il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

MISNA

(158 notizie - pagina 6 di 8)

OLEODOTTI E FERROVIE, L’AFRICA ORIENTALE PUNTA IN ALTO

L’Africa Orientale avrà non uno ma ben due oleodotti che collegheranno la costa del Kenya, all’Uganda e al Rwanda: lo hanno stabilito i presidenti dei tre paesi, riuniti a Nairobi dove hanno annunciato la firma di un memorandum d’intesa che prevede una serie di progetti da ultimare entro tre anni. Più in dettaglio, Yoweri Museveni, Uhuru Kenyatta e Paul Kagame hanno...

(26 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

DELTA DEL NIGER: SE L’ESERCITO STA CON SHELL

Fermati e interrogati per ore, poi rilasciati ma senza le macchine fotografiche e i filmati appena girati. È finita così la missione degli esperti di un’organizzazione ambientalista della Nigeria per verificare i danni causati dall’ennesimo incidente petrolifero targato Royal Dutch Shell. A raccontare alla MISNA l’episodio è il direttore dell’ong, la National...

(25 Giugno 2013)

Misna


in: «Il saccheggio del territorio»

ANGOLA E MOZAMBICO SCOMMESSE DEI PETROLIERI CINESI

Continua la corsa cinese al petrolio africano: pochi mesi dopo aver acquisito una quota in uno dei giacimenti più ricchi scoperti negli ultimi anni, al largo delle coste del Mozambico, il colosso dell’energia e della chimica Sinopec ha rilevato parte di un progetto miliardario avviato nelle acque angolane. Per l’acquisto di una quota del 10% del Blocco 31 saranno versati un miliardo...

(24 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

DELTA DEL NIGER, SHELL ACCUSATA DI “ECOCIDIO”

“La parola giusta è ecocidio” dice alla MISNA Nnimmo Bassey, ambientalista nigeriano e coordinatore dell’organizzazione non governativa Oilwatch International. Un’esplosione ha appena spinto la multinazionale Royal Dutch Shell a chiudere uno dei principali oleodotti nella regione petrolifera del Delta del Niger. L’incidente è avvenuto nei pressi di Bodo,...

(21 Giugno 2013)

Misna


in: «Il saccheggio del territorio»

SUDAFRICA: PROTESTE E ARRESTI NELLE BARACCOPOLI DI CITTÀ DEL CAPO

Cortei, barricate di pneumatici in fiamme, negozi bruciati: è esplosa così la rabbia di centinaia di abitanti di una baraccopoli della regione di Città del Capo per la latitanza dello Stato in materia di case e servizi. Secondo Sapa, la principale agenzia di stampa del Sudafrica, i disordini sono cominciati ieri a Wallacedene, una baraccopoli della provincia del Capo occidentale....

(20 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

DESAPARECIDOS: DALL’ITALIA 35 RICHIESTE DI RINVIO A GIUDIZIO

Il procuratore aggiunto italiano Giancarlo Capaldo ha chiesto il rinvio a giudizio di 35 persone – due cittadini boliviani, 12 cileni, 4 peruviani e 17 uruguayani – per coinvolgimento nell’uccisione di 23 cittadini italiani nell’ambito del cosiddetto ‘Plan Cóndor’, la strategia di repressione congiunta utilizzata contro gli oppositori politici dalle dittature...

(19 Giugno 2013)

Misna


in: «America latina: un genocidio impunito»

OBAMA E PUTIN DIVISI, PREMONO PER CONFERENZA DI GINEVRA

Tra Stati Uniti e Russia c’è “ampia differenza di vedute” sulla Siria, ma “la volontà comune di portare avanti il progetto per la Conferenza di pace di Ginevra”: lo hanno reso noto i presidenti Barack Obama e Vladimir Putin al termine del faccia a faccia a margine del G8 in corso a Lough Erne, in Irlanda del Nord. Durante una conferenza stampa convocata...

(18 Giugno 2013)

Misna


in: «Siria, guerra civile e scontro tra potenze»

BURUNDI. DENUNCIATO ARRESTO GIORNALISTA, CRITICHE A NUOVA LEGGE

Solo due settimane dopo la promulgazione di una contestata legge sulla stampa da parte del presidente Pierre Nkurunziza, criticata anche dalla comunità internazionale, difensori dei diritti dei giornalisti denunciano scomparse, arresti arbitrari e restrizioni alla libertà di stampa. Per l’Unione dei giornalisti burundesi (Ubj) l’ultimo sulla lista è stato Lucien Rukevya,...

(17 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

BANGLADESH. LAVORATORI TESSILI: SINDACATI, INADEGUATE LE NUOVE TUTELE

Le modifiche alla legge che regolamenta l’impiego nelle fabbriche di abbigliamento sono state bocciate dei sindacati, perché considerate inadeguate a migliorare condizioni di lavoro e benefici economici. Gli emendamenti in discussione sono stati sollecitati dal disastro di aprile a Dhaka, in cui, per il crollo di un edificio in parte occupato da aziende del settore, sono morti 1129 lavoratori....

(14 Giugno 2013)

Misna

CAMBOGIA. OPERAI DEL TESSILE CHIEDONO SALARI MENO BASSI, LICENZIATI

L’azienda Sabrina, che nella provincia meridionale di Kampong Speu produce abbigliamento sportivo per grandi marche internazionali, tra cui Nike, ha costretto ieri alle dimissioni almeno 300 lavoratori. Il provvedimento segue settimane di proteste dei dipendenti, che chiedevano salari più alti. La decisione dell’azienda è stata condannata dai sindacati del settore. “Sono...

(12 Giugno 2013)

Misna

INDIA. VERSO LE ELEZIONI, PARTITO FILO-INDÙ SCEGLIE IL SUO LEADER

Narendra Modi, controverso primo ministro dello stato nord-occidentale indiano di Gujarat, ha ottenuto dal Bharatiya Janata Party (Bjp) il mandato a guidare i candidati verso le elezioni generali del prossimo anno. Una vittoria, che rende il 62enne Modi capolista e candidato premier, contestata anche all’interno del suo partito. In particolare da parte dei fedelissimi dell’85enne LK...

(10 Giugno 2013)

Misna

KENYA. REPRESSIONE RIVOLTA MAU MAU, LONDRA PRESENTERÀ SCUSE E RISARCIMENTI

Il governo britannico presenterà scuse ufficiali e annuncerà una serie di compensazioni per le migliaia di keniani torturati dalle ex autorità coloniali durante la violenta repressione della rivolta dei Mau Mau negli anni Cinquanta. Lo riferisce il sito dell’emittente inglese Bbc precisando che il ministro degli Esteri William Hague rivolgerà “scuse sincere”...

(6 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

UGANDA. A KAMPALA IL TEST DELL’HIV SI FA PORTA A PORTA

Comincia oggi a Kampala la campagna per il test dell’Hiv porta a porta. Lo riferiscono i quotidiani della capitale precisando che cinque laboratori mobili batteranno i quartieri considerati ‘più a rischio’ della città sottoponendo al test le persone interessate a farlo. “Il laboratorio mobile, dotato di un laboratorio totalmente equipaggiato” riferisce...

(6 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

TURCHIA. ALTRA NOTTE DI TENSIONE IN DIVERSE CITTÀ

giugno 5, 2013 - 8:42 È stata un’ennesima notte di tensione, la quinta, in diverse città della Turchia, dove la polizia è tornata a utilizzare gas lacrimogeni e cannoni ad acqua nel tentativo di disperdere gruppi di dimostranti scesi in piazza per protestare contro il governo. A Istanbul e Ankara i manifestanti hanno cercato di raggiungere gli uffici del primo ministro...

(5 Giugno 2013)

Misna


in: «I cento volti della Turchia»

CINA. OLTRE 90 MORTI IN INCENDIO IN IMPIANTO PER MACELLAZIONE

giugno 3, 2013 - 11:02 Sono almeno 93 le vittime dell’incendio che questa mattina ha devastato un’azienda aviaria dei sobborghi di Dehui, nella provincia nord-orientale di Jilin. Oltre 300 i lavoratori che alle sei del mattino si trovavano nell’impianto, specializzato nella macellazione dei polli di proprietà della Jilin Baoyuanfeng Poultry Company. Secondo le testimonianze,...

(3 Giugno 2013)

Misna


in: «Di lavoro si muore»

ADDIS ABEBA, MIGLIAIA IN PIAZZA PER I DIRITTI

Circa diecimila persone sono scese per le strade di Addis Abeba ieri per chiedere il rilascio di giornalisti, attivisti e oppositori detenuti in carcere. Si tratta di una rara manifestazione, la prima nel paese dal 2005, quando centinaia di manifestanti che protestavano contro presunti brogli nelle elezioni, furono uccisi dalle forze dell’ordine. La manifestazione è stata organizzata...

(3 Giugno 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

UGANDA: KAMPALA PUNTA SULLA COSTRUZIONE DELLA ‘SUA’ RAFFINERIA

Sono 40 le società che hanno espresso al ministero ugandese dell’Energia e dello sviluppo minerario il loro interesse a prendere parte al progetto per la costruzione della prima raffineria del paese, il cui valore stimato si aggira intorno ai 2 miliardi e mezzo di euro. Lo ha annunciato il ministro dell’Energia ugandese, Peter Lokeris alla vigilia della prima conferenza sulle...

(31 Maggio 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

SIRIA. LA GUERRA MINACCIA I SAPONI DI ALEPPO

Il conflitto siriano minaccia l’antica tradizione dei saponi di Aleppo, uno dei maggiori prodotti di esportazione che hanno contribuito a rendere la seconda città del paese conosciuta nel mondo. A lanciare l’allarme sono le associazioni di produttori locali, per lo più aziende a conduzione famigliare dedite a quest’attività rimasta immutata nei secoli. Prima...

(27 Maggio 2013)

Misna


in: «Siria, guerra civile e scontro tra potenze»

CONFERENZA GINEVRA, SÌ DI DAMASCO MA SENZA PRECONDIZIONI

Damasco accetta di partecipare alla conferenza internazionale ‘Ginevra II’ in programma nel mese di giugno. Lo ha reso noto il portavoce del ministero degli Esteri russo Alexander Loukachevitch che si è detto soddisfatto dell’assenso, in linea di principio, ottenuto dall’alleato siriano. “Bisogna fare in modo che siano gli stessi siriani a pervenire ad una soluzione...

(24 Maggio 2013)

Misna


in: «Siria, guerra civile e scontro tra potenze»

MADAGASCAR: ELEZIONI SENZA CONTRIBUTI ESTERNI, LA SFIDA DI RAJOELINA

“La verità è che la comunità internazionale ha preso la decisione di sospendere i finanziamenti. Personalmente dubito fortemente che in questo contesto le presidenziali possano svolgersi il 24 luglio”: dopo settimane di silenzio e critiche sulla sua inattesa candidatura, si è pronunciato sull’impasse elettorale il presidente di transizione Andry Rajoelina....

(23 Maggio 2013)

Misna


in: «Scenari africani»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

40973