il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Enrico Biso (Latina)

(32 notizie - pagina 1 di 2)

I soviet e l’ignorante, una storia in cui Beppe Grillo fa la figura che merita.

Non è mio costume politico-culturale, offendere a destra e manca. Ma oggi, dopo aver letto le ultime esternazioni di Grillo, inerenti, la materia di indagine fiscale ai conti correnti degli italiani, devo ammettere che non posso che fare un’eccezione alle regole che mi sono imposto. L’ignoranza del babbeo Grillo è indescrivibile, solo pochi giorni orsono, aveva la faccia...

(22 Dicembre 2011)

Enrico Biso

La BCE, nello spronare i governi amici, ammette l'indicibile.

In una audizione al Parlamento Europeo, il presidente della BCE, Jean Claude Trichet, ha spronato i governi europei ad affrontare con fare più vigoroso, la attuale crisi economica dell’economia capitalistica. Crisi, che a suo dire, nelle ultime tre settimane, si è acuita al punto da toccare non solo i piccoli paesi europei, ma l’intera Europa. E soprattutto crisi, che oggi...

(11 Ottobre 2011)

Enrico Biso


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

I fatti di Arcore ed i neo-burocrati del popolo viola.

Sento di dover intervenire su quanto è successo alla manifestazione ad Arcore organizzata dal popolo viola per denunciare il comportamento folle dell’imperatore napoleonico Berlusconi. Nella stessa, una parte dei manifestanti ha cercato di arrivare a manifestare sotto la villa di quello che dovrebbe essere il premier italiano, diventato la barzelletta di se stesso, nuova versione della...

(7 Febbraio 2011)

Enrico Biso


in: «Storie di ordinaria repressione»

Il ricatto fiat avra’ vita difficile, la classe lo ha ben identificato.

Il referendum-ricatto alla Fiat Mirafiori di Torino, è allo spoglio finale con smarrimenti di schede ed un NO che vale il 46%, cosa difficile da immaginare anche per non pochi dei sostenitori dello stesso. Una notte al cardipalma, che segue una intensa campagna tesa a smascherare il manovriere Marchionne e i tanti amici collaborazionisti. Il si, al 54%, è tale solamente per il voto espresso...

(17 Gennaio 2011)

Enrico Biso


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Li avrebbe dovuti vedere......Contessa...............

Li avrebbe dovuti vedere..........Contessa................... Pretendevano di manifestare davanti al parlamento, Contessa, che come sa bene, è al centro della città eterna, della nostra capitale. Liceali, universirari e colmo dei colmi, chi pretende di unificare le lotte, operai, precari e quelli che fan un gran casino per difendere i territori, che si lanciano contro quelle che chiamano...

(16 Dicembre 2010)

Enrico Biso


in: «Lotte operaie nella crisi»

Di vernice, di uova, e di tanti governisti, pronti ad unirsi nell'hobby del pompiere.

Solo fino a pochissimo tempo prima, attraverso l’informazione asservita al potere, si dicevan sicuri che il vetusto conflitto era scomparso dai possibili scenari politici. Centrodestra e centrosinistra con annesse stampelle, parlavan di vittoria epocale dell’interclassismo e della concertazione, tutti intenti a scambiarsi messaggi rassicuranti per un’economia capitalista data per...

(7 Ottobre 2010)

Enrico Biso


in: «Servi dei padroni»

Bersani, il duo Ferrero-Diliberto e la necessità di un nuovo percorso.

Sul Corriere della sera del 10 settembre 2010, a firma Maria Teresa Meli si da conto di una trattativa allo stato avanzato del segretario del Pd Bersani che offre 10 scranni parlamentari con l’inserimento nelle liste del PD alla federazione della sinistra in cambio dell’appoggio sul suo nome, alle primarie prossime con cui si stabilirà il nuovo leader che affronterà le probabili...

(11 Settembre 2010)

Enrico Biso


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Alemanno fiuta l'aria che tira: da settembre il caldo afoso toglierà il respiro.

Una crisi economica di sistema, prima negata con forza e oggi fin troppo presente, consiglia il primo cittadino dell’Urbe a tentare una proposta che sia "all’altezza" del nulla di un centrodestra in evidente affanno politico-polmonare. Difficile immaginare soluzioni, non semplice nemmeno tentare di arginare il malcontento che dilaga, e quel che si vantava di esser uno dei rappresentanti...

(17 Agosto 2010)

Enrico Biso


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Diliberto vuole tornare a vincere.....poveri noi.

E’ con un’intervista pubblicata su il quotidiano L’Unità, che il segretario del pdci Oliviero Diliberto chiarisce senza infingimenti tattici, il prossimo corso che il suo partito inserito nella federazione della sinistra, intende perseguirehttp://digilander.libero.it/assemblea.no/diliberto_unita.pdf. L’obiettivo dichiarato è il tornare a vincere, e per poterlo...

(3 Maggio 2010)

Enrico Biso


in: «Dove va il centrosinistra?»

Stop immediato alla missione di guerra in Afghanistan.

Gli avvenimenti di questi ultimi giorni, con il sequestro dei tre medici di Emergency, dimostrano ancora una volta, la vera faccia di quella che centrosinistra e centrodestra, continuano a propinarci, come una missione di "pace". In verità, gli eserciti occidentali, sono impegnati a sorreggere un Governo fantoccio, con scarsissima influenza sulla popolazione di quel martoriato Paese. Una maledetta...

(16 Aprile 2010)

Enrico Biso


in: «Afghanistan occupato»

Di favole, inciuci, Presidenti e finta opposizione.

C'è una favola che è stata veicolata a più non posso, e che è stata fatta propria da ampi settori della sinistra governista italiana e non solo. Narra di un Presidente Napolitano, difensore ad oltranza della Costituzione e delle regole della democrazia, intento ogni sacrosanto giorno a far rispettare i dettati di una Repubblica nata dalla resistenza. Insieme a questa favola,...

(6 Marzo 2010)

Enrico Biso


in: «Elezioni regionali 2010»

La democrazia negata e gli scherzi del destino.

Tempi difficili per chi ha creato e manovrato le leggi elettorali a proprio piacimento , per escludere tutti gli altri fuori dal coro. Sono anni che centrodestra e centrosinistra manovrano per accaparrarsi sempre più poltrone nelle assisi di rappresentanza ai vari livelli, e per ottenere questo scopo non hanno lesinato sforzi e nefasta fantasia. Cambi di leggi elettorali, dal proporzionale...

(5 Marzo 2010)

Enrico Biso


in: «Elezioni regionali 2010»

Il flop dei mille, o giù di li.

Il fronte dei "Si Tav" subisce uno smacco

All’indomani della grande mobilitazione del popolo No Tav, che ha portato più di quarantamila manifestanti a ribadire la loro contrarietà al megaprogetto e ai carotaggi e alle trivelle , il fronte contrapposto dei Si Tav subisce uno smacco di un certo livello che tenta di nascondere mediaticamente. Le agenzie stampa, riportano di una sala gremita, ma i numeri che con questa descrizione...

(24 Gennaio 2010)

Enrico Biso


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

Un pensiero per Carlo

Sono passati ormai tanti lunghi anni, e tu rimani sempre nella memoria, non solo di chi ha avuto la fortuna di conoscerti, ma anche di moltissimi altri che quella fortuna non la hanno mai avuta. Tu, un ragazzo come tanti altri, con i tuoi tempi, con i tuoi modi, alla ricerca di passioni possibili, ma senza nessuna fretta, come son usi fare, nel nuovo secolo, i tuoi coetanei. Giovani con i piedi ben...

(20 Novembre 2009)

Enrico Biso


in: «Verità e giustizia per Genova»

Report, corteo sciopero generale, indetto dal Patto di Base.

Questo venerdi’ 23 ottobre, è sceso in piazza a Roma, il popolo dei sindacati di base, in maniera unitaria e partecipe. Il Patto di Base, che è stato creato per confrontare i vari percorsi sindacali, è composto da cub-rdb, confed. cobas, sdl, e con la giornata di oggi si rende protagonista nella lotta al governo Berlusconi e alle sue politiche padronali, di sfruttamento...

(23 Ottobre 2009)

Enrico Biso


in: «Per un sindacato di classe»

Incredibile, ma vero.

Se ne è accorto anche il ministro Giulio Tremonti, che la crisi economica sta producendo effetti devastanti, e pronto alla bisogna, fa sapere che per lui il posto fisso è importante per non far vivere gli incubi della precarietà di vita. Se non li si conoscesse, per quello che rappresentano e cioè gli interessi dei poteri forti, ci sarebbe da far salti di gioia. Il ministri...

(20 Ottobre 2009)

Enrico Biso


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Le nostre vite, valgono più dei loro profitti, e delle loro guerre.

Il prossimo 4 novembre è stata programmata una mobilitazione in tutte le città, per il ritiro incondizionato ed immediato , della missione di "pace"( l'ipocrisia del centrodestra e del centrosinistra non conosce limiti, usa la parola pace, per indicar la guerra), dal territorio afghano. Serve mobilitarsi in prima persona ed allargare il più possibile la partecipazione a questa...

(9 Ottobre 2009)

Enrico Biso


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Attualità del sindacalismo di base.

Finalmente, si è messo in moto, un progetto, il più ampio ed unitario possibile, per la creazione di un unico soggetto costituente, del conflittuale sindacato di base. Lunghi tempi di gestazione, non facili, con confronti e vere e proprie discussioni, anche alcune rotture, che si spera temporanee, ma concretamente si apre a Roma, al centro congressi Frentani, il percorso unitario. Una...

(3 Ottobre 2009)

Enrico Biso


in: «Per un sindacato di classe»

Le politiche interventiste sono prossime allo sbando.

Il dato è abbastanza significativo e non difficilmente interpretabile, alla bisogna della politica di palazzo, con cui il governissimo pdl-lega vorrebbero gestirlo. Un sondaggio dell'ispo, mostra che ben il 58% degli italiani vorrebbe un ritiro immediato dagli scenari di guerra afghani. Un dato che continua e si accresce ormai da anni e che si fa interprete di domande inevase. Dal che ci...

(19 Settembre 2009)

Enrico Biso


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

La sinistra di classe, il partito. Chianciano, e il cambio di rotta governista del prc, in piena crisi capitalista.

Era oramai nei fatti concreti, il cambio di maggioranza interna nel prc del tandem Ferrero-Grassi. Da mesi, le residue truppe bertinottiane di Rinaldi e Rocchi si erano dimostrate disponibili ad entrare nella maggioranza e contribuire di fatto alla estromissione delle componenti di sinistra del prc ( Ernesto, Falcemartello, Controcorrente). Componenti interne, queste ultime, che avevano operato politicamente...

(18 Settembre 2009)

Enrico Biso


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

<<   | 1 | 2 |    >>

30620