il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

(228 notizie - pagina 10 di 12)

VERSO IL 25 APRILE: CON ROSA LUXEMBURG, SIMONE WEIL, HANNAH ARENDT

Si è svolto la mattina di domenica 13 aprile 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di riflessione sul tema "Verso il 25 aprile: pensare e praticare l'antifascismo e la nonviolenza oggi ricordando la riflessione e l'opera di Rosa Luxemburg, Simone Weil, Hannah Arendt". Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni passi dalle opere...

(13 Aprile 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Ora e sempre Resistenza»

DA VITERBO A VERONA

Si è svolto sabato 5 aprile 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di riflessione in preparazione del 25 aprile. Nel corso dell'incontro è stato presentato l'appello che promuove l'iniziativa nonviolenta nazionale denominata "Arena di pace e disarmo" che si svolgerà appunto il 25 aprile 2014 all'Arena di Verona, promossa da innumerevoli...

(5 Aprile 2014)

"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «No basi, no guerre»

COMMEMORATO GIUSEPPE MOROSINI

La sera di giovedì 3 aprile 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" è stato commemorato don Giuseppe Morosini, sacerdote e partigiano; arrestato dai nazisti, resistette eroicamente alle torture, e fu assassinato dai fascisti il 3 aprile 1944 a Forte Bravetta, a Roma. Era nato a Ferentino il 19 marzo 1913. * Nel ricordo di don Giuseppe Morosini, uomo...

(4 Aprile 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Ora e sempre Resistenza»

FINALMENTE IL PARLAMENTO HA DECISO DI ABROGARE UNA ABOMINEVOLE MISURA RAZZISTA

Seppure in modo non immediato (con una delega al governo nel termine di 18 mesi) e con un limite assai discutibile (la rilevanza penale del reingresso degli espulsi), il Parlamento ha finalmente in sostanza deciso di abrogare la scellerata ed infame misura hitleriana del cosiddetto "reato di immigrazione clandestina", una misura razzista palesemente criminale...

(3 Aprile 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

NELL'ANNIVERSARIO DEL MARTIRIO DI OSCAR ROMERO

Oggi, 24 marzo, ricorre l'anniversario dell'uccisione di monsignor Oscar Romero, avvenuta a San Salvador nel 1980. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda ancora una volta come uno strenuo difensore degli oppressi, un indimenticabile maestro di nonviolenza. Nel ricordo di Oscar Romero, nel ricordo di tutte le vittime della violenza e di tutte le persone che hanno...

(24 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «America latina: un genocidio impunito»

CONCLUSA A VITERBO LA "SETTIMANA CONTRO IL RAZZISMO":
TUTTO E' ANCORA DA FARE

Si è svolto la mattina di domenica 23 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di denuncia sul razzismo oggi in Italia e di proposta delle principali cose che è assolutamente necessario e urgente fare per contrastare la violenza razzista e per ripristinare nel nostro paese la legalità costituzionale...

(23 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

UNA LETTERA APERTA AL SINDACO DI ROMA
PER LA CHIUSURA DEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI PONTE GALERIA

Oggetto: Richiesta di intervento per la definitiva chiusura ed il conseguente smantellamento del campo di concentramento di Ponte Galeria Egregio sindaco di Roma, mi permetto di scriverle nel terzo giorno della decima "Settimana d'azione contro il razzismo" promossa in Italia dall'Unar (l'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali istituito presso il Ministero delle Pari Opportunità),...

(19 Marzo 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"


in: «La tolleranza zero»

IN MEMORIA DI MARIANELLA GARCIA NELL'ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre il 13 marzo l'anniversario dell'uccisione di Marianella Garcia, assassinata in Salvador il 13 marzo 1983. * Marianella Garcia Villas, nata nel 1949, attivista per i diritti umani salvadoregna, collaboratrice di monsignor Romero, amica della nonviolenza, "avvocato dei poveri, compagna degli oppressi, voce degli scomparsi", fu assassinata il 13 marzo del 1983 dai soldati del regime. La sua vita...

(13 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «America latina: un genocidio impunito»

A TRE ANNI DALLA CATASTROFE DI FUKUSHIMA

A tre anni dalla catastrofe di Fukushima si è svolto martedì 11 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di commemorazione delle vittime, di riflessione e di impegno contro le insensate azioni umane che devastano la biosfera e provocano o favoriscono catastrofi. Difendere i diritti umani delle presenti e delle future generazioni e difendere...

(12 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Nucleare? No grazie!»

TRE MINIME MEDITAZIONI PER L'8 MARZO
GIORNATA INTERNAZIONALE DI LOTTA PER LA LIBERAZIONE DELLE DONNE

In memoria di Clara Zetkin, con gratitudine che non si estingue Un giorno di lotta, non di festa L'8 marzo non è la festa consumista e narcotica cui pretende ridurlo la società dello spettacolo. L'8 marzo è la giornata internazionale che convoca l'umanità alla lotta per la liberazione delle donne. L'8 marzo è la giornata internazionale che convoca l'umanità...

(7 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

UN INCONTRO DI STUDIO SU MARY WOLLSTONECRAFT

Si è svolto nel pomeriggio di giovedì 6 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sulla figura e l'opera di Mary Wollstonecraft. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni brani dalle sue opere fondamentali. L'incontro era parte di un ciclo di incontri di riflessione sul pensiero e sulle lotte delle donne...

(7 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

"BERTHA VON SUTTNER: COSTRUIRE LA PACE"
UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

"Nessuno si può fare più illusioni: occorre sceglier tra le armi e il pane solo la pace salva vite umane solo il disarmo ferma le uccisioni" (Luciano Bonfrate, Per Bertha von Suttner) Si è svolto martedì 4 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio su: "Bertha von Suttner: costruire la pace". L'incontro era parte...

(5 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

VERSO L'8 MARZO. ALL'ASCOLTO DI SIMONE DE BEAUVOIR

Lunedì 3 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" si è svolto un incontro di studio sulla grande pensatrice, scrittrice e militante francese Simone de Beauvoir. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni brani dalle sue opere maggiori. L'incontro era parte di un ciclo di incontri di riflessione sul pensiero e sulle lotte delle...

(4 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La nostra storia»

OPPORSI ALLA GUERRA

Opporsi alla guerra, e dunque: che cessi immediatamente la partecipazione italiana alla guerra terrorista e stragista, imperialista e razzista, totalitaria e mafiosa in Afghanistan. Opporsi alla guerra, e dunque: che si cessi di produrre armi assassine, a cominciare dai famigerati cacciabombardieri F-35 predisposti per recare anche armamento atomico. Opporsi alla guerra, e dunque: che sia sciolta...

(3 Marzo 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

UN INCONTRO DI LETTURA E COMMENTO DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Si e' svolto la sera di martedi' 25 febbraio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di lettura e commento della Costituzione della Repubblica Italiana. All'incontro ha preso parte Paolo Arena. * Paolo Arena, critico e saggista, studioso di cinema, arti visive, weltliteratur, sistemi di pensiero, processi culturali e comunicazioni di massa, e' uno dei...

(26 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

"ROSA LUXEMBURG, MAESTRA DI LIBERTA'".
UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si è svolto nel pomeriggio di domenica 23 febbraio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sul tema: "Rosa Luxemburg, maestra di libertà". Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni passi dalle opere e dalle lettere della grande pensatrice e militante. * Rosa Luxemburg, 1871-1919, è una delle più...

(24 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La nostra storia»

DUE MORTI ANCORA

Ancora due migranti morti nel Mediterraneo nel tentativo di giungere in Italia. Morti perchè chi governa il nostro paese nega loro il diritto di giungervi in modo legale e sicuro. Morti perchè chi governa il nostro paese viola la Costituzione della Repubblica Italiana che all'art. 10 stabilisce che "Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle liberta'...

(18 Febbraio 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"


in: «La tolleranza zero»

CONCLUDENDO UNA SETTIMANA DI DIGIUNO
CONTRO LA PERSECUZIONE DEI MIGRANTI

Concludo oggi una settimana di digiuno contro la persecuzione dei migranti. Digiuno che voleva essere in primo luogo un umile gesto di solidarietà con i migranti che nel campo di concentramento di Ponte Galeria hanno cucito le loro bocche per poter far vedere ed udire, attraverso il digiuno e il silenzio, il loro volto e la loro voce di esseri umani perseguitati; in secondo luogo un sincero...

(16 Febbraio 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani", al settimo ed ultimo giorno di digiuno contro la persecuzione razzista dei migranti


in: «La tolleranza zero»

LA PRIMA COSA CHE UN GOVERNO DEMOCRATICO DOVREBBE FARE

Far cessare la persecuzione razzista dei migranti. Abolire i campi di concentramento. Far cessare le deportazioni. Far cessare il favoreggiamento della schiavitù da parte dello stato, ed impegnarsi invece contro la schiavitù. Tornare al rispetto della vita, della dignità e dei diritti di tutti gli esseri umani. Tornare al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana...

(14 Febbraio 2014)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani", al quinto giorno di digiuno contro la persecuzione razzista dei migranti


in: «La tolleranza zero»

"AMBIENTE, SALUTE, DIGNITA' UMANA".
UN INCONTRO CON LA DOTTORESSA ANTONELLA LITTA A VITERBO

Si è svolto nel pomeriggio di martedì 11 febbraio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di riflessione con la dottoressa Antonella Litta sul tema: "Ambiente, salute, dignità umana". * Antonella Litta svolge l'attività di medico di medicina generale a Nepi (Vt). E' specialista in Reumatologia ed ha condotto...

(12 Febbraio 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

52097