il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Rete nazionale Disarmiamoli!

(83 notizie - pagina 2 di 5)

Afghanistan, I have a nightmare

Oltre 100 civili uccisi sulle montagne afgane

Di fronte alla ferocia dei bombardamenti indiscriminati, di cui la stampa nazional popolare talvolta e' costretta a parlare invandoci poche e fugaci immagini, si rimane sempre annichiliti e sconvolti. Riferendo dell'omicido della bambina da parte delle truppe italiane di pochi giorni fa ad Herat avevamo accennato alla strategia militare delle truppe occupanti, che prevede il sistematico attacco alle...

(8 Maggio 2009)

La Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «Afghanistan occupato»

Afghanistan: dalla “riduzione del danno” al tiro a segno

L’incremento esponenziale della presenza militare italiana in Afghanistan, iniziato con il governo Prodi e continuato con l’attuale esecutivo di estrema destra produce i suoi frutti avvelenati. Ad Herat i militi italiani hanno ucciso una bambina e ferito tre civili. Le giustificazioni per il quotidiano massacro di civili si sprecano, così come le agghiaccianti teorie a sostegno...

(5 Maggio 2009)

La Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

L'agenda del movimento No War nei prossimi mesi

Raccogliendo l' APPELLO CONTRO LA GUERRA DELL'ASSEMBLEA FSM DI BELEM , Il Patto permanente contro la guerra in Italia chiama alla mobilitazione. Si legge nell'appello: "Noi, movimenti per la pace e contro la guerra, riuniti durante il FSM di Belem, dichiariamo: che la NATO è un organismo militare il cui obiettivo è la dominazione militare, politica ed economica degli Usa nel mondo;...

(20 Febbraio 2009)

PATTO PERMANENTE CONTRO LA GUERRA www.disarmiamoli.org


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Il movimento No War prepara la sua agenda per il 2009

Report della assemblea nazionale del 17 gennaio a Roma

Sabato mattina, prima della manifestazione per la Palestina, si è tenuta a Roma la prevista assemblea nazionale del Patto Permanente contro la Guerra. La concomitanza con la manifestazione ha ridotto la presenza numerica ma non la rappresentatività delle realtà presenti che hanno contribuito al dibattito dell'assemblea. Rispetto all'ordine del giorno originario - preparazione...

(24 Gennaio 2009)

Disarmiamoli


in: «Siamo tutti palestinesi»

"Piombo fuso" e spalle coperte

L’attuale massacro israeliano nella striscia di gaza e il ruolo dell’unifil in sud libano

Gaza 28.06.06 Inizia l’ennesima operazione militare dell’esercito israeliano contro Gaza. Summer Rain, una “pioggia estiva” di bombe sulla popolazione. Il bilancio a fine luglio 2006 fu di 159 morti di cui 31 bambini. Durante i raid aerei, simili - seppur meno intensi - a quelli d’oggi, la resistenza libanese attaccò alcune postazioni israeliane di confine, allo...

(2 Gennaio 2009)

Rete Nazionale Disarmiamoli!


in: «Siamo tutti palestinesi»

Videoinformazioni contro la guerra

Due nuovi importanti contributi di Manlio Dinucci

(21 Dicembre 2008)

Rete nazionale Disarmiamoli! www.disarmiamoli.org


in: «No basi, no guerre»

Report riunione della Rete Nazionale Disarmiamoli!

La riunione si è tenuta a distanza di alcuni mesi dalla precedente, quando ancora era in corso la raccolta di firme a sostegno della LIP sui trattati internazionali e sulle basi militari. Ripartiamo quindi dal 6 agosto 2008, giorno in cui sono state consegnate, al Parlamento italiano, le 62.000 firme raccolte a sostegno della legge. Legge che, successivamente, è stata assegnata alla...

(20 Dicembre 2008)

Rete Nazionale Disarmiamoli! www.disarmiamoli.org


in: «No basi, no guerre»

AFRICOM

Un nuovo progetto colonialista U.S.A. con basi in Italia. Grazie al governo Berlusconi.

Stampa e TV italiane, a cose fatte, comunicano ai cittadini l’avvenuta sistemazione d’altri uomini e mezzi militari a stelle e strisce nelle basi USA installate sui nostri territori. Obiettivo dell’ulteriore militarizzazione è la creazione di alcuni nodi fondamentali della nuova rete di comando per l’intervento dell’esercito statunitense in Africa. Il quartier...

(4 Dicembre 2008)

Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «No basi, no guerre»

60 anni di NATO sono troppi

Basta con la NATO, con la guerra, con le basi militari

17 gennaio assemblea nazionale a Roma. 4 aprile 2009 manifestazione europea a Strasburgo-Kehl. Invitiamo tutti i soggetti impegnati a lottare contro la guerra globale ad aderire all'appello europeo di Stoccarda contro la NATO ed a sostenere le proteste che si svolgeranno a Strasburgo nell'aprile del 2009, in occasione del vertice dei paesi della NATO che celebrerà il 60° anniversario dell'Alleanza...

(2 Dicembre 2008)

disarmiamoli


in: «No basi, no guerre»

FSE: ad aprile 2009 giornata internazionale contro la guerra

Il 5° Forum Sociale Europeo ha deliberato una giornata di mobilitazione internazionale contro la basi USA, la Nato e i trattati militari per il mese di Aprile 2009. Nei mesi scorsi circa 62.000 firme sono state raccolte in tutta Italia per la Legge di Iniziativa Popolare contro i trattati,le basi e le servitù militari, e sono state consegnate al Parlamento italiano. Il testo di legge è...

(1 Ottobre 2008)

Rete Nazionale "Disarmiamoli!"


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

La campagna per legge di iniziativa popolare sui trattati internazionali, sulle basi e servitù militari ha fatto centro.

Raggiunto il numero di firme valide!

Il Servizio Testi Normativi del Parlamento, a cui lo scorso 7 agosto abbiamo consegnato le firme, ci ha comunicato l’effettivo raggiungimento del numero di firme valide: la Legge d’Iniziativa Popolare sui trattati internazionali, sulle basi e servitù militari ha ora tutti i crismi ed il diritto di essere discussa in Parlamento. Grande è la soddisfazione tra le realtà...

(3 Settembre 2008)

Rete nazionale Disarmiamoli! www.disarmiamoli.org


in: «No basi, no guerre»

Oltre 62.000 firme per la Legge d’Iniziativa Popolare su trattati internazionali, basi e servitù militari.

Un importante risultato politico per le prossime mobilitazioni contro la guerra.

Il 7 agosto scorso i rappresentanti del Comitato promotore per la Legge di Iniziativa Popolare su trattati internazionali, basi e servitù militari hanno consegnato al Parlamento italiano oltre 62.000 firme raccolte in tutta Italia da centinaia di banchetti, incontri, conferenze e manifestazioni. La campagna per la Legge, voluta fortemente dalla Rete nazionale Disarmiamoli!, ha attivato e coagulato...

(22 Agosto 2008)

La Rete nazionale Disarmiamoli! www.disarmiamoli.org


in: «No basi, no guerre»

Smantellare le basi della guerra

Il Comitato Promotore ha scelto una data significativa - giovedì 7 agosto – per consegnare al Parlamento le sessantamila firme per la Legge di Iniziativa Popolare contro i trattati, le basi e le servitù militari. In un giorno situato a cavallo tra le due prime e uniche stragi atomiche nella storia dell’umanità – Hiroshima e Nagasaki - i movimenti No War ritengono...

(7 Agosto 2008)

Rete nazionale Disarmiamoli http://www.disarmiamoli.com


in: «No basi, no guerre»

NO del TAR alla base USA al Dal Molin

Un altro punto a favore del movimento contro la guerra

Il CODACONS vicentino , in accordo con il Coordinamento dei Comitati Cittadini di Vicenza, ha vinto un’importantissima battaglia di carattere giuridico/amministrativo. Il TAR del Veneto ha infatti recepito il loro ricorso, ordinando la sospensione d’ogni attività all’interno dell’aeroporto. Il prossimo grado di giudizio sarà quello del Consiglio di Stato, il quale...

(24 Giugno 2008)

La Rete nazionale Disarmiamoli! http://www.disarmiamoli.org


in: «No basi, no guerre»

L'Italietta dentro il sistema della guerra globale

Contributo della Rete nazionale Disarmiamoli! al convegno del Patto permanente contro la guerra - 24 maggio 2008

La caduta del governo Prodi ed il ritorno di Berlusconi a Palazzo Chigi è una nuova tappa del travagliato processo politico che vede la classe dominante del nostro paese impegnata nel disegnare un assetto istituzionale stabile, in grado cioè di governare la cosiddetta “azienda Italia” nella competizione mercantile internazionale. Nonostante l’eclatante debolezza, in...

(27 Maggio 2008)

La Rete nazionale Disarmiamoli! http://www.disarmiamoli.org


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Con il popolo palestinese, contro la guerra, tutti a torino il 10 maggio

Nella nuova fase politica apertasi in seguito al responso elettorale di aprile, le realtà sociali, politiche, culturali e del movimento contro la guerra propongono una serie di scadenze in grado di dare alcune prime risposte ad un esecutivo che si preannuncia tra i più guerrafondai e reazionari della storia della Repubblica. La manifestazione del prossimo 10 maggio a Torino è...

(5 Maggio 2008)

La Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «Boicottiamo la Fiera del libro di Torino»

Il movimento contro la guerra non è rimasto sotto le macerie della sinistra pacifinta!

Ultimi 58 giorni di raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare contro trattati segreti, basi militari e poligoni di tiro. Prima campagna di massa contro il governo Berlusconi! Calate le polveri del terremoto elettorale, dal quale giustamente la nomenklatura corresponsabile delle scelte belliciste del governo Prodi è uscita azzerata, è urgente rilanciare nel paese la mobilitazione...

(3 Maggio 2008)

La Rete nazionale Disarmiamoli! http://www.disarmiamoli.org


in: «No basi, no guerre»

Non solo armi……ma anche opere di bene!

Mentre Finmeccanica e tutta la potente lobby del complesso industrial/militare italiana sta facendo carte false per far rientrare in Parlamento l’ex sottosegretario alla Difesa Lorenzo Forcieri, il Presidente e amministratore delegato della stessa Finmeccanica Pier Francesco Guarguaglini, amico e conterraneo di Matteoli di AN ma in ottimi rapporti anche con esponenti di primo piano del centrosinistra...

(1 Maggio 2008)

Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «No basi, no guerre»

No a Forcieri in parlamento.

Lo spregiudicato Lorenzo Forcieri, ormai ex-sottosegretario alla Difesa del defunto governo Prodi, non si da pace nel rivendicare la propria funzione di collante degli interessi dell'industria armiera italiana e non solo, e non perde occasione nel rimarcare il proprio ruolo e quello del suo capo Arturo Parisi, anche lui ormai ex-ministro della Difesa. In un suo intervento scritto sulla pagina delle...

(25 Aprile 2008)

Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Appello al movimento contro la guerra all’indomani del responso delle urne

“…Dopo un anno di subalternità alle politiche del nucleo duro del governo, il tentativo di “copertura a sinistra” ha prodotto un disastro, misurabile con il vuoto di Piazza del Popolo, che se abbinato alla debacle elettorale alle ultime amministrative danno la dimensione di una vera catastrofe. Un intero ceto politico si ritrova solo, abbarbicato alle proprie poltrone...

(16 Aprile 2008)

La Rete nazionale Disarmiamoli!


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

37351