il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Cobas Pisa

(167 notizie - pagina 8 di 9)

Pisa. Una giornata nel ricordo di Serantini e contro la repressione dei nostri giorni

Il 7 maggio prossimo ricorrerà il 40° anniversario della scomparsa di Franco Serantini: «studente/lavoratore di origine sarda, anarchico, Franco è morto nel 1972 nel carcere Don Bosco di Pisa per le percosse ricevute dalla polizia mentre partecipava ad una manifestazione antifascista». La vicenda di Franco Serantini ha segnato profondamente tutta la città di Pisa...

(6 Maggio 2012)

Federico Giusti - Cobas Pisa


in: «Omicidi di stato»

Pisa. Quanto vale la vita di un operaio per il nostro Sindaco?

Nelle settimane scorse i Cobas avevano chiesto alla Giunta e al Sindaco di riconoscere la cittadinanza onoraria alle vittime sul lavoro e di farsi carico delle spese per riportare la salma del lavoratore nepalese morto a S. Rossore. Entrambe le proposte sono cadute nel dimenticatoio, eppure l'ufficio stampa del Sindaco pullula di collaboratori ai quali non sarà sfuggita la nostra proposta...

(26 Aprile 2012)

Sportello sicurezza nei luoghi di lavoro Confederazione Cobas per i COBAS FEDERICO GIUSTI E DAVIDE BANTI


in: «Di lavoro si muore»

25 aprile tra retorica e realtà

Avere salutato la globalizzazione come una opporturnità da non perdere, invece di coglierne le caratteristiche economiche e finanziarie, è stato un errore che la sinistra sindacale, sociale e politica ha pagato caro. Tra aria fritta (ricordate la terza via di Blair? e le teorie sulla fine del lavoro o quelle della rivoluzione tecnologica ?) e continui cedimenti culturali e politici è...

(26 Aprile 2012)

federico giusti pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

Fornero, la cecchina

Ha silurato il sito web della DPL di Modena

La chiusura del sito della Direzione Provinciale del Lavoro di Modena è una vergogna, paragonabile, a nostro avviso, ai sistemi di coloro che bruciavano libri pensando di distruggere le idee, vergogna che deve essere immediatamete cancellata per il rispetto dei 18 milioni di visitatori del sito di questi ultimi anni, per non ricadere nei metodi di gestione dell’informazione pre-bellici. Facciamo...

(9 Aprile 2012)

Sandro Giacomelli Davide Banti Marcello Pantani Federico Giusti Confederazione cobas Pisa


in: «La controriforma del lavoro Monti Fornero»

Pisa. Facciamo luce sulla morte di Kumar Sanoy

Dopo settimane di coma è morto il lavoratore del Nepal colpito dal calcio di un cavallo a san Rossore (Pisa) Augurandoci sia fatta piena luce sulle dinamiche di questo incidente, vorremmo riflettere sull'accaduto e sulle condizioni di lavoro e di insicurezza in cui operano i lavoratori degli ippodromi, chiedendo al Comune di Pisa di farsi carico di parte delle spese per il ritorno in Nepal...

(9 Aprile 2012)

Sportello sicurezza Confederazione cobas di Pisa via san lorenzo 38 pisa


in: «Di lavoro si muore»

La "riforma" del mercato del lavoro

Il nuovo testo della riforma del mercato del lavoro è colpevolmente deludente in ogni suo aspetto; chi si aspettava un documento innovativo e moderno come la professorina Fornero dichiarava, non solo è rimasto deluso ma se lo deve leggere con estrema attenzione, meglio se lo fa con un addetto ai lavori, prima di prendere nota sui riferimenti storici riportati, dopo un – cancella,...

(8 Aprile 2012)

Sandro Giacomelli Cobas Lavoro Privato Pisa


in: «La controriforma del lavoro Monti Fornero»

L'articolo 18 non si tocca!

Oggi il Financial Times preannunciava l’impossibilità del Governo Monti di mantenere gli standard imposti dalla BCE, il significato è chiaro: si fa avanti lo spettro di di una manovra correttiva, con nuove tasse e ulteriori tagli che ci avvicinerà ancora di più alla Grecia; la Spagna viaggia con una disoccupazione al 24%, a Gela questa mattina una donna di 80 anni...

(4 Aprile 2012)

Confederazione Cobas Pisa


in: «La controriforma del lavoro Monti Fornero»

I licenziamenti nella Pubblica amministrazione saranno chiamati mobilità

L’art 18 (o meglio la sua cancellazione) vale anche per il pubblico impiego ma a scanso di equivoci, al di là delle precisazioni del Ministro Patroni Griffi, sarebbe bastato leggersi l’art 33 del decreto legislativo 165\2001 che prevede la possibilità delle Pubbliche amministrazioni di rilevare eccedenze negli organici attraverso una semplice informazione (non contrattazione,...

(29 Marzo 2012)

cobas pubblico impiego toscana


in: «La controriforma del lavoro Monti Fornero»

IL TFR NEGATO dalla burocrazia e dai litigi sindacali

il caso della cooperativa adl nell'indotto piaggio

Quasi dopo tre anni dal fallimento di ADL Coop, una cooperativa inserita nell’indotto Piaggio-Ceva operante nel settore della logistica, i TFR non pagati dalla cooperativa sarebbero dovuti venire fuori da un fondo INPS che si attiva dietro richiesta dei lavoratori che, normalmente, si rivolgono ai sindacati ed ai loro legali per attivare l’inserimento allo stato passivo. Le cose, e non...

(13 Marzo 2012)

Cobas Pisa


in: «Diritti sindacali»

Camionisti tra liberalizzazioni e sfruttamento. Un errore demonizzare i blocchi

Abbiamo letto numerosi articoli sulla stampa locale,uno di questi aveva un titolo emblematico "camionisti non ce ne è uno in regola" , articolo nel quale si parla di irregolarità nel 100% delle ditte di autotrasporto. Noi crediamo si debba guardare agli autotrasportatori con un occhio diverso senza dimenticareche che per decenni nel nostro paese è stato osteggiato il trasporto...

(30 Gennaio 2012)

federico giusti confederazione cobas pisa


in: «La rivolta dei forconi»

Ora basta!!!»

Ora basta!!!

Riflessioni sull'attacco razzista alla comunità senegalese che ha provocato due vittime e tre feriti.

(17 Dicembre 2011)

Cobas Pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

Alto tasso di sfruttamento nei centri commerciali

Riportiamo la lettera scritta da un lavoratore di una cooperativa che opera per conto di un grande supermercato , la testimonianza ci fa conoscere una realtà basata sullo sfruttamento selvaggio della forza lavoro. Cose di ordinaria amministrazione nel commercio alle quali, almeno noi, non intendiamo piegarci . Per questa ragione stiamo organizzando presidi davanti ai principali centri commerciali...

(14 Dicembre 2011)

Lavoratori e lavoratrici del Cobas lavoro privato di Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ci mancavano solo le lacrime di coccodrillo!

I cobas in toscana in sciopero e in piazza nell'interesse dei lavoratori e delle lavoratrici

Chi diceva, all’arrivo di Monti al governo: “Finalmente un governo equo”, è servito in guanti di velluto! Tra aumento dell'età pensionabile, riduzione del potere di acquisto delle pensioni, Ici sulle prime casa e aumento dell'Iva che farà aumentare i prezzi di molti prodotti essenziali per i consumi delle famiglie In “compenso”, nessuna tassa sui...

(11 Dicembre 2011)

confederazione cobas pisa


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Video Precari Pisa (icona)

Pisa. Orgoglio e lavoro all'università

Video dei Lavoratori esternalizzati dell'università di Pisa.

(9 Dicembre 2011)

Confederazione Cobas Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Cosa succede nella città di Pisa?

Nell'arco di un paio di giorni si sono verificati a Pisa due episodi di natura liberticida, protagonista il corpo dei vigili urbani. In occasione della protesta di Rebeldia, davanti al Palazzo comunale, è stato impedito ai cittadini di assistere alla seduta del Consiglio, che dovrebbe invece essere aperta. Il comandante dei vigili, Bortoluzzi, ha ordinato loro di presidiare l'atrio del palazzo,...

(7 Dicembre 2011)

Associazione Italia - Cuba Circolo C. Cienfuegos Pisa Collettivo XXV Aprile


in: «Storie di ordinaria repressione»

Il piano Marchionne riguarda tutti

Tutti dobbiamo unirci per respingerlo

Avendo disdettato in questi giorni, cioè avendo fatto diventare carta straccia, ogni tipo di contratto collettivo in vigore in Fiat, il suo amministratore delegato, Sergio Marchionne, in appena un anno e mezzo ha esteso a tutto il gruppo Fiat quanto aveva già estorto col ricatto, prima agli operai di Pomigliano e poi a quelli di Mirafiori e dell’ex-Bertone, complici i sindacati...

(4 Dicembre 2011)

COBAS PUBBLICO IMPIEGO


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Le fabbriche della paura e della menzogna.

A proposito della campagna contro i Rom nella provincia di Pisa

Solo pochi giorni fa la Società della salute pisana e la Regione hanno sottoscritto un accordo per lo sviluppo di azioni e interventi nei confronti della comunità Rom e Sinti. L’accordo non fa altro che applicare una legge regionale a tutela dei diritti di cittadinanza sociale, della qualità della vita, per favorire autonomia individuale e pari opportunità, per combattere...

(3 Dicembre 2011)

Federico Giusti Confederazione Cobas


in: «La tolleranza zero»

Dalla padella alla brace? Noi Monti non lo vogliamo!

La giornata del 17 a pisa

Non era uno sciopero facile quello indetto dai Cobas il 17 Novembre, uno sciopero con un Governo appena insediato e che avrà il sostegno di quasi tutto l'arco parlamentare oltre al beneplacito dei poteri forti, dalla Finanza alla Confindustria passando attraverso le agenzie di Rating e la lega delle cooperative. Non era facile per tante ragioni, non ultima la campagna mediatica che ha convinto...

(18 Novembre 2011)

confederazione cobas pisa


in: «Il governo Monti - Napolitano»

Sacconi vattene!

Pisa. Sacconi vattene!

11.11.11 - L'ormai ex ministro del lavoro Sacconi arriva a Pisa e trova una folta delegazione cittadina ed il messaggio è chiaro: Sacconi a Pisa non ti vogliamo. Vattene!

(16 Novembre 2011)


in: «Lotte operaie nella crisi»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

49070