il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Red Link - Napoli

(103 notizie - pagina 4 di 6)

Se non è stato un agguato, è anche peggio.

Una riflessione sulla vicenda politica del dopo-sequestro di Giuliana Sgrena

Sebbene la nostra "cultura" faccia fatica ad ammetterlo. Riflettiamoci un attimo. Gli "americani" dicono chiaramente che le truppe di occupazione in Iraq possono sparare anche su un auto che viaggia a 40 all'ora senza neppure dare l'altolà. E hanno aggiunto di aver sparato spesso e "volentieri", "per errore", su persone non belligeranti. Ovviamente, giustificando questo comportamento -come...

(12 Marzo 2005)

Red link Per informazioni, contatti: redlink@virgilio.it


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Per la liberazione di Giuliana, per la libertà degli iracheni dagli invasori!

Del rapimento di Giuliana Sgrena come dell’incolumità di qualsiasi occidentale – per l’oggi e per il futuro prossimo – sono totalmente responsabili i governi -in primis quello italiano- che hanno aggredito il popolo iracheno e continuano ad occuparne il territorio seminando morte, rapina, saccheggio e distruzioni. Per il movimento è necessario (per le sue ragioni...

(18 Febbraio 2005)

I/Le compagni/e di Red Link


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Gli iracheni hanno votato in massa, oltre ogni previsione?

Peppino De Filippo avrebbe detto: “non è vero, ma ci credo”

Le compunte valutazioni sulle elezioni in Iraq sono tutte espresse sulla base di pure impressioni. Questo è l’unico dato certo! Quindi, chi voleva credere al 72% dei votanti ha sparato subito questa percentuale; chi trovava più conveniente il 60% ha azzardato il 60%; e così via fino al 50%. “Non ci credete, ebbene rettifichiamo un poco per darla a bere.” C’era...

(5 Febbraio 2005)

Red Link


in: «Iraq occupato»

A proposito dei 12 punti di Porto Alegre

Una richiesta di precisazione a Walden Bello… da girare anche ad Edoardo Galeano e Tariq Ali’

Mentre stavamo preparando l’assemblea del 26 febbraio, alla quale dovrebbe partecipare Walden Bello, abbiamo letto con grande stupore che anche questi ha firmato le dodici proposte per un altro mondo al Forum di Porto Alegre. Da dove deriva il nostro grande stupore è presto detto. Walden Bello (insieme a Galeano e Tariq Alì, anche loro firmatari delle dodici proposte) è...

(3 Febbraio 2005)

Red link - Napoli


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Una catastrofe poco “naturale” che annuncia una “ricostruzione” ancora più antisociale!!

Circa 200.000 morti, centinaia di migliaia di feriti, milioni di “senza niente” sono le conseguenze di una tragedia immane definita senza precedenti ma che precedenti ne ha eccome. Proprio lì, in quell’area, nel Bangladesh appena 34 anni fa un tifone durato 15 ore e uno tsunami avevano spazzato via circa 500.000 persone. La stessa devastazione che oggi, a distanza di giorni,...

(26 Gennaio 2005)

RED LINK


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Europa e eurocentrismo(*)

intervento al convegno sull'Europa di sabato 29 gennaio

IL PREAMBOLO DELLA COSTITUZIONE EUROPEA Illustri intellettuali, giuristi, raggruppamenti politici di sinistra hanno sottolineato “il valore di un documento (la Costituzione Europea) che, per il fatto stesso di collocarsi sul terreno giuridico, costituisce un elemento di contrasto verso l’egemonia della logica economica nel governo dell’Unione. C’è di più. Per...

(26 Gennaio 2005)

Red Link


in: «Il polo imperialista europeo»

Cosenza....o cara!!

volantino distribuito al corteo di Cosenza

NOVEMBRE 2002: Erano passati pochi giorni dal corteo, di circa un milione di persone, che aveva concluso le giornate fiorentine del Forum Sociale Europeo. Una massa enorme e variegata - smentendo tutte le catastrofiche cassandre che già sentenziavano l'avvenuta morte del movimento no/global e no/war - aveva sancito, in maniera perentoria e netta, il rifiuto, senza se e senza ma, dell'annunciata...

(28 Novembre 2004)

Le/I compagni di RED LINK


in: «Il «Sud Ribelle» ancora nel mirino»

Ma chi ha detto che non c'è!!

Per un primo parziale bilancio del corteo del 6/11, per iniziare un ragionamento sulle prospettive della Rete per i Diritti ed il Reddito:

All'indomani della manifestazione del 6 Novembre, a Roma, contro la precarietà e per il Reddito/Salario per tutti, possiamo incominciare a tracciare un primo/parziale bilancio utile all'individuazione dei successivi passaggi politici/organizzativi che il movimento, in tutte le sue molteplici componenti, dovrà affrontare. Non era scontato confermare l'appuntamento di piazza e la realizzazione...

(20 Novembre 2004)

I/Le compagni di RED LINK


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Palestina mon amour....

I mesi che stanno alle nostre spalle dono stati i più sanguinosi nella storia recente del popolo palestinese: stragi continue contro donne e bambini nei vari campi profughi, incursioni a ripetizione nei centri abitati della Cisgiordania e della Striscia di Gaza, esecuzioni mirate contro dirigenti e militanti delle organizzazioni della Resistenza (più volte i criminali sionisti si sono...

(20 Novembre 2004)

Le/I compagni di RED LINK


in: «Siamo tutti palestinesi»

Napoli: musica ribelle

In piazza per il Reddito/Salario Garantito

In piazza per il Reddito/Salario Garantito - oltre ogni ritualismo inconcludente – nella consapevolezza della necessità di un nuovo movimento operaio e proletario. Il corteo e la street parade di oggi, le diffuse iniziative nelle settimane scorse, il moltiplicarsi delle apparizioni di San Precario in ogni parte d’Italia, la prossima manifestazione di Sabato 13 Novembre a sostegno...

(5 Novembre 2004)

Le/I compagni/e di Red Link


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

L'ONU e i signori della pace

pubblicato dalla Colibrì e curato dalla Giovane Talpa

Cari compagni, vi scriviamo per informarvi della recente uscita di un opuscolo dal titolo "L'ONU e i signori della pace" pubblicato dalla Colibrì e curato dalla Giovane Talpa. Esso raccoglie gli atti di un convegno che come Red Link abbiamo tenuto a fine giugno a Napoli su questo argomento. Anche se si è trattato di un dibattito a più voci, per quanto ci riguarda esso ha rappresentato...

(3 Novembre 2004)

Le/i compagni/e di RED LINK


in: «Dove va il movimento per la pace?»

Ombre nere sul movimento!!

L’avvenuta liberazione delle due Simona ci offre la possibilità di ritornare, con maggiore lucidità, su alcuni snodi politici inerenti il necessario ed indispensabile rilancio del movimento contro la guerra. Pur non essendo degli appassionati di dietrologia – e tutti comprendiamo bene come in questa vicenda ci sono tutti gli ingredienti “oggettivi” e “soggettivi”...

(5 Ottobre 2004)

I/le compagni/e di Red Link


in: «Dove va il movimento per la pace?»

Per la ripresa del movimento contro la guerra

Per riprendere il cammino del movimento contro la guerra, per non abdicare sull’altare dell’unità nazionale.

“I pacifisti scendono nelle piazze, ma non le riempiono”. Così recita il Manifesto nell’edizione di domenica 19 settembre all’indomani della giornata nazionale di mobilitazione contro la guerra. Effettivamente le mobilitazioni no war, in particolare a seguito del rapimento delle due Simona, presentano evidenti segni di una difficoltà non solo nelle stime numeriche...

(23 Settembre 2004)

I/le compagni/e di RED LINK


in: «Dove va il movimento per la pace?»

Ora più che mai: ritiro delle truppe senza se e senza ma!

volantino diffuso alla manifestazione del 18 settembre a Napoli

Il rapimento dei quattro volontari ci riporta brutalmente alla realtà dell’occupazione neocoloniale dell’Iraq di cui l’Italia è partecipe. Il movimento contro la guerra che da sempre si batte contro l’aggressione ad un intero popolo ha oggi motivi di angoscia ulteriori a quelli vissuti per le stragi compiute quotidianamente dalle truppe di occupazione. Oggi...

(22 Settembre 2004)

i/le compagni/e di Red Link


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Per la liberta´ delle due simone...e dell´intero popolo iracheno dall´aggressione degli eserciti occupanti

Comunicato di RED Link (Roma)

La pace è stata rapita. Si. E´ Stata rapita il giorno della scomparsa di Simona Pari e Simona Torretta, ma ancor prima dall´aggressione e dall´occupazione dell´Iraq. Questa occupazione militare è stata definita umanitaria dai criminali di guerra che la conducono. E´ la guerra dei convogli della croce rossa guidati da informatori dei governi aggressori, della...

(9 Settembre 2004)

RED LINK (Roma)


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Acerra: Piovono pietre!!

Sulla lotta contro l'inceneritore

Le note che seguono sono state scritte prima della grande manifestazione di domenica 29 agosto ad Acerra. La straordinaria riuscita di questo appuntamento di lotta (oltre 20000 persone) è un nuovo punto di partenza – e non di arrivo come auspicavano alcuni “necrofori” che allignano ai margini del movimento – per una battaglia che, sempre più, per strappare risultati...

(5 Settembre 2004)

Red LinK


in: «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

Il "caso D'Erme" e l'elezioni europee

Lettera aperta sui problemi posti dai disobbedienti romani

UNA QUESTIONE CHE RIGUARDA TUTTI La recente lettera dei disobbedienti romani che prende spunto dal caso D’Erme propone problemi che esulano dalla singola vicenda e interessano l’intero movimento che si è battuto in questi anni contro gli effetti della “globalizzazione” capitalistica e la sua figlia legittima: la guerra infinita. Contiamo sull’attiva pausa estiva,...

(28 Luglio 2004)

Red Link (Roma)


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

Un convegno sull'ONU a Napoli

Fra l'utopia di una impossibile riformabilità ed il ruolo di paravento e legittimizazione della guerra globale permanente

Sabato 26 giugno “red link” organizza una discussione sull’Onu, che, senza perdere di vista la battaglia politica in questo mese di giugno particolarmente ravvicinata, cercherà di meglio chiarire, contro le mitizzazioni correnti sull’organismo internazionale, la sua genesi, la sua struttura, il suo funzionamento reale, la sua possibile evoluzione. Come è noto,...

(22 Giugno 2004)

red link


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

L’arcobaleno si tinge di rosso …

ma sul “movimento” pesa ancora la politica istituzionale

1. Una oggettiva prova di autonomia del “movimento” … Sarà stato per l’intollerabile valenza provocatoria della kermesse del boia texano osannato nelle vesti di “liberatore dal comunismo e dal nazismo”, dai suoi proconsoli più ruffiani; sarà stato per la dirompente memoria che tale rituale richiamava di altri lontani “trionfi”...

(22 Giugno 2004)

I/le compagni/e di Red Link E-mail: redlink@virgilio.it La redazione di Vis-à-Vis E-mail: karletto@rm.ats.it


in: «Elezioni giugno 2004»

Roma 4 giugno: liberiamoci dei liberatori!!!

Contro la “civile” democrazia occidentale esportatrice di genocidi e torture.

I bombardamenti indiscriminati e le uccisioni a freddo di civili a Falluja, l’utilizzo dell’odioso metodo della tortura, dimostrano abbondantemente dove si annidano i terroristi a scala industriale, i fondamentalisti della Guerra Santa del Capitale, che non arretrano di fronte a nessun orrore per assecondare la sete di profitto del loro unico e vero Dio. I “liberatori” dell’Iraq,...

(6 Giugno 2004)

I/le compagni/e di Red Link – redlink@virgilio.it La redazione di Vis-à-Vis - karletto@rm.ats.it


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |    >>

56665