il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Un ponte per...

(58 notizie - pagina 3 di 3)

Di nuovo a Bagdad /4

29 e 30 luglio 2003: Manifestazione

E’ il 29 luglio ci troviamo in Al Rashid Street, sta per iniziare la manifestazione organizzata dall’Unione dei Disoccupati Irakeni cui ha aderito il Partito Comunista dei Lavoratori. Ci sono gia’ molti uomini di tutte le eta’ che oggi sfileranno per le strade di Baghdad rivendicando un posto di lavoro ed un salario, dato che sono 4 mesi che nessuno di loro percepisce uno...

(7 Agosto 2003)

Sabrina e Simona delegazione "Un ponte per……."


in: «Iraq occupato»

Di nuovo a Bagdad /3

27 luglio 2003

Questa mattina siamo stati a casa di Fawsiye Hussein Sabiha, 73 anni, appartenente dagli anni ’60 al Partito Comunista Irakeno. Figura storica straordinaria insieme al marito Hadi Al Timini, uno dei fondatori del Partito. Ci raccontano una vita di attiva militanza politica piena di arresti, carcere, torture ed intimidazioni continue da parte del regime di Saddam. In un dei tanti periodi di...

(7 Agosto 2003)

Sabrina e Simona delegazione "Un ponte per……."


in: «Iraq occupato»

Di nuovo a Bagdad /2

26 luglio 2003

Questa mattina siamo stati all’ospedale ALWYA specializzato in ginecologia-maternita, per vedere gli interventi realizzati dal ‘ponte per’. Sono stati installati depuratori d’acqua, raffreddatori di acqua, e sono stati distrubuiti prodotti di igiene, ossigeno ed accessori dell’impianto idrico. Durante il giro nell’ospedale abbiamo notato che le donne sono sempre...

(7 Agosto 2003)

Sabrina e Simona delegazione "Un ponte per……."


in: «Iraq occupato»

Di nuovo a Baghdad

25 luglio 2003

Siamo arrivati a Baghdad giovedì 24 luglio in tarda mattinata dopo aver attraversato il confine giordano con due jeep impiegandoci circa 10 ore per raggiungere la capitale. 4 donne e 4 uomini compongono la delegazione dell’ong italiana ‘un ponte per….’ Presente in IRAQ ormai da 13 anni. 6 di noi eravamo già stati in Baghdad nel mese di febbraio 2003 in occasione...

(7 Agosto 2003)

Sabrina e Simona delegazione "Un ponte per….."


in: «Iraq occupato»

IRAQ: Da settembre a Baghdad osservatorio internazionale sull’occupazione militare

Comunicato stampa di "Un ponte per..."

"Occupation Watch", un osservatorio internazionale sull’occupazione militare sarà attivo, a partire da settembre, a Baghdad per denunciare le violazioni dei diritti umani da parte delle forze occupanti, monitorare la ricostruzione, l’utilizzo del petrolio, il comportamento delle aziende straniere, il processo democratico in Iraq. Lo hanno annunciato nella capitale irachena un gruppo...

(11 Luglio 2003)

Un ponte per...


in: «Iraq occupato»

Petizione popolare per la non partecipazione italiana all'occupazione militare dell'Iraq

Il Tavolo di solidarietà con le popolazioni dell'Iraq ha promosso una petizione popolare indirizzata al Presidente della Camera dei Deputati ai sensi dell'art. 109 del Regolamento della Camera. La petizione richiede al Parlamento Italiano che: - sia revocata la partecipazione italiana, in qualsiasi forma, alla "Coalition Provisional Authority" - sia richiamato in Italia il contingente militare...

(8 Luglio 2003)


in: «Iraq occupato»

Non giriamo pagina

Lettera al movimento contro la guerra

A due mesi dalla fine dei bombardamenti la situazione in Iraq è ancora estremamente precaria. Il mancato rispetto, da parte delle potenze occupanti, dell'obbligo sancito dalla Convenzione di Ginevra, di garantire sicurezza e bisogni essenziali sta facendo precipitare la situazione umanitaria. Milioni di persone sono senza stipendio da mesi e comincia a mancare il cibo. Il coprifuoco si protrae,...

(9 Giugno 2003)

La assemblea nazionale della associazione Un ponte per.

La SARS e gli esperimenti Usa

di Gordon Poole - In anteprima un articolo che uscirà sul numero di maggio del mensile "Guerre&Pace"

A Hong Kong, specificamente nella provincia di Guangdong (sotto autorità della Repubblica cinese) è scoppiata una forma di polmonite, battezzata provvisoriamente Sars (Severe Acute Respiratory Syndrome), refrattaria alle cure conosciute, non si sa se dovuta a cause virali o batteriologiche. I laboratori specializzati incaricati si sono messi subito al lavoro per ricercare le specifiche...

(6 Maggio 2003)

Gordon Poole

Iraq: aiuti umanitari e affari

Dichiarazione di Fabio Alberti, presidente del "Tavolo di solidarietà con le popolazioni dell’Iraq"

"Che l’Italia, dopo aver sostenuto la distruzione dell’Iraq, sostenga un intervento umanitario è il minimo che si possa pretendere. Si tratterebbe di un risarcimento per il danno arrecato. Ma un minimo di buon gusto avrebbe voluto che ci si astenesse dall’inviare altri militari che si aggiungeranno alle già numerose truppe di occupazione e che si demandasse alle Nazioni...

(17 Aprile 2003)

Fabio Alberti


in: «Iraq occupato»

15 febbraio: intervento di Fabio Alberti di "Un Ponte Per..."

Alla manifestazione di Roma contro la guerra

C’è chi pensa che solo ai potenti sia dato di scrivere la storia. Oggi in tutto il mondo stiamo dimostrando il contrario. In tutto il mondo, oggi, stiamo dimostrando che gli uomini e le donne, i popoli, i cittadini e le cittadine possono riprendere in mano il proprio destino e decidere insieme il proprio comune futuro. Fermiamo la guerra. Milioni di persone, movimenti sociali, organizzazioni...

(18 Febbraio 2003)


in: «In cento milioni contro la guerra»

Notizie dal Ponte

Numero 3 Anno 2 - gennaio 2003

LETTERA APERTA AI MEDIA SULL'IRAQ - Sulle testate "chimiche" – Lettera alla CNN di William Rivers Pitt - Il punto sulle ispezioni BREVI - Palestinesi in Libano: saremo scudi umani in Iraq - Giuristi Usa avvertono Bush e Rumsfeld: sarete perseguiti per crimini di guerra - Usa rinviano apertura centro operazioni umanitarie in Kuwait - Medici GB: Lettera aperta a Blair contro la guerra - Funzionario...

(29 Gennaio 2003)

Notizie dal Ponte

Numero 1 Anno 2 - gennaio 2003

PRONTI PER LA GUERRA, FRA PREPARATIVI ONU E CONTRADDIZIONI USA - Guerra per il petrolio? No, grazie di Michael Renner - Media con l’elmetto: la ITN e la guerra all’Iraq - Iraq: il punto sulle ispezioni BREVI - Ex-ministro esteri GB: guerra a Iraq aumenterà il terrorismo - Annan: attacco a Iraq adesso ingiustificato - Warren Cristopher: Corea del Nord e terrorismo minacce più...

(8 Gennaio 2003)

Un Ponte per... Numero 23-24 dicembre 2002

LA GUERRA SEGRETA ALL'IRAQ - Iraq: il punto sulle ispezioni - USA: maggioranza americani non è convinta di un attacco all’Iraq - Rapporto USA: iracheni controllino ricostruzione dopo Saddam - GB: gruppo pacifista ricorre contro il governo su guerra all’Iraq - UNICEF: mortalità infantile quasi triplicata in Iraq - Generale GB: nuova guerra sarà solo un massacro...

(29 Dicembre 2002)

Andiamo a Baghdad per fermare la guerra

Baghdad Italian Peace Observers Team (BIPOT)

Baghdad Italian Peace Observers Team (BIPOT): questo è il nome che assumerano le delegazioni di pace che a partire da metà novembre si recheranno a Baghdad a turni di 15 giorni ognuno in segno di solidarietà con la popolazione irachena minacciata dalla guerra. I BIPOT avranno la finalità di inviare in Italia informazioni e notizie sulla grave situazione umanitaria causata...

(26 Ottobre 2002)

Associazione Un ponte per ... Baghdad

Le ispezioni in Iraq venivano manipolate

Dopo le ammissioni di Scott Ritter è la volta di Rolf Ekeus

Il diplomatico svedese Rolf Ekeus, Direttore Esecutivo dell’UNSCOM (la commissione speciale dell’Onu incaricata di monitorare il disarmo non convenzionale iracheno) dal 1991 al 1997 e attualmente ambasciatore di Svezia negli Usa, è uscito allo scoperto, accusando senza mezzi termini gli Stati Uniti (e non solo loro) di avere usato la commissione per scopi che esulavano dal suo mandato,...

(17 Settembre 2002)

L'Italia in guerra? Diciamo subito di no!!

Comunicato dell' Associazione Un ponte per...

Ci auguriamo che la dichiarazione del Ministro Martino sulla partecipazione di soldati italiani e sull'appoggio logistico alla Guerra per il petrolio sia dovuta al caldo estivo e non rispecchi la posizione del Governo. Certo non rispecchia la volontà degli italiani, né, crediamo, quella del Parlamento. E' fuorviante subordinare la partecipazione italiana alle "prove" del riarmo iracheno....

(4 Agosto 2002)

Associazione Un ponte per...

Guerra all'Iraq: l'Italia deve condannare - Noi andremo a Baghdad

comunicato stampa dell'Associazione "Un ponte per..."

Il fatto, riportato da alcuni giornali, che l'Italia possa partecipare, con appoggio logistico o anche solo aumentando la presenza in Afganistan permettendo di "liberare" truppe statunitensi, ci atterrisce. Ci atterrisce l'idea che il nostro paese possa partecipare all'uccisione dei bambini cui abbiamo potuto salvare la vita nei lunghi anni dell'embargo e alla distruzione delle scuole, dei centri...

(1 Agosto 2002)

Associazione Un ponte per...

Cermis, 3 anni dopo

uno dei responsabili della strage premiato per le missioni svolte in Iraq

Siamo tutti più tranquilli! Lo sdegno rischia di vincere sulla ragione, ogni volta. Così, a quattro anni dalla tragedia del Cermis, sapere che uno dei responsabili di quel pluriomicidio viene premiato per le missioni svolte in Iraq, fa indignare. Ma poi la ragione prevale sullo sdegno istintivo e fa chiedere: perché indignarsi? Indignarsi perché un militare, così...

(17 Febbraio 2002)

Associazione "Un Ponte per..."


in: «Il saccheggio del territorio»

<<    | 1 | 2 | 3 |    >>

31633