IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c8:o322

 

Comitato fermiamo la guerra

(4 notizie - pagina 1 di 1)

C'e' una alternativa allo "scontro di civilta": giu' le armi. Liberiamo la pace. Via subito le truppe dall'Iraq

30 Ottobre - manifestazione nazionale a Roma

BASTA CON LA GUERRA, IL TERRORISMO , IL NEOLIBERISMO PER LA GIUSTIZIA SOCIALE E L'INCONTRO DI CIVILTA' PER LA PACE, I DIRITTI, LA DEMOCRAZIA, LA PARTECIPAZIONE UN'ALTRA EUROPA E' POSSIBILE E NECESSARIA CONTRO LA GUERRA PERMANENTE Vita e libertà per il popolo iracheno e per gli ostaggi. Stop immediato ai bombardamenti. Cessate il fuoco, fine dell'occupazione, ritiro delle truppe dall'Iraq. La...

(15 Ottobre 2004)

COMITATO FERMIAMO LA GUERRA


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Comunicato stampa del "Comitato fermiamo la guerra"

Il Comitato Fermiamo la Guerra ha organizzato in Italia le manifestazioni internazionali del 15 febbraio 2003 e del 20 marzo 2004 contro la guerra permanente e preventiva, contro la strategia del terrore, contro l’attacco all’Iraq e la sua occupazione, per la pace e la dignità di tutte le vite. Abbiamo sempre manifestato la vasta contrarietà del nostro Paese alle scelte...

(28 Aprile 2004)

Il Comitato Fermiamo la Guerra ufficiostampa@fermiamolaguerra.it


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Via i soldati italiani, ritorno alla legalità in Iraq

In queste ore la Camera dei deputati sta discutendo il Decreto legge per interventi urgenti a favore della popolazione irachena, nonché a proroga della partecipazione italiana a operazioni militari. Il Tavolo di solidarietà con le popolazioni dell’Iraq e il Comitato Fermiamo denunciano la poca chiarezza del decreto, che prevede l’approvazione in blocco di decisioni che hanno...

(23 Luglio 2003)

Tavolo di solidarietà con le popolazioni dell’Iraq Comitato Fermiamo la guerra


in: «Iraq occupato»

Trenitalia boicotta la manifestazione del 15 febbraio

Mille ostacoli all'organizzazione di treni speciali

Il Comitato "Fermiamo la guerra" organizzatore delle manifestazione italiana del 15 febbraio contro la guerra all'Iraq esprime grande preoccupazione per l'atteggiamento assunto da Trenitalia, che frappone mille ostacoli alla concessione dei treni speciali e delle tariffe agevolate per permettere alle decine di migliaia di manifestanti di raggiungere Roma per la manifestazione. Nelle trattative aperte...

(11 Febbraio 2003)

Il comitato Fermiamo la guerra


in: «In cento milioni contro la guerra»

19337