il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale

(549 notizie - pagina 3 di 28)

05.09.13 - Solidarietà a Erri De Luca

La R28A esprime totale solidarietà a Erri De Luca. Segue dichiarazione di Giorgio Cremaschi. (...) "Esprimo solidarietà a Erri De Luca per la denuncia annunciata dalla LTF per le sue parole di sostegno alla lotta Notav. Ho condiviso le due parole e ancora di più le condivido ora. Le azioni della LTF sono una ulteriore dimostrazione che in Valle Susa si sta sperimentando un sistema...

(6 Settembre 2013)

www.rete28aprile.it


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

29.07.13 - Tutto il mondo protesta e in Italia?

Il ruolo della Cgil e la necessità di una nuova Area Programmatica di Opposizione! (...) L’elenco dei paesi attraversati da massiccie mobilitazioni per fortuna è molto lungo, Turchia, Brasile, Egitto, Spagna, Grecia, Tunisia, Bulgaria, India, Cile, Stati Uniti, Romania sono forse l’inizio di un nuovo movimento Globale di resistenza alle politiche di Austerity e la cosa interessante...

(29 Luglio 2013)

Nando Simeone (www.rete28aprile.it)


in: «Lotte operaie nella crisi»

Valle Susa : Perquisizioni, una criminalizzazione di regime. Assurde indagini per terrorismo.

"Dopo la bellissima e pacifica marcia popolare, a cui in tanti abbiamo partecipato con le nostre famiglie e abbiamo mostrato tutta la forza e il consenso del movimento No Tav, il palazzo ha puntualmente reagito. Ancora una volta si gioca la carta della vergognosa accusa di terrorismo. Perquisizioni assurde a tappeto, alla ricerca di chissà quali prove di attività eversive e terroriste,...

(29 Luglio 2013)

Giorgio Cremaschi


in: «Storie di ordinaria repressione»

Ciao Sandro!

Un anno fa ci lasciava Sandro Bianchi. In questo anno abbiamo sentito infinite volte il peso della sua assenza. Ci sono mancati il suo rigore accompagnato sempre da consapevole ironia. Ci sono mancati il suo totale disinteresse e la sua generosità. Ci è mancata la sua bontà forte. E non crediamo siano mancate solo a noi. Pensiamo che ora come non mai i lavoratori della Fincantieri,...

(26 Luglio 2013)

LE COMPAGNE E I COMPAGNI DELLA RETE 28 APRILE


in: «La nostra storia»

Con i Notav

Torniamo tutti in Valle alla marcia popolare sabato prossimo.

Tutta la grande informazione ha seguito con trepidazione e simpatia la mobilitazione popolare in Turchia. Quel grande movimento democratico è esploso attorno alla protesta di centinaia di giovani che volevano impedire l'abbattimento di alcuni alberi in Gezi Park, un parco di Istambul destinato ad essere cancellato per far posto a qualche grande opera. In Valle Susa sinora sono stati abbattuti...

(25 Luglio 2013)

Giorgio Cremaschi


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

18.07.13 Exploit del sindacalismo della miseria a Prato.

Prato:Welfare a km 0. Quando con i soldi dei lavoratori si ingrassano i privati (...) Apprendiamo che Cgil Cisl Uil e Confindustria Prato, in virtù delle cosidette buone relazioni che tuttavia non hanno impedito lo smantellamento di gran parte del tessuto industriale, hanno sottoscritto un'intesa per l'erogazione di servizi e beni, cioè welfare a km 0, alle famiglie dei lavoratori...

(18 Luglio 2013)

Sergio Bellavita - Rete 28 Aprile


in: «Servi dei padroni»

Solidarietà alla compagna Muffato! Dimissioni dei responsabili di questa gravissima violazione dei diritti e delle libertà in Cgil!

L'esecutivo nazionale della Rete 28 Aprile esprime tutta la solidarietà e il sostegno alla compagna Maria Elena Muffato, della Fisac di Napoli, espulsa dalla CGIL con una procedura e un provvedimento segreti, attuati senza dare alla compagna alcuna possibilità di conoscere le accuse e difendersi da esse, e sulla base di una pura e conclamata discriminazione politica. Con una lettera...

(15 Luglio 2013)

L'esecutivo nazionale Rete 28 aprile


in: «Dove và la CGIL?»

Ancora un attacco di Fincantieri?

Da alcune settimane i lavoratori del cantiere di Marghera sono in lotta, con scioperi articolati e picchetti, contro la pretesa di Fincantieri di riorganizzare i cicli di lavoro sul modello del 6x6, di introdurre il turno di notte e di avere mano libera nell'uso degli orari plurisettimanali. In questa resistenza i lavoratori dei cantieri hanno ricevuto la solidarietà dei lavoratori degli appalti,...

(11 Luglio 2013)

Rete 28 aprile per l'opposizione in CGIL Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri


in: «Lotte operaie nella crisi»

1.7.2013 - L'assemblea della Rete decide il documento alternativo al congresso CGIL. - Il documento approvato.

L'assemblea nazionale della Rete28Aprile-Opposizione CGIL conferma (...) la scelta di presentare un documento globalmente alternativo alle posizioni della segreteria confederale nel prossimo congresso. Rivolge un appello a tutti i militanti, delegati, lavoratrici e lavoratori che pur non aderendo all'area programmatica condividono la necessità di opporsi alla deriva della CGIL ed alle pesantissime...

(1 Luglio 2013)

Rete 28 Aprile


in: «Per un sindacato di classe»

25.6.2013 - Sergio Bellavita: "Sulla vertenza Fiat: tornare a lottare sul serio"

"La decisione della Fiom di presidiare per una notte lo stabilimento Fiat di Pomigliano, a seguito delle vergognose cariche della polizia contro i cassintegrati, ha suscitato in molti compagni una forte aspettativa (...) rispetto alla possibile apertura di una nuova fase di mobilitazione concreta contro Marchionne, per la difesa degli stabilimenti e di tutta l'occupazione. Invece la scelta di abbandonare...

(25 Giugno 2013)

Sergio Bellavita, portavoce Rete 28 Aprile Fiom


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

22/6 I lavoratori del Colosseo hanno ragione e il Corriere ha torto

Lo scandalo mostrato della grande stampa per la assemblea dei lavoratori del Colosseo, che ovviamente per qualche ora ha fermato i turisti, è davvero scandaloso. I lavoratori del più celebre sito archeologico e architettonico italiano hanno completamente ragione. Subiscono tutti gli effetti delle politiche di austerità e della spending review e sono costretti, per mandare avanti...

(22 Giugno 2013)

Giorgio Cremaschi - www.rete28aprile.it


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

17/6 Sciolta l'area 'la CGIL che vogliamo'

Nella riunione di coordinamento nazionale della scorsa settimana è stato deciso lo scioglimento dell'area 'la CGIL che vogliamo'. L'area di minoranza congressuale da tempo era totalmente inattiva e la Rete 28 aprile si era ricostituita proprio per reagire a questa situazione... Ora la decisione di sciogliere formalmente la minoranza è coerente con la scelta di sostenere il terribile...

(17 Giugno 2013)

www.rete28aprile.it


in: «Dove va la sinistra sindacale CGIL?»

04.06.13 - Comunicato esecutivo R28A

Lotta a fondo contro l'accordo antidemocratico sulla rappresentanza. (...) L' accordo sulla rappresentanza viola la Costituzione e lo Statuto della CGIL, come abbiamo detto e votato nel direttivo nazionale. Questo accordo è stato approvato senza rispettare l'obbligo statutario della consultazione dei lavoratori e degli iscritti, per questo lo consideriamo privo di legittimità formale...

(4 Giugno 2013)

Esecutivo nazionale Rete 28 Aprile

1/6 La complicità sindacale e la controriforma della Costituzione

Quando ho cominciato a fare il sindacalista negli anni 70 del secolo scorso, dopo ogni accordo sindacale la prima cosa che chiedevano i lavoratori in assemblea era: ma il padrone lo applicherà? Allora in genere si facevano accordi che miglioravano la condizione delle persone, e la prima preoccupazione era quella di non dover fare troppi scioperi anche per ottenere l'applicazione della intensa...

(1 Giugno 2013)

Giorgio Cremaschi


in: «Dove và la CGIL?»

24.5.2013 - Dalla Fiom via libera al patto sociale

Non sappiamo come si concluderà la cosiddetta trattativa su rappresentanza e democrazia avviata semiclandestinamente tra i vertici di Cgil Cisl Uil e Confindustria. Trattativa che pareva fino a pochi giorni fa in dirittura d'arrivo ed oggi e' nuovamente scomparsa nel mellifluo pantano della difficile composizione dei diversi e sostanziosi interessi padronali,politici e sindacali in gioco....

(24 Maggio 2013)

Sergio Bellavita - portavoce Rete 28Aprile Fiom


in: «Dove và la CGIL?»

17.05.13 - Zitto il nemico ti ascolta!

Giovedì 16 Maggio 2013 15:31 Se Silvio Berlusconi esprime sfacciatamente il peggio del passato e del presente del nostro paese, il Presidente Giorgio Napolitano rappresenta con il massimo della onestà e del rigore una Italia senza futuro. Apprendiamo da Il Messaggero che il Presidente chiama tutti alla calma e ai toni bassi, il leader della destra così come quegli splendidi...

(17 Maggio 2013)

Giorgio Cremaschi


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

13.05.13 - Treviglio - Ma quando il direttivo della Fiom di Bergamo?

Il direttivo della Fiom di Bergamo sostituito da riunioni di zona, divise persino per singolo funzionario. Segue ODG della riunione dei delegati di Treviglio (...) Treviglio, 10 maggio 2013 ODG – Riunione delegati zona Treviglio La riunione dei delegati di zona “Simone Grisa” esprime una forte perplessità sulla scelta di questa modalità di confronto. In primo...

(13 Maggio 2013)

www.rete28aprile.it


in: «Dove và la CGIL?»

23.04.13 - NO al governissimo sindacale

Il direttivo nazionale della CGIL ha dato via libera, con la sola opposizione della rete 28 aprile, alla stipula del patto sulla rappresentanza. Che bello, diranno gli ingenui, finalmente c'è la democrazia sindacale. Bè, non è proprio così. L'accordo che si prefigura si basa sullo scambio tra diritto alla rappresentanza e esigibilità degli accordi. Che vuol dire...

(23 Aprile 2013)

Giorgio Cremaschi - rete 28 aprile


in: «Dove và la CGIL?»

20.04.13 - Opposizione alla monarchia elettiva

Sabato 20 Aprile 2013 18:34 Quando un Presidente della Repubblica che dura sette anni viene rieletto per altri sette, siamo in un sistema più simile all'antica monarchia elettiva polacca che a quello delineato dalla nostra Costituzione. Quando questo stesso Presidente ha di fatto governato per quasi un anno e mezzo attraverso un Presidente del Consiglio da lui nominato senatore a vita, che...

(21 Aprile 2013)

Giorgio Cremaschi - www.rete28aprile.it

Prodi: no grazie

Romano Prodi è tra i responsabili della particolare gravità della crisi economica e sociale italiana per aver contribuito a tre sue cause strutturali. La prima è lo smantellamento del sistema delle grandi imprese , a partire da quelle a partecipazione statale. Non voglio fare i soliti grandi nomi ma citare un solo caso meno conosciuto. A Torino c'era la DEA, azienda all'avanguardia...

(20 Aprile 2013)

Rete28aprile


in: «Dove va il centrosinistra?»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

114546