il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Falcemartello

(167 notizie - pagina 8 di 9)

Sul terremoto in Emilia

Il terremoto sta colpendo in maniera durissima l’Emilia Romagna, in particolare le zone tra le provincie di Modena, Bologna e Ferrara. Fra le vittime, diversi lavoratori rimasti intrappolati sotto capannoni e stabilimenti crollati. Non si può morire come topi sul posto di lavoro! Facciamo nostro l’appello della Fiom regionale che invita ad interrompere ogni attività lavorativa...

(29 Maggio 2012)

www.marxismo.net


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

La crisi della Lega, specchio della crisi del sistema

10 maggio 2012 Riciclaggio, truffa e appropriazione indebita: queste sono solo alcune delle accuse mosse da diverse procure nei confronti dell’ex tesoriere della Lega Nord, Belsito, e che hanno provocato un vero e proprio terremoto all’interno del movimento “padano”. Le fortune del suo fondatore, Umberto Bossi costretto alle dimissioni da segretario generale, sembrano arrivate...

(11 Maggio 2012)

Roberto Sarti - FalceMartello


in: «Crisi e trasformazione della Lega»

Bolivia, la nazionalizzazione dell'energia elettrica: un effetto delle proteste sociali

Scritto da El militante (Bolivia) 03 Maggio 2012 I militanti della Tendenza Marxista Internazionale in Bolivia danno il loro pieno sostegno alla nazionalizzazione della societá TDE (Transportadora de Electricidad SPA) decretata da Evo Morales nel giorno della Festa del Lavoro. Le nazionalizzazioni sono la migliore risposta al clima di scioperi e manifestazioni che vive il paese e marcano...

(6 Maggio 2012)

www.marxismo.net


in: «Americas Reaparecidas»

Vertenza Alcoa - Nazionalizzare il settore dell’alluminio e quello energetico

La lotta dei lavoratori Alcoa ha sempre fatto parlare di sè. Tenacia e consapevolezza delle proprie forze sono stati gli ingredienti che da sempre l’hanno contraddistinta. La combattività dei lavoratori di Alcoa si è vista ancora per le strade di Cagliari durante lo sciopero regionale dello scorso 13 marzo: i blitz sotto il palazzo della Regione e la sede dell’Enel...

(28 Marzo 2012)

Mauro Falchi - FalceMartello


in: «Lotte operaie nella crisi»

Grecia: le masse assediano il parlamento

14 febbraio 2012 “Spezzeremo le reni alla Grecia”. Questa frase, tristemente celebre, sembra perfetta per raffigurare le politiche portate avanti dal capitale internazionale nei confronti dei lavoratori e dei giovani ellenici. Da oltre due anni vengono portati avanti tagli colossali alla spesa pubblica e al tenore di vita delle masse, noncuranti del fatto che oltre il 30% della popolazione...

(15 Febbraio 2012)

Roberto Sarti - FalceMartello


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Resistere e unire le lotte

L’editoriale del nuovo numero di FalceMartello “Abbiamo messo in sicurezza i conti” ci rassicura il professor Mario Monti intervistato dal conduttore-zerbino del centrosinistra Fabio Fazio. In effetti la quantità di miliardi risparmiati dalle tre manovre effettuate nel 2011, prima da Berlusconi e poi dal governo dei tecnici, è notevole. Persino Angela Merkel, accogliendo...

(29 Gennaio 2012)


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Fincantieri, una vertenza che deve rimanere nazionale

Di seguito il testo del volantino distribuito davanti ai cancelli dello stabilimento di Monfalcone (GO) in concomitanza con l'assemblea del 27 settembre 2011

DIFENDIAMO TUTTI I POSTI DI LAVORO! RESPINGIAMO L’ACCORDO SEPARATO DI STABILIMENTO E I LICENZIAMENTI DI MASSA! L’accordo di stabilimento, firmato a livello territoriale la scorsa settimana, viene presentato come un’intesa d’avanguardia nel panorama nazionale; questo accordo prevede 300 esuberi iniziali, e una cogestione, fra sindacati e azienda, della ristrutturazione interna:...

(28 Settembre 2011)


in: «Lavoratori di troppo»

La crisi la paghino padroni e banchieri

Mobilitiamoci fino alla caduta del governo e oltre!

Il precipitare della crisi finanziaria ha rinvigorito la determinazione dei padroni a farne pagare ancora una volta il prezzo ai lavoratori. Ormai sono oltre 130 i miliardi di euro che dovremo sborsare nei prossimi quattro anni "per portare il paese fuori dalle secche”. Ovviamente nulla garantisce che questo sia l’ultimo sacrificio richiesto. Senza vergogna e senza pudore si discute...

(2 Settembre 2011)

FalceMartello


in: «La manovra anti-crisi»

Padroni, Bce e Berlusconi vogliono azzerare i diritti dei lavoratori

Una prima analisi dei punti relativi al mondo del lavoro

Con il decreto “anticrisi” proposto dal governo pochi giorni prima di Ferragosto ci vogliono far tornare indietro agli anni cinquanta. Ritorneremo sulla portata di questa manovra e sulla necessità di una risposta all’altezza dell’offensiva padronale da parte del movimento operaio, appena concluse le ferie estive. Nel frattempo pubblichiamo una prima analisi, riguardante...

(18 Agosto 2011)

Fabrizio Ferri


in: «La manovra anti-crisi»

Libia. Intervento a favore di chi?

Natura e obiettivi delle forze in campo

Vent’anni di propaganda, a cominciare dalla prima guerra del Golfo (1991) dovrebbero avere insegnato persino ai più tardi di comprendonio come tradurre quel linguaggio convenzionale fatto di “difesa della democrazia”, “intervento umanitario”, “comunità internazionale” e via di seguito. Tuttavia non dobbiamo nasconderci che gli avvenimenti libici...

(8 Aprile 2011)

Claudio Bellotti - Falcemartello


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

Chi ha paura della rivoluzione in Libia?

“I disordini mediorientali non devono culminare in regimi rivoluzionari. Il loro idealistico romanticismo dei moti può venire rimpiazzato da un Robespierre o da un Lenin” Barak, Ministro della Difesa israeliano Secondo la vulgata il marxismo è accusato di avere troppa fiducia nella natura umana. E' un'accusa che respingiamo cordialmente. Ci sforziamo di considerare l'essere...

(10 Marzo 2011)

Dario Salvetti - FalceMartello


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Seppellire l’Arcobaleno

Ricostruire il Prc dall’opposizione

Il risultato elettorale della Sinistra arcobaleno è per generale ammissione al di sotto delle peggiori aspettative. Per la prima volta da 126 anni, da quando nel 1882 Andrea Costa venne eletto primo parlamentare socialista, non esiste nel parlamento italiano né un socialista, né un comunista. Non esistono precedenti, almeno nel nostro paese, che possano fare da guida per darci...

(15 Aprile 2008)

Falce e Martello


in: «Elezioni politiche aprile 2008»

Il Prc in Friuli Venezia Giulia: dalla parte di Illy o dei comitati ambientalisti?

Nel corso delle settimane scorse in Friuli Venezia Giulia è esplosa l’ennesima questione ambientale: il progetto di costruire presso il comune di Torviscosa, un comune della Bassa, un nuovo cementificio ha scatenato le ire della popolazione locale, già abituata a convivere con indici d’inquinamento spesso superiori ai limiti previsti dalle normative. Il 25 aprile a Torviscosa...

(13 Maggio 2007)

www.marxismo.net


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

No al Tfr nei fondi pensione!

Lottiamo per una pensione pubblica dignitosa!

Con l’approvazione della finanziaria lo scorso dicembre è entrata in vigore la controriforma sul Tfr per i lavoratori dipendenti. La controriforma, che per ora riguarda solo i lavoratori del settore privato (il Governo punta entro febbraio a promuovere una legge ad hoc anche per il pubblico impiego) riguarda solo il Tfr futuro e non quello già maturato, per il quale continueranno...

(23 Gennaio 2007)

FalceMartello


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

No alla base Usa a Vicenza!

Fuori la Nato dall'Italia

“Su Vicenza la decisione è presa”, queste le parole del Presidente del Consiglio, Romano Prodi. Il governo ha dato infatti il via libera all’ampliamento della base americana di Ederle. Il progetto interessa l’area dell’aeroporto Dal Molin, a ridosso della città di Vicenza, dove si dovrebbe trasferire interamente la 173° brigata aviotrasportata Usa, oggi...

(19 Gennaio 2007)

la Redazione di FalceMartello


in: «No basi, no guerre»

La guerra e l’illusione del "cessate il fuoco"

No alle truppe italiane in Libano!

Dopo oltre un mese di combattimenti feroci, che hanno prodotto più di mille morti fra i civili libanesi e circa 120 fra i soldati israeliani, una tregua è stata raggiunta in Libano. Quanto questa "pace" possa durare però è tutto da scoprire. L’offensiva dell’esercito israeliano si è conclusa per il momento con una sostanziale sconfitta. Dopo 33 giorni...

(23 Agosto 2006)

Roberto Sarti www.marxismo.net


in: «Via dal Libano, subito!»

Una breve risposta alla “Lettera aperta sulla Conferenza nazionale dei Giovani comunisti/e”

proposta dai compagni dell’Ernesto

Come molti compagni già sanno, è ormai avviato il percorso della III Conferenza nazionale dei Giovani comunisti. Il percorso approvato dal Coordinamento nazionale prevede che verranno proposti al dibattito e al voto delle conferenze locali quei documenti che verranno sottoscritti da almeno 200 compagni/e iscritti. Ben sette (compresa la nostra, reperibile su questo stesso sito) sono...

(3 Aprile 2006)

Stefano Pol


in: «3ª Conferenza Nazionale delle/i Giovani Comuniste/i»

Primarie: una prima valutazione del risultato

Il risultato delle primarie del centrosinistra non si presta certo a interpretazioni controverse, almeno per l’evidenza dei numeri. Possono aiutarci molto, tuttavia, a capire l’attuale situazione politica e la prospettiva nella quale ci muoveremo. L’affluenza al di sopra di ogni previsione si può spiegare solo con un moto di partecipazione che è andato ben al di là...

(19 Ottobre 2005)

Claudio Bellotti http://www.marxismo.net


in: «Primarie, bipolarismo e maggioritario»

Le Primarie e Rifondazione: Bertinotti si incatena all’unione

A metà ottobre gli elettori del centrosinistra saranno chiamati a pronunciarsi nelle “primarie” che sanciranno l’incoronazione di Romano Prodi a candidato premier dell’Unione. Possibili candidati oltre a Prodi: Di Pietro, Sgarbi, Mastella, Bertinotti, Pecoraro Scanio, Don Gallo e altri volonterosi outsiders. La partecipazione di Bertinotti a questa competizione costituisce...

(8 Settembre 2005)

Claudio Bellotti (Falce e Martello)


in: «Primarie, bipolarismo e maggioritario»

La legge regionale sul lavoro del Friuli Venezia Giulia

e l’esito del Comitato Politico Regionale del PRC del 12 luglio

Esprimiamo, a nome della tendenza marxista del PRC, il nostro totale dissenso nei confronti del voto del Comitato Politico Regionale che, a maggioranza, ha dato, nella seduta di martedì 12 luglio, mandato al gruppo regionale del partito di proseguire la trattativa per l’elaborazione definitiva del disegno di legge sul lavoro in discussione. Valutiamo infatti tale legge con estrema preoccupazione...

(13 Luglio 2005)

A nome di FalceMartello, tendenza marxista del PRC, Gabriele Donato e Stefano Pol, membri del Comitato Politico Regionale


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

61722