il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

(219 notizie - pagina 10 di 11)

TRE MINIME MEDITAZIONI PER L'8 MARZO
GIORNATA INTERNAZIONALE DI LOTTA PER LA LIBERAZIONE DELLE DONNE

In memoria di Clara Zetkin, con gratitudine che non si estingue Un giorno di lotta, non di festa L'8 marzo non è la festa consumista e narcotica cui pretende ridurlo la società dello spettacolo. L'8 marzo è la giornata internazionale che convoca l'umanità alla lotta per la liberazione delle donne. L'8 marzo è la giornata internazionale che convoca l'umanità...

(7 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

UN INCONTRO DI STUDIO SU MARY WOLLSTONECRAFT

Si è svolto nel pomeriggio di giovedì 6 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sulla figura e l'opera di Mary Wollstonecraft. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni brani dalle sue opere fondamentali. L'incontro era parte di un ciclo di incontri di riflessione sul pensiero e sulle lotte delle donne...

(7 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

"BERTHA VON SUTTNER: COSTRUIRE LA PACE"
UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

"Nessuno si può fare più illusioni: occorre sceglier tra le armi e il pane solo la pace salva vite umane solo il disarmo ferma le uccisioni" (Luciano Bonfrate, Per Bertha von Suttner) Si è svolto martedì 4 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio su: "Bertha von Suttner: costruire la pace". L'incontro era parte...

(5 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

VERSO L'8 MARZO. ALL'ASCOLTO DI SIMONE DE BEAUVOIR

Lunedì 3 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" si è svolto un incontro di studio sulla grande pensatrice, scrittrice e militante francese Simone de Beauvoir. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni brani dalle sue opere maggiori. L'incontro era parte di un ciclo di incontri di riflessione sul pensiero e sulle lotte delle...

(4 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La nostra storia»

OPPORSI ALLA GUERRA

Opporsi alla guerra, e dunque: che cessi immediatamente la partecipazione italiana alla guerra terrorista e stragista, imperialista e razzista, totalitaria e mafiosa in Afghanistan. Opporsi alla guerra, e dunque: che si cessi di produrre armi assassine, a cominciare dai famigerati cacciabombardieri F-35 predisposti per recare anche armamento atomico. Opporsi alla guerra, e dunque: che sia sciolta...

(3 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

UN INCONTRO DI LETTURA E COMMENTO DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Si e' svolto la sera di martedi' 25 febbraio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di lettura e commento della Costituzione della Repubblica Italiana. All'incontro ha preso parte Paolo Arena. * Paolo Arena, critico e saggista, studioso di cinema, arti visive, weltliteratur, sistemi di pensiero, processi culturali e comunicazioni di massa, e' uno dei...

(26 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

"ROSA LUXEMBURG, MAESTRA DI LIBERTA'".
UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si è svolto nel pomeriggio di domenica 23 febbraio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sul tema: "Rosa Luxemburg, maestra di libertà". Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni passi dalle opere e dalle lettere della grande pensatrice e militante. * Rosa Luxemburg, 1871-1919, è una delle più...

(24 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La nostra storia»

DUE MORTI ANCORA

Ancora due migranti morti nel Mediterraneo nel tentativo di giungere in Italia. Morti perchè chi governa il nostro paese nega loro il diritto di giungervi in modo legale e sicuro. Morti perchè chi governa il nostro paese viola la Costituzione della Repubblica Italiana che all'art. 10 stabilisce che "Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle liberta'...

(18 Febbraio 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"


in: «La tolleranza zero»

CONCLUDENDO UNA SETTIMANA DI DIGIUNO
CONTRO LA PERSECUZIONE DEI MIGRANTI

Concludo oggi una settimana di digiuno contro la persecuzione dei migranti. Digiuno che voleva essere in primo luogo un umile gesto di solidarietà con i migranti che nel campo di concentramento di Ponte Galeria hanno cucito le loro bocche per poter far vedere ed udire, attraverso il digiuno e il silenzio, il loro volto e la loro voce di esseri umani perseguitati; in secondo luogo un sincero...

(16 Febbraio 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani", al settimo ed ultimo giorno di digiuno contro la persecuzione razzista dei migranti


in: «La tolleranza zero»

LA PRIMA COSA CHE UN GOVERNO DEMOCRATICO DOVREBBE FARE

Far cessare la persecuzione razzista dei migranti. Abolire i campi di concentramento. Far cessare le deportazioni. Far cessare il favoreggiamento della schiavitù da parte dello stato, ed impegnarsi invece contro la schiavitù. Tornare al rispetto della vita, della dignità e dei diritti di tutti gli esseri umani. Tornare al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana...

(14 Febbraio 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani", al quinto giorno di digiuno contro la persecuzione razzista dei migranti


in: «La tolleranza zero»

"AMBIENTE, SALUTE, DIGNITA' UMANA".
UN INCONTRO CON LA DOTTORESSA ANTONELLA LITTA A VITERBO

Si è svolto nel pomeriggio di martedì 11 febbraio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di riflessione con la dottoressa Antonella Litta sul tema: "Ambiente, salute, dignità umana". * Antonella Litta svolge l'attività di medico di medicina generale a Nepi (Vt). E' specialista in Reumatologia ed ha condotto...

(12 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

I CAMPI DI CONCENTRAMENTO DEVONO ESSERE ABOLITI

L'attuale Presidente della Repubblica, che fu uno degli artefici di quella legge cosiddetta Turco-Napolitano che nel 1998 riaprì in Italia i campi di concentramento (e così fu all'origine di immani sofferenze e diede adito e impulso alle ulteriori scellerate misure razziste - dalla cosiddetta Bossi-Fini al cosiddetto "pacchetto sicurezza"), in una lettera destinata...

(8 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

NELL'ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI ROSA PARKS
ANCORA UN APPELLO CONTRO IL RAZZISMO

Ricorre il 4 febbraio 2014 il centounesimo anniversario della nascita di Rosa Parks, la coraggiosa donna afroamericana militante antirazzista che il primo dicembre 1955 rifiutò di sottostare alla segregazione razziale sugli autobus di Montgomery, in Alabama, e col suo gesto originò la lotta per i diritti civili guidata da Martin Luther King. * Nel suo ricordo rivolgiamo ancora un appello...

(4 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

SOSTEGNO ALL'INIZIATIVA DEL 14 FEBBRAIO 2014
"ONE BILLION RISING FOR JUSTICE"

Il 14 febbraio 2014 si svolgerà in molte città del mondo la seconda manifestazione "One billion rising for justice" contro la violenza sulle donne, evento mondiale che già si svolse lo scorso anno con enorme, corale e persuasa partecipazione. Il corteo danzante si svolge anche a Viterbo con inizio alle ore 15 in piazza del sacrario come già lo scorso anno, ed anche quest'anno...

(3 Febbraio 2014)

Associazione "Respirare", "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo, gruppo di formazione e informazione nonviolenta "Viterbo oltre il muro"


in: «Questioni di genere»

NEL GIORNO DELLA MEMORIA
RICORDATO A VITERBO VITTORIO EMANUELE GIUNTELLA.

UN APPELLO AFFINCHE' CESSI LA CRIMINALE PERSECUZIONE DEI MIGRANTI

La mattina di lunedì 27 gennaio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" si è svolto un incontro di testimonianza e di riflessione nella ricorrenza del Giorno della Memoria della Shoah, il giorno in cui si ricordano le vittime della barbarie nazifascista e coloro che a quell'orrore si opposero. Nel corso dell'incontro è stata rievocata in particolare...

(28 Gennaio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Ora e sempre Resistenza»

L'ANALISI DELLA SOCIETA' DI MARX ED ENGELS. UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si e' svolto nel pomeriggio di domenica 26 gennaio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio su "L'analisi della societa' di Karl Marx e di Friedrich Engels". L'incontro era parte di un ciclo di incontri di studio sul pensiero sociologico, economico, giuridico e politico dall'Illuminismo ad oggi.

(26 Gennaio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

RICORDATO EUGENIO GARIN A VITERBO

Si è svolto nella mattinata di domenica 29 dicembre 2013 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio in memoria dell'illustre storico e filosofo Eugenio Garin (Rieti, 9 maggio 1909 - Firenze, 29 dicembre 2004) nel nono anniversario della scomparsa. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati vari brani dalle principali opere del grande...

(29 Dicembre 2013)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

IN MEMORIA DI CORNELIUS CASTORIADIS

Ricorre il 26 dicembre l'anniversario della scomparsa di Cornelius Castoriadis, deceduto a Parigi nel 1997. Era nato ad Istanbul nel 1922, studi ad Atene, in Grecia prese parte alla Resistenza, dal 1945 si trasferì a Parigi. Economista e sociologo, politologo e psicoanalista, filosofo e militante politico della sinistra critica e rivoluzionaria, oppositore del totalitarismo, fu uno dei fondatori...

(26 Dicembre 2013)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La nostra storia»

UN RICORDO DI CHICO MENDES, A VENTICINQUE ANNI DALLA MORTE

Il 22 dicembre 1988, venticinque anni fa, veniva assassinato Chico Mendes, sindacalista, difensore dei diritti umani e della biosfera. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda come un grande testimone della dignità umana, un luminoso maestro di nonviolenza. * Chico Mendes, sindacalista, ecologista, amico della nonviolenza, martire; nato nel 1944, operaio nell'attività...

(22 Dicembre 2013)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «America latina: un genocidio impunito»

Per Heinrich Böll

Ricorre il 21 dicembre l'anniversario della nascita di Heinrich Böll. * Heinrich Böll è nato a Colonia il 21 dicembre 1917, testimone degli orrori del secolo, uomo di tenace, intransigente impegno morale e civile, una delle figure più belle dell'impegno per la pace e la dignità umana. Premio Nobel per la letteratura nel 1972. E' scomparso il 16 luglio 1985. La sua bontà...

(21 Dicembre 2013)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

45497