il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Battaglia Comunista

(152 notizie - pagina 1 di 8)

In marcia per il socialismo del XXI secolo

Pubblichiamo questo breve commento all'ennesima uscita di C. Formenti, non tanto per la profondità delle sue teorizzazioni, quanto perché sono esemplificative di un “atteggiamento” e di un percorso teorico-politico diffusi nella cosiddetta sinistra, che per di più si pretende alternativa al capitalismo. Formenti è riuscito a percorrere tutte le strade possibili...

(4 Giugno 2022)

leftcom.org


in: «Questioni di teoria»

Non c'è altra guerra che la guerra di classe – Un appello all'azione

1. L'invasione russa dell'Ucraina non è un atto isolato. È l'inizio di un nuovo periodo di competizione imperialista che minaccia una guerra più generalizzata come non si vedeva dal 1945. 2. Nessun paese oggi è fuori dal sistema capitalista. L'intensificazione della rivalità imperialista è un prodotto della crisi economica ancora irrisolta del capitalismo,...

(9 Aprile 2022)

Compagni/e della Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Ucraina: un paese conteso»

No alla guerra e no al capitalismo!

Dalla fine del secondo conflitto mondiale (1945), decine e decine di guerre localizzate sono divampate nel mondo. Ed ora una nuova guerra generalizzata potrebbe porsi all’ordine del giorno, poiché il capitalismo imperialista non ha altre prospettive per allontanare quella che è la crisi del suo sistema a scala planetaria. E’ infatti la decadenza in cui sta sprofondando il...

(13 Marzo 2022)

leftcom.org

Tesi sul significato e le conseguenze della guerra imperialista in Ucraina

Pubblichiamo il seguente testo senza aspettare il prossimo numero della nostra rivista. Tuttavia, non è né un volantino per un intervento immediato, né un comunicato, sebbene possa anche servire come tale. In effetti, la gravità della situazione, la guerra in Europa e gli sconvolgimenti che sta provocando a tutti i livelli, ci impone di stabilire il più rapidamente...

(6 Marzo 2022)


in: «Ucraina: un paese conteso»

Guerra in Ucraina: Dichiarazione della Tendenza Comunista Internazionalista

Riproduciamo qui e riprendiamo la Dichiarazione internazionale che la Tendenza Comunista Internazionalista (TCI) ha appena adottato. Di fronte alla guerra imperialista, l'affermazione e la difesa di un internazionalismo proletario coerente – cioè fino al disfattismo rivoluzionario contro la "sua" borghesia – è il primo compito delle minoranze comuniste. Il fatto che possiamo,...

(28 Febbraio 2022)


in: «Ucraina: un paese conteso»

Delocalizzazioni, ovvero la ricerca del massimo profitto

Il grido di dolore del proletariato e delle masse diseredate risuona in ogni dove e in ogni angolo sperduto del globo terrestre, ormai ridotto a ferro e fiamme da un sistema antistorico con la pretesa, che gli deriva dal suo potere economico sociale e militare, di assoggettare tutto allo sporco interesse del suo profitto. Certo ci sono pur sempre i novelli Don Chisciotte sempre pronti a combattere...

(23 Gennaio 2022)

leftcom.org


in: «Lavoratori di troppo»

Sui vaccini, la campagna vaccinale, il Green Pass e le responsabilità borghesi

I vaccini I vaccini stanno dimostrando di funzionare tanto per contenere il contagio quanto, ancor di più, per ridurre drasticamente il numero di ricoveri e i decessi, certo ci sono i limiti dovuti tanto al fatto che solo una parte della popolazione è vaccinata, quanto alla mancata applicazione di una serie di altri interventi necessari a limitare e contenere la pandemia, ma questi...

(19 Novembre 2021)

Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)


in: «Covid-19 e dintorni»

La strisciante crisi del capitalismo diffonde miseria e guerra

Per il modo di produzione capitalistico e per la classe borghese che lo gestisce, i nodi al pettine diventano intricati. I saggi di profitto tendono ovunque a scendere mentre cresce la massa della miseria nel mondo, dove il capitale si affanna per rendere competitivi a livello internazionale i processi del suo modo di produzione. L’enorme concentrazione di capitali nelle dominanti aziende monopolistiche...

(8 Settembre 2021)

Battaglia Comunista


in: «Il capitalismo è crisi»

La tragedia afgana tra l’inumano nazionalismo talebano e la barbarie dell’imperialismo americano

La vulgata ricorrente sul ritiro Usa dall’Afghanistan recita che Washington si è stancata di fare il gendarme del mondo, di far morire i propri soldati ai quattro angoli del globo e di spendere migliaia di miliardi di dollari per finanziare le operazioni Nato. Niente di più falso. Gli Usa si ritirano non perché abbiano raggiunto i loro obiettivi, come recita Biden, ma perché...

(16 Agosto 2021)

Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Afghanistan occupato»

Volantino - Contro il genocidio imperialista in terra di Palestina!

I proletari palestinesi sono oggi pedine nelle mani di uno scontro tra imperialismi regionali: Israele da un lato (appoggiati da USA ed Europa) Iran, Turchia, Qatar, in parte l’Egitto... dall’altro, che finanziano, armano e usano l’esercito di Hamas per il propri interessi geostrategici. Fino a che non conquista la propria indipendenza politica il proletariato è sempre e...

(15 Maggio 2021)

Battaglia Comunista - Partito Comunista Internazionalista (Tendenza comunista internazionalista in Italia)

Primo Maggio 2020 - Contro il virus del capitale

Altre volte, il proletariato mondiale è arrivato all'appuntamento del 1 maggio in situazioni drammatiche: quando la guerra imperialista mondiale lo costringeva a uccidere, morire e produrre per il suo nemico di classe – la propria classe capitalista – o quando la borghesia gli scatenava (e gli scatena) contro la propria macchina repressiva, per schiacciare le sue lotte dirette a...

(1 Maggio 2020)

Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Oltre la crisi. Oltre il capitalismo»

Piattaforma politica della Tendenza Comunista Internazionalista

Chi siamo La Tendenza Comunista Internazionalista nasce nel 1983 come Bureau Internazionale per il Partito Rivoluzionario, ma le sue radici affondano molto più lontano. Noi ci vediamo come un prodotto della lotta rivoluzionaria della classe lavoratrice che ha attraversato la storia il capitalismo. Perciò attingiamo non solo alle lezioni apprese da Marx ed Engels nel periodo della Prima...

(29 Febbraio 2020)

leftcom.org


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Guerra o guerra di classe?

Dichiarazione della Tendenza Comunista Internazionalista Non ci possono essere dubbi che il capitalismo è entrato in una fase storica di agonia. Ciò è confermato sia da una concorrenza imperialista sempre più intensa sia dall'ascesa dei movimenti popolari contro i fallimenti del sistema. La lunga ombra del crack del 2008 continua ad estendere i suoi effetti sul sistema capitalistico...

(23 Novembre 2019)

leftcom.org


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

L'invasione turca della Siria

Ritenendolo ancora attuale, il Partito Comunista Internazionalista ci segnala questo suo scritto, che risale a poco più di un mese fa. Lo pubblichiamo molto volentieri. --------------------------- Il dato fondamentale è che, nel mezzo di questa devastante crisi che produce guerre su guerre, non è all'ordine del giorno la nascita di nuovi, quanto improbabili nazionalismi, che siano...

(16 Novembre 2019)

PCInt - Battaglia Comunista


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Tesi sulla precarietà e sulla Gig Economy

Pubblichiamo la traduzione delle “Tesi sulla Gig Economy” apparso sul foglio di agitazione Mutiny/Mutinerie dei nostri compagni di Klasbatalo, affiliazione canadese della Tendenza Comunista Internazionalista. Al corretto inquadramento della forza lavoro in questo settore fatto da Klasbatalo, aggiungiamo alcune osservazioni, come contributo all'analisi e alla discussione. I compagni osservano,...

(2 Novembre 2019)

leftcom.org


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Con la comandante Rackete e con chiunque compie azioni umanitarie, ma contro il capitalismo

I fatti È balzato agli onori della cronaca estiva il caso della nave umanitaria SEA WATCH, capitanata dalla comandante Carola Rackete. Il giorno 12 giugno la nave ha recuperato 53 migranti a largo delle coste libiche. Portate immediatamente a terra, per motivi medici, 11 persone, le restanti 42 sono rimaste a bordo. La nave è stata oltre due settimane a largo di Lampedusa senza poter...

(10 Luglio 2019)

Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

Sempre crisi, sempre più speculazione

E' da un mese che gli aiuti della Bce (quantitative easing) sono finiti. Per il sistema bancario italiano sembrava che ritornassero i tempi bui dell'ultimo decennio. Il timore era che che i mercati voltassero le spalle ai Btp di italica erogazione mettendo in ginocchio il sistema bancario, invece non è successo nulla di tutto questo, anzi... Gli speculatori italiani quanto quelli internazionali...

(12 Marzo 2019)

leftcom.org


in: «Il capitalismo è crisi»

Trump e la crisi della General Motors

La leggenda metropolitana alimentata dallo stesso Trump in campagna elettorale e data per scontata sino a poche settimane fa, era che gli Usa sarebbero stati il primo paese ad uscire dalla crisi, che l'economia andava a gonfie vele e che i posti di lavoro sarebbero aumentati in progressione geometrica. Non c'è una sola parola del presidente americano che risponda a verità. Gli Usa...

(5 Dicembre 2018)

Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)


in: «Il capitalismo è crisi»

Follie finanziarie del capitalismo in crisi

L’IIF (ente ricerca internazionale banche multinazionali) comunica che il debito globale (col settore finanziario) ha raggiunto 247 trilioni di dollari, quasi il 250% del PIL mondiale. E i debiti societari (4 mld di dollari in obbligazioni) – specie negli Usa – cominciano a far paura, soprattutto se aumentano i tassi di interesse. Gli aumenti (oggi, siamo all’1,75% - 2,00%)...

(30 Agosto 2018)

leftcom.org


in: «Il capitalismo è crisi»

Siria - L'attacco americano è arrivato puntuale con il solito appoggio di Francia ed Inghilterra

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Alcune premesse 1. L'attacco missilistico è partito alle ore 3 del giorno 14 aprile 2018. Le minacce di Trump sembrano aver preso corpo. La “bestia” Assad è stato punito. I suoi armamenti di armi chimiche con cui avrebbe ucciso la popolazione di Duma sarebbero stati smantellati. Operazione compiuta, puntuale, precisa, senza praticamente...

(17 Aprile 2018)

Partito Comunista Internazionalista - Battaglia Comunista


in: «Siria, guerra civile e scontro tra potenze»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

54358