il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

CPO Gramigna - Padova

(68 notizie - pagina 2 di 4)

Padova. Sequestri e demolizioni non fermeranno la lotta!

La mattina del 23 marzo DIGOS, polizia e carabinieri hanno sgomberato il C.P.O. Gramigna eseguendo l'ordinanza di sgombero del comune di Padova e della sua giunta di corrotti e mafiosi come il sindaco palazzinaro Zanonato. I locali e il giardino sono stati posti sotto sequestro e lo stabile dove una volta c'era la scuola elementare è stato demolito. In più 6 compagni/e sono stati denunciati...

(25 Marzo 2011)

CENTRO POPOLARE OCCUPATO GRAMIGNA


in: «Chi non occupa preoccupa»

Padova. La migliore solidarietà con un’occupazione è farne un’altra!!!

Venerdì 29 ottobre siamo rientrati per la terza volta all’interno dell’ex scuola Zanella-Davila nel quartiere Torre. Dopo qualche ora polizia e carabinieri hanno tentato di forzare il cancello per sgomberare, ma si sono scontrati con la resistenza dei compagni i quali, asserragliati all’interno, hanno respinto l’entrata delle “forze dell’ordine” utilizzando...

(30 Ottobre 2010)

Collettivo Politico Gramigna


in: «Chi non occupa preoccupa»

Padova. Sulla seconda occupazione del Gramigna e successivo sgombero

Venerdì 22 ottobre i compagni del Gramigna hanno rioccupato la scuola di via Fornaci, nel quartiere Torre di Padova, dopo lo sgombero del 21 settembre. Fuori dallo stabile è stato appeso uno striscione con scritto: “Da Padova a Milano gli spazi occupati non si toccano. Il Gramigna resiste”, in solidarietà con i compagni di Milano coinvolti nei giorni scorsi nello sgombero...

(27 Ottobre 2010)

Collettivo Politico Gramigna


in: «Chi non occupa preoccupa»

Contro degrado e speculazione ricreiamo la socialita’

Padova. Il Gramigna ritorna

Come si è certamente avuto modo di constatare, il quartiere padovano di Torre vede da ben 7 anni e mezzo una situazione di totale abbandono dell’edificio scolastico medio inferiore “G. Zanella – Davila”, e da pochi anni la stessa sorte è toccata all’adiacente prefabbricato che ospitava i bambini del quartiere frequentanti la scuola elementare. Benché...

(19 Settembre 2010)

COLLETTIVO POLITICO GRAMIGNA


in: «Chi non occupa preoccupa»

Contro fascismo e imperialismo. Ora e sempre resistenza!

Il 25 aprile indica la liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo, un processo che ha visto il sacrificio di migliaia di partigiani che, rifiutando di abbassare la testa davanti ad un regime colpevole della distruzione del paese, hanno combattuto armi in pugno contro gli invasori. Nonostante ciò, subito dopo il 1945, la maggior parte dei fascisti impiegati nelle istituzioni, nella magistratura...

(24 Aprile 2010)

Centro di Documentazione “Comandante Giacca” - Padova


in: «Ora e sempre Resistenza»

Vi ricordate quel lontano 12 dicembre…?

12 Dicembre 1969 All’interno della Banca dell’Agricoltura in Piazza Fontana a Milano esplode una bomba che provoca 16 morti e 87 feriti, un secondo ordigno in un’altra zona della città viene trovato inesploso. Contemporaneamente a Roma altre tre bombe feriscono 17 persone. Da subito i colpevoli furono cercati tra gli anarchici, prima viene fermato e ucciso il ferroviere Giuseppe...

(13 Dicembre 2009)

Collettivo Politico Gramigna


in: «Storie di ordinaria repressione»

Massima solidarieta’ ai compagni e alle compagne del cpo Experia!

All’alba di questa mattina, venerdì 30 ottobre, è stato sgomberato il centro popolare occupato Experia di Catania, esperienza di autogestione politica e proletaria che resisteva da 17 anni in uno spazio occupato. Lo sgombero è avvenuto con l’irruzione degli sbirri all’interno del centro con cariche e pestaggi dopo una mezz’ora di resistenza attiva da parte...

(31 Ottobre 2009)

Collettivo politico Gramigna www.cpogramigna.org


in: «Chi non occupa preoccupa»

9 marzo 1985: omicidio di stato!

9 marzo 2009: Pedro vive nella lotta!

Il 9 marzo 1985 il compagno Pietro Maria Walter Greco, “Pedro”, di 38 anni, molto conosciuto e stimato per il suo instancabile impegno politico al fianco delle lotte studentesche, dei precari, dei giovani, animatore del primo centro sociale a Padova, viene ammazzato da 3 agenti della Digos e uno del SISDE in un agguato sotto la sua abitazione in via Giulia a Trieste. Già colpito...

(10 Marzo 2009)

Centro di documentazione “Comandante Giacca” - Padova


in: «Omicidi di stato»

A proposito di foibe, neofascismo e revisionismo storico

Riflessioni sulla “giornata del ricordo” a Padova

In occasione della cosiddetta giornata del ricordo, meglio definita come giornata dell’orgoglio fascista, a Padova, come in altre città, si sono svolti alcuni avvenimenti che meritano un’attenta riflessione sulla situazione che si sta determinando nelle nostre città. I fatti iniziano il 10 febbraio quando alcune decine di antifascisti, tra studenti e non, tentano di impedire...

(25 Febbraio 2009)

Collettivo Politico Gramigna, Centro di Documentazione Comandante Giacca


in: «Operazione foibe»

Padova. Un tentativo di impedire l'iniziativa di controinformazione sulla foibe

Il 12 febbraio presso un locale del centro storico di Padova doveva tenersi la presentazione del libro “Foibe: revisionismo di stato ed amnesie della Repubblica” con la partecipazione di 2 autorevoli storici triestini e sloveni, i quali sono intervenuti a simili iniziative partecipate in molte città d’Italia. L’intento era quello di dare un’informazione corretta...

(12 Febbraio 2009)

Centro di documentazione Comandante Giacca Collettivo politico Gramigna


in: «Operazione foibe»

Solidarietà al Cox 18 di Milano

I compagni e le compagne del Collettivo Politico Gramigna esprimono massima solidarietà militante ai compagni del Conchetta di Milano sgomberato la mattina del 22 gennaio da sbirraglia al servizio di un sindaco securitario e di un vicesindaco fascista dalle molteplici deleghe. Sgomberare il Cox 18, spazio autogestito dal 1976 è un grave attacco a livello cittadino ma anche tutte quelle...

(30 Gennaio 2009)

Collettivo Politico Gramigna www.cpogramigna.org


in: «Chi non occupa preoccupa»

Fermiamo il massacro dei palestinesi a Gaza

Mercoledì 21 gennaio presidio a Padova

Due anni di barbaro e illegale assedio condotto impunemente da Israele hanno stremato la popolazione palestinese di Gaza e sono sfociati in orrendi massacri di centinaia di civili con lo scopo di provocare più vittime possibili (soprattutto donne e bambini, futuri procreatori). Tutto ciò sotto gli occhi dei governi cosiddetti democratici che considerano ancora le azioni di Israele “un...

(17 Gennaio 2009)


in: «Siamo tutti palestinesi»

Gaza libera! Israele-USA-UE assassini!

La mattanza a Gaza continua senza sosta e nulla smuove le posizioni di tutto l’apparato politico-mediatico che ripropone ogni giorno la legittimità dello stato ebraico di difendersi, giustificando ogni nuova strage della quarta potenza militare del mondo. La verità è sepolta come i corpi straziati della gente di Gaza: le elezioni democratiche che hanno portato Hamas al governo...

(3 Gennaio 2009)

Compagni e compagne per un comitato unitario di sostegno alla resistenza di Gaza


in: «Siamo tutti palestinesi»

Sabato 3 gennaio a Vicenza tutti in piazza in solidarieta’ con il popolo palestinese

La criminale aggressione sionista in corso nella Striscia di Gaza, iniziata il 27 dicembre, ha provocato fin’ora 400 morti e 2000 feriti, cifre in aumento con il passare delle ore e dei raid israeliani. Sono state distrutte case, moschee, scuole, l’Università, il porto, uffici ministeriali e caserme. In tempi di guerra il silenzio è complicità, il popolo palestinese,...

(3 Gennaio 2009)


in: «Siamo tutti palestinesi»

Sulla sentenza di Genova del 14 novembre 2008

Lo Stato assolve sempre se stesso

C’è gente indignata, frustrata da questo cosiddetto “Stato di diritto”, come chi insorge e chiama vergognosa questa sentenza, c’è chi chiede una commissione parlamentare perché non sa che l’ultima è stata insabbiata dalla “sinistra” al governo. Ma c’è anche chi urla basta con queste strumentalizzazioni criminali dei...

(22 Novembre 2008)

Collettivo Politico Gramigna


in: «Verità e giustizia per Genova»

Solidarieta’ ai compagni arrestati a Verona e Parma

La mattina del 20 ottobre 2008, la polizia giudiziaria, a quanto pare priva di alcun mandato, fa irruzione e perquisisce 4 abitazioni di alcuni compagni di Verona e un compagno di Parma alla ricerca di materiale esplosivo e armi! Agendo di propria iniziativa, la polizia arresta 4 compagni (2 compagne e 2 compagni, tra Verona e Parma), attualmente 3 sono detenuti nel carcere di Verona e uno a Parma...

(23 Ottobre 2008)

Collettivo politico Gramigna


in: «Storie di ordinaria repressione»

Solidarieta’ con chi ferma la guerra!

Come compagni e compagne del Gramigna di Padova esprimiamo la nostra solidarietà ai manifestanti del comitato No dal Molin caricati e denunciati dalle forze dell’ordine sabato 6 settembre in occasione di un’iniziativa contro la costruenda base militare americana. L’attacco repressivo della questura, chiaramente ordinato dal governo Berlusconi, ha voluto essere un monito e...

(14 Settembre 2008)

Compagni e compagne del Gramigna


in: «No basi, no guerre»

Uno spazio offerto alla collettivita’

Una lotta contro i fascisti della citta’!

Venerdì 16 maggio i compagni e le compagne del Gramigna hanno occupato uno stabile abbandonato da anni, confinante con piazza Azzurri d’Italia all’angolo con via Tiziano Aspetti. Lo stabile in origine apparteneva al Coni, in seguito è stato venduto alla Banca Nazionale del Lavoro, l’attuale proprietario dell’immobile che lo ha messo all’asta a prezzi esorbitanti....

(20 Maggio 2008)

compagni e compagne del Gramigna http://www.cpogramigna.org


in: «Chi non occupa preoccupa»

La soluzione al problema rifiuti? Mettiamoli nelle base militari!

Al di là degli aspetti squisitamente tecnici, a cui tanto si appellano gli esponenti di una classe politica sempre più attaccata alle proprie poltrone e sempre più lontana dai reali bisogni delle classi sociali più basse, il nuovo protagonismo dal basso nelle lotte a Pianura e nelle altre città del napoletano presentano molti interessanti spunti di riflessione. Innanzitutto...

(28 Gennaio 2008)

Centro Popolare Occupato Gramigna


in: «No basi, no guerre»

A proposito della mobilitazione contro la base di Vicenza…

Per un nuovo anno di lotta ai progetti di morte e alle illusioni pacifinte.

La mobilitazione contro il Dal Molin a Vicenza continua a rappresentare uno dei terreni di lotta popolare attualmente più importanti in Italia, perché, oggettivamente, rappresenta una spina nel fianco ai piani dell’imperialismo, in particolare quello statunitense. Ma ciò che manca è una direzione che voglia vincere realmente, convogliando le grandi energie sprigionate...

(5 Gennaio 2008)

Compagni e compagne del Centro Popolare Occupato Gramigna e del C. Doc. Comandante Giacca http://www.cpogramigna.org


in: «Dove va il movimento per la pace?»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

57865