il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Nucleo Comunista Internazionalista

(71 notizie - pagina 3 di 4)

Ilva di Taranto:
SOLO IL PROTAGONISMO DI LOTTA DEL PROLETARIATO POTRA’ GARANTIRE LA DIFESA
DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELL’AMBIENTE

A carico dei Riva, proprietari dell’acciaieria di Taranto, la procura di Milano ha riscontrato irregolarità commesse nel riportare in Italia un miliardo e duecento milioni di euro. I Riva li avevano messi al sicuro nel paradiso fiscale di Jersey (isoletta nel canale della Manica) affidandoli a una costellazione di “trusts” con nomi (tipo Orion, Venus, Sirius etc.) atti a marcare...

(14 Giugno 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Lavoratori di troppo»

Governi Berlusconi, Monti, Letta: alla continuità dell’offensiva
antioperaia va opposta la continuità di un vero movimento di lotta!

Volantone per la manifestazione FIOM a Roma del 18 maggio 2013 Oggi i metalmeccanici della Fiom tornano in piazza dopo un lungo periodo di assenza della mobilitazione, quanto mai necessaria in un quadro di minaccioso peggioramento delle condizioni presenti e future del proletariato, attaccato senza sosta dal capitalismo nello scenario di crisi. A decretare la sospensione della lotta è stato...

(18 Maggio 2013)

nucleo comunista internazionalista


in: «Lotte operaie nella crisi»

BILANCI E SCELTE DA FARE: “ALTERMONDIALISMO” O COMUNISMO?

Sul manifesto del 15 marzo Vittorio Agnoletto propone la sua traccia di bilancio sulla “sconfitta storica della sinistra” a pochi giorni dalla caporetto elettorale della lista Ingroia (che replica il tonfo della lista Arcobaleno) in cui non aveva trovato posto come candidato... all’ineleggibilità. La sconfitta è ancora più bruciante per Agnoletto che la relaziona...

(19 Aprile 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

GRILLO, GRILLINI, GRILLI PARLANTI E BACHEROZZI

Il compagno Dino Erba, sempre prodigo nell’inviarci del materiale politico su cui meriti lavorare (del che lo ringraziamo vivissimamente), ci fa avere delle note di varia provenienza – compresa la sua – sul fenomeno grillino. L’introduzione è fulminante: “Solo i coglioni si stupiscono per il successo del Movimento 5 Stelle. Come, in altri tempi, si stupirono per...

(13 Aprile 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista

IL NUOVO GOVERNO CONFERMERA’
LA STRETTA CAPITALISTICA

POTREMO CONTRASTARLA SOLO SUL TERRENO DELL’ORGANIZZAZIONE E DELLA LOTTA La campagna elettorale ancora una volta mette in scena i suoi riti estranei e nemici al proletariato, rinnovando l’inganno della democrazia. La democrazia è la forma statuale e l’orizzonte politico del potere borghese, dove la reale dittatura del capitale viene impreziosita da un falso universalismo di...

(20 Febbraio 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Elezioni 2013»

Anche l’Italia in Mali, per difendere...
gli affari

Significativa – anche se circoscritta – “escalation” delle opzioni d’intervento italiano in Mali: la ventilata previsione iniziale di un supporto logistico basato unicamente sulla fornitura di istruttori militari, si è allargata a «un contributo di vettori aerei per il supporto logistico al trasporto di personale e mezzi in Mali e per il rifornimento in volo...

(26 Gennaio 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Scenari africani»

Lotte nel polo logistico piacentino: su una corretta linea di classe

Da “il manifesto”, sempre più impegnato a darci conto quotidianamente di primarie, di elezioni, di equilibri parlamentari e di presunte alternative di sinistra basate su osceni connubi tra giudici “democratici” e presunte avanguardie di massa aspiranti a correggere le storture del capitalismo ma in sostanza pronte a sostenere, facendo squadra, la patria nella competizione...

(22 Gennaio 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

“IL MANIFESTO”:
VIVO? MORTO?
O MORTO VIVENTE?

Prendiamo atto anche noi, e, se si vuole, con una certa apprensione, delle difficoltà del “Manifesto” a rimanere presente nelle edicole e veicolante tra i “compagni”. Non è certo che lo vorremmo morto in nome delle abissali differenze che ce ne separano. La sua scomparsa costituirebbe in ogni caso una perdita ulteriore per il “nostro campo”. La presenza...

(12 Gennaio 2013)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

I COMUNISTI E LE RIVOLTE NEI PAESI ARABI

(il nostro commento alla rivista
“il cuneo rosso”)

20 ottobre 2012 La nota che segue si riferisce al numero 1 di luglio 2012 de il cuneo rosso, nuova pubblicazione a cura del Centro di Iniziativa Comunista Internazionalista che dedica la sua prima uscita a “L’Intifada araba e il capitalismo globale”. Il cuneo sostiene incondizionatamente la “svolta storica” in corso nei paesi arabi, “l’insorgenza di milioni...

(2 Dicembre 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Paese arabo»

Per non disperdere le potenzialità
espresse dal No Monti Day

La manifestazione del 27 ottobre per il No Monti Day costituisce un indubbio passo in avanti, il cui segno positivo ci auguriamo possa non andare disperso. Si inizia a reagire alla difficoltà ereditata dalle “proteste antiberlusconiane” svoltesi all’insegna di un’ ampia mobilitazione democratica contro il tiranno attentatore di meravigliose costituzioni nate dalla resistenza,...

(4 Novembre 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Lotte operaie nella crisi»

MAOMETTO E LE SUE TANTE CARICATURE

Non può che far piacere vedere masse “fanatizzate” islamiche dar l’assalto alle ambasciate di USA e sodali occidentali e bruciarne le bandiere sotto il pretesto dell’offesa al Corano rappresentata da film disgustosi o da dubitabili satire laico-progressiste (e persino “di sinistra”, come nel caso di Charlie Hebdo). In queste manifestazioni si vede benissimo...

(14 Ottobre 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Paese arabo»

SIRIA:
“PRIMAVERA ARABA” O INVERNO IMPERIALISTA?

Interessano a qualcuno in Italia i fatti di Siria? Diciamo pure che ad un buon 90% della cosiddetta opinione pubblica non gliene frega niente neppure di esserne “informati” (figuriamoci poi di capirci qualcosa!) vista l’incombenza dei “fatti nostri” con cui (pretendere di) fare i conti (chiudendosi illusoriamente in casa propria). Poi c’è chi se ne preoccupa...

(13 Ottobre 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Siria, guerra civile e scontro tra potenze»

MONTI COLPISCE I LAVORATORI IN NOME DEGLI INTERESSI
DEL CAPITALISMO NAZIONALE ITALIANO

Per cogliere il senso non contingente dello scontro in atto e della posta che ne viene rimessa in gioco occorre collocare le vicende che scuotono l’economia globalizzata in un’ampia visione – retrospettiva e di prospettiva – del corso storico del capitalismo e della sua crisi. E’ a questo livello (di impostazione dei problemi e delle risposte) che può e deve essere...

(14 Giugno 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Il governo Monti - Napolitano»

9 marzo – sciopero dei metalmeccanici
Un piccolo (non rituale) colpo battuto dal proletariato industriale

Siamo stati in piazza il 9 marzo a Roma per lo sciopero generale della Fiom, al quale hanno aderito alcuni sindacati di base. Lo sciopero è stato indetto contro l’attacco della Fiat, che dopo Pomigliano e Mirafiori ha stracciato il contratto nazionale in tutti gli stabilimenti del gruppo e cacciato la Fiom dalle fabbriche. Questione con ogni evidenza di primarissima importanza sul terreno...

(17 Marzo 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Lotte operaie nella crisi»

NOTE SULL’ASSEMBLEA NAZIONALE DEL SINDACALISMO DI BASE

Sabato 3 dicembre si è svolta a Roma l’assemblea nazionale indetta da USB, SLAI-Cobas, Unicobas, Snater, USI, sigle del sindacalismo di base che già avevano proclamato lo sciopero generale per il 2 dicembre e che, dopo il passaggio della staffetta al “tecnico” Monti, hanno ritenuto di revocarlo e ri-programmare “il percorso” della mobilitazione nel nuovo...

(18 Dicembre 2011)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Per un sindacato di classe»

“EI FU”: FAMELICI EREDI IN ARRIVO

Le borse, “i mercati” dettano – dittano!
Disarcionato il Cavaliere di Arcore

Ai compagni che ci leggono, talora non limitandosi allo zapping “informativo” sul web, ma entrando in corrispondenza con noi, poniamo, prima di entrare nel merito della “novità” Monti a far da staffetta (più veloce e decisa) del governo Berlusconi, una “precondizione”: riandatevi a leggere quanto scrivevamo il 17 gennaio di quest’anno sul nostro...

(28 Novembre 2011)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «Il governo Monti - Napolitano»

Il nostro intervento all’incontro nazionale di Roma 12 novembre
“100 anni dopo l’imperialismo italiano interviene di nuovo in Libia: la crisi, la tendenza alla guerra, le politiche antiproletarie e le rivolte”

Si è svolta a Roma sabato 12 novembre l’assemblea nazionale “100 anni dopo, l’imperialismo italiano interviene di nuovo in Libia. La crisi, la tendenza alla guerra, le politiche antiproletarie e le rivolte” indetta per iniziativa di quella ristretta area politica di classe (il Pane e le Rose, Lotta e Unità, Red Link, GCR) che in particolare ha caratterizzato attorno...

(21 Novembre 2011)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

ROSSANA ROSSANDA: DAL POTERE PROLETARIO (SULLA PUNTA DEL FUCILE) A QUELLO DEI BOMBARDIERI NATO

L’editoriale della Rossanda sul Manifesto del 23 ottobre dal titolo Post-coloniali (che riportiamo qui di seguito in appendice) merita delle attente considerazioni in quanto esso non rappresenta delle “opinioni personali” dell’autrice e di quella parte del suo giornale “pluralista” che non ha trovato ragioni valide per opporsi all’aggressione contro la Libia...

(9 Novembre 2011)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

Il 15 ottobre “indignato” a Roma

LA NOSTRA CRONACA DALL’INTERNO DELLA MANIFESTAZIONE

Quella che segue è la cronaca, la nostra cronaca ragionata secondo il nostro metodo, della giornata del 15 ottobre a Roma nella quale siamo stati presenti impegnando le modeste forze di cui disponiamo nella diffusione della nostra stampa, nella discussione e nel contraddittorio col maggior numero di partecipanti che ci è stato possibile toccare. Prima però una notazione: lo stesso...

(7 Novembre 2011)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «15 ottobre. Valutazioni e prospettive»

GHEDDAFI: MORTE ESEMPLARE DI UN NON-VENDUTO ALL’IMPERIALISMO OCCIDENTALE.

A RISCATTARLA NON SARA’ UN NEO-GHEDAFFISMO, MA LA GUERRA DI CLASSE PROLETARIA INTERNAZIONALE.

Gheddafi è quindi morto secondo quanto aveva promesso, con le armi in mano contro le forze della ricolonizzazione della Libia da parte dell’Occidente, di cui i “rivoluzionari autoctoni” del paese hanno giocato solo il ruolo da ascari di rincalzo, alla faccia di quanti vi avevano visto una “iniziale” manifestazione spontanea primaverile araba poi, magari, sopraffatta...

(5 Novembre 2011)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

33606