il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale

(549 notizie - pagina 6 di 28)

19.11.2011 - Il fallimento dell’euro

Intervento scritto di Loretta Napoleoni all’assemblea NO Debito di Roma 17 dicembre

Cari compagni, mi spiace molto non essere qui con voi oggi. Vi mando alcune riflessioni sulla situazione economica e sulla politica di austerità del governo Monti. Iniziamo dalla situazione economica: è ormai ufficiale che l’Europa è in recessione e che nel 2012 ci sarà un’ulteriore contrazione del PIL. Se saremo fortunati rimarremo intorno allo 0,5, 0,7% ma...

(19 Dicembre 2011)

Loretta Napoleoni Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

15.12.2011 - Il 17 a Roma per dire no al debito e no a Monti

di Giorgio Cremaschi [articolo pubblicato oggi, 15 dicembre 2011, su "Liberazione") Dobbiamo fermarli! Così concludevamo l’appello lanciato nel luglio scorso contro l’Europa delle banche e della speculazione finanziaria, appello che portò all’assemblea a Roma il 1° ottobre. Quando siamo partiti c’era ancora il governo Berlusconi e la politica economica dettata...

(15 Dicembre 2011)

Giorgio Cremaschi Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

12.12.2011 - Technical Brothers: commissari alla conquista dell’Europa di Serie B

di Giuliano Garavini Gli italiani e i greci, popoli che tanto hanno contribuito (nel bene e nel male) alla nascita di sistemi politici innovativi, hanno fatto nascere in queste settimane una nuova topologia di governo europeo del Ventunesimo secolo: quello del “commissario tecnico”. Il governo del commissario tecnico è un governo che, salvaguardando la facciata democratica del...

(12 Dicembre 2011)

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «Il governo Monti - Napolitano»

09.12.11 - Cgil Cisl Uil, così non va proprio!

di Giorgio Cremaschi. - Mentre la cgia di mestre calcola in più di 8000 euro a famiglia il prezzo della manovra Monti dal 2011 al 2014, le richeste di cgil cisl e uil che accompagnano lo sciopero non sono assolutamente all'altezza del dramma sociale che colpisce il mondo del lavoro e i poveri. Già la scelta di pochi emendamenti al testo del governo fa perdere il senso del massacro sociale...

(10 Dicembre 2011)

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

5.12.2011 - Se piangono i ministri, cosa devono fare i lavoratori e i pensionati... sciopero generale

La manovra decisa dal governo Monti è un intollerabile concentrato di aggressioni alle condizioni di vita della maggioranza della popolazione italiana. Il 10% più ricco del paese, che detiene la metà della ricchezza nazionale, pagherà si e no l’1% dei costi della manovra. Il restante 90% paga tutto il resto e la stragrande maggioranza dei costi sono su lavoratori...

(5 Dicembre 2011)

Giorgio Cremaschi Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

2.12.2011 - Contro il governo Monti Marchionne

In uno dei suoi ultimi sgangherati interventi contro la Fiom, sempre più uguali a quelli di Berlusconi contro i comunisti, Sergio Marchionne ha anche esaltato le scelte che prepara il governo Monti. Dal suo punto di vista ha perfettamente ragione. L’impostazione economica del governo, almeno secondo tutto quello che appare dalle indiscrezioni che lo stesso governo volutamente fa uscire,...

(4 Dicembre 2011)

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «Il governo Monti - Napolitano»

Pareggio di bilancio in Costituzione: una misura stupida e mostruosa. Fermiamola

08-09-2011/15:00 --- E’ incredibile come per la devastazione culturale, politica e sociale operata da Berlusconi e dal suo governo e per la preponderanza ideologica delle banche e della finanza, possano passare come normali misure istituzionali con un effetto sociale terribile. La decisione del governo di proporre una modifica della Costituzione, che imponga dal 2014 il pareggio di bilancio...

(8 Settembre 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

Stop al governo unico delle banche. Dobbiamo fermarli

Stupidi banchieri. Dopo aver chiesto con lettera firmata Draghi e Trichet al governo italiano di cancellare sessant'anni di conquiste sociali e di libertà per rendere solidi i crediti delle banche, ora fanno dire ai loro portavoce sparsi per tutti i giornali e i partiti. Ma di quale crescita si parla, di quale sviluppo dopo una botta di novanta miliardi di euro sottratti alle tasche dei cittadini,...

(18 Agosto 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

No Signor Presidente, no al governo unico

No signor Presidente della Repubblica, mi permetto di obiettarLe che questo non e' il momento della coesione nazionale. Capisco le buone intenzioni di natura istituzionale, ma esse oggi lastricano una via che porta al massacro sociale in Italia come in Europa. Non di coesione, ma di una irruzione di giustizia, eguaglianza sociale e democrazia ha oggi bisogno la nostra stanca ed inutile politica per...

(13 Luglio 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «Il capitalismo è crisi»

30.06.11 - Il porcellum Cgil. Ribellarsi è giusto!

L’accordo tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria è stato giustamente accolto da Tremonti, Sacconi, da tutto il mondo del potere economico e governativo e dalle finte opposizioni come un grande successo. Con esso si afferma la centralità dell’aziendalismo e soprattutto si pongono limiti senza precedenti alla libertà sindacale, ai diritti contrattuali, ai poteri dei lavoratori. Il...

(30 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «Difendiamo il contratto nazionale di lavoro»

30.06.11 - Treviglio - Appello di solidarietà a Osvaldo

Solidarietà a Osvaldo, rsu della Fiom della Marcegaglia espulso dalla Cgil.

Gravissima la decisione della commissione dei Garanti della Cgil di espellere il compagno Osvaldo Celano, rsu della Marcegaglia di Milano. Osvaldo in quella fabbrica è un punto di riferimento importante per tanti lavoratori ed è stato da quando lo conosciamo sempre in prima linea nelle battaglie della Fiom e per la difesa dei diritti dei lavoratori. Non è la prima volta che in...

(30 Giugno 2011)

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «Dove và la CGIL?»

29.6.11 - Susanna Camusso deve dimettersi: la firma dalla Cgil va ritirata dall’accordo

L’accordo sottoscritto anche dalla Cgil è un accordo liberticida, che viola le libertà sindacali e contrattuali dei lavoratori e che apre la via allo smantellamento del contratto nazionale. L’accordo prevede la più ampia derogabilità al contratto nazionale, ipocritamente chiamata “intese modificative”. Inoltre stabilisce un mostruoso principio per...

(29 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «Difendiamo il contratto nazionale di lavoro»

28.6.11 - Tav: riecco il regime bipartisan

Eccole di nuovo, puntuali come sempre, ecco che su la Tav si scatenano l’informazione e la propaganda di regime. Quelle stesse che abbiamo visto all’epoca dei referendum-ricatto di Marchionne a Pomigliano e Mirafiori. Oggi come allora c’è il partito unico del progresso e degli affari, che va dal Pd fino alla Lega, e il sistema unico dell’informazione, che va da Repubblica...

(28 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

28.6.2011 - Il Direttivo della Cgil si è concluso senza un voto

Il Direttivo della Cgil si è concluso senza un voto perché la segretaria generale ha ritenuto di non chiederlo. In ogni caso l’area programmatica, attraverso una dichiarazione di Gianni Rinaldini, ha formalizzato la posizione di non concedere alcun mandato a concludere il negoziato. Nel corso del dibattito sia gli interventi dell’area programmatica, sia il segretario generale...

(28 Giugno 2011)

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale


in: «Dove và la CGIL?»

28.6.2011 - L'area programmatica "La Cgil che vogliamo" dice no all'accordo

Trattativa su Democrazia e Rappresentanza:la CGIL che Vogliamo non dà il mandato a chiudere Si è svolto ieri il Direttivo della CGIL per un'informazione sulla trattativa in corso con Confindustria CISL e UIL su Democrazia e Rappresentanza. Al termine dei lavori, Gianni Rinaldini, coordinatore Nazionale dell'area Programmatica la CGIL che Vogliamo, ha dichiarato, a nome dell'Area, di...

(28 Giugno 2011)

la CGIL che Vogliamo


in: «Per un sindacato di classe»

27.06.11 - La Camusso chiede il mandato a chiudere

Prima nota sul direttivo nazionale della Cgil di Giorgio Cremaschi. Seguirà domani analisi più dettagliata. (...) "Al direttivo nazionale, Susanna Camusso chiede il mandato a chiudere la trattativa sui contratti nazionali. L'accordo dà il via libera alle deroghe al contratto nazionale su accordi aziendali approvati dal 50% più uno dei sindacati. Quindi non si prevede che...

(28 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi.


in: «Difendiamo il contratto nazionale di lavoro»

27.06.11 - Con il popolo della Valle Susa, la loro lotta è la nostra lotta

L’assalto militare alla Valle Susa, con uno spiegamento di forze che in Italia non si vedeva dall’epoca di Genova 2001, è la manifestazione di un gravissimo attacco alla nostra democrazia. Senza nessuna reale consultazione democratica, in spregio di tutti i pareri ambientali e di tutte le obiezioni tecniche ed anche economiche, si vuole imporre con la forza militare un’opera...

(27 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

27.6.2011 - Tav: Fiom, sciopero spontaneo in fabbriche metalmeccaniche Val Susa

Lunedì 27 Giugno 2011 10:56 (Adnkronos) - Tra le fabbriche che a fronte dello sgombero del presidio No Tav alla Maddalena sono scese in sciopero, informa la Fiom figurano Vertek di Condove, la Beltrame di San Didero, la Gmc di Chiusa San Michele e la Tecnocar di Sant'Antonino. "Queste prime risposte dei lavoratori della Val di Susa - commenta Federico Bellono, segretario provinciale della...

(27 Giugno 2011)


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

24.06.11 - Trattativa sulla contrattazione: TIRA UNA BRUTTA ARIA!

La trattativa sulla contrattazione è stata rinviata a martedì. L'ex presidente della Repubblica Ciampi auspica un accordo come quello del 31 luglio 1992. Non siamo d'accordo. Non devono essere ancora i lavoratori e le lavoratrici a pagare i costi della crisi. Al direttivo della Cgil di lunedì 27 diremo un chiaro NO all'accordo sulle deroghe, con o senza la maggioranza della Cgil....

(24 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi


in: «Difendiamo il contratto nazionale di lavoro»

23.06.11 - Marcegaglia (Milano) - La Cgil continua a espellere delegati scomodi

Oggi 23 giugno 2011 Osvaldo Celano, delegato della FIOM_CGIL e aderente al movimento degli Autoconvocati, ha ricevuto la comunicazione dal Comitato regionale di "Garanzia"(?) delle sua espulsione dalla CGIL. In piena discussione sulla Piattaforma del Contratto integrativo è stato "denunciato" dagli altri 3 delegati Superfiloaziendali sempre FIOM. (proprio come nel 2007 anno in cui fu espulso...

(23 Giugno 2011)

I lavoratori autoconvocati in Marcegaglia


in: «Dove và la CGIL?»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

114548