il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

  • PER UN PATRIMONIO UNICO E COLLETTIVO
    (22 Gennaio 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB

    Nucleo Comunista Internazionalista

    (98 notizie - pagina 1 di 5)

    LE COLOMBELLE DEM HANNO "VINTO". MA SONO INQUIETE. NEL FRATTEMPO ISRAELE...

    United States of America on the volcano’s edge

    In attesa della cerimonia di insediamento-incoronazione del 20 gennaio la frazione “vincente” della borghesia americana (e di tutto “il mondo libero”) sembra decisa ad andare fino in fondo nell’operazione chirurgica che ha spazzato via Trump (frazione borghese “patriottica”-imperialista). E a non fare prigionieri. I democratici e i sardinizzati di mezzo mondo...

    (15 Gennaio 2021)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

    DISCUSSIONE ATTORNO ALLA QUESTIONE DELLA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA

    Pubblichiamo le lettere che abbiamo ricevuto dal compagno Roberto che, lo confessiamo, per noi sono state una boccata d’ossigeno (e senza ossigeno c’è la fine per asfissia: allegria compagni!) come per lui è stata la lettura del nostro articolo. Lo facciamo perché toccano una questione delicata e spinosa quanto mai e di interesse generale dalla quale registriamo che...

    (10 Gennaio 2021)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «Covid-19 e dintorni»

    UNITED STATES OF AMERICA ON THE VOLCANO'S EDGE

    TRATTATIVA-COMPROMESSO IN EXTREMIS
    O
    CARRI ARMATI-STATO D’ASSEDIO

    Scritto e motivato per tempo: “l’impensabile” può accadere, l’insediamento-incoronazione del tandem “vincente” Biden/Harris può saltare per aria. Facendo tremare il mondo. Abbiamo appunto scritto il 20 di dicembre (nell’indifferenza generale in Italia ma non fra i compagni americani e questo ci rincuora e ci infonde energia). Può, ma non...

    (7 Gennaio 2021)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    PANDEMIA CAPITALISTICA, TERAPIA CAPITALISTICA:
    NO ALLA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA!

    Il governo italiano, come quelli di tutto il mondo o quasi, ha iniziato il programma di vaccinazione di massa che dovrebbe essere risolutivo intanto per contenere e poi per debellare l’epidemia coronavirus. Per avere effetto esso deve essere somministrato alle masse, possibilmente con le buone ma se occorre con le cattive. Tutte le Istituzioni e le Autorità di questo mondo – politiche,...

    (2 Gennaio 2021)

    Nucleo Comunista Rivoluzionario


    in: «Covid-19 e dintorni»

    GIOIA TAURO: ANCORA UN BRACCIANTE UCCISO!

    Ancora una volta la stessa tragica storia si ripete. Un bracciante, Gora Gassama africano del Senegal, è stato travolto e ucciso mentre tornava dal lavoro in bicicletta. I proletari immigrati della zona hanno reagito spontaneamente con lo sciopero, dando ancora una volta una lezione di schiena dritta, di disperato orgoglio e di dignità di classe ed umana. Le condizioni di vita e di...

    (23 Dicembre 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «L'unico straniero è il capitalismo»

    TRUMP-BIDEN, PASSAGGIO DI CONSEGNE AD ALTA TENSIONE
    COMPITO DEI NUOVI AMMINISTRATORI:
    COLMARE IL DEFICIT DI POTENZA IMPERIALISTA, URGENTEMENTE

    United States of America on the volcano's edge

    Dal voto del 3 novembre all’investitura ufficiale del 14 dicembre, il passaggio di consegne fra Trump e il tandem “vincente” Biden/Harris si rivela assai accidentato data la imprevista capacità di resistenza a mollare l’osso dimostrata dallo “sconfitto” Trump. Passaggio addirittura ancora aperto a svolte “impensabili”. Trump sostiene che persino...

    (20 Dicembre 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    WELCOME DEMOCRATIC SNAKES!

    Saluto alla nuova amministrazione Usa, guida del "mondo libero"

    Alla fine, dopo una estenuante battaglia di carte, sembra aver prevalso la Forza della frazione liberal-“progressista” della borghesia americana e, di riflesso, tutto il fronte united colors of capitalism della borghesia occidentale. Nella ridotta italiana: un fronte che va dal Sig. De Benedetti (“Vince un’altra America. Vince la democrazia” esulta il suo giornale di...

    (8 Novembre 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    APPUNTI SULLE MILIZIE DI AUTO-DIFESA E SUL PROCESSO DI GENERALE RISCATTO DELLA COMUNITA’ DEGLI OPPRESSI NERI NEGLI STATI UNITI D’AMERICA

    Dentro il corso dell’aspra lotta “per la vita o per la morte” nel cuore del capitalismo mondiale

    Il 4 luglio 2020 al Confederate Memorial di Stone Mountain, Georgia nella ricorrenza della dichiarazione di indipendenza delle 13 colonie americane dalla madre patria britannica avvenuta il 4 luglio 1776, un distaccamento della comunità nera americana ha voluto celebrare a modo suo la storica data: alcune centinaia di miliziani neri, avanguardie della “colonia interna” sono sfilati...

    (21 Ottobre 2020)

    nucleo comunista internazionalista

    Bastone & carota, Stato-sbirro & Stato "sociale"

    Repressione e non solo.
    Ragioniamo sui complessi problemi
    davanti al movimento di classe...

    Il nostro volantone per la manifestazione del 3 ottobre a Modena, indetta dal S.I. Cobas contro la repressione Sembra “pazzesco” che centinaia e centinaia di lavoratori, di militanti sindacali di classe, di solidali con le lotte per il pane, cioè per i più semplici ed elementari diritti dei salariati, siano trascinati davanti ai Tribunali dello Stato (democratico) per “difendersi”...

    (3 Ottobre 2020)

    nucleo comunista internazionalista


    in: «Storie di ordinaria repressione»

    DALLA TORNATA ELETTORALE DEL 20/21 SETTEMBRE UTILI INDICAZIONI PER LA BORGHESIA

    Corsa contro il tempo per l'instaurazione di un "governo forte"

    Punto fermo di ordine generale da cui partiamo: la necessità imprescindibile per la borghesia italiana di dotarsi di un centro di comando politico cui affidare il governo nominale del potere in grado di gestire le feroci necessità dettate dal cataclisma mondiale in atto, mantenendo il controllo politico sulla società. Un governo autorevole e autoritario capace di imporre e difendere...

    (23 Settembre 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    REFERENDUM E ...MOTI DI CORPO

    In tema di baloccamenti elettorali prima della tempesta in arrivo

    Abbiamo avuto un moto di approvazione e di contentezza quando abbiamo ricevuto dai nostri amici “trotskisti” di Socialismo-Classe-Rivoluzione la loro presa di posizione circa il prossimo referendum sul taglio dei parlamentari che ha un titolo ben azzeccato: “Referendum, una farsa a cui diciamo no”. Ben detto! abbiamo ingenuamente pensato. Ma lo stato di grazia è durato...

    (18 Settembre 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    IL PROLETARIATO DI BIELORUSSIA E LE INFAMI "ASPIRAZIONI DEMOCRATICHE" DEI CETI BORGHESI ("MARXISTI" BIELORUSSI IN CODA)

    Quale è il posizionamento del comunismo rivoluzionario di cui siamo portavoce rispetto al vasto movimento popolare sceso in campo in Bielorussia convocato e diretto dalle forze dell’opposizione liberal-democratica con l’obiettivo di scardinare l’ordine politico costituito di quel paese imperniato attorno al “tiranno” Lukashenko in carica da 26 anni e riconfermato...

    (2 Settembre 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    453 (quattrocentocinquantatre) a 0 (zero)!

    L'Unione Sacra destra-centro-sinistra rifinanzia i crediti di guerra. Nel silenzio assoluto.

    Nello scorso mese di luglio il Parlamento è stato chiamato “a discutere” e ad esprimersi come vuole il sacro rito democratico su una materia non solo importante ma assolutamente decisiva e vitale per il capitalismo italiano e per la sopravvivenza stessa dello Stato di Roma in quanto organismo unitario: si è trattato di “discutere” e di approvare il rifinanziamento...

    (15 Agosto 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

    DEMOCRAZIA BLINDATA

    SOLIDARIETA' DI CLASSE AI LAVORATORI DELLA TNT IN LOTTA E AL SI-COBAS

    Riceviamo e ri-trasmettiamo il comunicato del Si Cobas e del Csa Vittoria sull’ennesimo attacco molto violento avvenuto nella notte per spezzare la schiena dei lavoratori in sciopero. Sottoscriviamo il commento del Centro Iniziativa Com. Internazionalista-Cuneo Rosso che qui pubblichiamo con questa nostra semplice aggiunta. Abbiamo a che fare con apparati dello Stato-capitalista collettivo...

    (11 Giugno 2020)

    nucleocom.org


    in: «Storie di ordinaria repressione»

    I SENZA-RISERVE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA SCENDONO IN CAMPO

    LA FORZA DELLA RIVOLUZIONE "ANONIMA E TREMENDA" VIVE E PULSA!

    La rivolta di una parte dei nostri fratelli di classe senza-riserve statunitensi innescata dall’assassinio di George Floyd è una azione di combattimento sociale e di massa di assoluta importanza e valenza nel quadro di una lotta, di un combattimento per la vita o per la morte che la marea proletaria e dei senza-riserve del mondo intero è chiamata a condurre, ed in effetti già...

    (4 Giugno 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

    LA CINA SOTTO ATTACCO

    1. UN VIRUS AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO 2. COMPAGNI ANARCHICI CINESI AI QUALI FRATERNAMENTE, DA MARXISTI, TENDIAMO LA MANO 3. ANCORA SUL FOCOLAIO VIRALE CONTRORIVOLUZIONARIO DI HONG KONG 1. UN VIRUS AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO Alla fine di questa serie di interventi ripubblichiamo lo scritto del “Che Fare” (n. 61 giugno-luglio 2003) dove dicevamo la nostra sulla Sars, infezione...

    (15 Febbraio 2020)

    Nucleo Comunista Internazionalista


    in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

    D’ACCORDO CON VIOLA CAROFALO,
    MA: QUALI I NOSTRI VALORI
    DA OPPORRE AI LORO PER CAMBIARE L’ATTUALE ANDAZZO DELLE COSE?

    Degrado sociale ed umano, “white trash”, Bibbiano e citofoni…

    La denuncia espressa da Viola Carofalo che ha preso spunto dal provocatorio episodio della citofonata salviniana volto a ribadire fra la gente la ricetta di “ordine e polizia” (oltreché al fine contingente e miserabile di ogni politicante borghese cioè il raccatto di consenso elettorale) solleva la questione della necessaria reazione alla condizione di generale degrado sociale...

    (31 Gennaio 2020)

    Nucleo Comunista Internazionalista

    LIBIA, "NOSTRO (EX) GIARDINO DI CASA": BASTA CONTORSIONISMI!

    O PER GLI INTERESSI DELLA NAZIONE (PIU' O MENO "TRADITI DALLA BORGHESIA") O PER GLI INTERESSI DELLA CLASSE

    A piena voce lo diciamo nella cornetta acustica di chi sembra non sentire e capire, in realtà finge di non sentire e capire. Di chi pur denunciando il carattere brigantesco della contesa attorno alla Libia (e ci vuole poco di fronte alla sfacciata evidenza della lotta fra avvoltoi borghesi per la spartizione della torta libica) e chiamando alla sacrosanta mobilitazione contro gli impegni politici...

    (24 Gennaio 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

    COME STANNO LE COSE DETTO IN MANIERA CHIARA, DIRETTA, ESEMPLARE

    Lì, periferia: Iran, Iraq, Siria... Qui, metropoli. Lotta a tutto campo contro l'imperialismo

    Abbiamo letto il volantino fatto dai compagni dell’OCI (organizzazione da cui ci separammo ormai 13 anni addietro) sugli eventi scatenati dall’azione terroristica americana il 2 di gennaio. Si tratta di una presa di posizione netta, chiara, diretta. La linea dello schieramento di classe (Qui nella metropoli, Lì nella periferia) vi è tracciata in maniera inequivocabile. Senza...

    (18 Gennaio 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

    LIBIA: LA LINGUA BATTE DOVE IL DENTE DUOLE

    “Sovranisti”, “autentici patrioti”

    Abbiamo ricordato come la Libia fosse e sia ancora per il capitalismo italiano “il giardino di casa”. Uno “spazio vitale” su cui mantenere e difendere la propria sfera di influenza e potere pena, per lo Stato di Roma, guai serissimi ad ogni livello dentro i suoi confini nazionali. Tutte le ramificazioni politiche al servizio della borghesia italiana riflettono e avvertono...

    (15 Gennaio 2020)

    NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


    in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

    <<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

    37208