il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

MISNA

(158 notizie - pagina 8 di 8)

ASSALTATA ANCHE AMBASCIATA DI WASHINGTON A SANA’A

13 settembre 2012 - 11:02 Yemen Migliaia di manifestanti si sono riuniti oggi a Sana’a, la capitale dello Yemen, per protestare contro il video “L’innocenza dei musulmani” che denigra l’islam e il profeta Maometto. Secondo diverse fonti, i dimostranti hanno preso d’assalto l’ambasciata degli Stati Uniti riuscendo a penetrare all’interno e ad appiccare...

(13 Settembre 2012)

Misna


in: «Paese arabo»

SUDAFRICA. APPELLO AI MINATORI PER UNO SCIOPERO NAZIONALE

Sciopero nazionale, per costringere le società minerarie a tagliare profitti e accordare aumenti salariali dovuti: è la linea di Julius Malema, dirigente espulso dal partito di governo dopo aver chiesto la nazionalizzazione delle risorse naturali del Sudafrica ed essere entrato in rotta di collisione con il presidente Jacob Zuma. Malema ha rivolto il suo appello durante un comizio nella...

(12 Settembre 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

ISRAELE. MIGRANTI ERITREI BLOCCATI ALLA FRONTIERA CON IL SINAI

Una ventina di eritrei che cercavano di entrare illegalmente in Israele risultano bloccati in una zona miliare alla frontiera con l’Egitto dal 28 agosto. Lo denuncia l’organizzazione Physicians for human rights secondo cui il gruppo, tra cui un adolescente di 14 anni e almeno tre donne, rifiuta di tornare al posto di blocco egiziano per timore di essere rimpatriato. Il gruppo –...

(5 Settembre 2012)

Misna


in: «La tolleranza zero»

NON SOLO MARIKANA, SI AMPLIA LA PROTESTA DEI MINATORI

Una miniera d’oro gestita dalla società Gold Fields è diventata l’ultima a essere contagiata dal movimento di protesta dei lavoratori cominciato nella cosiddetta “cintura del platino” della regione di Johannesburg. Secondo la Gold Fields, da mercoledì circa 12.000 lavoratori di una sua miniera a ovest di Johannesburg stanno scioperando per ottenere salari...

(31 Agosto 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

LIBIA. DISTRUTTI LUOGHI SACRI SUFI, SI DIMETTE MINISTRO INTERNI

Scontri a sfondo religioso e attacchi di gruppi di salafiti contro importanti moschee sufi a Tripoli, hanno fatto da sfondo alle dimissioni del ministro degli Interni libico Fawzi Abdelali. Il ministro si è dimesso ieri dopo le critiche espresse da più parti sulla debole risposta del governo a fatti che sono costati la vita a tre persone a Zliten e che hanno portato alla distruzione,...

(27 Agosto 2012)

Misna


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

DLAMINI-ZUMA, AFRICA UNITA PER LO SVILUPPO

“Il successo dell’Unione Africana dipenderà dalla realizzazione e armonizzazione delle decisioni prese dalle comunità economiche regionali”: lo ha detto il capo della Commissione dell’Unione Africana Nkosazana Dlamini-Zuma intervenendo al vertice della Comunità per lo sviluppo dell’Africa australe (Sadc) in corso in questi giorni a Maputo. “È...

(20 Agosto 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

MALI, CRISI NEL NORD: CENTINAIA DI MINORI IN ARMI, UNA DENUNCIA

Centinaia di minori tra i 9 e i 17 anni di età sono stati arruolati dai gruppi armati attivi nel nord del Mali. Lo riferisce un rapporto della Coalizione maliana per i diritti del bambino (Comade) confermando notizie di stampa degli ultimi mesi e testimonianze dirette raccolte anche dalla MISNA. Secondo la Comade – che raggruppa 78 associazioni locali e internazionali – i minori...

(6 Agosto 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

BRASILE. CHEVRON E TRANSOCEAN: 30 GIORNI PER SOSPENDERE ATTIVITÀ

Trenta giorni di tempo per sospendere tutte le attività di estrazione e trasporto di petrolio in Brasile: è l’ultimatum rivolto dal Tribunale regionale federale dello Stato di Rio de Janeiro ai colossi Chevron e Transocean in seguito allo sversamento di greggio avvenuto nel novembre scorso in un giacimento in acque profonde al largo delle coste regionali. Se le due aziende non...

(2 Agosto 2012)

Misna


in: «Il saccheggio del territorio»

PROTESTE A KHARTOUM PER RINCARI ENERGIA ELETTRICA

Nuove manifestazioni di piazza si sono verificate in diversi quartieri di Khartoum ieri sera, in segno di protesta per la decisione del governo di aumentare del 150% i costi dell’energia elettrica. Lo riferisce il Sudan Tribune secondo cui la gente si è radunata spontaneamente nel sud della capitale per protestare contro l’aumento entrato in vigore ieri, per cui il governo non ha...

(23 Luglio 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

ANGOLA, SI TORNA A PIANTARE CAFFÈ GRAZIE AL BRASILE E AL VIETNAM

Grazie all’aiuto del Vietnam e del Brasile l’Angola potrebbe riconquistare un ruolo di primo piano nella produzione mondiale del caffè, perduto a causa della guerra civile combattuta tra il 1975 e il 2002. Hoa Vietnam Group, principale produttore e distributore di caffè del paese asiatico, ha sottoscritto oggi ad Hanoi un accordo con una società di consulenze brasiliana...

(12 Luglio 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

BOLIVIA. SARÀ NAZIONALIZZATO IMPORTANTE GIACIMENTO MINERARIO

Luglio 9, 2012 - 18:37 Il presidente Evo Morales ha annunciato la nazionalizzazione del giacimento di Mallku Khota, nel dipartimento sud-occidentale di Potosí, dove si concentrano importanti riserve di indio e iridio. “Nazionalizzare è nostro dovere” ha detto il capo dello Stato parlando da Colomi, nella regione centrale di Cochabamba, ricordando di aver già avanzato...

(10 Luglio 2012)

Misna


in: «Americas Reaparecidas»

CASE ‘SPECIALI’ PER GLI INDIGENI MBYA GUARANÍ

Senza finestre, affinché non entrino spiriti malvagi, con pavimento in terra battuta per un contatto diretto con la Madre Terra, tetto di paglia e, rivolta a est – dove Tupá, Dio in Guaraní, osserva il mondo ogni alba – un’ampia porta affinché alla sera un fuoco possa illuminare l’interno: sono alcuni tratti distintivi delle case che il governo ha...

(13 Giugno 2012)

Misna


in: «Americas Reaparecidas»

MALI: ALLEANZE DIFFICILI, NEL NORD TUAREG DIVISI SU ANSAR AL DIN

Allearsi o non allearsi con Ansar al Din? E’ questo l’interrogativo che sta scuotendo alla base il Movimento nazionale di liberazione dell’Azawad (Mnla) uno dei gruppi armati riusciti da due mesi a prendere il controllo del nord del Mali. Di matrice tuareg, l’Mnla ha sempre sottolineato la propria laicità e pur avendo combattuto fianco a fianco con movimenti di ispirazione...

(2 Giugno 2012)

www.misna.org


in: «Scenari africani»

MALI: PROVE DI SECESSIONE NEL NORD

L’annuncio dell’unione di Ansar al Din e Movimento nazionale di liberazione dell’Azawad (Mnla), dato sabato al termine di una riunione tenuta a Gao, si è tradotto nell’auto-dissoluzione dei due gruppi e nella costituzione di un Consiglio transitorio dello Stato islamico dell’Azawad. Un’evoluzione rigettata dal governo di Bamako che da due mesi ha perso il...

(28 Maggio 2012)

Misna


in: «Scenari africani»

"GRAND AMERICA", NUOVO CASO PER LA PATTUMIERA AFRICANA

Dalla Nigeria, un esempio di come Stati Uniti ed Europa sommergono l'Africa di rifiuti pericolosi.

Montagne di tastiere e schermi rotti, vecchi computer, persino televisioni in bianco e nero. È questo il misterioso carico che la “Grand America” ha lasciato sulla banchina di Tin Can Island prima di ripartire verso nord, nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre. Dell’ispezione di quei sette container lasciati in porto con il permesso di chissà chi racconta alla...

(26 Ottobre 2010)

Misna-Missionary International service news agency


in: «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

Nessuno tocchi Kagame

Nigrizia contesta il premio assegnato dai radicali (Nessuno tocchi Caino) al presidente del Ruanda, Kagame

Dura presa di posizione del mensile dei missionari comboniani "Nigrizia" al premio di ‘Abolizionista dell’anno’ conferito oggi al presidente del Rwanda Paul Kagame dall’associazione italiana ‘Nessuno tocchi Caino'. "Paul Kagame, presidente del Rwanda, che ha conquistato il potere con le armi nel 1994, è uno degli uomini politici più discussi d’Africa. Discusso...

(2 Settembre 2007)

Misna


in: «Scenari africani»

Ostaggio ribelli Farc ucciso in operazione militare

Un commerciante sequestrato il 1° maggio dalla guerriglia delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) è rimasto ucciso insieme a un soldato e a quattro ribelli in un'operazione militare mirata a liberarlo: lo ha riferito il comandante in capo dell'esercito, generale Mario Montoya, secondo cui era stata la famiglia dello stesso ostaggio, José Diego Mejía Isaza,...

(21 Luglio 2007)

MISNA


in: «Un'altra Colombia è possibile»

Delta del Niger: parlano i quattro americani rapiti

"Abitanti locali trattati come bestie"

“La loro lotta è una lotta genuina per l’emancipazione del loro popolo. Ce lo hanno detto, ma soprattutto ci hanno condotto nelle loro comunità per vedere con i nostri occhi le ragioni della loro lotta, le ragioni per cui ci hanno rapiti, nella speranza di attirare l'attenzione del governo e delle aziende petrolifere alle loro sofferenze”: lo ha detto Chris Gay, uno...

(20 Maggio 2007)

Misna

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

43541