il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

Peace Reporter

(107 notizie - pagina 5 di 6)

Afghanistan: giustiziati dai partigiani

PEACEREPORTER Il fatto, secondo il portavoce talebano, sarebbe accaduto venerdì. Oltre alle otto vittime straniere, anche un interprete afgano sarebbe stato ucciso. Confusione sul numero e le nazionalità delle vittime I talebani hanno rivendicato l'uccisione di otto stranieri nel nord-est dell'Afghanistan. Il portavoce dei talebani, Sabiullah Mujahid, ha telefonato all'agenzia stampa...

(8 Agosto 2010)

www.operaicontro.it


in: «Afghanistan occupato»

Guantanamo

DA peacereporter Asim Qureshi, dirigente esecutivo di Cageprisoners, organizzazione per la salvaguardia dei diritti umani, racconta a PeaceReporter cosa è cambiato dopo l'11 settembre e perchè Obama non ha ancora chiuso Scritto per noi da Lorena De Vita "Le regole del gioco adesso sono cambiate" aveva dichiarato Tony Blair nel 2005, dopo gli attentati terroristici di Londra. A quel...

(8 Agosto 2010)

www.operaicontro.it


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

La fuga di notizie pubblicata da Wikileaks rischia di far scoppiare il caso Afghangate. L'ira del presidente Barack Obama sui media

Uccisione deliberata di civili innocenti, aumento massiccio dei droni radiocomandati e pericolosi voltafaccia da parte degli alleati di sempre. Il rapporto pubblicato dal sito specializzato nella divulgazione di notizie riservate Wikileaks.org rischia di far scoppiare il caso Afghangate. Novantaduemila fascicoli segreti protocollati Pentagono e già ripresi, fra gli altri, dal New York Times...

(26 Luglio 2010)

Antonio Marafioti - Peacereporter


in: «Afghanistan occupato»

L'uomo che sapeva troppo sugli Usa

L'ambasciatore statunitense a Tegucigalpa sapeva del colpo di Stato contro Manuel Zelaya del 28 giugno 2009, già da settimane. Parola di un ex ministro morto ammazzato poco dopo queste scottanti rivelazioni L'ambasciatore Usa a Tegucigalpa, Hugo Llorens, sapeva del colpo di Stato contro Manuel Zelaya del 28 giugno 2009, già da settimane. Lo ha dichiarato Roland Valenzuela, ministro del...

(13 Luglio 2010)

Stella Spinell


in: «Honduras resiste!»

G8, scuola Diaz, sentenza ribaltata in appello. Condannati vertici di polizia

La nuova sentenza punisce i vertici che dal macello dentro la scuola genovese avevano registrato solo promozioni e importanti avanzamenti di carriera

Era la caterna di comando. La Terza sezione di Corte di appello, Genova ha scrittouna sentenza sulla maceleria alla scuola Diaz, luglio 2001 G8 di Genova, in cui la verità storica e qulla processuale iniziano ad avvicinarsi, anche se non collimeranno mai. Ci sono voluti nove, nove, anni. La terza sezione ha scardinato la sentenza di primo grado, perché finalmente dice che i nvertici...

(21 Maggio 2010)

Angelo Miotto


in: «Verità e giustizia per Genova»

Afghanistan, i marines impediscono alla Croce Rossa l'evacuazione dei civili feriti a Marjah

Emergency accusa il Nobel per la pace Obama di crimini di guerra e chiede l'immediata apertura di un corridoio umanitario

Le truppe Usa che circondano Marjah impediscono l'evacuazione dei civili feriti, causandone la morte per mancanza di cure adeguate. La denuncia arriva dall'ospedale di Emergency a Lashkargah, che si trova a soli 40 chilometri dall'epicentro dell'offensiva alleata in corso da venerdì notte, e da dove si sentono distintamente i rumori della battaglia in lontananza: i boati sordi delle esplosioni,...

(15 Febbraio 2010)

Enrico Piovesana


in: «Afghanistan occupato»

Il Mossad dietro ai ribelli darfurini. E agli indipendentisti sudsudanesi

Il mandato di arresto per crimini di guerra e contro l'umanità in Darfur emanato il 4 marzo dalla Corte penale internazionale dell'Aja nei confronti del presidente sudanese Omar Hasan Ahmad al-Bashir ha riportato l'attenzione mediatica mondiale sul Paese africano, ricchissimo di petrolio ma ostile all'Occidente. Un'attenzione che però sembra non riguardare i legami tra i ribelli sudanesi...

(25 Marzo 2009)

Enrico Piovesana


in: «Scenari africani»

Bombe al veleno

L'esercito israeliano ha usato armi non convenzionali a Gaza?

Fonti autorevoli e semi ufficiali israeliane hanno ammesso l'uso di artifizi al fosforo bianco durante la recente campagna di operazioni a Gaza. Beh, non è una grande scoperta Peacereporter ne aveva parlato dopo appena pochi giorni dall'inizio della guerra. Le stesse fonti hanno specificato che l'uso di tali strumenti è stato all'interno della normativa internazionale accettata, cioè...

(7 Marzo 2009)

Paolo Busoni, Peacereporter


in: «Palestina occupata»

Larghe intese sulla guerra

Il Parlamento approva in blocco il rinnovo della missione afgana

Il Parlamento ha approvato senza obiezioni e con voto plebiscitario un aumento di spesa del 38 percento nei finanziamenti alla guerra in Afghanistan. 40 milioni al mese. Ieri sera il Senato ha approvato all'unanimità il decreto legge (n.209 del 30 dicembre 2008) che rifinanzia tutte le missioni militari italiane all'estero. La Camera dei Deputati l'aveva approvato lo scorso 21 gennaio con...

(20 Febbraio 2009)

peacereporter


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Arrestati 700 manifestanti israeliani contrari all'offensiva nella Striscia

Gordon, docente presso l'università Ben Gurion, si dice preoccupato per le sorti del Paese Circa 700 israeliani sono stati arrestati per aver manifestato contro le operazioni intraprese dal governo israeliano nella Striscia di Gaza, ha reso noto Neve Gordon, docente presso il dipartimento di studi sulla politica e il governo dell'università Ben Gurion del Negev, in Israele. "Questo...

(19 Gennaio 2009)

Peacereporter


in: «Palestina occupata»

Arrestati 700 manifestanti israeliani contrari all'offensiva nella Striscia

Gordon, docente presso l'università Ben Gurion, si dice preoccupato per le sorti del Paese

Circa 700 israeliani sono stati arrestati per aver manifestato contro le operazioni intraprese dal governo israeliano nella Striscia di Gaza, ha reso noto Neve Gordon, docente presso il dipartimento di studi sulla politica e il governo dell'università Ben Gurion del Negev, in Israele. "Questo è apertamente un atto di intimidazione da parte dello stato nei confronti di quanti non appoggiano...

(15 Gennaio 2009)

Peacereporter


in: «Palestina occupata»

Gaza come Falluja?

Bombe al fosforo sui civili palestinesi

Nelle immagini che fanno da sfondo, "footage" in termini televisivi, alle corrispondenze della televisione dalla nuova guerra in Palestina, si vedono strani fiori bianchi nel cielo della "Striscia di Gaza". La memoria ci porta alle scarne immagini della seconda battaglia di Falluja alla fine del 2004. L'attacco alla città irachena, roccaforte delle milizie "insorgenti", ma anche dimora di parecchie...

(7 Gennaio 2009)

Paolo Busoni (peacereporter)


in: «Palestina occupata»

Crisi Usa: spuntano le tendopoli

La faccia più vera e più triste della crisi finanziaria che sta travolgendo gli Stati Uniti sono i milioni di americani senza casa

La faccia più vera e più triste della crisi finanziaria che sta travolgendo gli Stati Uniti sono i milioni di americani senza casa. Uno scossone nemmeno troppo grosso all’economia e le aziende, in un Paese senza tutele sindacali, licenziano su due piedi. Niente lavoro, niente soldi, nemmeno per le rate del mutuo da pagare. Mutuo che in molti casi corrisponde anche al 100 percento...

(8 Ottobre 2008)

Alessandra Marseglia (peacereporter)


in: «Il capitalismo è crisi»

L’Italia non ripudia la guerra

Il governo Berlusconi scopre le carte sulla guerra in Afghanistan

Ieri sera il ministro degli Esteri, Franco Frattini, dopo aver incontrato il suo omologo canadese Maxime Bernier, ha scoperto le carte del governo Berlusconi sull’impegno militare italiano in Afghanistan. Frattini ha dichiarato che “c’è bisogno di adeguarsi rapidamente alle minacce” e che quindi l’Italia è “pronta a discutere con la Nato la revisione...

(25 Maggio 2008)

Enrico Piovesana


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Le battaglie degli italiani

Tutte le operazioni di guerra cui le forze italiane hanno preso parte dal 2006 o oggi

2007 1-21 novembre 2007. Le forze speciali italiane della Task-Force 45 e i bersaglieri della Forza di Reazione Rapida, con l’appoggio di cinque elicotteri Mangusta e per la prima volta anche di otto cingolati Dardo, prendono parte (assieme a forze afgane e Usa) alla battaglia del Gulistan, nella provincia di Farah, per riprendere il controllo di questo distretto caduto nelle mani dei talebani...

(3 Febbraio 2008)

Enrico Piovesana


in: «Afghanistan occupato»

Censura di guerra: il silenzio devastante sulla guerra in Afghanistan

Nessuno dice nulla, nessuno ne parla. Eppure i militari italiani hanno, dallo scorso 13 dicembre, il controllo (si fa per dire, ce lo hanno solo formalmente) della capitale Kabul. E ieri un commando talebano (non un attentatore suicida, un vero commando militare) ha colpito il cuore della capitale. Che non è il palazzo presidenziale di Karzai, quello non lo considera più nessuno, ma...

(2 Febbraio 2008)

Maso Natarianni www.peacereporter.net


in: «Afghanistan occupato»

Afghanistan: il massacro di Toube

Civili trucidati in un raid di forze speciali afgane e straniere

Un giovane uomo giace in un letto d'ospedale. Ha la gola fasciata dalle bende di medicazione. Si chiama Abdul Manaan, ma tutti lo conoscono come Naanwaì, `il panettiere', perché ha una panetteria appena fuori dal villaggio di Toube, nel distretto di Garmisr, una settantina di chilometri a sud di Lashkargah. Parlando a fatica, racconta quello che è successo nel suo villaggio la...

(20 Dicembre 2007)

Matiullah Minapal e Aziz Ahmad Tassal giornalisti afgani che collaborano con l'Institute for War and Peace Reporting (Iwpr)


in: «Afghanistan occupato»

Libano, ancora una volta profughi

I combattimenti a Nahr al-Bared hanno spinto migliaia di palestinesi nel campo di Beddawi

Una parte di Hamra Street, nel centro di Beirut, è chiusa al traffico. C’è una parata militare per festeggiare la vittoria dell’esercito libanese sulle milizie integraliste di Fatah al-Islam, assediate nel campo profughi palestinese di Nahr al-Bared. Gli ultimi arresti sono avvenuti qualche giorno fa. Il totale delle perdite per l’esercito governativo è stato...

(17 Settembre 2007)

Milena Nebbia


in: «Paese arabo»

Terrorismo stragista?

Su che base una bomba che esplode in una città europea si chiama terrorismo mentre una che detona in un mercato del giovedì in un villaggio afgano si chiama deprecabile errore? I testimoni oculari raccontano ad Al Jazeera che il bombardamento di cui si è parlato stamattina, avvenuto in realtà ieri alle tre del pomeriggio afgano, non ha colpito una "riunione di talebani",...

(4 Agosto 2007)

Maso Notarianni peacereporter


in: «Afghanistan occupato»

Stragi Nato in Afghanistan

Ancora decine di civili uccisi dalle bombe Nato

Nei giorni scorsi, il ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, ha nuovamente criticato le stragi di civili provocate dai bombardamenti aerei condotti nell'ambito di Enduring Freedom, riproponendo la falsa idea che quella Usa sia la missione "cattiva" contrapposta alla missione "buona" della Nato, International Security Assistance Force (Isaf) - quella a cui l'Italia partecipa -, spacciata come esclusivamente...

(3 Agosto 2007)

www.peacereporter.net


in: «Afghanistan occupato»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |    >>

43205