il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Comunisti Uniti

(261 notizie - pagina 2 di 14)

Villa cedro: l’indignazione necessaria

L’indignazione e’ veramente necessaria. Quando in un paese come l’Italia si chiamano i cittadini a enormi sacrifici e nello stesso tempo qualche politico (tra quelli che sostengono l’attuale governo presieduto da Mario Monti) si permette la sottrazione di milioni di euro per l’acquisto personale di una villa, i cittadini e i lavoratori hanno tutto il diritto di arrabbiarsi...

(18 Febbraio 2012)

Comunisti Uniti


in: «Chi non occupa preoccupa»

Diaz, la vera questione

La proiezione a Berlino del film “Diaz” – che non abbiamo ancora visto – scioccherà probabilmente molte persone: sarà più facile capire perché riteniamo intollerabile, per un paese democratico, che la polizia di stato non abbia mai ripudiato quella brutale operazione, che non ha causato morti solo per caso. Si è anzi tentato di coprire e...

(12 Febbraio 2012)

COMITATO VERITA’ E GIUSTIZIA PER GENOVA


in: «Verità e giustizia per Genova»

Il decreto "Milleproroghe", dopo l'accordo separato, danneggia ulteriormente i lavoratori di Fincantieri

Alla luce dell’approvazione alla Camera del provvedimento denominato “Milleproroghe”, siamo stati fin troppo contenuti nel criticare l’accordo separato tra Fincantieri, FIM e UILM, visto che il provvedimento parlamentare a tutt’oggi esclude dai benefici di legge i lavoratori Fincantieri avviati per due anni alla cassa integrazione straordinaria per poi accedere alla pensione,...

(3 Febbraio 2012)

Comunisti Uniti - Monfalcone


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

La tempesta della BCE spazza via le alleanze “democratiche”. E ora?

Bastonare il cane che affoga…

In queste settimane abbiamo potuto constatare con attenzione l’evoluzione del dibattito congressuale di Rifondazione Comunista e del PdCI. Gli esiti di questi congressi ci hanno visto parte “interessata”, perché siamo fermamente convinti che per poter ricomporre la diaspora verso la ricostruzione di un partito comunista degno di questo nome oggi nessuno è autosufficiente...

(16 Dicembre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

No all'ennesimo centro commerciale nel territorio isontino

Blocchiamo il progetto di cementificazione selvaggia del territorio

Gli aderenti a Comunisti Uniti di San Canzian d'Isonzo, esprimono la totale insoddisfazione per quanto è accaduto in consiglio comunale mercoledì scorso. Il voto favorevole al progetto di cementificazione selvaggia del territorio per la creazione dell'ennesimo centro commerciale nel territorio isontino, mette in palese risalto l'affinità del Pd con la destra locale, nella totale...

(7 Dicembre 2011)

Comunisti Uniti San Canzian d'Isonzo


in: «Il saccheggio del territorio»

Dispositivo finale dell’assemblea cittadina del Comitato No Debito di Roma

I circa 200 partecipanti riuniti nell’assemblea del 23 novembre presso il dipartimento di Fisica della Sapienza a Roma chiamano tutte e tutti coloro che sono intenzionati a rifiutare i diktat della Banca Centrale Europea, della finanza internazionale, delle multinazionali e del grande padronato, a un rilancio delle mobilitazioni per costruire una reale opposizione politica e sociale nel paese...

(24 Novembre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

SEL :con la destra ci scrivono mentre con la sinistra votano centro destra

A tutti i compagni e le compagne , ovunque militanti va il ns accorato appello alla coerenza . Vi invitiamo alle seguenti considerazioni: avreste mai dato voto favorevole alle centrali nucleari (udc)? Avreste mai dato voto favorevole a chi colpevolmente disperde posti di lavoro (il terzo) pd? Avreste mai votato per chi vuole privatizzare l’acqua (udc)? Avreste mai votato per chi e’ favorevole...

(19 Novembre 2011)

Comunisti Uniti Grosseto


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Arriva il golpe della BCE

Comunisti, insieme per l’opposizione di classe e l’alternativa di sistema

“In Italia, data la maggiore influenza avuta dalla cultura marxista e la quasi assenza di una cultura liberale, si è protratta più a lungo, in una parte dell’opinione pubblica e della classe dirigente, la priorità data alla rivendicazione ideale, su basi di istanze etiche, rispetto alla rivendicazione pragmatica, fondata su ciò che può essere ottenuto,...

(14 Novembre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Il governo Monti - Napolitano»

APPELLO - Per una legge elettorale ispirata al principio proporzionale integrale per rilanciare il pluralismo sociale e politico necessario alla lotta contro il dominio capitalistico

Nel pieno della crisi organica del sistema capitalistico mondiale, in Italia necessita oggi, traendo nuova ispirazione dalla democrazia sociale posta dalla Costituzione antifascista, impegnarsi ad unificare le lotte sul terreno politico-istituzionale con quelle sul terreno economico-sociale per contrastare il governo tecnocratico della crisi - funzionale ai disegni strategici di profitto economico...

(12 Novembre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Primarie, bipolarismo e maggioritario»

San Canzian (Gorizia), la sospensione dal PRC del compagno Luca Furlan, giovane militante aderente a CU, è una brutta pagina per la sinistra isontina.

"Siamo nella più paradossale delle situazioni, nella quale in un partito che si richiama al comunismo un militante è punito in quanto coerentemente comunista". I Comunisti Uniti di San Canzian d'Isonzo e Monfalcone esprimono la propria solidarietà al compagno Luca Furlan, sottoposto a una sospensione dal PRC per aver enunciato pubblicamente le proprie idee in netto dissenso con...

(1 Novembre 2011)

Comunisti Uniti di San Canzian d'Isonzo e Monfalcone


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

CU dalla parte di Luca Furlan

I Comunisti Uniti esprimono la propria solidarietà al compagno Luca Furlan, sottoposto a una sospensione dal PRC per aver enunciato pubblicamente le proprie idee in netto dissenso con l'operato del partito in sede comunale. Vogliamo ricordare innanzitutto, che questa non è la prima volta che la dirigenza del Prc di San Canzian d'Isonzo ha cercato di tacitare Furlan, già pochi...

(18 Ottobre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

Dispositivo finale dell'assemblea svoltasi il 1° ottobre al teatro Ambra Jovinelli di Roma

Documento finale dell'assemblea svoltasi il 1° ottobre al teatro Ambra Jovinelli di Roma Noi partecipanti all’assemblea del 1° ottobre a Roma: “Noi il debito non lo paghiamo. Dobbiamo fermarli” ci assumiamo l’impegno di costruire un percorso comune. Tale percorso ha lo scopo di affermare nel nostro paese uno spazio politico pubblico, che oggi viene negato dalla sostanziale...

(2 Ottobre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

L'8° congresso del PRC, occasione di una riflessione comune.

E’ cominciato ufficialmente il percorso d’avvio dell’ottavo congresso nazionale del PRC, come per quello del PdCI, siamo interessati al suo svolgimento e al dibattito che ne scaturisce. Infatti, malgrado la nostra serrata critica agli attuali gruppi dirigenti dei due partiti, che hanno una parte rilevante delle responsabilità sulle sconfitte elettorali del recente passato,...

(30 Settembre 2011)

Alessandro Perrone Cu-FVG


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

"Contro l'Europa delle banche, dobbiamo fermarli, noi il debito non lo paghiamo".

Domani 1° ottobre a Roma, al teatro Ambra Jovinelli, alle 10,00, si svolgerà la prima assemblea nazionale dei firmatari dell'appello "Contro l'Europa delle banche, dobbiamo fermarli, noi il debito non lo paghiamo". L'assemblea sarà aperta da una relazione di Giorgio Cremaschi. Nel corso degli interventi saranno comunicati i messaggi di adesione e di sostegno di numerose personalità...

(30 Settembre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

23/9 Incontro a Roma verso l'assemblea nazionale del 1° ottobre

Non siamo noi lavoratori dipendenti e pensionati, precari e disoccupati, licenziati e esternalizzati a dover risanare il debito! La crisi la paghi chi l’ha provocata Diciamo NO al governo unico delle banche e delle grandi imprese che sacrifica tutto per difendere i ricchi e la speculazione sia in Italia che in Europa. Dobbiamo costruire un’alternativa a una politica che è la stessa,...

(16 Settembre 2011)

Comunisti Uniti


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

6 SETTEMBRE 2011 SCIOPERO GENERALE

Scelta giusta ma è solo l’inizio. Occorre continuare la lotta contro il governo unico delle banche e far pagare la crisi a chi l’ha provocata

La decisione della CGIL di proclamare 8 ore di sciopero generale per il 6 settembre è sicuramente dettata dalle difficoltà a contenere le spinte interne e mira a recuperare il disastroso Patto Sociale, inaugurato col nefasto accordo del 28 giugno, scavalcato dal governo con questa manovra finanziaria di vero massacro sociale. E tuttavia questo sciopero è un fatto sicuramente positivo...

(5 Settembre 2011)

Comunisti Insieme per l’opposizione di classe e l’alternativa di sistema


in: «La manovra anti-crisi»

5 proposte per un fronte comune contro il governo unico delle banche.

Incontriamoci il 1° ottobre a Roma Per adesioni: appello.dobbiamofermarli@gmail.com E’ da più di un anno che in Italia cresce un movimento di lotta diffuso. Dagli operai di Pomigliano e Mirafiori agli studenti, ai precari della conoscenza, a coloro che lottano per la casa, alla mobilitazione delle donne, al popolo dell’acqua bene comune, ai movimenti civili e democratici...

(30 Luglio 2011)

Comunisti Uniti


in: «La manovra anti-crisi»

Comunisti, insieme per l’opposizione di classe e l’alternativa di sistema

Ricostruire e rifondare il partito comunista – Rilanciare la sinistra anticapitalista – Costruire un vasto fronte di resistenza alla crisi – Basta politiche governiste

Sabato 2 luglio si sono riuniti a Roma, provenienti da diverse regioni del paese, compagni e compagne dei circoli critici e autoconvocati del PRC, di alcune sezioni del PdCI, dei Comunisti Uniti e di alcune associazioni della diaspora comunista. L’incontro aveva lo scopo di riprendere e dare seguito al confronto unitario iniziato con l’assemblea di Livorno dello scorso gennaio. Preso...

(20 Luglio 2011)

Comunisti Uniti


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Assemblea Precari Scuola 10 Luglio 2011

Il 10 luglio si è svolta a Roma un’assemblea dei precari della scuola, a cui è stato possibile partecipare anche attraverso una web tv. Gli interventi dei lavoratori della scuola precari e non e di alcuni genitori hanno sottolineato come la gravità della situazione determinata da ultimo dai provvedimenti della manovra finanziaria recentemente varata e del decreto sviluppo...

(14 Luglio 2011)

Comunisti Uniti


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

INCAZZATI! Una valanga di firme

No all'accordo del 28 giugno! No al nuovo patto sociale! Costruiamo un movimento di opposizione all'accordo della resa in ogni città e luogo di lavoro Siamo delegati/e Rsu, lavoratori/ici, precari/e che in questi anni si sono mobilitati contro il tentativo di padroni-governo-cisl-uil di cancellare il contratto nazionale, la democrazia nei luoghi di lavoro e trasformare il sindacato in soggetto...

(13 Luglio 2011)

Comunisti Uniti


in: «Dove và la CGIL?»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

75771