il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Il pane e le rose

(170 notizie - pagina 8 di 9)

Il Pane e le rose n.8 - 1 giugno 2005

foglio periodico di collegamento tra le lotte nel Veneto

La crisi la paghino i padroni Sosteniamo la lotta degli operai del gruppo Parpas Solidarietà ai lavoratori del gruppo Parpas In lotta per la difesa del posto di lavoro Amianto: una strage lunga un secolo Confermato il licenziamento del Capotreno Vito Belfiore Colpevole di aver detto la verità in un’intervista alla trasmissione televisiva “Report” Sette mesi di sciopero...

(8 Giugno 2005)

il pane e le rose

La crisi la paghino i padroni!

sosteniamo la lotta degli operai del gruppo Parpas

La IM Parpas di Borgoricco chiude e mette in mobilità tutti i dipendenti. La proprietà afferma che le altre aziende del gruppo Parpas (la Parpas di Cadoneghe e la OMV di Santa Maria di Sala), sono in crisi e non possono assorbire i lavoratori di Borgoricco. Per capire meglio la situazione e soprattutto le prospettive concrete dei lavoratori della IM Parpas e di tutto il gruppo, abbiamo...

(8 Giugno 2005)

il pane e le rose


in: «Lavoratori di troppo»

Ciao Oscar

Il compagno Oscar Bettio è morto qualche giorno fa. La redazione de Il Pane e le Rose lo saluta con questo ricordo. Di ritorno dal suo viaggio in Cina, Oscar fece, come d’uso, una relazione ai compagni marxisti-leninisti del Veneto. Fu una relazione spietata nel la sua sincerità. Oscar non nascose nulla della povertà che aveva visto, della arretratezza tecnologica delle...

(24 Marzo 2005)

Il Pane e le rose n.7 - 20 gennaio 2005

foglio periodico di collegamento tra le lotte nel Veneto

Ferrovie: la privatizzazione uccide! Comunicato della Rete Ferrovieri in lotta sull’incidente di Crevalcore Sciopero nazionale dei ferrovieri in difesa della incolumità e della sicurezza di tutti i viaggiatori e lavoratori Venezia: c’era una volta la sinistra... La privatizzazione di Vesta crea un baratro tra sinistra e lavoratori Venezia: No alle privatizzazioni senza se e senza...

(20 Gennaio 2005)

il pane e le rose

Il Pane e le rose n.6 - 1 ottobre 2004

foglio periodico di collegamento tra le lotte nel Veneto

Delocalizzarne uno per educarne cento L’offensiva padronale dal Nordest italiano alla Germania La privatizzazione delle farmacie comunali di Padova Che cosa deciderà di fare la giunta di centrosinistra? Il governo ruba la liquidazione Un modulo da utilizzare per conservare il proprio TFR CCNL Commercio: un altro passo falso Provocazione contro la CUB Perquisizioni a casa di due delegati...

(10 Ottobre 2004)

il pane e le rose

La privatizzazione delle farmacie comunali di Padova

Che cosa deciderà di fare la giunta di centrosinistra?

La questione della privatizzazione delle farmacie comunali di Padova non è una questione di secondaria importanza ed una questione che riguarda le lavoratrici ed i lavoratori di Padova. Non è di secondaria importanza perché è parte integrante della serie di privatizzazioni decise sull’onda della cosiddetta reaganomics americana (la politica neoliberista dell’amministrazione...

(10 Ottobre 2004)

il pane e le rose


in: «Il saccheggio del territorio»

Delocalizzarne uno per educarne cento

L’offensiva padronale dal Nordest italiano alla Germania

Nel mese di settembre i vertici aziendali Electrolux e Zoppas hanno confermato la loro intenzione di procedere con il piano di trasferimento della produzione. Electrolux prevede di trasferire in tre anni 300 mila lavatrici nella nuova fabbrica russa di San Pietroburgo, oltre 400 mila frigoriferi da Susegana in Ungheria e 300 mila essiccatori da Porcia in Polonia. Il tutto significa 500 posti di lavoro...

(10 Ottobre 2004)

il pane e le rose


in: «Il ricatto della delocalizzazione»

Padova: no alla privatizzazione delle farmacie comunali

Resoconto dell'assemblea cittadina promossa da Rifondazione e Verdi

Si è tenuta venerdi 10 settembre, alla Sala degli Anziani di Palazzo Moroni, l'assemblea promossa dai gruppi consiliari dei Verdi e di Rifondazione Comunista sulla questione della privatizzazione delle Farmacie Comunali. Circa un centinaio di presenti. Al tavolo della presidenza sedevano Giuliana Beltrame (consigliere comunale del PRC), l'assessore Bortoli (DS), Roberto Magnarello (farmacista...

(12 Settembre 2004)

Il pane e le rose


in: «Il saccheggio del territorio»

Il Pane e le rose n.5 - 9 luglio 2004

foglio periodico di collegamento tra le lotte nel Veneto

Basta con la guerra - Via subito dall'Irak Appello di lavoratori e lavoratrici per il ritiro immediato dall'Irak, in occasione della visita di Bush in Italia Tessitura Monti: delocalizzazione e licenziamenti Intervista a Renato Marotto, RSU della tessitura Monti di Maserada Alla Superior di Piombino Dese (pd) il Ccnl tessili non passa Comunicato di Lavoro Società Cambiare Rotta area programmatica...

(21 Luglio 2004)

Marghera ieri, oggi... e domani?

Intervista a Manuela Pellarin, autrice del documentario “Marghera, ultimi fuochi”

Con molta buona volontà, un po’ di soldi dell’assessorato al lavoro della Provincia di Venezia ma, soprattutto, con grande onestà culturale e umana partecipazione Emanuela Pellarin presenta in questi giorni il suo documentario “Marghera, ultimi fuochi”. Sono immagini senza retorica di un gigante in ginocchio: anche se sfiora altre realtà - la Fincantieri,...

(21 Luglio 2004)

Tra privatizzazione e precarizzazione

La lotta dei lavoratori e delle lavoratrici dei Musei Civici di Venezia

Da oltre un anno le lavoratrici e i lavoratori della rete museale di Venezia sono in lotta per migliorare le proprie condizioni di lavoro. Nell’aprile 2003 aveva fatto notizia la bocciatura dell’accordo integrativo, siglato dalla RSA, che ha visto oltre il 60% dei lavoratori votare contro. Con quel voto i lavoratori hanno demistificato, se ce ne era ancora bisogno, la figura del “socio...

(21 Luglio 2004)


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Tessitura Monti: delocalizzazione e licenziamenti

Intervista a Renato Marotto, RSU della tessitura Monti di Maserada

All’inizio del mese di Maggio la direzione della Tessitura Monti di Maserada (Treviso) ha comunicato ai lavoratori e ai sindacati il proprio piano di ristrutturazione che prevede la delocalizzazione in Repubblica Ceca e di conseguenza 208 “esuberi” nello stabilimento di Maserada. La risposta dei lavoratori è stata immediata e generale con un’adesione unanime allo sciopero...

(21 Luglio 2004)


in: «Il ricatto della delocalizzazione»

Contro la legge 30

5 schede sull’attacco di questa legge a diritti e salari

LA LEGGE 30 SIGNIFICA... FINE DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO I contratti aziendali (di secondo livello) potranno essere peggiorativi rispetto ai contratti nazionali di categoria. Si colpisce al cuore il sistema contrattuale basato sui 2 livelli: uno nazionale di garanzia per tutti e uno aziendale o territoriale. Su molte materie, gli accordi nazionali che diranno quando e perché ricorrere...

(10 Maggio 2004)


in: «Legge 30/2003»

Il Pane e le rose n.4 - 1 maggio 2004

foglio periodico di collegamento tra le lotte nel Veneto

Fiat: la parola ai lavoratori intervista a Lugi Sorge, RSU Fiat di Cassino Con gli operai della Fiat... senza se e senza ma! Primo maggio Contro la legge 30 5 schede sull’attacco di questa legge a diritti e salari La Riforma Moratti e i giovani ricercatori Riforma Moratti: 70.000 posti di lavoro in meno un futuro senza speranze per i 200.000 lavoratori precari della scuola

(10 Maggio 2004)

Il Pane e le rose n.3 - 26 marzo 2004

foglio periodico di collegamento tra le lotte nel Veneto

26 marzo: giù le mani dalle pensioni! Contro gli inciuci tra Berlusconi e Rutelli sciopero generale prolungato! L’accordo intercofederale sull’artigianato siglato a Roma il 3 marzo 2004 tra Confartigianato, CNA, Casartigiani, CLAII Per un bilancio di «Lavoro e società» dal documento alternativo presentato all’assemblea di Roma Dove va il sindacato? Intervista...

(28 Marzo 2004)

L’accordo intercofederale sull’artigianato

siglato a Roma il 3 marzo 2004 tra Confartigianato, CNA, Casartigiani, CLAII e Cgil, Cisl, Uil

Il contratto degli artigiani cade in una fase politico e storica cruciale per il mondo del lavoro. Sottovalutare gli aspetti negativi che stravolgono completamente il modello contrattuale fin qui conosciuto e impongono una accelerazione verso forme nuove di relazioni sindacali o industriali, che dir si voglia, improntati sulla coodeterminazione con la nascita di nuovi enti bilaterali sarebbe devastante...

(28 Marzo 2004)

Asili nido e riforma Moratti

Forse non tutti sanno che il Ministro della P.I. Moratti, con la sua riforma, produrrà danni anche agli asili nido. La riforma prevede l’anticipo della frequenza dei bambini alla scuola dell’infanzia (possono iscriversi quest’anno i bambini che compiono tre anni ad aprile 2005). A settembre 2004 potranno frequentare la scuola dell’infanzia bambini di 29 mesi. Il sistema...

(28 Marzo 2004)


in: «Il saccheggio del territorio»

Mobbing: un punto di vista di classe

Nel dibattito sul mobbing è prevalso fino ad oggi un approccio interclassista, teso a dimostrare quali e quanti danni esso determini sia per le aziende in termini di ridotta efficienza e produttività sia sul piano sanitario ed assistenziale. Non è un caso, dal momento la definizione stessa di mobbing evidenzia le contraddizioni individuali rispetto al contesto lavorativo isolandole...

(28 Marzo 2004)


in: «Il Mobbing»

3 domande sul mobbing

Abbiamo rivolto ad Anna Buroni e a Carla Silvestri, operatrici dello sportello "Stop mobbing" di Mestre tre domande su come contrastare questa pratica. - Che cos'è lo sportello "Stop mobbing"? - Quale assistenza offre? - Oltre alla consulenza, come combatte la vostra associazione contro il diffondersi del mobbing? Nel 1999 è nata a Venezia l'Associazione Contromobbing. Dal giugno 2003...

(28 Marzo 2004)


in: «Il Mobbing»

Il "Mobbing", che cos'è e come lo si combatte

Il "Mobbing", che cos'è Col termine Mobbing (dall'inglese to mob = assalire) si indicano quelle forme di persecuzione psicologica alle quali, più spesso di quanto si creda, può essere sottoposto un lavoratore attraverso sistematici e ripetuti soprusi e discriminazioni da parte di datori di lavoro, superiori e colleghi, con la tolleranza dell’azienda dove lavora. Tale definizione,...

(28 Marzo 2004)


in: «Il Mobbing»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

60485