">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione

(781 notizie - pagina 11 di 40)

Cacciare via subito la Camusso dalla CGIL!

Si stanno stracciando tutti i contratti nazionali in tutti i settori. La Marcegaglia straccia il suo nella sua azienda (diecimila dipendenti). Si azzerano i diritti sanciti dalla Costituzione! Questo con la complicità della Camusso e di Bersani. Le dimissioni della Camusso da Segretaria della CGIL sono diventate una necessità urgente. ...Se la CGIL non cambia subito direzione sarà...

(8 Gennaio 2011)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Dove và la CGIL?»

la regressione della CGIL

Per sfortuna di coloro che lo vorrebbero dipingere come un esagitato estremista Maurizio Landini buca lo schermo alla grande, lo riempie tutto della sua figura e comunica con una semplicità ed una capacità di convincimento degne del migliore showman. Ieri sera Corradino Mineo gli ha fatto sentire un pezzo del discorso del Presidente Napolitano sulla "produttività" e la sua risposta...

(6 Gennaio 2011)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Dove và la CGIL?»

Caso Battisti: una ritorsione sionista ed Usa contro il Brasile

Il Brasile e la Turchia due immense nazioni di grande prestigio e ricca e significativa storia aventi nel loro ricordo la memoria di fulgidi statisti Simon Bolivar e Mustafa Kemal Ataturk, in impetuosa crescita economica e pieno progresso sociale( con welfare che gli USA di Obama manco se lo sognano) nel maggio scorso invitarono l'Iran ad un incontro che ebbe l'effetto benefico di spezzare la spirale...

(6 Gennaio 2011)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

La posta in gioco per venti milioni di lavoratori

La posizione della CGIL ha indebolito la lotta della Fiom per salvare il diritto al contratto collettivo di lavoro ed alla sua negoziazione. Se vincerà come purtroppo è presumibile la linea Marchionne venti milioni di lavoratori italiani non avranno più diritto a discutere e concorrere attraverso i propri sindacati alla definizione delle regole dentro le quali svolgere la loro...

(5 Gennaio 2011)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Dove và la CGIL?»

Una citazione a sproposito di Di Vittorio della camusso

Per suffragare con una autorità moralmente indiscussa il suo attacco alla Fiom la signora Camusso cita Giuseppe Di Vittorio che avrebbe affermato: Quando c'è una sconfitta non possono non essere stati commessi degli errori. Nessuna grande sconfitta è figlia solo della controparte." Non credo che Giuseppe Di Vittorio abbia mai fatto simile affermazione ed in ogni caso bisogna...

(28 Dicembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Cretinismo politico

Ci avviciniamo rapidamente alla fine di questo altro anno orribilis per le classi povere della società italiana. La destra sta realizzando, uno dopo l'altro i suoi obiettivi, forte della esperienza fatta in Inghilterra e negli USA di dismissione del welfare e di compressione dei redditi da lavoro. Ieri la destra ha messo nel carniere due fondamentali prede: l'università pubblica ed il...

(24 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «Il capitalismo è crisi»

Una pacca sulle spalle e poi a casa

Il Presidente della Repubblica ha ricevuto ieri al Quirinale una rappresentanza dei giovani in lotta contro la legge Gelmini. Una diecina di ragazzi emozionatissimi sono stati ammessi alla presenza del Capo dello Stato nel salone prezioso del palazzo rinascimentale. Sono stati ascoltati ed il Presidente ha preso nota delle loro ragioni. E' stato il primo incontro serio e significativo da quando è...

(23 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Festa di natale a Palermo

Io e Giuseppina abbiamo accompagnato Rania , la nostra nipotina mauriziana a scuola per la recita natalizia. Papà e mamma di Rania lavorano e noi li abbiamo sostituiti. La festa si è svolta nella palestra della scuola elementare affollata da oltre un centinaio di familiari . Tanti bellissimi bambini con un costumino natalizio semplicissimo fatto di un maglione rosso e di una coroncina...

(21 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

La sinistra italiana ed il terrorismo ieri ed oggi

Ad eccezione di Giacomo Mancini, la sinistra italiana e la CGIL interpretarono il terrorismo con categorie securitarie, di condanna senza se e senza ma. Nessun dialogo, nessun tentativo di capire le ragioni di una devianza che affogò nel sangue delle sue vittime ed ancora oggi langue all'ergastolo con il 41 bis. In effetti, il passaggio di molti giovani alla clandestinità avveniva nel...

(21 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «Storie di ordinaria repressione»

La Senatrice Finocchiaro ed il Patto Sociale

C'è stato un passaggio nel discorso al Senato di Anna Finocchiaro, capogruppo del PD, che mi ha sconcertato anche se è stato la rivelazione di una cosa che sospettavo da tempo. Ha detto, quasi vantandosi, che le forze sociali si concertano tra di loro senza il governo del quale non sentono alcun bisogno. Alludeva al patto sociale recentemente stipulato dalle associazioni padronali e...

(15 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «Dove va il centrosinistra?»

Vince Berlusconi: la fiducia dei corrotti

Il Corruttore che non accetta le regola della democrazia forza la situazione con la sua enorme capacità di corruzione. Corrompe chi è ideologicamente già dalla sua parte come Calearo squalo confindustriale oppure che si trova nei guai finanziari perchè ha voluto strafare speculazioni sanitarie come l'agopunturista Scilipoti. Se non avesse guai con la giustizia forse andrebbe...

(14 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Leonardo Sciascia ed i comunisti

Serata di grande cultura civile ieri allo Steri di Palermo. Si presentava il libro di Emanuele Macaluso "Leonardo Sciascia ed i comunisti". Lo illustravano, oltre che l'autore, Peppino Di Lello, Michele Figurelli, Gioacchino Lanza Tomasi. Presenti le figlie di Sciascia e tanti "compagni" in parte canuti e quasi nessun giovane come se la "discontinuità" proclamata da Occhetto alla Bolognina...

(12 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «La nostra storia»

Il livido Marchionne e gli operai Fiat

Marchionne il capitano della Fiat che odia disprezza ed ha livore per il suo equipaggio. Guadagna sei milioni di euro l'anno sui quali non paga tasse e pretende dai suoi operai prestazioni da schiavista. Una vergogna per molti imprenditori italiani che hanno avuto un rapporto di riconoscenza e di amicizia per i propri operai L'operaio modello di Marchionne deve saper resistere otto ore alla catena...

(5 Dicembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Una finta trattativa

Marchionne fa lo spaccone ed il duro ed interrompe la trattativa. Vuole l'azzeramento di tutto. Mirafiori non esiste più come Fiat ma diventa una Newco. Quindi si pretende l'azzeramento del contratto di lavoro e la firma di un contratto aziendale da parte di ogni singolo lavoratore. Marchionne chiede anche un referendum e conta sulla gravità della situazione sociale di Torino per piegare...

(5 Dicembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

il potere violento

Il potere è violento e non fa prigionieri. La Riforma Gelmini che avvia la privatizzazione di una istituzione millenaria come l'Università è stata approvata da un Parlamento consenziente appena appena animato da una opposizione che era quella di sua maestà il re come lo era stato per il collegato lavoro. La votazione è avvenuta in una Roma occupata militarmente dalla...

(1 Dicembre 2010)

Pietro Ancona


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

E' morto Mario Monicelli

Si è tolto la vita a 95 anni preferendo non convivere con le conseguenze del tumore alla prostata che lo faceva soffrire, lo intristiva e lo umiliava. E' stato grande con il suo cinema come lo furono con la poesia ed il romanzo Leopardi e Manzoni. Rappresentava una bellissima Italia con il suo Don Chisciotte: Brancaleone e con gli eroi della Grande Guerra e di tutto il suo cinema, Nel film...

(30 Novembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «La nostra storia»

Una Cgil irriconoscibile

Si canta Bella Ciao che è certamente una bellissima canzone dell'antifascismo che unisce, ma le note dell'Internazionale e dell'Inno dei Lavoratori che hanno accompagnato per tutto il Novecento il movimento operaio e che sono parte della nostra stessa identità non si sentono. Le nuove generazioni rischiano di non conoscerle. Eppure in quelle note sono riassunti gli ideali del socialismo...

(28 Novembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Dove và la CGIL?»

La Cgil del Silenzio

Domani si svolgerà a Roma la manifestazione della CGIL dal titolo "Il futuro è dei giovani e del lavoro"(?) deliberata dal Comitato Direttivo della Confederazione il 17 settembre scorso. La manifestazione è l'evento sindacale più importante dopo quella dei metalmeccanici del 16 ottobre scorso che era riuscita a strappare ad Epifani la promessa di uno sciopero generale che...

(26 Novembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Dove và la CGIL?»

Un incontro a porte chiuse

Il segretario del PD ha incontrato i rappresentanti delle maggiori organizzazioni economiche finanziarie e sindacali per discutere e trovare l'intesa su un progetto di condivisione e capace di rimettere in corsa l'economia italiana. In effetti i soggetti convocati da Bersani avevano già discusso ed approvato quasi tutto un Patto Sociale che avevano cominciato ad elaborare a Genova e che avevano...

(18 Novembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Dove va il centrosinistra?»

il sindacato di Caino

Le cose dette dal governatore della banca d'Italia sul precariato e sugli effetti nefasti che produce sull'economia sono state impacchettate dai giornalisti embedded della destra italiana dentro "interpretazioni" che spiegano la loro non contraddizione con la legge trenta (sic!) o addirittura con i progetti di Ichino. Il governatore ha detto con grande chiarezza che il precariato diminuisce il valore...

(7 Novembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Servi dei padroni»

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

135828