il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Peace Reporter

(107 notizie - pagina 4 di 6)

Euskadi . Mons. Tutu e Jonn Hume possibili mediatori internazionali tra ETA e governo spagnolo

L'Eta, il gruppo armato indipendentista basco, e "mediatori internazionali" potrebbero incontrarsi a breve. L'argomento di discussione è il cessate il fuoco unilaterale dichiarato dall'organizzazione due settimane fa. A riferirlo è il quotidiano spagnolo El Pais che parla di una "commissione" di verifica con il compito di appurare l'effettivo cessate il fuoco. Sempre secondo El Pais...

(22 Settembre 2010)

peacereporter


in: «Euskadi»

Afghanistan, il miracolo della democrazia

Afghanistan, affluenza gonfiata Solo il 24 per cento degli elettori, non il 40, si sarebbe recato alle urne sabato. Ma solo sulla carta Secondo la propaganda ufficiale della Nato e del governo Karzai, diligentemente ripresa dai mass media occidentali, le elezioni parlamentari afgane di sabato sono state "un successo" testimoniato dal fatto che "il 40 per cento degli afgani sono andati a votare",...

(22 Settembre 2010)

PEACEREPORTER


in: «Afghanistan occupato»

India e Usa pronti a firmare accordo difesa da 3,5 miliardi di dollari

L'India aveva annunciato a inizio anno un budget di 32 miliardi per il rinnovo delle forze armate

New Delhi e Washington sarebbero pronti a firmare un contratto da 3,5 miliardi di dollari per il rinnovo della flotta aerea dell'aviazione indiana. In base all'accordo l'India acquisterà dagli Usa dieci aerei C-17 Globemaster che andranno a sostituire la vecchia flotta dei russi Ilyushin IL-76. Come riporta il giornale 'The Economic Times', Il contratto (che è il più impegnativo...

(22 Settembre 2010)

PeaceReporter


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Afghanistan . Soldati britannici del contingente NATO coinvolti in traffico di eroina

Alcuni uomini del contingente britannico di Afghanistan sono sospettati di traffico di eroina e la polizia militare ha aperto un'inchiesta. Lo riferisce la BBC online citando il ministero della Difesa a Londra, stando al quale tuttavia le accuse sono ancora «tutte da dimostrare». L'inchiesta riguarda soldati che prestano servizio presso le basi aeree di Camp Bastion e di Kandahar, nel...

(15 Settembre 2010)

www.contropiano.org


in: «Afghanistan occupato»

«L'occupazione dell'Iraq continua»

Venerdì 10 Settembre 2010 07:15 Dalla lettera aperta dei veterani Usa: «Più che di ritiro, si dovrebbe parlare di una redistribuzione delle truppe. Restano 50mila uomini, per non parlare dei 75mila contractors» Promemoria iracheno per Obama da Peacereporter Veterani della guerra in Iraq scrivono al presidente, per non ripetere gli stessi errori in futuro ''Mi firmerò...

(10 Settembre 2010)

Christian Elia


in: «Iraq occupato»

Il Belgio vuole dividersi

Le dimissioni del socialista francofono Elio di Rupo dall'incarico di dar vita ad un esecutivo per guidare il Belgio, spalancano la strada all'ipotesi secessionista dei partiti fiamminghi. Oltre le allarmanti dichiarazioni del ministro alla Salute e agli Affari Sociali dell'attuale governo Laurette Onkelinx, "bisogna prepararsi alla fine del Belgio", l'ingovernabilità del Paese sembra essere...

(8 Settembre 2010)

Antonio Marafioti www.peacereporter.net

Francia, sciopero

da peacereporter Sarkozy vuole alzare l'età pensionabile da 60 a 62 anni. Compatto il no dell'opposizione e dei sindacati. Oltre 450mila persone sfilano nelle città francesi Due milioni di persone: vogliono raggiungere la soglia del 24 giugno scorso i sindacati che scendono in piazza per protestare contro la manovra previdenziale, all'esame dell'Assemblea nazionale francese oggi. Sarkozy...

(8 Settembre 2010)

Luca Galassi


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

Brasile, la nuova potenza mondiale

da peacereporter Brasile, la potenza del presente e del futuro Petrobras, la compagnia statale petrolifera aumenta il capitale e annuncia investimenti. Il Brasile potenza economica mondiale Nonostante le difficoltà economiche degli anni '80, dovute alle grandi operazioni di svalutazione e a un'inflazione che aveva sfiorato il 7.000 percento, oggi il Brasile è considerato la nazione...

(7 Settembre 2010)

Alessandro Grandi


in: «Il capitalismo è crisi»

Afghanistan, Karzai accusa la Nato per la morte di dieci civili a Takhar

Il Segretario alla Difesa Usa Gates respinge le accuse: ''Nessun civile, erano talebani'' Il presidente dell'Afghanistan Hamid Karzai torna ad accusare la Nato per l'attacco aereo di giovedì 2 settembre a Takhar, nel nord dell'Afghanistan. Secondo Karzai sarebbero stati uccisi dieci civili che lavoravano per la campagna elettorale in vista delle elezioni parlamentari del 18 settembre. La...

(3 Settembre 2010)

Peacereporter


in: «Afghanistan occupato»

Caso Franceschi, troppe domande senza risposta

Alberto Tundo - Peacereporter In un caso in cui tutto è inspiegabilmente complesso e quasi indecifrabile, forse conviene partire dalle poche cose certe. Daniele Franceschi era un viareggino di 31 anni. Lo scorso febbraio era stato arrestato dalle autorità francesi per falsificazione e uso improprio di carta di credito: aveva tentato di giocare al casinò di Nizza con una carta...

(1 Settembre 2010)


in: «Omicidi di stato»

Libia, il colonnello e il cavaliere

da peacereporter Libia, il Colonnello e il Cavaliere Il secondo anniversario del trattato italo libico è un'occasione per nuovi, lucrosi, affari. Sulla pelle dei migranti e in barba alla Lega Nord L'ultima trovata arriva al mattino, con caffè e giornali. una lezione di Islam a uso e consumo della squadra di hostess che il governo italiano gli ha fatto trovare a Roma. Questa offusca...

(1 Settembre 2010)

Christian Elia


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Storia intima di una terra

Intervista alla regista palestinese Sahera Dirbas, che racconta le vite profughe del suo popolo

26/08/2010 Sahera Dirbas ha due grandi occhi marroni velati di amarezza, anche quando sul suo volto compare un sorriso. Un volto che rispecchia un po' i film di questa cineasta palestinese, nata a Haifa nel 1964, ma residente a Gerusalemme. Una laurea in ingegneria chimica, ma che nella vita ha preferito dedicarsi al cinema perché "volevo trasmettere la storia profonda, intima, della mia terra...

(31 Agosto 2010)

scritto da Irene Panighetti per Peacereporter


in: «Palestina occupata»

Afghanistan, 6 bambini uccisi in un bombardamento Isaf.

Da Peacereporter 27/08/2010 La denuncia del capo della polizia della provincia di Kunar. La Nato ha aperto un'inchiesta. Un capo della polizia afghana ha accusato l'Isaf, la forza a guida Nato, di aver ucciso ieri sei bambini e di averne ferito un altro in un bombardamento nella provincia orientale di Kunar. Lo riferisce l'agenzia afghana Pajhwok. Secondo il capo della polizia provincia, Khalilullah...

(27 Agosto 2010)


in: «Afghanistan occupato»

Grecia: il crollo

DA PEACEREPORTER Persi novantamila posti di lavoro, 175mila aziende a rischio chiusura La maggioranza delle piccole e medie imprese greche ha sofferto drammaticamente il default finanziario del Paese. Le cifre parlano di novantamila posti di lavoro persi e di 175mila Pmi che rischiano di chiudere nei prossimi mesi a causa di "perdite record" nei propri bilanci. Lo dice uno studio dell'Istituto per...

(26 Agosto 2010)


in: «La Grecia brucia!»

La guerra nello yemen

da peacereporter Yemen, prove tecniche di futuro Iniziano in Qatar i colloqui di pace con i ribelli sciiti, ma il Paese arabo è vicino al tracollo Una storia che, tra alti e bassi, si trascina dal 2004 vivrà oggi, 25 agosto 2010, l'ennesimo atto a Doha, in Qatar. Attorno a un tavolo siederanno la delegazione del governo dello Yemen, guidata dal maggiore dell'esercito Alì al-Qaisi,...

(25 Agosto 2010)

Christian Elia


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Scontri tra militari spagnoli e un poliziotto afgano: 4 morti.

Manifestazioni della popolazione contro le truppe straniere

25/08/2010 Due militari della Guardia Civil spagnola e un interprete afgano sono morti oggi nella provincia di Badghis, nel nordovest dell'Afghanistan, in una sparatoria con un poliziotto afgano. Lo ha comunicato il ministero degli Interni di Madrid. Le vittime facevano parte delle truppe assegnate all'addestramento delle forze di sicurezza del Paese. Dopo la sparatoria circa duecento persone hanno...

(25 Agosto 2010)

PeaceReporter


in: «Afghanistan occupato»

Afghanistan: manifestazione contro le truppe di occupazione

PEACEREPORTER Afghanistan, truppe Usa sparano colpi in aria per disperdere manifestazione Secondo la polizia locale un civile sarebbe rimasto ucciso, ma la Nato smentisce. Le truppe statunitensi hanno sparato in aria diversi colpi di avvertimento per disperdere unamanifestazione di protesta nell'Afghanistan orientale in seguito all'arresto di un leader religioso sospettato di aver organizzato un...

(24 Agosto 2010)


in: «Afghanistan occupato»

Francia, la cacciata dei rom

DA peacereporter Partono i primi i voli per il rimpatrio dei rom in Bulgaria e Romania Autorizzando il volo decollato da Lione alle 12:55 del 19 agosto, destinazione Bucarest, il governo francese guidato dal presidente Nicholas Sarkozy ha seguito il dogma dei nazionalismi europei secondo cui insicurezza vuol dire immigrazione che, a sua volta, vuol dire delinquenza. A bordo dell'aereo c'erano 93...

(20 Agosto 2010)

Nicola Sessa


in: «La tolleranza zero»

Stella rossa sull'Afghanistan

Il Partito comunista (maoista) afgano clandestino ha annunciato che presto inizierà a combattere contro "gli occupanti imperialisti", ma anche contro "i reazionari teocrati islamistii"

Communist (Maoist) Party of AfghanistanA combattere contro le truppe d'occupazione della Nato in Afghanistan, presto potrebbero esserci non più solamente talebani e jihadisti, ma anche guerriglieri comunisti. Questo, almeno, è quanto si deduce da un recente comunicato del Partito comunista (maoista) afgano, formazione clandestina nata nel 2004. ''Il Partito sta per dare inizio alla...

(17 Agosto 2010)

Enrico Piovesana - Peacereporter


in: «Afghanistan occupato»

Israele espelle i figli degli immigrati

Il governo di Tel Aviv riforma dei criteri di residenza per gli immigrati e 400 bambini rischiano di dover lasciare le famiglie.

"Tutti sentiamo e capiamo il cuore dei bambini. Ma d'altra parte bisogna assicurare il carattere ebraico dello Stato d'Israele". Nel tipico stile che lo contraddistingue, quello che alterna l'umano al necessario, il premier Benjamin Netanyahu liquida così il commento sulla decisione del governo di Tel Aviv di varare una nuova legislazione sui criteri di residenza per gli immigrati che, nei...

(10 Agosto 2010)

Antonio Marafioti - PeaceReporter


in: «Palestina occupata»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |    >>

43190