il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Franco Astengo

(916 notizie - pagina 9 di 46)

LA GEREMIADE DEL VOTO UTILE

La geremiade del “voto” utile questa volta è cominciata per tempo: in altre occasione le era riservata la “coda” della campagna elettorale, gli ultimi giorni cioè utili per convincere elettrici ed elettori incerti, smarriti e confusi a ritornare all’ovile del voto, presentandone “l’utilità” per formare il governo. Questa volta, invece,...

(11 Gennaio 2018)

Franco Astengo

LAVORO: INTERVENTO E GESTIONE PUBBLICA

ALCUNE PROPOSTE DI POLITICA ECONOMICA E INDUSTRIALE

( terzo contributo alla riflessione sulla campagna elettorale) Il clamore delle promesse da marinaio (canone TV, tasse universitarie, ecc, ecc) e le stridenti contraddizioni contenute nei dati ISTAT sull’occupazione stanno accompagnando le prime ore di questa difficile campagna elettorale. Partiamo dai dati ISTAT: l’Istituto di statistica vanta, mostrando le cifre del mercato del lavoro...

(10 Gennaio 2018)

Franco Astengo

PER UNA CAMPAGNA ELETTORALE PACIFISTA IN NOME DEL MAI RISPETTATO ARTICOLO 11 DELLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA

Mentre il governo italiano, sempre più convinto della sua vocazione neo – colonialista sposta truppe addirittura in Niger dopo aver stipulato patti indecenti con i predoni libici per fermare i poveri migranti, la campagna elettorale che si sta mettendo in moto sembra aver dimenticato come il tema della pace dovrebbe costituire uno degli assi portanti nel dibattito politico. Risulta così...

(9 Gennaio 2018)

Franco Astengo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

9 GENNAIO 1950: IL SANGUE DELLA CLASSE OPERAIA

9 gennaio 1950. Eccidio di Modena. Una tragedia nella storia del movimento operaio che non deve essere dimenticata. Questi i nomi degli uccisi dalla “Celere”, in quel giorno fatidico per la storia d’Italia. Angelo Appiani [30 anni, partigiano, metallurgico] colpito in pieno petto. Immediatamente dal terrazzo della fabbrica altri carabinieri spararono con la mitragliatrice sulla...

(8 Gennaio 2018)

Franco Astengo


in: «La nostra storia»

IMMEDIATEZZA NELLA RAPPRESENTAZIONE DEI BISOGNI, RICONOSCIBILITA’ E AGGREGAZIONE DELLA CLASSE

Un contributo al dibattito nelle assemblee di “Potere al Popolo”

In precedenza all’ingresso nella fase “calda” della campagna elettorale va posto, alle compagne e ai compagni che stanno proponendo la formazione della lista “Potere al Popolo” almeno un tema tra i tanti che sarebbe necessario sollevare, da discutere a fondo al fine di capire la questione che, almeno a mio giudizio, risulta decisiva rispetto ad una prospettiva possibile...

(7 Gennaio 2018)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

“DE MINIMIS NON CURAT PRAETOR”: LA CAMPAGNA ELETTORALE NELLA MORSA DELLA VACUITA’ DELL’APPARIRE

Un vero e proprio segno dei tempi: la campagna elettorale comincia con una formidabile polemica, addirittura sviluppatasi all’interno dell’area di governo, sul tema del canone RAI. Con tanto di opinionisti che si affannano a spiegare il senso del servizio pubblico radiotelevisivo (e quindi della necessità del canone stesso) e Berlusconi che grida alla concorrenza sleale. Da tener...

(6 Gennaio 2018)

Franco Astengo

COSTITUZIONE

Settant’anni fa, 1 Gennaio 1948, proprio in queste ore entrava in vigore la Costituzione Repubblicana. E’ il caso di ricordare quel momento, di rinnovarne la memoria. Abbiamo difeso quel testo recentemente con il voto popolare espressosi il 4 dicembre 2016. Il testo della Costituzione rappresenta, nonostante ciò che è accaduto nel corso di questi anni e alcuni sfregi che...

(1 Gennaio 2018)

Franco Astengo

LA POLITICA COME DESTINO: ANCORA "DEI COMUNISTI"

Oso collocarmi all’insegna di “La politica come destino” usata per molto tempo da un raffinato teorico come Antonio Peduzzi per tornare a parlare dei comunisti, prendendo spunto da un altro antico motto “ veniamo da lontano e andiamo lontano”. La brutalità del quotidiano ci indicherebbe che non è più così: pur tuttavia è il caso di insistere,...

(31 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

SI E’ CHIUSA LA XVII LEGISLATURA: LA PEGGIORE DELLA STORIA REPUBBLICANA

La legislatura è finita, le camere sciolte e ci si avvia a grandi passi verso la campagna elettorale. Quella appena conclusa è stata sicuramente la peggiore legislatura della storia repubblicana e non tanto e non solo (si tratterebbe già di un argomento di una certa consistenza) per l’impazzare del trasformismo che ha portato al record assoluto nel proporsi l’antico...

(28 Dicembre 2017)

Franco Astengo

POTERE AL POPOLO: OPPOSIZIONE SOCIALE E OPPOSIZIONE COMUNISTA

“Potere al Popolo”: un semplice incontro per una lista elettorale la cui formazione appare necessitata dall’esigenza di rappresentare – almeno – l’opposizione sulla base dell’immediatezza delle contraddizioni sociali che pesano enormemente sui ceti sfruttati in nome dell’inestinguibile contraddizione di classe? Oppure un luogo nel quale i comunisti riavviano...

(27 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

NUMERI DALLA CATALOGNA

I numeri che nella notte arrivano dalla Catalogna dimostrano una debole “volatilità elettorale” rispetto ai dati del 2015 ma assumono un forte significato politico se li andiamo ad analizzare andando al cuore della questione che era in gioco in questa tornata: quella dell’indipendenza. Dalle elezioni del 2015 al referendum di ottobre non riconosciuto dal Governo Centrale alla...

(22 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «La questione catalana»

22 DICEMBRE 1947, SETTANT’ANNI FA: L’ASSEMBLEA COSTITUENTE VOTA LA COSTITUZIONE REPUBBLICANA

22 dicembre 1947: l’Assemblea Costituente approva il testo della Costituzione Repubblicana con 453 voti favorevoli e 62 contrari, dopo 170 sedute di discussione. Il 27 dicembre la Costituzione sarà firmata dal capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola che assumerà il titolo di Presidente della Repubblica, dal presidente dell’Assemblea Costituente Umberto Terracini, dal...

(19 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

COLLETTE, SOLIDARIETA’ OPERAIA, MUTUALISMO, LOTTA DI CLASSE

La sopravvissuta piccola parte di lavoratrici e lavoratori occupati nella residua industria savonese, falcidiata negli ultimi decenni dalla tragedia delle dismissioni e dei fallimenti più o meno “perfetti”, ha vissuto nella scorsa settimana episodi che possono ben essere definiti d’altri tempi: le maestranze di Mondomarine hanno occupato il cantiere, quelle della Piaggio hanno...

(17 Dicembre 2017)

Franco Astengo

LETTERA AL MANIFESTO

Care compagne e cari compagni ho inviato alla redazione del “Manifesto” la lettera della quale troverete il testo in calce. Non credo troverò udienza, le posizioni del giornale sono quelle che sono, ma soprattutto ho tenuto a far presente una posizione diversa che viene anche da chi, in quella storia comune, ha avuto una piccola parte. Se riterrete dover rendere pubblica, attraverso...

(13 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

LISTA POPOLARE COMUNISTA

Il compagno Fabrizio Tomaselli su “Contropiano” indica cinque punti al riguardo della possibilità di costruire, in vista delle elezioni politiche, una lista popolare comunista (eviterei il termine di potere popolare, evocando esso riferimenti storici di non facile definizione). Questi i punti enucleati dal compagno Tomaselli: 1. Non credo ci siano grandi problemi sui principali...

(11 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

12 DICEMBRE 1969: PIAZZA FONTANA, CROCEVIA DELLA STORIA D’ITALIA

A proposito di fascismo annidato nelle pieghe dei misteri d’Italia e della “sovranità limitata”: un ricordo incancellabile da alimentare per sempre. 12 Dicembre 1969, strage di Piazza della Fontana (senza dimenticare un altro attentato nello stesso giorno a Roma, al Vittoriano, questo fortunatamente senza spargimento di sangue): si inaugura in Italia la “strategia...

(10 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Lo stato delle stragi»

LE RAGIONI DI UNA DIVERSITA’

Se davvero spezzoni della sinistra d’alternativa sia in forma di partito sia in dimensione di soggetti di movimento intende esaminare l’eventualità di una presentazione elettorale sarà allora necessario mettere all’ordine del giorno il tema della “diversità”. Mi riferisco, per chiarire, a quanto si è messo in moto – in termini di presenza...

(9 Dicembre 2017)

Franco Astengo

4 DICEMBRE 2016: CHI HA VOTATO “NO” PER AFFERMARE LA DEMOCRAZIA COSTITUZIONALE NON HA RICEVUTO RISPOSTA

4 dicembre 2016, un anno fa. Referendum nel merito delle deformazioni costituzionali (un vero e proprio “attentato alla democrazia”) votate dal Parlamento a suon di colpi di fiducia su proposta del governo Renzi e del PD che puntavano a consolidare il loro “regime”. In crescita netta, rispetto alle Europee 2014, la partecipazione al voto (58,69% alle Europee, 68,94% al referendum)...

(3 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

UNA PROPOSTA DI FELICE BESOSTRI:
GRAMSCI, MATTEOTTI, L’ATTUALITA’ DELLA LOTTA AL FASCISMO, LA MIGLIORE TRADIZIONE DELLA SINISTRA ITALIANA

Scrive Felice Besostri: “Ho in mente un convegno da organizzare a Livorno alla fine gennaio 2018: Livorno 1921 aveva ragione Turati o Bordiga? Hanno avuto ragione, a prezzo della loro vita, Matteotti e Gramsci. Raccogliere la loro eredità spirituale e valoriale portandola a sintesi è l'unico modo per far rinascere una sinistra in Italia. Quando si comincerà a capire che...

(30 Novembre 2017)

Franco Astengo


in: «Ora e sempre Resistenza»

A SEI ANNI DALLA SCOMPARSA DI LUCIO MAGRI: ATTUALITA’ DELLA QUESTIONE COMUNISTA IN ITALIA

Mi permetto di dedicare questo intervento al ricordo di Lucio Magri del quale ricorre il sesto anniversario della morte. Non credo di dover sottolineare ulteriormente il ricordo di Lucio, del suo impegno politico, della sua capacità di elaborazione, del suo senso di anticipazione dei processi politici, dell’acutezza delle sue critiche ai limiti e ai ritardi accumulati dalla rappresentanza...

(27 Novembre 2017)

Franco Astengo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

144600