il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

capireperagire

(41 notizie - pagina 2 di 3)

I tagli del governo

Meno sigarette si fumeranno, prima il governo Berlusconi cadrà!

Il Consiglio dei Ministri del 9.7.04 ha approvato una serie di misure di "riduzione" della spesa pubblica per 5,5 mld/, cui si potranno aggiungere, all'occorrenza, altri 2 mld/ di cartolarizzazioni immobiliari (cioè svendita di immobili pubblici a privati). Solo dal condono edilizio (slittato al 10.12), il governo si aspetta (e spera) 3,6 miliardi. I più colpiti risultano: il mezzogiorno,...

(10 Luglio 2004)

s.b.


in: «I «numeri» della lotta dei classe»

Governo, partiti e classi in Italia

Appunti e spunti per un'analisi di classe

Il governo Berlusconi attuale appare più che altro come un governo della borghesia commerciale-immobiliare-professionale, legata alla frazione commerciale del capitale finanziario, soprattutto del settore dei servizi (pubblicità, televisione, spettacolo, e annessi) e del settore immobiliare; con la miriade di piccoli, medi e grandi interessi affaristici indotti. E’ il governo degli...

(20 Giugno 2004)

s.b.

Il primo partito in Italia

Elezioni europee e astensionismo

Questi i macro-dati delle Elezioni europee 2004. A) Aventi diritto al voto: 51.043.649 B) Votanti (73,1%): 37.312.907 C) Voti validi: 32.579.869 D) Schede nulle/bian.: 4.733.038 E) Non votanti: 13.526.567 F) Astenuti (D+E): 18.259.605 Pertanto, definendo “astenuto”, sia chi non si è recato a votare sia chi ha lasciato la scheda bianca o l’ha annullata, il “partito...

(16 Giugno 2004)

s.b.


in: «Elezioni giugno 2004»

L'impoverimento dei ceti medi

Quali sono le cause del declino economico-sociale dei ceti medi?

La causa principale è la caduta del saggio generale di profitto, avvenuta nell’ultimo decennio, a partire dalla crisi produttiva del 1992-93. L’oligarchia finanziaria ha cercato di reagire alla diminuzione dei profitti in vari modi: distruggendo e svalorizzando i capitali (v. smantellamento della grande chimica e della siderurgia di Stato); aumentando l’esercito industriale...

(3 Giugno 2004)

s.b.


in: «Il capitalismo è crisi»

Capitalismo senza capitali?

E’ un ritornello bi-partisan, che si ripete da vecchia data, secondo il quale l’Italia sarebbe un “capitalismo senza capitali”, o con scarsità di capitali (privati).

Professori, economisti, giornalisti, politici lo ripetono come fosse un dogma, o una tale ovvietà, sulla quale tutti concordano, e non potrebbe essere altrimenti. Sul piano teorico, un capitalismo senza capitali, è un non senso. Ogni modo di produzione capitalistico si caratterizza per la polarizzazione sociale tra chi detiene i mezzi di produzione (capitalisti) e chi non li detiene,...

(2 Giugno 2004)

s.b.

Declino industriale o rovina popolare?

Appunti e spunti sulla crisi attuale

1) Dal punto di vista della successione dei modi di produzione, il modo di produzione capitalistico, dopo aver attraversato la curva ascendente della sua parabola storica (manifatturiera, prima; industriale e della libera concorrenza, poi), a partire quantomeno dal 1914 e con la generalizzazione della fase monopolistica ed imperialistica, è entrato nella sua curva discendente. 2) Dal 1914...

(1 Giugno 2004)

s.b.


in: «Il capitalismo è crisi»

Viva il proletariato libanese in lotta!

Libano: scontri a Beirut per caro-benzina, 5 morti

Almeno cinque morti, decine di feriti, un quartiere popolare sciita trasformato in campo di battaglia, l'edificio che ospita gli uffici di collocamento dato alle fiamme: è il bilancio, provvisorio, della giornata a Beirut di sciopero generale del 27 maggio contro l'aumento del prezzo del carburante e la politica economica del governo del premier Rafik Hariri. La mobilitazione ha paralizzato...

(28 Maggio 2004)

s.b.

Segnali di svolta nella guerra all'Irak?

Pugno di ferro e genocidio aprono le prime falle all'interno degli Usa e tra Usa e Gb

Sottolineo due notizie recenti, in quanto mi paiono indicative di possibili, reali segnali di svolta in Irak, a differenza di quelli contrabbandati dal nostro premier al ritorno dagli Usa. La prima, in quanto potrebbe rivelare come negli Usa stia montando la nausea e quindi la protesta contro la guerra in quanto tale, e non solo contro le torture. La seconda, in quanto rivelatrice di rapporti sempre...

(24 Maggio 2004)

s.b.


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Oscurato il sito italo-francese di "Bellaciao": riprende!

Solidarietà con gli altri siti oscurati: Voce Operaia e Iraq Libero

Dal 12 al 16 maggio, non è stato più possibile accedere ai contenuti del sito Bellaciao, curato dal Collettivo Bellaciao, composto da compagni italiani e francesi, con sede in Francia. Dal 17 maggio, il sito ha ripreso a funzionare, si spera, regolarmente. Il sito pubblica notizie e articoli del Collettivo, nonchè contributi liberi di chiunque voglia intervenire nel dibattito...

(19 Maggio 2004)

s.b.

Oscurato il sito italo-francese di "Bellaciao"

Da ieri, non è più possibile accedere ai contenuti del sito Bellaciao, curato dal Collettivo Bellaciao, composto da compagni italiani e francesi, con sede in Francia.

Il sito pubblicava notizie e articoli del Collettivo, nonchè contributi liberi di chiunque volesse intervenire nel dibattito (sono stati pubblicati diversi interventi anche del blog Capire Per Agire). La motivazione ufficiale è, secondo il provider Amen, la seguente: "Votre pack WEB SERVEUR PRIVE a été suspendu pour non respect de nos Conditions Générales...

(13 Maggio 2004)

s.b.

Democrazia e rapporti obbligatori

Si sta imponendo il "favor praedatoris"?

I rapporti sociali nel mondo della circolazione delle merci sono mediati dal denaro, appaiono come, e si riducono a, rapporti monetari, rapporti di debito-credito (obbligazioni monetarie). I rapporti di produzione vengono offuscati, mistificati dai rapporti di obbligazione: ad es. l’operaio, sfruttato dall’imprenditore nella produzione, è creditore rispetto al suo sfruttatore del...

(12 Maggio 2004)

s.b.

Morti in appello: silenzio stampa sul processo di Porto Marghera

Gli stessi avvoltoi, con una mano inquinano, con l'altra ... ripuliscono!

Il 21 gennaio 2004 è iniziato il processo d'appello del Petrolchimico di Porto Marghera. Gli imputati sono 27, tra i quali i più noti Eugenio Cefis e Lorenzo Necci. Attualmente le parti civili delle famiglie sono una quarantina. Altre si sono ritirate dopo i risarcimenti. Il processo di primo grado è durato tre anni e otto mesi. Si è concluso con l'assoluzione dei vertici...

(8 Maggio 2004)

s.b.


in: «Di lavoro si muore»

Uccisi 2.256.335 lavoratori nel 2003 (1.311 solo in Italia)!

Condurre una lotta a fondo contro il terrorismo padronale!

Muoiono in tutto il mondo 6.000 persone al giorno, per incidente o malattie connesse al lavoro In Italia nel 2003 gli incidenti sul lavoro sono stati 951.834 (881.178 nell'industria e servizi e 70.656 in agricoltura), concentrati soprattutto nelle regioni del nord (in particolare Lombardia, Emilia Romagna e Veneto), mentre le cosiddette morti bianche hanno raggiunto quota 1.311 (1.205 nell'industria...

(29 Aprile 2004)

s.b.


in: «I «numeri» della lotta dei classe»

Scioperi di solidarietà con gli operai della Fiat di Melfi

Gli operai italiani si sollevano contro la repressione poliziesca

In tutta Italia si sono svolti scioperi che hanno coinvolto decine di migliaia di lavoratori. Hanno scioperato centinaia di fabbriche nel bresciano, nella provincia di Bologna, in Toscana, in Piemonte, a Napoli. Manifestazione davanti alla Prefettura di Salerno. Scioperi fino a due ore a Mirafiori e all’Iveco. La Power Train di Termoli anch’essa ha scioperato, prima di venire messa in...

(26 Aprile 2004)

s.b.


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Moreno, Alessia e Maria Grazia sono stati scarcerati!

Libertà per i compagni turchi ancora in carcere!

Il tribunale del riesame di Perugia ha disposto questa mattina la scarcerazione di Moreno Pasquinelli, Alessia Monteverdi e Maria Grazia Ardizzone. La lotta deve ora continuare per la liberazione di Avni Er e Zeynep Kilic, i due militanti turchi ancora in carcere in Italia, e per tutti gli altri arrestati durante l'operazione "Tracia", e per il dissequestro dei siti "oscurati", Voce Operaia e Iraq...

(24 Aprile 2004)

s.b.


in: «Storie di ordinaria repressione»

La pacifica Italia: esportiamo pace in tutto il mondo (e un pò di armi ...)

Armi: Italia, esportazioni raddoppiate negli ultimi dieci anni. Sono più di 200 le imprese produttrici di armamenti attive in Italia, il 40% a Brescia.

C'è un settore che in Italia sembra non conoscere battute di arresto: quello delle armi. Negli ultimi dieci anni, secondo i dati elaborati dalla Camera di commercio di Milano, le esportazioni sono cresciute del 94%. La capitale italiane delle armi è Brescia che esporta il 32,% del totale. Al secondo posto La Spezia, seguono Roma, Pesaro, Livorno, Genova, Lecco, Bologna, Milano e infine,...

(16 Aprile 2004)

s.b.

Il sottile confine che divide il “ragionevole sospetto” dalla suggestione

Sulla retata ai danni di 161 "obiettivi" arabi: inaugurato un nuovo modello di controllo sociale, basato sul sospetto

Si è svolta il 2 aprile una vasta operazione preventiva "contro il terrorismo internazionale" che ha coinvolto 34 province di 12 regioni italiane. L'obiettivo erano 161 extracomunitari, prevalentemente marocchini, sospettati, in base a meri indizi, di gravitare nell'area dell'estremismo islamico. Lo ha annunciato al Viminale il ministro dell'Interno, Giuseppe Pisanu, precisando che l'operazione...

(3 Aprile 2004)

s.b.


in: «Storie di ordinaria repressione»

Anti-terrorismo, oppure repressione di “pericolosi” sovversivi?

Catturati il 1 aprile tra Perugia, Foligno e Spoleto: Moreno Pasquinelli, Maria Grazia Ardizzone e Alessia Monteverdi (tutti del “Campo Antimperialista”). “Oscurati” i siti internet della Voce Operaia e di Iraq Libero.

Il 1 aprile, con ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip di Perugia, sono stati catturati, tra Perugia, Foligno e Spoleto: Moreno Pasquinelli, Maria Grazia Ardizzone e Alessia Monteverdi (tutti del “Campo Antimperialista”), con l’accusa di avere aiutato militanti rivoluzionari turchi del Dhkp-c (Fronte del partito di liberazione del popolo rivoluzionario) in base...

(2 Aprile 2004)

s.b.


in: «Storie di ordinaria repressione»

Destra e sinistra

E’ riapparso nelle librerie il famoso pamphlet del filosofo, recentemente scomparso, Norberto Bobbio: Destra e sinistra. Come è noto, egli vi sostenne che la distinzione fondamentale risiede tra chi (la sinistra) crede nell’uguaglianza degli uomini e chi (la destra) nell’ineguaglianza. Per il Bobbio, le altre distinzioni (destra autoritaria, sinistra libertaria; destra conservatrice,...

(29 Marzo 2004)

s.b.

Si stanno rimescolando le carte ai vertici dell’oligarchia finanziaria?

Se si confrontano i dati sulla capitalizzazione borsistica al 15.03.04 con quelli da noi pubblicati in Padroni d’Italia (http://capireperagire.blog.tiscali.it/pn1365191/) che risalivano al 5.09.03, si nota un certo rimescolamento di carte ai vertici dell’oligarchia finanziaria italiana. E’ chiaro che si tratta di un punto di vista limitato (la borsa), che non comprende grosse realtà...

(27 Marzo 2004)

s.b.

<<    | 1 | 2 | 3 |    >>

26825