il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Centro di documentazione e lotta - Roma

(339 notizie - pagina 9 di 17)

Marlane (gruppo Marzotto) rinviata la chiusura al 15 dicembre

saranno messi in mobilità 191 lavoratori

La proprietà della Marlane, l'azienda di Praia a Mare del gruppo Marzotto, ha deciso di rinviare al 15 dicembre la chiusura del reparto tessitura e la conseguente messa in mobilità di 191 operai. La chiusura del reparto era stata fissata, in un primo tempo, per il 15 novembre. Fino al 15 dicembre proseguiranno le trattative tra azienda e sindacati, con la mediazione del Ministero delle...

(22 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta


in: «La crisi del gruppo Marzotto»

Telecom: dipendenti "scorporati e ceduti" ad altra società

In Telecom Italia alcuni dipendenti - per la precisione 12, ma si teme possa essere un precedente per altri - verranno scorporati come ramo autonomo di azienda e ceduti a una nuova società, di cui farà parte la stessa Telecom: perderanno immediatamente il diritto all'articolo 18 e dovranno affrontare un futuro senza garanzie. Il meccanismo di scatole in cui verranno intrappolati i lavoratori...

(22 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Tim: call center in sciopero

3800 addetti degli 8 call center della Tim sono in agitazione: il prossimo 24 novembre il primo sciopero nazionale di 8 ore. Questo perchè l'azienda ha deciso di cambiare i turni in senso peggiorativo per i lavoratori, il tutto a costo zero. Viene richiesto di lavorare 4 sabati e 2 domeniche in più, i turni pomeridiani sono stati allungati di un'ora, la pausa pranzo è stata ridotta...

(21 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta


in: «Call center e lotta di classe»

Centrale del latte di Trento: licenziato un disabile

I lavoratori della Centrale del Latte di Trento hanno proclamato ieri uno sciopero che partirà questa sera e durerà fino a domani sera. Ad accendere le polveri il licenziamento di un dipendente invalido cui ieri è stata comunicata l´interruzione del rapporto di lavoro. Secondo i sindacati, il presidente della Centrale del latte Franco Brunori si era impegnato a sospendere...

(18 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta


in: «Lavoratori di troppo»

Gruppo Marzotto: alla Marlane di Praia a mare

Anche il vescovo di San Marco Argentano e Scalea, interviene nella vicenda della Marlane tenendo la messa nello stabilimento di Praia a Mare dell'azienda del gruppo Marzotto per la quale è stato dichiarato lo stato di crisi. Parole di condanna senza appello per scelte imprenditoriali che siano prive di contenuti etici. L'azienda ha preso la decisione di trasferire nella Repubblica ceca il reparto...

(18 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta


in: «La crisi del gruppo Marzotto»

Bergamo: il contratto integrativo alla Sodexho

"Dal 30 maggio chiedo di discutere il contratto integrativo. Sodexho non mi parla, non mi vede, non mi sente. Io non esisto?". È questo il testo di un adesivo che da ieri una cinquantina di lavoratrici della società Sodexho, addette al servizio di pulizia Sodexho alla casa di Riposo di via Gleno (Bergamo), porteranno sul camice per rendere ancora più visibile la loro posizione...

(15 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta

Lavoro nero a Roma

Nella capitale gli "smorzi" sono una cosa quasi mitica. Stanno lì da dieci anni, ogni mattina gli stranieri - ieri prevalentemente gli albanesi, oggi i romeni e i moldavi - si ritrovano in tre punti della città, accanto ai depositi di cemento (appunto, gli "smorzi") verso le sei e mezza di mattina: sulla Palmiro Togliatti, zona Cinecittà, sulla Cristoforo Colombo e a Tor di Quinto....

(15 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

Militarizzazione vigili del fuoco

Un disegno di legge che ha avuto una accelerazione in questi giorni: si tratta della riforma del corpo dei vigili del fuoco, che la maggioranza di centrodestra punta a trasformare in una sorta di nuova forza di polizia. Assegnando ai pompieri nuovi compiti: non più solo - leggiamo dal ddl 4347 presentato dal ministro Pisanu - "le tradizionali missioni del corpo, cioè il soccorso pubblico,...

(15 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta

Genova: 3500 edili in nero

Sono 3500, secondo la Fillea Cgil, gli operai edili che lavorano in nero nei cantieri di Genova. Gli operai coinvolti nel crollo magari avevano anche un contratto, ma non in regola con le norme del settore edile; magari di tipo metalmeccanico o del commercio. Secondo i dati forniti dalla Finlea Cgil gli addetti del settore iscritti alla Cassaedile a Genova sono circa 12 mila, di cui il 27% sono extracomunitari. Per...

(11 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta

Genova: crollo nel cantiere

"Fine lavori: Novembre 2003". E' la data che si trova sul cartello che indica cosa si sta facendo nel cantiere, i suoi responsabili e il termine stabilito dei lavori. "Una scadenza indicativa - dice un operaio stringendosi le spalle - la data di consegna vera doveva essere a febbraio". Già, perché a marzo, il 18, il presidente Ciampi sarebbe venuto a inaugurare il nuovo Museo del Mare...

(11 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta


in: «Di lavoro si muore»

Ogni anno due milioni i morti sul lavoro nel mondo

Ogni anno nel mondo ci sono 2 milioni di morti sul lavoro, per esposizione ad agenti tossici o per infortuni. Sono le cifre presentate Mary Fingerhut, coordinatrice dei centri di collaborazione dell'organizzazione mondiale della sanità (Oms). L'esperta ha parlato nella giornata in cui l'istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (Ispesl) è entrato ufficialmente...

(8 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta


in: «Di lavoro si muore»

Friuli: i lavoratori della Cartiera Burgo criticano la giunta regionale

Allarmato intervento dei lavoratori della Burgo. Le organizzazioni di categoria dell'Alto Friuli e la rappresentanza di base della cartiera, hanno emesso un comunicato in cui, pur valutando positivamente le iniziative che hanno permesso di ripartire con la produzione del reparto cellulosa, esprimono forte disappunto nei confronti del commissario straordinario Illy e dell'assessore all'industria Bertossi,...

(8 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta

Campania: precontratti FIOM e licenziamenti

Nessun precontratto è stato ancora strappato dalla Fiom nelle aziende meccaniche campane. Ma anche se c'è una chiara disparità con regioni come l'Emilia, la Toscana o la Lombardia - dove sono state siglate decine di accordi - ciò non pesa sullo sciopero di venerdì. E in cantiere ci sono diverse vertenze già in piedi e le premesse per aprirne circa cinquanta...

(8 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta


in: «Contratto Metalmeccanici»

Tessili: rinnovo del contratto

Parte oggi il confronto tra sindacati e associazioni imprenditoriali per il rinnovo contrattuale del settore (700 mila lavoratori in tutta Italia). La piattaforma di Filtea Cgil, Femca Cisl e Uilta Uil, già approvata dai lavoratori, chiede "il miglioramento delle relazioni industriali, il rafforzamento della contrattazione collettiva nazionale e aziendale, diritti dei lavoratori, formazione...

(8 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta

Telecom: privatizzazione e appalti

Se il telefono di casa diventa improvvisamente muto, che si fa? Si chiama la Telecom e, dopo aver perso buoni dieci minuti alle prese con nastri registrati che - tra un'offerta e l'altra - ti costringono a fare la gimcana sulla tastiera, si segnala il guasto a un operatore (quasi sicuramente un lavoratore «atipico» che risponde da chissà dove) e si resta in attesa dell'intervento...

(6 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma


in: «No alle privatizzazioni»

Salari metalmeccanici

Il quadro del settore metalmeccanico italiano è tutt'altro che roseo, e per il momento non si intravede una via d'uscita. L'analisi dell'osservatorio Fiom conferma la diagnosi di un'industria in "declino". La crisi italiana è inserita nel contesto di un'Europa altrettanto ferma: secondo l'Fmi, il pil del nostro paese crescerà soltanto dello 0,4% nel 2003, il continente dovrebbe...

(6 Novembre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma


in: «I «numeri» della lotta dei classe»

Sciopero generale, legge 30, contrattazione

Lo sciopero generale è caduto proprio nel medesimo giorno in cui è entrata in vigore una delle più nefaste leggi che nella storia della repubblica i lavoratori abbiano dovuto subire: la controriforma del mercato del lavoro, ora contenuta nel decreto legislativo 10 settembre 2003 n. 276. E' stata l'occasione di una prima forte protesta di massa contro il padronato che ha voluto...

(28 Ottobre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma


in: «Legge 30/2003»

Salari e inflazione

Stavolta non si potrà accusare l'Istat di aver diffuso dati in contrasto con la sensazione diffusa dei lavoratori italiani: che i salari pesino assai meno di prima. Gli "Indicatori trimestrali su retribuzioni lorde, oneri sociali e costo del lavoro" hanno infatti disegnato un verdetto unanime: l'inflazione (anche questa registrata dall'Istat, con valori spesso contestati) galoppa a una velocità...

(17 Ottobre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma


in: «I «numeri» della lotta dei classe»

Finanza creativa alla Tremonti

Cassa integrazione senza tredicesime?

La finanza creativa del governo si fa sempre più furtiva: nel nascondere espedienti sotto articoli della manovra apparentemente banali, e nel rivelarli finalizzati a sottrarre soldi a chi meno ne ha, non appena qualcuno si metta con tenacia a spulciarli. Questa volta la ruberia tentata andrebbe a danno dei lavoratori messi in cassa integrazione dalle aziende, quelli futuri e quelli passati:...

(17 Ottobre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma


in: «Finanziaria 2004»

Call center e diritti

Un settore che cresce a ritmi esponenziali nonostante la crisi dell'economia: secondo l'associazione più rappresentativa, la Cmmc, negli ultimi 10 anni le postazioni di call center sarebbero aumentate del 1000% in Italia, passando dalle 700 del '93 alle 72 mila di quest'anno. Gli operatori che si alternano al microfono - ogni singola postazione, secondo i turni, è utilizzata in genere...

(16 Ottobre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma


in: «Call center e lotta di classe»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

80389