il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Associazione Pellerossa - Cesena

(14 notizie - pagina 1 di 1)

Da Cesena a Vicenza contro la base militare USA/Nato ma non con gli “imbroglioni della pace”

Dopo la guerra alla Jugoslavia,dopo l’occupazione del Kossovo, l’invio delle truppe in Afghanistan e in Libano, dopo una finanziaria che aumenta vertiginosamente le spese militari (da far impallidire Berlusconi), ci voleva l’assenso di Prodi per la costruzione a Vicenza della più grande base militare USA in Europa per dissipare ogni irragionevole dubbio sul fatto che il Centro-Sinistra,come...

(9 Febbraio 2007)

Associazione Pellerossa Cesena


in: «No basi, no guerre»

Cesena: non bruciamoci il futuro!

Inceneritori, centrali Turbogas e a bio-masse: un pericolo per la nostra salute

La nostra regione continua ad essere uno dei laboratori privilegiati in questo paese di un modello di “sviluppo insostenibile”. Ieri centrali nucleari (2), pesticidi, chimica. Oggi, alla faccia dei protocolli di Kioto, implemento di inceneritori di rifiuti e decine di nuove centrali elettriche (gas,bio-masse etc.), costruite o in progetto in un territorio già saturo di attività...

(5 Maggio 2006)

Associazione Pellerossa/Sinistra Antagonista Cesena


in: «Il saccheggio del territorio»

In guerra si muore e la politica bi-partisan versa lacrime di coccodrillo...

“Eroi”, “patrioti”: così vengono definiti i tre militari italiani morti in Iraq da stampa, TV e dai politici di centro-destra e centro-sinistra. Un macabro rituale mediatico strumentale teso a giustificare la presenza delle truppe di occupazione in Iraq. Ma da quando i militari che occupano un paese illegalmente a fianco di una potenza come gli U.S.A., che ha seminato...

(30 Aprile 2006)

Associazione Pellerossa/Sinistra antagonista Cesena


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

24 Marzo 1999 Yugoslavia. 20 Marzo 2003 Iraq

Guerra "umanitaria", guerra di "civiltà"

Continuano a mentire Il 24 Marzo 1999: la NATO, gli U.S.A. e il governo di centro-sinistra D'Alema aggredivano e bombardavano la Yugoslavia: centinaia di bambini morivano sotto le bombe "umanitarie" e altri 10.000 sono morti di cancro in questi anni per l'uranio impoverito. 20 Marzo 2003: USA e alleati distruggono e occupano l'Iraq. L'Italia di Berlusconi partecipa alla guerra di "civiltà"...

(16 Marzo 2005)


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

La direttiva "Bolkestein": la Commissione europea di Prodi all'attacco finale.

Recentemente la FIOM ha denunciato una manovra della Comissione Europea - e quindi non partorita dalla destra berlusconiana - che legalizzerebbe un "gigantesco caporalato europeo". Si tratta della direttiva "Bolkestein" (ogni riferimento è puramente casuale), che prende il nome dal suo autore, un "commissario" europeo olandese per la "concorrenza e il mercato interno" dell'uscente Commissione...

(18 Novembre 2004)

Associazione Pellerossa - Sinistra anticapitalista Cesena


in: «La direttiva Bolkestein»

Il caso "Hera": fra privatizzazioni e nocività.

L'Emilia Romagna dentro il "vortice" del turbo-capitalismo europeo.

Da alcuni anni, le istituzioni e le amministrazioni pubbliche locali, sono state ri-funzionalizzate all'ideologia aziendale per tradurre nel concreto le politiche dettate dall'Unione Europea e dai vari organismi internazionali (OMC, FMI etc) e le varie multinazionali. L'"aziendalizzazione" dei servizi è stata e rappresenta tutt'ora, il passaggio imprescindibile per cercare di ripristinare...

(18 Novembre 2004)

Associazione Pellerossa - Sinistra anticapitalista Cesena


in: «No alle privatizzazioni»

Forlì: 250 partecipanti al corteo a sostegno della resistenza irachena - per il ritiro delle truppe italiane.

Circa 250 partecipanti al corteo che ha sfilato Sabato 18 dal centro di Forlì fino alla caserma "De gennaro". Caserma da dove partono i soldati per le così dette "missioni di pace". Una discreta partecipazione se consideriamo: i contenuti su cui era stata indetta fuori dal coro "buonista"- politicamente corretto ; il clima trasversale di una rinnovata "unità nazionale"; il silenzio...

(20 Settembre 2004)

Associazione Pellerossa Cesena


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Sequestri di pacifisti in Iraq: una provocazione contro la Resistenza irachena.

Come Associazione aderente al Comitato promotore della manifestazione che si terrà a Forlì il 18 Sett. contro l'invio delle truppe italiane in Iraq e a sostegno della legittima resistenza del popolo iracheno contro l'occupazione, esprimiamo solidarietà alle pacifiste-volontarie italiane dell'ONG "Un ponte per..."(organizzazione da sempre impegnata contro la guerra e l'embargo...

(11 Settembre 2004)

Associazione Pellerossa


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Que se vayan todos!

L'inchiesta sui rifiuti tossici-fanghi industriali a Forlì

La vicenda dell'inchiesta sui rifiuti tossici-fanghi industriali, che ha portato nella Provincia di Forlì a decine di arresti e denunce di funzionari, dirigenti di vari enti locali e imprenditori, allo stato attuale, non fa che confermare quanto andiamo dicendo da anni : tutti i territori della Romagna, sono soggetti a un vorticoso e isterico turbo-capitalismo , fatto di omertà e complicità...

(11 Settembre 2004)

Associazione Pellerossa - sinistra anticapitalista


in: «Il saccheggio del territorio»

Vittoria!

E' con grande gioia che apprendiamo della vittoria del Presidente venezuelano Hugo Chavez nel referendum revocatorio del 15 agosto. Il Comitato Elettorale Nazionale ha annunciato che a 94% delle schede scrutinate i NO hanno ottenuto il 59% contro il 41% dei SI. Vittoria schiacciante quindi che conferma il Presidente Hugo Chavez sino al gennaio 2007. Ancora una il popolo venezuelano ha respinto i...

(16 Agosto 2004)

Associazione Pellerossa Cesena


in: «Un'altra Colombia è possibile»

Sbirri "privati" per l'"ordine pubblico"

L'Emilia Romagna (come sempre), all'avanguardia nelle tecniche di repressione e controllo sociale. Come in un film di "Robocop" e dopo aver istituito squadre di poliziotti municipali stagionali con la qualifica di "picchiatori" in riviera per reprimere i venditori ambulanti "extr-comunitari", gli enti locali dell' Emilia romagna e in questo caso la Giunta regionale, hanno approvato il 26 Novembre...

(2 Maggio 2004)

Associazione Pellerossa Cesena


in: «Storie di ordinaria repressione»

Cesena: Guerra e repressione

nuova legislazione e strategia repressiva nell'era della guerra infinita

Mentre lo Stato e i partiti istituzionali in Italia (e in Europa) agitano lo spauracchio del "terrorismo islamico" e diffondono una retorica e una propaganda militarista senza precedenti per legittimare nuove guerre imperialiste, parallelamente s'inasprisce il controllo e la repressione contro ogni forma di opposizione. Sono centinaia le perquisizioni,decine gli arresti e i processi contro anarchici,...

(8 Dicembre 2003)

Confino squat - Associazione Pellerossa / Europposizione!


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Fuori tutti dall’Iraq

Senza resistenza non ci sarà pace!

Il pesante attacco portato dalla resistenza irachena contro il contingente d’occupazione italiano è l’inevitabile conseguenza del delirio e dell’arroganza guerrafondaia di Bush e alleati in Medio Oriente. In Iraq hanno seminato morte, distruzione, miseria, radioattività e malattie in nome della “democrazia” e della “libertà”, violando...

(20 Novembre 2003)

Associazione “Pellerossa” Cesena


in: «Iraq occupato»

Art. 18 per tutti : sì al referendum !

Berlusconi, Ulivo, DS, CGIL-CISL-UIL, al servizio dei padroni, vogliono scipparlo !

I sindaci della consulta hanno giudicato ammissibile il referendum sull’art.18 e dunque, fra qualche mese, i cittadini,teoricamente, potranno esprimersi sull’opportunità di reintegrare i lavoratori licenziati ingiustamente anche se l’azienda ha meno di 15 dipendenti. Sono milioni i lavoratori che non godono della legge 300 del 1970 insieme ad altri milioni di lavoratori “atipici”...

(17 Gennaio 2003)

S.L.A. “Pellerossa” Cesena vicolo della stazione 52


in: «Articolo 18 per tutti»

27371