopra l'Alì di Forcellini) Introduce l'assemblea: ERMANNO GIACHIN (Rete dei Comunisti) Intervengono: • LAURA DI LUCIA COLETTI (candidata alla presidenza del Veneto) • FRANCESCO PICCIONI (redazione di Contropiano) • Una lavoratrice immigrata antifascista del Donbass La guerra che verrà...

(19 Maggio 2015)

Rete dei Comunisti e L'altro Veneto – Ora Possiamo!


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

L'Unione Europea in crisi, tra Brexit e Grexit

L'euro sarà pure "irreversibile", com'è costretto ormai a dire con cadenza mensile Mario Draghi, ma l'Unione Europea non se la passa affatto bene. Non hanno fatto neppure in tempo a chiudere il dossier greco - e il timore che Atene si costretta a uscire dalla Ue per manifesta impossibilità di rispettarne le "prescrizioni" che l'hanno portata alla fame - che subito si apre un...

(10 Maggio 2015)

Redazione Contropiano


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

FUORI I FASCIOLEGHISTI DA PISA!
CONTESTIAMO SALVINI IL 1 MAGGIO A TIRRENIA

A pochi giorni di distanza dalla sua visita a Livorno, dove è stato accolto da uova e fischi per poi abbandonare la città scortato dalle forze dell’ordine, il leader della Lega Nord Salvini ritorna in Toscana, per un comizio a Tirrenia. L’obiettivo è strumentalizzare la festa dei lavoratori, da parte di chi è corresponsabile diretto della distruzione sistematica...

(29 Aprile 2015)

Rete dei Comunisti – Pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

E' morto il compagno Domenico Vasapollo

E' stata una morte fulminante durante un'escursione sportiva a uccidere ieri pomeriggio un nostro compagno da sempre, Domenico Vasapollo, "Mimmetto". Una notizia piombata come un macigno su tutti noi, nell'incredulità di tante compagne e compagni. Mimmo, che aveva 51 anni, per lavoro era istruttore sportivo ed era l'invidia di noi tutti. L'idea che proprio lui potesse morire così sembra...

(22 Aprile 2015)

Rete dei Comunisti


in: «La nostra storia»

EX LSU-LPU REGIONE CALABRIA: LA USB P.I. CHIEDE L’INTERVENTO DELLA POLITICA

Lamezia Terme – martedì, 21 aprile 2015 Si è svolta a Catanzaro, indetta dalla USB P.I. Calabria, l’assemblea dei lavoratori B1 della regione Calabria, alla presenza del coordinatore regionale degli Enti Locali, Gianluca Tedesco e dei coordinatori regionali del Pubblico Impiego, Luciano Vasta ed Antonio Fragiacomo. L’assemblea, che ha visto la massiccia presenza di circa...

(21 Aprile 2015)

Federazione Regionale USB P.I. Calabria


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Yemen, l’Onu benedice la guerra saudita. La strage continua

Si ingarbuglia ulteriormente la situazione nello Yemen mentre continuano sul terreno i combattimenti tra i due schieramenti e i bombardamenti navali e aerei da parte dell’Arabia Saudita e degli altri paesi della coalizione sunnita nata su iniziativa di Riad allo scopo di riportare al potere l’esecutivo fantoccio rimosso nei mesi scorsi dai ribelli Houthi. Ribelli che hanno nettamente...

(15 Aprile 2015)

Marco Santopadre - Contropiano


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Coalizione sociale va bene. Ma per fare cosa?

Che ne pensate della coalizione sociale di Landini? Perchè non parlate con Landini? L'unica possibilità è diventato Landini... Da qualche settimana è difficile non sentirsi porre tutte o alcune di queste domande, andando in giro. A porle spesso sono compagne e compagni almeno cinquantenni, con molte battaglie e troppe sconfitte sulle spalle, che come un mantra ti pongono...

(1 Aprile 2015)

Redazione di Contropiano


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

163665