il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Infoaut

(384 notizie - pagina 3 di 20)

Lampedusa lo sa, e noi pure!

Gli ultimi giorni sono stati densi di sgomento verso quanto accade all'interno dei CIE e dei CARA del nostro paese. Un impiccato e, soprattutto (per l'impatto mediatico che ha avuto), una scena di disinfestazione che sembra venire dai peggiori racconti sulle carceri di ogni tempo e luogo, accompagnati dalla notizia dell'ennesima morte in mare di stamattina: questo il freddo resoconto di tre avvenimenti...

(18 Dicembre 2013)

Infoaut


in: «La tolleranza zero»

Catania: sgomberato il CSO ExCollegio

È stato sgomberato stamattina il CSO ExCollegio di Catania. Erano le 5.30 quando un ingente schieramento di forze dell'ordine ha fatto irruzione nei vecchi locali dell'istituto d'arte, da più di quattro anni lasciati all'abbandono dalle istituzioni e da quasi un mese restituiti alla città dall'occupazione che avevamo seguito su queste pagine. In ventitre giorni di attività...

(17 Dicembre 2013)

Infoaut


in: «Chi non occupa preoccupa»

No a Granarolo in tutta Italia!

Numerose sono state le iniziative di boicottaggio ai prodotti Granarolo a partire dal 12 dicembre. Roma, Milano, Napoli, Torino, Firenze, Ravenna, Modena, Cremona, Mantova, sono solo alcune delle città che hanno aderito all'iniziativa lanciata dall'assemblea dei facchini in lotta contro la multinazionale del latte. I luoghi prescelti per il boicottaggio sono stati per la maggior parte i supermercati:...

(16 Dicembre 2013)

Infoaut


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Niscemi: 500 studenti no muos in corteo

Un corteo di più di cinquecento studenti, che ha visto anche la partecipazione delle mamme no muos, ha sfilato oggi per le vie di Niscemi. Un gran numero di studenti provenienti da varie città e metropoli dell’isola si è quindi concentrato intorno alle 10:00 di questa mattina di fronte al liceo superiore Leonardo Da Vinci. La partecipazione degli studenti delle scuole superiori...

(14 Dicembre 2013)

Infoaut


in: «No basi, no guerre»

Bologna: la città dei facchini che boicotta Granarolo

Nuova giornata di lotta per i facchini del consorzio Sgb in appalto alla Granarolo e alla Cogefrin, le due multinazionali che per anni hanno profittato dell'intermediazione cooperativa per garantirsi lauti profitti. La Granarolo è la multinazionale agroalimentare fiore all'occhiello della Lega delle Cooperative. Ha un fatturato annuo che si aggira intorno ai 100 milioni di euro che proprio...

(13 Dicembre 2013)

infoaut.org


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Rosia Montana: un piccolo passo verso la vittoria

Ieri il movimento Save Rosia Montana ha fatto un piccolo passo verso la vittoria: il parlamento romeno ha riconosciuto l’incostituzionalità della legge emanata quest’estate, la quale dichiarava il territorio di Rosia Montana una zona di interesse strategico e perciò sospendeva le leggi ordinarie riguardanti l’apertura dei cantieri. Dopo 16 anni di intenso lobbying...

(12 Dicembre 2013)

Infoaut


in: «Il saccheggio del territorio»

ExKarcere resiste. Sgombero bloccato

Si è appena concluso il presidio di resistenza allo sgombero del CSOA ExKarcere di Palermo. Solo venerdì 6 era infatti stata notificata agli occupanti un'ordinanza di sgombero che sarebbe dovuto essere effettuato proprio stamattina. Immediata la risposta di ExKarcere, da quasi 13 anni punto di riferimento per le lotte sociali a Palermo e in Sicilia. Lunedì 9 una partecipatissima...

(11 Dicembre 2013)

Infoaut


in: «Chi non occupa preoccupa»

Exkarcere resiste! Centinaia in assemblea contro lo sgombero

Si è svolta ieri, a Palermo, l'assemblea cittadina "Io difendo ExKarcere!" convocata in appena due giorni dai e dalle militanti del centro sociale per costruire una risposta collettiva alle minacce di sgombero ricevute in questi giorni. Venerdì mattina, infatti, la polizia municipale ha notificato l'ordinanza di sgombero dello stabile comunale annunciandolo per mercoledì 11 dicembre....

(10 Dicembre 2013)

infoaut.org


in: «Chi non occupa preoccupa»

Palermo #29N: le mani (degli studenti) sulla città

Ancora una volta 20000 studenti in piazza a Palermo, ancora una volta Blocchiamo tutto day, ancora una volta assedio ai palazzi del potere. È iniziata molto presto la giornata di lotta degli studenti palermitani, sin dalle otto, dalle oltre venti scuole occupate e in agitazione, ma anche da quelle dove si svolge ancora regolarmente lezione, migliaia di studenti si sono mossi in cortei non...

(29 Novembre 2013)

Infoaut

Cremona, sei sfratti bloccati in cinque giorni!

Settimana intensa di lotta a Cremona dove il Comitato Antisfratto è riuscito a bloccare, con presidi e picchetti molto partecipati, sei sfratti esecutivi in cinque giorni. Ottenere rinvii molto lunghi (che vanno da un minimo di due mesi ad un massimo di cinque) è sicuramente stata un'ulteriore vittoria significativa del Comitato, dettata dai rapporti di forza e dalla legittimità...

(24 Novembre 2013)

Infoaut


in: «Senza casa mai più!»

Bologna: la rabbia dei facchini torna in centro città.

Circa duemila facchini insieme a tanti solidali oggi hanno riempito le strade del centro cittadino con la rabbia e la dignità di chi da anni lotta per i propri diritti contro il sistema di sfruttamento delle cooperative e dei padroni della logistica. Da tutta Italia sono arrivate delegazioni di lavoratori organizzati nel sindacato S.I.Cobas, ADL Cobas, e Cobas L.P., a dimostrazione che la...

(23 Novembre 2013)

Infoaut


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Torino: la resistenza paga, ancora rinvii nello 'sfratto day'

Nuova giornata di lotta ieri a Torino dove, come ormai di consueto nel terzo martedì del mese, erano stati fissati diversi sfratti in parti diverse della città. Tre quelli previsti per ieri; sotto ognuna delle abitazioni dalle prime ore del mattino sono stati organizzati presidi e picchetti per impedire l'esecuzione dello sfratto. In un caso, in via Braccini, dopo ore di picchetto è...

(20 Novembre 2013)

infoaut.org


in: «Senza casa mai più!»

Un messaggio dai NoTriv ai NoTav

Cari Amici della Valsusa Vogliamo ringraziarvi per averci portato la vostra testimonianza, la lucidità della sua visione, la speranza che dalla frammentazione e dall’isolamento che oggi viviamo possiamo crescere fino a diventare capaci di resistenza con la stessa forza ed efficacia con cui quotidianamente e tenacemente lo fate voi. Il 16 saremo al vostro fianco con la nostra presenza...

(16 Novembre 2013)

infoaut.org


in: «Il saccheggio del territorio»

15 Novembre – Assediamoli! (comunicato nazionale StudAut)

Oggi centinaia di migliaia di studenti sono scesi in piazza in tutta Italia, da Torino a Palermo la rabbia studentesca si è fatta sentire assediando i palazzi del potere e bloccando le strade di tutte le città. Dall’assemblea nazionale di Pisa era emersa la volontà di ripartire dal 19 ottobre, caratterizzando questa giornata riprendendo le pratiche della sollevazione e...

(15 Novembre 2013)

infoaut.org


in: «Lotte operaie nella crisi»

Solidarietà agli operai fincantieri denunciati

Ci giunge notizia direttamente dagli interessati, che ieri a 37 operai della fiom e a 1 della uil fincantieri sono state notificate delle denunce relative a conclusioni di indagini preliminari dalla questura di Palermo, per i fatti accaduti il 18 Luglio 2011. In quella giornata centinaia di operai fincantieri avevano rabbiosamente protestato contro la dirigenza per aver consapevolmente rinunciato...

(9 Novembre 2013)

Infoaut


in: «Storie di ordinaria repressione»

Cosa può una rivolta: i migranti fanno chiudere il CIE di Gradisca

Ancora una volta è l'azione autonoma dei migranti rinchiusi il miglior viatico per rendere inagibile l'odierna versione di campi d'internamento. Una trentina di migranti detenuti nel Cie di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) sono stati trasferiti questa mattina a Trapani (per altri 13 è stata disposta l’espulsione) dopo le rivolte scoppiate nel centro la scorsa settimana, quando...

(6 Novembre 2013)

Infoaut


in: «La tolleranza zero»

Atene, uccisi due militanti di Alba Dorata

Due militanti greci dell'organizzazione neonazista Alba Dorata, Manolis Kapellonis e Yorgos Fundulis, sono stati uccisi e un terzo, Alexandros Gerontas, è rimasto gravemente ferito in seguito ad una sparatoria avvenuta ieri sera di fronte ad una sede del partito situata in un quartiere periferico di Atene. Intorno alle 19 una moto si è fermata di fronte alla sede, una delle due persone...

(2 Novembre 2013)

Infoaut


in: «Ora e sempre Resistenza»

Torino, centinaia in corteo contro l'inceneritore del Gerbido

Diverse centinaia di persone hanno partecipato ieri pomeriggio a Torino ad un corteo indetto contro l'inceneritore del Gerbido, installato nella periferia della città ed entrato in funzione da pochi mesi. Il corteo è partito dalla stazione di Porta Susa e ha attraversato tutto il centro cittadino fino a raggiungere la sede Rai di via Verdi, scelta non a caso come punto di arrivo per...

(27 Ottobre 2013)

infoaut


in: «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

Nuova azione a Bologna! [+comunicati]

Lo scorso 29 giugno in svariate città italiane si sono date azioni diffuse di boicottaggio di Granarolo in sostegno attivo alle lotte condotte dai lavoratori delle cooperative della logistica che ad essa fanno capo. Un’occasione per attaccare immagine e profitti di un’azienda che dietro la retorica del cooperativismo, della partecipazione e della responsabilità sociale riserva...

(26 Ottobre 2013)

infoaut.org


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Cosenza. L'assedio continua, assaltata la 'Carrozza'

Nella serata di ieri, in occasione della visita del Ministro Carrozza all'università di Cosenza, è stata contestata l'ennesima parata istituzionale creata dal ministro dell'Istruzione e dalla governance universitaria. La ministro dell'istruzione infatti si trovava a Cosenza per l'inaugurazione di una residenza universitaria in via di privatizzazione. Un assedio già annunciato,...

(22 Ottobre 2013)

Infoaut


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

85100