il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Progetto Comunista - sinistra del PRC (Padova)

(35 notizie - pagina 2 di 2)

Padova: con Zanonato nessun accordo è possibile

No al centrosinistra delle privatizzazioni, della città dei servizi,dell’aumento di rette e tariffe comunali

comunicato stampa dell’associazione progetto comunista - sinistra del partito della rifondazione comunista - padova Da tempo circola nella sinistra padovana l’ipotesi della prossima candidatura a sindaco di Flavio Zanonato, che ha in qualche modo sostituito tra i DS il protagonismo di Massimo Carraro nei primi tempi della giunta Destro Due nomi, questi, che rappresentano la continuità...

(10 Aprile 2003)

ASSOCIAZIONE PROGETTO COMUNISTA sinistra del Partito della Rifondazione Comunista


in: «Elezioni giugno 2004»

Padova: Privatizzazioni e nazionalizzazioni - seminario pubblico

per chiarire il punto della situazione nelle imprese privatizzate e privatizzande a Padova

Lotte di classe e inserimento dei servizi pubblici nel processo di valorizzazione del capitale. Un seminario per chiarire il punto della situazione nelle imprese privatizzate e privatizzande a Padova e in altre realtà locali PRIVATIZZAZIONI E NAZIONALIZZAZIONI - SEMINARIO PUBBLICO DOMENICA 30 MARZO 2003 ORE 14.30 SALA DI QUARTIERE VIA PIOVESE 74 - PADOVA La quinta Conferenza Ministeriale...

(30 Marzo 2003)

Ass. PROGETTO COMUNISTA - Padova (sinistra del PRC) IL PANE E LE ROSE classe capitale e partito e padova e nel veneto


in: «No alle privatizzazioni»

Un altro contributo alla discussione sul Padova Social Forum

(18 Febbraio 2003)

Gino Bortolozzo Isabella Cecchi Luca Scacchi (progetto comunista – sinistra prc - padova)

PADOVA DEVE CAMBIARE

contro la Destro, ma non per Zanonato!

PADOVA HA SPERIMENTATO IL CENTROSINISTRA, CON LE GIUNTE ZANONATO, CHE: - ha avviato la privatizzazione delle aziende municipalizzate - ha aumentato mense scolastiche e asili nido (ricordate lo sciopero del panino?) - ha gestito il consiglio comunale e il rapporto con la città con un metodo centralista e autoritario - ha realizzato una nuova colata di cemento con le tangenziali, progettato...

(17 Gennaio 2003)

Progetto Comunista Sinistra del Partito della Rifondazione Comunista Città di Padova


in: «Elezioni giugno 2004»

Solidarietà ai lavoratori della Marzotto

volantino per lo sciopero di venerdì 13 dicembre

DALLA FIAT ALLA MARZOTTO Da lunedì 9 dicembre 5600 lavoratori della Fiat sono in cassa integrazione a 0 ore cioè a 700 euro di stipendio mensile. L'11 novembre la Marzotto ha avviato le procedure di mobilità per tutti i dipendenti di Manerbio (Brescia): 271 lavoratori, di cui 245 operai e 26 tra impiegati e quadri. Le prime lettere di licenziamento dovrebbero partire già...

(12 Dicembre 2002)

PROGETTO COMUNISTA sinistra rivoluzionaria del prc


in: «La crisi del gruppo Marzotto»

Padova: Rinnovo del contratto aziendale in Superior S.P.A

Bisogna richiedere più Salario più Diritti e non Carità

La trattativa alla Superior di Piombino Dese sta prendendo una brutta piega rispetto alle aspettative che le lavoratrici si erano date. Già con la presentazione della Piattaforma Sindacale Rivendicativa si erano notate discordanze rispetto alle recenti affermazioni e agli impegni enunciati dalla CGIL, in occasione delle assemblee contro il Patto per L’Italia. In poche parole è...

(4 Dicembre 2002)

Progetto Comunista Area programmatica P.R.C. Padova

Padova: Rompiamo la concertazione, allarghiamo i diritti

volantino di Progetto Comunista per lo sciopero generale

Il 18 ottobre, dopo tanti anni, uno sciopero generale di otto ore è indetto dalla CGIL. La scelta dei sindacati di base di condividere la stessa data per il loro sciopero, allargando ed estendendo il fronte di lotta, è un importante segnale di ricomposizione e unità della classe. Progetto Comunista condivide e sostiene questa e tutte le altre forme di lotta tese a difendere gli...

(18 Ottobre 2002)

Progetto Comunista di Padova Sinistra marxista rivoluzionaria del Partito della Rifondazione Comunista


in: «Sciopero generale del 18 ottobre 2002»

Ordine del giorno sullo sciopero del 18 ottobre 2002

Presentato, ma non approvato, dal comitato politico federale del PRC di Padova

Il C.P.F. di Padova condivide e sostiene la scelta della CGIL di indire uno sciopero generale di otto ore per il 18 ottobre, contro il patto per l’Italia, la finanziaria del 2003, la legge Bossi Fini e le scelte di guerra in Iraq. La scelta dei sindacati di base di condividere la stessa data per il loro sciopero, allargando la forza e l’estensione dello sciopero, è un importante...

(5 Ottobre 2002)


in: «Sciopero generale del 18 ottobre 2002»

5 luglio: contro il governo Berlusconi a fianco dei lavoratori

volantino diffuso al corteo di Padova

Lo sciopero generale unitario del 16 aprile 2002 è stata una prima risposta importante contro l'arroganza del padronato e del governo che vorrebbero distruggere i diritti di lavoratrici e lavoratori, conquistati con dure lotte. PER LA LIBERTA' E LA DEMOCRAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Uno sciopero che ha significato la difesa di un certo controllo sulle proprie condizioni di lavoro, di un'agibilità...

(5 Luglio 2002)

PROGETTO COMUNISTA Area programmatica del P.R.C - Padova Per info e contatti: Il pane e le rose. classe, capitale e partito a Padova e nel Veneto http://utenti.lycos.it/panerose

Seguire la CGIL in questa battaglia ??

A proposito di articolo 18, arbitrato, decontribuzione, incentivi e ammortizzatori sociali.

La risposta a questa domanda è scontata ed è gia stata data il 16 aprile, con il grande sciopero generale. Ci aspettavamo a quel punto dalla CGIL l’elaborazione di una seria piattaforma rivendicativa, che contemplasse l’estensione dei diritti a tutti i lavoratori e il rilancio di una nuova stagione contrattuale, svincolata dai paletti della concertazione. Una piattaforma...

(25 Giugno 2002)

Il Pane e le Rose classe, capitale e partito a padova e nel veneto

Per difendere i lavoratori, per battere le destre, per ricostruire un sindacato di classe

Ordine del giorno presentato (non approvato) al congresso provinciale di rifondazione comunista di Padova

Il V° congresso provinciale del PRC saluta con soddisfazione l'oceanica partecipazione alla manifestazione nazionale di ieri in difesa dell'art.18, che segue ad un'intensa stagione di ripresa delle mobilitazioni operaie, con gli scioperi spontanei delle scorse settimane, la lotta dei metalmeccanici, lo sciopero nazionale dei sindacati di base del 15 febbraio e gli scioperi regionali di gennaio. Quella...

(23 Marzo 2002)


in: «V° Congresso PRC»

A fianco dei combattenti dell'intifadah, per i diritti del popolo palestinese

Ordine del giorno presentato (non approvato) al congresso provinciale di rifondazione comunista di Padova

Il sangue di centinaia di vittime innocenti (donne, bambini e adolescenti), che in questi mesi ha ricoperto i territori occupati ed Israele, rende l'obbiettivo del cessate il fuoco e della pace una necessità immediata e prioritaria per l'opinione pubblica democratica di tutto il mondo. Ma questa pace non deve comportare un prezzo troppo alto per essere raggiunta, non può essere una pace...

(23 Marzo 2002)


in: «V° Congresso PRC»

Lettera aperta a Sergio Cofferati

di due lavoratori del settore tessile calzaturiero

Caro compagno Sergio Cofferati Chi ti scrive sono due lavoratori del Settore Tessile Calzaturiero da 25' anni lavoriamo in fabbrica e abbiamo seguito lo sviluppo del congresso Nazionale del nostro Sindacato via radio, anche se critici rispetto al documento conclusivo, apprezziamo tuttavia la posizione della Cgil in merito allo Sciopero Generale sulla Modifica dell'art. 18. Sottoponiamo alla...

(14 Febbraio 2002)

Gino Bortolozzo Maria Scquizzato

Per un'altra Padova

Analisi e proposte per la costruzione di un'alternativa di classe - documento presentato al coordinamento dei circoli cittadini di Padova

1. Gli anni '90 hanno segnato gli assetti sociali e politici del nostro paese. L'accelerazione nella formazione di blocchi continentali, seguita al crollo dell'Urss e del suo sistema, ha determinato una nuova fase che ha stravolto partiti politici, poteri economici e soggetti sociali. La lunga crisi di sovrapproduzione di merci e capitale, iniziata alla fine degli anni sessanta, scompone e ricompone...

(7 Novembre 2001)

Mozione sul movimento anti global e il social forum

presentata al Comitato Politico Federale del PRC di Padova

1) Nei mesi successivi a Genova, come d'altra parte nel corso della preparazione delle mobilitazioni di luglio, si è registrata una grande difficoltà a radicare il movimento antiglobalizzazione. Tra gli studenti, nei posti di lavoro, nei quartieri le lotte difficilmente si collegano tra loro e con il movimento complessivo, anche quando il legame esiste ed è evidente, come nei...

(25 Ottobre 2001)

<<    | 1 | 2 |    >>

33074