il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

(224 notizie - pagina 3 di 12)

PETER BENENSON. UNA COMMEMORAZIONE

Il 25 febbraio di tredici anni fa moriva Peter Benenson (Londra, 31 luglio 1921 - Oxford, 25 febbraio 2005), fondatore di Amnesty International. Nella ricorrenza dell'anniversario della scomparsa del grande filantropo, il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ha ricordato con un incontro commemorativo la mattina di domenica 25 febbraio 2018. * Nel ricordo e alla scuola di...

(25 Febbraio 2018)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

MARIO ALIGHIERO MANACORDA. UN RICORDO A CINQUE ANNI DALLA SCOMPARSA

Cinque anni fa, il 17 febbraio 2013, moriva Mario Alighiero Manacorda, pedagogista illustre, autentico umanista, militante del movimento delle oppresse e degli oppressi in lotta per la liberazione dell'umanità da ogni oppressione. In questo quinto anniversario il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda generoso maestro e compagno, esempio d'impegno intellettuale,...

(17 Febbraio 2018)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"


in: «La nostra storia»

PER ALDO VISALBERGHI, A UNDICI ANNI DALLA SCOMPARSA

Il 12 febbraio 2007 moriva a Roma Aldo Visalberghi, resistente antifascista e pedagogista illustre, uno dei maestri dell'Italia civile. Nell'undicesimo anniversario della scomparsa il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda con gratitudine che non si estingue. Nel ricordo di Aldo Visalberghi proseguiamo nell'impegno antifascista, nell'azione nonviolenta, nell'opera...

(12 Febbraio 2018)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

SCRIVIAMO AL QUIRINALE CHE DIA TEMPO AL PARLAMENTO DI DELIBERARE L'ADESIONE AL DISARMO ATOMICO E LA CITTADINANZA A TUTTI I BAMBINI CHE SONO NATI E VIVONO IN ITALIA

Carissime e carissimi, vi preghiamo di voler scrivere al Presidente della Repubblica di non sciogliere prematuramente le Camere, e di dare al Parlamento il tempo necessario a deliberare l'adesione al disarmo atomico e la cittadinanza a tutti i bambini che sono nati e vivono in Italia. Il modo più semplice e sicuro per mandare messaggi al Presidente della Repubblica è attraverso il sito...

(25 Dicembre 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

ADESIONE ALLA GIORNATA DI DIGIUNO DEL 10 DICEMBRE 2017 PER L'ABROGAZIONE DELL'ERGASTOLO

Aderisco alla giornata di digiuno del 10 dicembre 2017 per l'abrogazione dell'ergastolo. * Mi è sempre sembrato evidente che condannare una persona alla detenzione fino alla morte - con ciò privandola per sempre della quasi totalità delle libertà personali e delle relazioni sociali al di fuori delle quali l'umanità è pressoché annichilita - costituisce...

(9 Dicembre 2017)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Storie di ordinaria repressione»

Una lettera all'Amministrazione Comunale di Viterbo

Oggetto: Richiesta che l'Amministrazione Comunale di Viterbo si esprima e si impegni affinché l'Italia ratifichi il Trattato di proibizione delle armi nucleari (Tpnw) adottato il 7 luglio 2017 dall'Onu Egregio Sindaco, egregio Presidente del Consiglio Comunale, egregi assessori, egregi consiglieri, come sicuramente già saprete, fino a domenica 10 dicembre è in corso l'iniziativa...

(7 Dicembre 2017)

il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «No basi, no guerre»

L'ANNO DEL CIRCEO. CINQUE TESI

1. Mi ricordo Mi ricordo di quando nei processi per stupro l'intera società dei maschi metteva sotto accusa la vittima. Mi ricordo del tempo in cui quella violenza contro le donne era considerata nel codice penale un reato "contro la stirpe" e non contro una persona, e la donna vittima di violenza non era considerata persona, ma carne, e quella violenza la si chiamava "violenza carnale". Mi...

(17 Novembre 2017)

Peppe Sini responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

"RESISTENZA E NONVIOLENZA. L'EREDITA' MORALE E CIVILE DI WALTER BINNI"

UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si è svolto mercoledì 15 novembre 2017 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sul tema: "Resistenza e nonviolenza. L'eredità morale e civile di Walter Binni". Nel corso dell'incontro è stata illustrata la figura e l'opera di Walter Binni e sono stati letti e commentati alcuni brani dai suoi scritti. * Walter Binni è...

(15 Novembre 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

IL SENATO APPROVI LA LEGGE SULLO "IUS SOLI / IUS CULTURAE"

Non è possibile che un bambino ovvero una bambina, un ragazzo ovvero una ragazza, nati in Italia, cresciuti in Italia, che studiano in Italia, che vivono nella comunità, nella lingua e nella cultura italiane, possano essere ritenuti alieni: sono con tutta evidenza cittadine e cittadini italiani ancor prima di aver compiuto i diciotto anni, quando la legge vigente già riconosce...

(30 Ottobre 2017)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

ALCUNE PAROLE PER LA GIORNATA DEL DIALOGO CRISTIANO-ISLAMICO

Si svolgerà il 27 ottobre 2017 la XVI Giornata del dialogo cristiano-islamico. E' un'iniziativa di grande importanza alla quale fin dall'inizio sedici anni fa e di poi costantemente ho dato la mia adesione di tutto cuore. Non sono credente. Ma credo che ogni dialogo sia frugifero; ma credo che ogni parlarsi e ascoltarsi promuova la pace; e con le donne e gli uomini di ogni fede, o anche senza...

(25 Ottobre 2017)

Peppe Sini


in: «Culture contro»

ULTERIORI SIGNIFICATIVE ADESIONI ALL'APPELLO "UNA PERSONA, UN VOTO"

Nuove prestigiose adesioni pervengono in queste ore all'appello "Una persona, un voto" promosso da padre Alex Zanotelli e dalla partigiana e senatrice emerita Lidia Menapace per il riconoscimento del diritto di voto a tutte le persone residenti in Italia. * Tra le ultime segnaliamo particolarmente quelle di Giuseppe Barone, collaboratore, studioso e prosecutore dell'azione di Danilo Dolci, Stefano...

(1 Settembre 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

"L'ILIADE, POEMA DELLA FORZA" DI SIMONE WEIL: UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si è svolto mercoledì 30 agosto 2017 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio su "L'Iliade, poema della forza" di Simone Weil. * Simone Weil, nata a Parigi nel 1909, allieva di Alain, fu professoressa, militante sindacale e politica della sinistra classista e libertaria, operaia di fabbrica, miliziana nella guerra di Spagna contro i...

(30 Agosto 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

RILEGGENDO "NEI LABIRINTI DELLA FANTASCIENZA". UN INCONTRO DI STUDIO E DI RIFLESSIONE A VITERBO

Si è svolto la mattina di venerdì 11 agosto 2017 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio e di riflessione sul libro "Nei labirinti della fantascienza. Guida critica a cura del collettivo Un'Ambigua Utopia", pubblicato da Feltrinelli nel 1979. * L'incontro è stato occasione per una riflessione sociologica e politica sul genere...

(11 Agosto 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

RICORDATE A VITERBO LE VITTIME DEL BOMBARDAMENTO ATOMICO DI NAGASAKI

La mattina del 9 agosto 2017 a Viterbo il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" ha commemorato le vittime del bombardamento atomico di Nagasaki del 9 agosto 1945. * Ricordare le vittime delle bombe atomiche di Hiroshima e di Nagasaki è un dovere morale e civile per tutti gli esseri umani. Poiché le vittime di Hiroshima e di Nagasaki convocano l'umanità intera a una...

(9 Agosto 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

VITERBO: UN INCONTRO DI STUDIO SU "IL PILOTA DI HIROSHIMA"

"OVVERO: LA COSCIENZA AL BANDO. UNA CORRISPONDENZA TRA GUENTHER ANDERS E CLAUDE EATHERLY"

Si è svolto lunedì 7 agosto 2017 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sul libro "Il pilota di Hiroshima. Ovvero: la coscienza al bando. Una corrispondenza tra Guenther Anders e Claude Eatherly". * Guenther Anders (pseudonimo di Guenther Stern, "anders" significa "altro" e fu lo pseudonimo assunto quando le riviste su cui scriveva...

(7 Agosto 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

PER GIOVANNI FRANZONI

Nel volgere di pochi giorni così tanti maestri e compagni ci hanno lasciato. Ieri è morto anche Giovanni Franzoni, che non solo per me ma credo per l'intera mia generazione di militanti del movimento delle oppresse e degli oppressi in lotta per la liberazione dell'umanità, di amiche e amici della nonviolenza nel suo concreto darsi, è stato uno dei maestri maggiori ed esemplare...

(14 Luglio 2017)

Peppe Sini


in: «La nostra storia»

CONTRASTARE L'ONDATA RAZZISTA CON LA FORZA DELLA VERITA'

BREVE UN RAGIONAMENTO E QUASI UN APPELLO IN FORMA DI LETTERA AD ALCUNI AMICI

L'ondata razzista che rischia di annegarci tutti non la si può contrastare cercando di venire a patti con i barbari suoi promotori facendo loro concessioni sempre più ampie su ciò su cui concessioni non sono ammissibili; così ci si arrende al fascismo e alla strage. * L'ondata razzista va contrastata con la forza della verità, con la forza della legalità,...

(4 Luglio 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo che coordina l'iniziativa dell'appello all'Italia civile "Una persona, un voto"


in: «La tolleranza zero»

A VITERBO UN INCONTRO IN MEMORIA DI ETTORE MASINA

La mattina di venerdì 30 giugno 2017 si è svolto a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro in memoria di Ettore Masina, l'intellettuale e militante recentemente deceduto dopo una vita di incessante impegno in difesa della pace, della giustizia, dei diritti umani e dei popoli. Giornalista, scrittore, parlamentare, animatore di straordinarie esperienze...

(30 Giugno 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La nostra storia»

"A CHE PUNTO E' LA NOTTE". UN INCONTRO A VITERBO SULLO STATO DELLA CAMPAGNA "UNA PERSONA, UN VOTO"

Si è svolto sabato 24 giugno 2017 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro per fare il punto sullo stato della campagna "Una persona, un voto" per il riconoscimento del diritto di voto a tutte le persone residenti in Italia. *In memoria di Stefano Rodotà L'incontro si è aperto con una commemorazione di Stefano Rodotà,...

(24 Giugno 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

ANCHE LA DEPUTATA GIANNA MALISANI E IL DEPUTATO MASSIMILIANO MANFREDI HANNO ADERITO ALL'APPELLO "UNA PERSONA, UN VOTO"

L'estensione del voto ai milioni di non nativi che risiedono in Italia, lavorando e pagando le tasse, è un cavallo di battaglia del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo, che qualche mese fa ha tradotto questa istanza in un appello, sottoscritto ogni giorno che passa da sempre più numerose personalità del mondo dell'impegno sociale, della politica e della...

(12 Giugno 2017)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

49686