il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Paolo De Gregorio

(237 notizie - pagina 9 di 12)

l'esorcista punito

Certo che per un tipo che ha scritto: “il diavolo esiste e lo si può riconoscere” non capire che un avvocato vicino di casa è un bel diavoletto che ti porta via soldi e casa, è una beffa o forse solo la vecchia legge del “contrappasso”. La vicenda riguarda monsignor Balducci, esorcista riconosciuto dal Vaticano, praticamente collega di Milingo, che però...

(28 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio


in: «L'oppio dei popoli»

Dagli amici ci guardi Iddio...,

Per avere opinioni prima bisogna conoscere i fatti, quelli veri. Con la marea di bugie, omissioni, interpretazioni che girano è difficilissimo farsi una opinione seria, anche se dicono che in democrazia si sa tutto, ma è vero esattamente il contrario, cioè la notizie importanti, soprattutto quelle sulla economia e la finanza le sanno in pochi. Quanti sanno che il debito pubblico...

(27 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Notizie del giorno (24 settembre)

-Clinton Bill, imperterrito, continua con la sua strategia contro Obama, aggiungendo alle già elencate qualità della signora Sarah Palin, l’aggettivo “bollente” che, secondo la sua fissazione sessuofobica, sarebbe una qualità capace di attrarre molti elettori ed elettrici. Cosa c’entri il “sex-appeal” con la capacità di decidere sulle...

(24 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

Notizie del giorno (19 settembre)

- Meglio falliti che in mano ai banditi! Se dovessimo misurare quel 60% dei consensi millantato da Berlusconi, fra i lavoratori dell’Alitalia, il boato di liberazione alla notizia del fallimento della trattativa con il CAI è pieno di disprezzo per la cordata di approfittatori tirata su dal Cavaliere. Personalmente continuo a pensare che il fallimento dell’Alitalia è responsabilità...

(19 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

Notizie del giorno (calde calde)

- il segretario generale della NATO, l’olandese Jaap de Hoop Sheffer, ha criticato l’accordo di PACE della UE con il Cremino, definendolo “inaccettabile”. Per la Nato (leggi Usa) sono accettabili solo le deliberazioni prese al Pentagono e se l’Europa, come in questo caso, si muove rapidamente e autonomamente disfa il paziente lavoro di accerchiamento della Russia, ordito...

(16 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

Lettera aperta a Umberto Veronesi

Nel penultimo numero de “l’Espresso” Umberto Veronesi osserva: “milioni di persone soffrono di malnutrizione e muoiono di fame da una parte del mondo e milioni che si ammalano per eccesso di cibo dall’altra. I prodotti agricoli a livello mondiale sarebbero sufficienti a sfamare tutti e soprattutto se non fossero in gran parte utilizzati per alimentare il bestiame d’allevamento....

(14 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

Yankee de mierda

Finalmente,invece dei viscidi bizantinismi diplomatici, si ode dall’America Latina qualche parola autentica, che definisce il ruolo degli Usa, che continuano, come nel resto del mondo, ad intromettersi negli affari interni di altri paesi, cercando di creare situazioni a loro gradite, appoggiando golpisti e dittatori, in una storia che comincia nel 1973 con il colpo di stato in Cile, appoggiato...

(13 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Americas Reaparecidas»

Notizie del giorno (12 settembre)

- Nel 2005, dopo la malattia, Bossi aveva detto “dopo di me verrà Renzo”. Ieri sera ha accompagnato il padre a Palazzo Chigi (sede del governo) dove ha partecipato al vertice che ha approvato la bozza di federalismo fiscale. Bocciato due volte di seguito agli esami di maturità (naturalmente ad opera di insegnanti meridionali), sembra aver lo stesso spessore culturale del...

(12 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

Da Galileo al Cern di Ginevra

Non c’è limite all’arroganza e alla supponenza dei preti di fronte ai temutissimi progressi scientifici che indagano sulle origini dell’Universo e della materia. I gesuiti dell’Osservatorio della Specola, di fronte alle ricerche sperimentali al Cern di Ginevra, ricerche i cui risultati non sono ancora disponibili, affermano: “Ma la creazione divina non è...

(11 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio


in: «L'oppio dei popoli»

notizie del giorno

- Prima pagina Corriere della Sera: “La Russia pronta a ricreare una sfera d’influenza sul modello dell’Unione Sovietica” Gli USA invece sono trattenuti in Europa dalle preghiere dei cittadini europei che li pregano di estendere la Nato con altre basi missilistiche ai confini della Russia, perché temono di essere invasi da quelli che in fondo sono rimasti comunisti,...

(10 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

USA: i pazzi al potere

“la guerra in Iraq è un compito affidato da DIO agli americani”. Questa una delle tante farneticanti affermazioni del “pitt-bull col rossetto”, come graziosamente si autodefinisce Sarah Palin, candidata repubblicana alla vice presidenza degli Usa. Apprendiamo dunque che Dio è guerrafondaio e che vi è una persona che ha ricevuto direttamente questo messaggio. Altro...

(5 Settembre 2008)

(Paolo De Gregorio)


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Berlusconi: ultimo comunista

Così Travaglio, tra il serio e il faceto, definisce Berlusconi in un suo articolo sulla concentrazione del potere decisionale in Italia. “Nella vicenda Alitalia infatti Berlusconi convoca imprenditori, cambia leggi, organizza cordate, dal governo dirige gli affari dell’impresa privata, sistema debiti, sposta dipendenti, fa piani quinquennali e ricorda tanto la grande Unione Sovietica....

(3 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

Con la scusa del calcio

Purtroppo continuo a indignarmi per quel fenomeno che viene definito “tifo calcistico”, e in particolare delle varie organizzazioni di “ultras”, che non ha nulla a che vedere con lo sport e i suoi valori, che invece sono il sano agonismo, la lealtà, il riconoscimento della vittoria e della superiorità dell’avversario. Messo questo punto fermo, che di sport...

(1 Settembre 2008)

Paolo De Gregorio

La sinistra che non c’è (3)

Settantamila cooperative, un milione di dipendenti, giro d’affari 100 miliardi di Euro, 3% del Prodotto interno lordo, viva dal 1886 la “Lega delle cooperative, nata per contrastare il modo capitalistico di produrre, e finita con la sua banca Unipol e il suo presidente Consorte a fare oscure scalate finanziarie all’ombra dei politicanti della CASTA. Malgrado tutti gli sforzi che...

(24 Agosto 2008)

Paolo De Gregorio

La guerra contro l'Europa (2)

L’editorialista Sergio Romano sul Corriere della Sera di oggi 20 agosto: “Russia e UE hanno eccellenti ragioni per andare d’accordo. I russi hanno petrolio e gas, noi abbiamo i capitali, le tecnologie e la cultura economica di cui la Russia ha bisogno. Occorre una Comunità euro-russa per gli idrocarburi e lo sviluppo”. Osservazione chiara e quasi ovvia, ma non in linea...

(20 Agosto 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

La guerra contro l'Europa

Quanto sia “fastidioso avere missili puntati a pochi km dalla propria casa ce lo ricorda la crisi dei missili a Cuba, quando gli americani impedirono con un blocco navale in acque internazionali (un atto di guerra) alle navi sovietiche di portare a Cuba i missili nel quadro di un accordo tra i due paesi comunisti. Quello che per gli americani era un pericolo inaccettabile, non lo può...

(19 Agosto 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

La nuova guerra fredda è servita!

La banda Bassotti della disinformazione, giornali e TV, creatori e spacciatori di false notizie e di omissioni, danno il meglio di sé quando si tratta di dare addosso alla Russia e sostenere il punto di vista americano in una situazione che devono assolutamente ingarbugliare e falsificare poiché la verità è imbarazzante e molto chiara. Da anni la politica degli Usa e della...

(12 Agosto 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

L'Iran minaccia il mondo!

Qualche volta cerco di entrare nella testa di un ragazzo di 14 o 15 anni, che trova un giornale aperto sul tavolo e vede a tutta pagina un titolo come quello di oggi 7 agosto sul Corriere della Sera che recita: “L’IRAN minaccia Israele e il mondo –Nessuna opzione esclusa per fermarlo” . E’ facile che questo ragazzo si fermi solo al titolo e il martello compressore della...

(8 Agosto 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

i partitini arcobaleno: nel segno della continuità

Malgrado ci fossero tutte le condizioni per cambiare decisamente strada, dirigenti, strategia, metodi, i partitini trombati alle elezioni politiche, nei loro congressi, hanno scelto niente di meno che la “continuità”, rieleggendo Diliberto nel PDCI, la Francescato nei verdi (che è della corrente di Pecoraro Scanio), con la parziale eccezione di Rifondazione che boccia il...

(27 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

La novità di Obama: il patto atlantico

In America è quasi un proverbio: “C’è una buona notizia, i repubblicani hanno perso le elezioni! E quale è quella cattiva? Hanno vinto i democratici”. Come dimostrano gli interventi in Israele e in Europa del possibile presidente Barack Obama, l’influenza americana su Medio Oriente, Africa ed Europa tende a rafforzarsi, e se il linguaggio cambia e si parla...

(25 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

66150