il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

Dino Erba

(69 notizie - pagina 4 di 4)

Il vento del Nordafrica e i sospiri dell’Italia

Brevi note sull’ambiente rivoluzionario italiano

Le insorgenze del Nordafrica, oltre a sconvolgere decennali equilibri geo-politici, hanno turbato il tranquillo tran tran dei sinistri italiani, il cui orizzonte, malgrado le sferzate della crisi, difficilmente si spinge oltre alle beghe con Berlusconi e con Marchionne, a parte qualche sporadico colpo di testa. Ma non tutto il male viene per nuocere. Il vento del Nordafrica ha fatto un po’...

(9 Aprile 2011)

Dino Erba


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Emergenza profughi, internazionalismo alla prova

In febbraio, di fronte alle rivolte popolari del Nordafrica, il ministro di polizia Roberto Maroni paventò il pericolo di «esodi biblici». Parlò di 80mila profughi, pronti a sbracare sulle spiagge italiane. In realtà, a tutt’oggi, i profughi sono poco più di un quarto (22mila), ma sono sempre troppi per i padroni e per il loro governo. E il flusso continua....

(6 Aprile 2011)

Dino Erba


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

Che cosa succede in Libia

I RIBELLI LIBICI E I PONZATORI ITALICI, CHE GUARDANO L’ALBERO, E NON VEDONO LA FORESTA Nel 1917, il governo tedesco fornì a Lenin e ai bolscevichi un treno per recarsi in Russia. Gli imperialisti tedeschi pensavano che i bolscevichi avrebbero fomentato rivolte, facendo così uscire l’impero zarista dalla guerra. La Russia, dalla guerra uscì, ma prima, i bolscevichi...

(25 Marzo 2011)

Dino Erba


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

TUTTO È POSSIBILE
QUALI CONSEGUENZE, DALLE RIVOLTE NEL NORDAFRICA? GUERRA O RIVOLUZIONE?

L’articolo di Tommaso Di Francesco (Verso un’altra guerra «umanitaria», «Il Manifesto», 25 febbraio 2011, vedi sotto) pone il problema di una possibile «guerra umanitaria» (espressione che in questi anni è stata usata per esaltare le aggressioni alla ex Iugoslavia, all’Iraq, all’Afghanistan ecc.) a «favore» della Libia....

(2 Marzo 2011)


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Fuga. Fame. Finanza

A proposito di esodi biblici

Festa Farina Forca, un tempo indicavano la politica dei governi reazionari. Oggi, le feste sono a pagamento e di farina ce n’è sempre meno. Resta la Forca. Con la Fuga la Fame e la Finanza. FUGA Non ha precedenti nella storia l’espropriazione delle popolazioni rurali che, dalla metà del Novecento, ha colpito il Terzo Mondo. Ogni anno, milioni di persone sono state costrette...

(21 Febbraio 2011)

Dino Erba


in: «Il capitalismo è crisi»

Così facevano ... peggio faranno!

Come molti di voi sapranno, nella nostra città (e in molte altre) c'è un C.I.E. (Centro di Identificazione ed Espulsione). Non finisci in uno di questi centri per qualcosa che hai fatto, ma per quello che sei. Sei clandestino, tanto basta. Sinistra somiglianza con i lager di una Germania non tanto democratica che, 70 anni fa, privava sistematicamente della cittadinanza ebrei e zingari,...

(15 Febbraio 2011)

Dino Erba


in: «La tolleranza zero»

WikiLeaks e i bolscevichi...

La pubblicazione, da parte di WikiLeaks, di documenti diplomatici segreti ha provocato uno sconquasso. Qualcuno, come l’ineffabile ministro degli Esteri italiano, Frattini, ha chiesto la testa di Julian Assange, ispiratore di WikiLeaks. A onor del vero, le rivelazioni diffuse sono scontate, poiché non c’è nulla di veramente top secret. WikiLeaks non ha fatto altro che dire...

(12 Dicembre 2010)

Dino Erba


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Giochiamo alla guerra?

Non tutto il male viene per nuocere … Le anime belle del pacifismo in servizio permanente effettivo si sono scandalizzate per l’intesa tra il ministero della Guerra e il ministero dell’Istruzione che, accogliendo la proposta del Pirellone al Comando militare regionale del 2007 (programma Allénati per la vita), prevede l’istruzione militare nelle scuole superiori di...

(25 Settembre 2010)

Dino Erba


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Letture di Classe

MAURO VALERI, Negro Ebreo Comunista Alessandro Sinigaglia, venti anni di lotta
contro il fascismo, Odradek, Roma, 2010. (€ 20,00)

Se non fosse per la lapide di via Pandolfini, a Firenze, quasi nessuno saprebbe chi fu Alessandro Sinigaglia. Eppure di cose da dire ce ne sono molte, come ci mostra Mauro Valeri nel suo pregevole libro. Ma forse Alessandro non aveva santi in paradiso, che perorassero la sua causa presso istituti storici e case editrici … E sì che aveva frequentato i Secchia e i Longo e altri papaveri...

(14 Settembre 2010)

Dino Erba


in: «La nostra storia»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

45322