il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Convergences Révolutionnaires

(48 notizie - pagina 3 di 3)

L'autunno caldo del 2010

Due mesi di scioperi e di manifestazioni e una nuova coscienza di classe

Questi ultimi anni avevamo visto molte lotte : contro i licenziamenti, le soppressioni di posti di lavoro, le ristrutturazioni, ma anche sulle condizioni di lavoro e i salari. Ma tutte erano rimaste isolate le une dalle altre, e, per questo, non troppo pericolose e perfettamente « gestibili » dal padronato e dal governo. E’ la grande novità del movimento di questo autunno....

(5 Dicembre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «Lotte operaie nella crisi»

dalla Francia. Calde, le braci !

Più di un milione di manifestanti hanno nuovamente sfilato sabato scorso contro la riforma delle pensioni e gli attacchi generali al mondo del lavoro. Certamente, questa ottava giornata di mobilitazione ha riunito meno gente delle grandi giornate del 12 e del 19 ottobre. Ma dopo due mesi di mobilitazioni di un movimento che non si è interrotto per le vacanze scolastiche e malgrado il...

(14 Novembre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

dalla Francia. Marea montante

Il governo lo temeva e questa volta aveva ragione. I giovani sono entrati in ballo, non solo nei cortei dinamici e pieni di vita delle manifestazioni nazionali del 12 e 16 ottobre, ma tutti i giorni da una settimana a questa parte, praticando lo sciopero in movimento da un liceo all’altro. Quegli scioperi in movimento che sono sul punto di diffondersi tra i diversi settori di salariati. Hanno...

(22 Ottobre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

dalla Francia. Domani 12 ottobre in sciopero e in piazza, e dopodomani si continua !

Venerdì passato, il governo ha fatto votare al senato con urgenza lo spostamento a 62 e a 67 anni dell’età del pensionamento minimo e a tasso pieno. A fianco di queste misure, i « progressi » annunciati, la vigilia per le madri di tre figli, nate tra il 1951 e il 1955 (e le altre possono crepare sul lavoro?) e i genitori di bambini handicappati (in realtà solo...

(15 Ottobre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

dalla Francia: La loro sporca riforma, come tutto il resto, non s’ha da fare !

Dopo la manifestazione del 23, bisognerebbe essere ciechi, come il governo, per non vedere che la collera è profonda. I cortei erano importanti almeno quanto quelli del 7 settembre, e ancor di più in numerose città piccole e medie, con una partecipazione di salariati del settore privato molto rilevante. Altra evoluzione degna di nota : i giovani cominciano a intervenirvi. Bisogna...

(2 Ottobre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

dalla Francia: Il 23 settembre e dopo: vincere il braccio di ferro delle pensioni

La mobilitazione di martedì 7 settembre contro la rottamazione delle pensioni ha avuto un enorme successo : importanti percentuali di scioperanti, nel settore pubblico come in quello privato, e tra 2,5 e 3 milioni di persone in piazza. L’atmosfera testimoniava la collera provata da tutti. Nei cortei, la parola d’ordine del ritiro puro e semplice del progetto di legge prevaleva sulle...

(16 Settembre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

dalla Francia. Demagogia razzista, attacchi alle pensioni : è urgente rispondere !

Da un mese, Sarkozy si è distinto sul terreno della “sicurezza” e dell’immigrazione. Il suo governo, dietro di lui, ha moltiplicato gli annunci demagogici e xenofobi. Il suo complice Hortefeux, ministro dell’Interno , è felice di allestire charter per cacciare i Rom o di espellere dai campi i nomadi. E come sfondo, tutto un discorso nauseabondo che mescola insicurezza...

(4 Settembre 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «La tolleranza zero»

dalla Francia. Condizionamento psicologico per mascherare i veri problemi

Decisamente, passeremo l’estate in un clima di escalation razzista e xenofoba. Mentre il ministero del lavoro annuncia la distruzione di 255 000 posti di lavoro nel 2009, e gli effetti della crisi toccano duramente gli strati popolari, mentre “l’affaire Bettencourt” continua a infangare ministri e lo stesso Nicolas Sarkozy, mettendo in luce gli stretti legami tra l’alta...

(19 Agosto 2010)

Convergences Révolutionnaires


in: «La tolleranza zero»

<<    | 1 | 2 | 3 |    >>

29460