il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

(363 notizie - pagina 13 di 19)

Collegato al lavoro, una sintesi ragionata

Con gli accordi separati di Mirafiori e Pomigliano delle ultimissime settimane si vuole imprimere una svolta decisiva a quel processo di distruzione della contrattazione collettiva e di stravolgimento delle relazioni industriali avviato ormai da diversi anni. Dal punto di vista normativo l'ultima tappa di quest'attacco più complessivo al mondo del lavoro è rappresentata dal cosiddetto...

(23 Gennaio 2011)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La legge 1167 “Collegato Lavoro”»

La Riforma si può ancora bloccare: istruzioni per l'uso

Da Pomigliano a Mirafiori, dai trasporti alla sanità, dalle scuole all'università, da L'Aquila a Terzigno il 2010 è stato un anno di lotte contro gli attacchi indiscriminati del governo ai residui dello Stato sociale: nelle fabbriche con gli accordi di Marchionne, volti ad eliminare ogni tipo di diritto, nel settore pubblico con i continui tagli dei fondi statali, nel mondo dell'istruzione...

(17 Gennaio 2011)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Negli standard urbanistici, quanti m2 sono destinati alla partecipazione?

GIOVEDI' 13 GENNAIO - ORE 13 ASSEMBLA PUBBLICA CORTILE FORNO VECCHIO (ARCHITETTURA) L'Università che viviamo ci impone una conoscenza nozionistica dell'architettura, un'università dove lo studente subisce passivamente i contenuti di una didattica che non sin preoccupa della realtà economica, politica e sociale ed ambianetale in cui viaviamo. In risposta a questa situazione gli...

(13 Gennaio 2011)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Studenti aggrediti e minacciati con una pistola d'ordinanza in pieno centro!

Oggi un gruppetto di studenti medi appartenente al coordinamento degli Studenti Autorganizzati Campani, aveva intenzione di allestire, nel centro storico di Napoli, a P.zza S. Domenico, una mostra fotografica che raccontasse la mobilitazione di quest'anno contro la Riforma Gelmini. Alle 17.15, mentre una ventina di studenti (di età compresa tra i 14 e i 18 anni) stavano attaccando i cartelloni,...

(9 Gennaio 2011)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Il giorno nero dell'Italia: la Controriforma Gelmini

Riportiamo un articolo di Alberto Burgio, pubblicato su Liberazione all'indomani dell'approvazione della cosiddetta Riforma Gelmini. Ci pare interessante, perchè più che concentrarsi sui contenuti di quella che l'autore definisce "controriforma", da noi già sviscerati in passato, cerca di rintracciare le responsabilità politiche del successo di quest'attacco. E inchioda...

(31 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Il '68 in soffitta? Lettera dal passato...

Il ministro Gelmini, approvata la "sua" (ma forse sarebbe meglio dire di Confindustria, CRUI e Ministero dell'Economia) riforma, si è affrettata a rilasciare dichiarazioni trionfalistiche. Addirittura avrebbe mandato in soffitta il '68! Ebbene, ripescando alcune lettere da quel periodo, si ritrovano parole e toni che potrebbero risalire a soli pochi giorni fa, alle disamine successive alla...

(26 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Racconto di Natale. "Maria e Giuseppe nella Palestina del 2010"

di James Petras da kaosenlared, traduzione dall’originale (in inglese, disponibile su lahaine) per rebelión di Sinfo Fernández traduzione dal castigliano a cura del Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli Erano tempi duri per Giuseppe e Maria. La bolla immobiliare era scoppiata. La disoccupazione era esplosa tra i lavoratori edili. Non c’era modo di trovare...

(26 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «Siamo tutti palestinesi»

Cariche al Museo Nazionale, poi in corteo per il centro fino al Palazzo Reale... l'assedio è appena iniziato!

Circa 200 studenti universitari e medi, si sono dati appuntamento questo pomeriggio per altre iniziative di protesta e di comunicazione, mentre il Senato, sordo ai bisogni di questo paese, andava avanti nel suo processo autistico di approvazione della riforma Gelmini, che da il colpo di grazia all'Università pubblica. Siamo andati perciò al museo nazionale, unendoci alla lotta di altri...

(24 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Non vi illudete... la nostra stagione è appena cominciata!

In migliaia ancora in piazza e domani si ricomincia: teniamoli sotto assedio! >>> istantanee della giornata Anzitutto i numeri: circa diecmila studenti si sono mobilitati da piazza del Gesù stamattina. Con i corsi universitari chiusi, con le scuole chiuse, dopo una campagna di stampa nazionale asfissiante contro il movimento studentesco, non era scontato! E invece i numeri di oggi, a Napoli...

(23 Dicembre 2010)

Movimento studentesco napoletano


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Teoremi repressivi...? Quando la minoranza che decide comincia a temere la maggioranza che lotta

“I centri sociali e le organizzazioni studentesche che fornirebbero le teste pensanti al vertice del Movimento sono nel rapporto dell’antiterrorismo. C’è il Pedro di Padova; il Crash, il Teatro polivalente occupato, il Collettivo autonomo studentesco, il Collettivo Universitario autonomo e Aula C di Bologna; il Forte Prenestino e Acrobax di Roma, il Collettivo Autorganizzato...

(21 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Come si costruisce un 7 aprile

di Giuseppe Aragno, storico e redattore dell’appello contro il clima repressivo a Napoli C’è chi accenna a rapporti dell’antiterrorismo e accusa studenti e ricercatori: “sovversivi pericolosi”, vanno arrestati. Chi ogni giorno ha tra le mani carte di polizia, note riservatissime e relazioni ignobili di infiltrati e confidenti, sa che la storia ha anche un volto...

(21 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «Storie di ordinaria repressione»

Lavoratori della Bocconi in sciopero. Non accadeva dal 1992!

In Italia, la scuola privata è una finzione giuridica. Le scuole private prendono i quattrini dallo Stato (ossia dai contribuenti), e poi fanno quello che vogliono. Nelle scuole cattoliche divulgano il verbo del papa; alla Bocconi insegnano la finanza creativa, quella di Madoff, che frega gli allocchi e fa diventar ricchi i furbi. Ma non solo. Ai lavoratori impongono le loro regole. Alla Bocconi,...

(18 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «Diritti sindacali»

Risposta degli studenti a Saviano e alla sua "Lettera ai ragazzi del movimento"

Mentre eravamo alle prese con la quotidiana rassegna stampa ci siamo imbattuti nella "Lettera ai ragazzi del movimento" scritta da Saviano. Considerato che i "ragazzi" cui si rivolge e di cui parla siamo noi, abbiamo deciso di scrivere qualche riga di risposta. Dici che siamo coetanei (in realtà siamo un bel pò più giovani di te) e quindi d'ora in poi ti daremo del "tu". Non...

(17 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

London calling... Rome is burning!

Possono cercare di nascondere la verità. Possono scrivere titoloni sui giornali che fanno tornare di moda l'espressione "black block". Possono riproporre l'eterna separazione tra "buoni" e "cattivi". Dimostrano semplicemente di essere al servizio di chi voleva che la giornata di ieri andasse in tutt'altro modo; che la protesta rimanesse entro il quadro di compatibilità esistente, che...

(15 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «Lotte operaie nella crisi»

17 giorni lotta, 17 giorni in movimento. Ci vediamo a Roma... per ricominciare!

UNA CRONISTORIA DELLA MOBILITAZIONE NAPOLETANA CONTRO LA RIFORMA GELMINI (E PER LA TRASFORMAZIONE RADICALE DELL'ESISTENTE)Dopodomani saremo ancora nelle università, nelle scuole, sui territori, sui posti di lavoro per continuare a far crescere l'opposizione reale a questo stato di cose. Nel frettempo, domani saremo a Roma, per far cadere questo Governo e dare un segnale di rifiuto a quelli...

(13 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Napoli: traffico paralizzato. Studenti medi bloccano la Tangenziale

comunicato Rete Studenti Napoletani in Mobilitazione Venerdì 10 Dicembre 2010, circa 1.000 studenti napoletani in mobilitazione contro il DDL Gelmini,contro la nuova manovra finanziaria e contro il processo di tagli al mondo della formazione e di privatizzazione di scuola ed università pubblica hanno dato vita ad un corteo che ha invaso le strade del quartiere Vomero mandando in tilt...

(12 Dicembre 2010)

Rete Studenti Napoletani in Mobilitazione


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Riot on a crowded street

Solo un paio di settimane fa il Sole 24 Ore si chiedeva se la rivolta degli studenti britannici del 10 novembre avrebbe potuto significare l'inizio di un nuovo periodo di lotte nell'isola apparentemente pacificata dall'epoca dei governi della Thatcher. Una domanda che evidenziava il timore degli industriali di tutta l’Europa di dover affrontare una rivolta continentale. Ad un mese di distanza...

(11 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Scarcerati senza nemmeno l'udienza Alfonso e Ana! Ennesima montatura repressiva della Questura...

Andare in bicicletta non è (ancora) reato!! Devono aver pensato questo la Procura e i giudici del tribunale di Napoli, al termine di una giornata caotica e convulsa! I fatti: Questa mattina a sorpresa arriva l'annuncio che l'udienza di convalida è rinviata all'indomani, che Alfonso e Ana subiranno l'ennesima prepotenza, che resteranno un altro giorno in carcere! Una situazione del tutto...

(9 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Un'altra giornata di confronto e di strada per gli studenti napoletani

>>> foto della giornata Oggi gli studenti dall'Università Orientale, in mobilitazione da oltre 10 giorni contro il DDL Gelmini, si sono di nuovo incontrati in assemblea pubblica, per confrontarsi su come continuare la mobilitazione. Preso atto che i Presidi delle facoltà hanno rifiutato di concedere il blocco parziale della didattica dalle 14 in poi, dichiarando addirittura di apprezzare...

(7 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Dieci giorni di lotta, dieci giorni in movimento. Abbiamo iniziato per non fermarci!

UNA CRONISTORIA DELLA MOBILITAZIONE NAPOLETANA CONTRO LA RIFORMA GELMINI (E PER LA TRASFORMAZIONE RADICALE DELL'ESISTENTE) Ormai da settimane è esplosa la rabbia di migliaia di studenti in tutta Italia, mobilitati contro l'ultimo tassello della Riforma Gelmini. Una rabbia antica, perché covata in vent'anni di smantellamento di salari, diritti e servizi sociali; una rabbia nuova, perché...

(7 Dicembre 2010)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |    >>

102554