il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Cobas - comitati di base della scuola

(19 notizie - pagina 1 di 1)

BLOCCO DEI CONTRATTI E DEGLI SCATTI

17/08/2013 16:01 Il Governo Letta ha di nuovo bloccato i contratti della scuola e del PI e gli scatti stipendiali non solo per il 2013, ma anche per il 2014! Per salvare il governo dai contraccolpi della condanna di Berlusconi, Letta ha continuato per giorni a dichiarare che il governo non poteva cadere proprio nel momento in cui si sta superando la crisi; quando però vengono tagliati gli...

(18 Agosto 2013)

Esecutivo nazionale dei Cobas scuola

Docenti Inidonei – Precari- ITP ex Enti locali Chiesto un tavolo tecnico di consultazione Al Ministero della pubblica Istruzione

Circa 200 tra docenti Inidonei – Precari- ITP ex Enti provenienti dall’Abruzzo, dalla Campania, dal Lazio, dalle Marche, dalla Sardegna, dalla Sicilia, dalla Toscana, hanno svolto oggi, 12 marzo 2013, un sit-in al Ministero della pubblica istruzione per protestare, con i Cobas, contro il nuovo decreto interministeriale alla firma del MIUR-MEF- Funzione pubblica ( nel quale si dispone il...

(14 Marzo 2013)

Cobas Scuola


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

12 OTTOBRE CONTRO IL GOVERNO MONTI E L'ELIMINAZIONE DEGLI "IMPERFETTI" INIDONEI, PRECARI ATA E ITP EX-ENTI LOCALI SIT-IN CON I COBAS AL MIUR (ore 10.30-13) E ALLA FUNZIONE PUBBLICA (ore 15.30-17)

Il 12 ottobre i docenti inidonei ( che a causa di gravi patologie non possono stare in classe ma lavorano nelle biblioteche scolastiche, nei laboratori didattici o come supporto al piano dell’offerta formativa ), i precari ATA che si aspettavano il ruolo ed ora, in molti casi, non hanno neanche una supplenza certa, gli ITP ( insegnanti tecnico pratici) provenienti dagli Enti Locali, saranno...

(12 Ottobre 2012)

Anna Grazia Stammati Esecutivo Nazionale COBAS scuola


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

No ai crocefissi, per una scuola laica, pubblica e multiculturale

Il “provocatore” Franco Coppoli, come amabilmente lo ha definito il suo Dirigente Scolastico, è stato punito per il suo “eretico” comportamento di togliere all'inizio delle lezioni il Crocifisso dalla parete dell'aula per rendere la classe un ambiente neutrale da simboli religiosi, laico ed inclusivo. Il 16 di Febbraio 2009, quasi 400 anni dopo il rogo di Giordano Bruno,...

(24 Febbraio 2009)

COBAS, COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA - TERNI


in: «L'oppio dei popoli»

Dal fallimento della scuola-azienda al massacro della scuola pubblica

Il governo vuole distruggere 150 mila posti di lavoro

Il governo Berlusconi, i ministri Tremonti e Gelmini, la presidente della Commissione Cultura Valentina Aprea sembrano intenzionati a raccogliere tutto il peggio delle politiche scolastiche degli ultimi quindici anni per sferrare l’attacco definitivo alla scuola pubblica. Nonostante le convergenti “riforme” e catastrofiche iniziative dei/delle ministri/e, succedutisi a Viale Trastevere...

(30 Giugno 2008)

Piero Bernocchi portavoce nazionale Cobas della scuola


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

La consultazione Cgil-Cisl-Uil: una partita truccata

La consultazione, promossa da Cgil-Cisl-Uil sul Protocollo del 23 luglio, viene esaltata come una grande prova di democrazia, ma in realtà è una partita truccata come tutta la democrazia sindacale, requisita dai tre sindacati concertativi, che la esercitano in maniera monopolistica, da sindacato di Stato, negando ogni spazio (trattative, votazioni nazionali per verificare la rappresentatività,...

(14 Ottobre 2007)

Piero Bernocchi portavoce nazionale dei Cobas della scuola


in: «No al protocollo del luglio 2007»

Degrado profondo

A scuole chiuse, in piena stagione balneare, quando erano già state avviate le operazioni di assegnazione provvisoria e di utilizzazione del personale di ruolo e la farsa della immissione in ruolo dei docenti precari, il Ministero della Pubblica Istruzione, su sollecitazione del Ministero del Tesoro, ha convocato a Roma i Dirigenti Scolastici Regionali per comunicare la “necessità”...

(23 Agosto 2007)

COBAS Comitati di Base della Scuola - Salerno cobas.sa@fastwebnet.it

11 maggio la scuola sciopera e manifesta a Roma

Di fronte al degrado della scuola pubblica, alle condizioni sempre più precarie di lavoro e di vita dei docenti e degli Ata, del malcontento studentesco e delle famiglie, il governo di centrosinistra, insediatosi anche e sopratutto grazie ai voti dei protagonisti della scuola che avevano creduto alle promesse di rilancio dell'istruzione pubblica, è precipitato in un silenzio assordante. E...

(11 Maggio 2007)

Piero Bernocchi portavoce nazionale dei Cobas - Comitati di base della scuola

Scuola: no al furto di democrazia perpetrato dai sindacati governativi

No al monopolio di Cgil-Cisl-Uil sui diritti democratici e sindacali nei luoghi di lavoro

Dal 16 ottobre è iniziata la campagna elettorale per presentare le liste per le RSU nelle scuole, che durerà fino al 4 novembre, ultimo giorno utile per la presentazione. Nonostante 14 giorni di sciopero della fame di tre membri dell’EN dei COBAS, malgrado le iniziative di protesta e di solidarietà nelle scuole e il corale riconoscimento del furto di democrazia, perpetrato...

(19 Ottobre 2006)

L'Assemblea Nazionale Cobas


in: «Diritti sindacali»

Settimo giorno di sciopero della fame e della parola, per il diritto di assemblea, per la democrazia nelle scuole.

Prosegue davanti al Ministero della Pubblica Istruzione lo sciopero della fame di tre membri dell'Esecutivo Cobas Scuola (Ferdinando Alliata, Nicola Giua e Antimo Santoro) che protestano per le norme in vigore sul diritto di assemblea nelle scuole. Chiediamo la restituzione, almeno durante la fase elettorale delle RSU, del diritto di assemblea per i Cobas e per tutti i lavoratori/trici. In realtà...

(9 Ottobre 2006)

Cobas Comitati di Base della Scuola


in: «Diritti sindacali»

Padova: i lavoratori della scuola aderiscono allo sciopero generale del 21 ottobre

I Cobas Scuola di Padova ritengono che lo sciopero generale, indetto da molte componenti del sindacalismo di base, pur presentando grossi limiti nel momento dell'indizione, oggi, alla luce delle ultime vicende riguardanti in particolare il mondo della scuola e del pubblico impiego, possa essere una opportunità collettiva per dare una risposta immediata - Contro l'approvazione dei decreti attuativi...

(21 Ottobre 2005)

Cobas Scuola di Padova


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

La resa di Letizia Moratti

Incalzata ed attaccata da un movimento poderoso, che ha visto protagonisti i lavoratori/trici della scuola, i genitori, gli studenti, e che non le ha dato tregua, inserita nel Guinness dei primati come la ministra dell’Istruzione più impopolare del dopoguerra, Letizia Moratti si è arresa ed ha rinviato la parte della sua nefasta “riforma” riguardante le scuole superiori...

(18 Settembre 2005)

Piero Bernocchi portavoce nazionale dei Cobas della scuola


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Referendum: una sconfitta con molti genitori

comunicato di Pietro Bernocchi

Si dice spesso che la vittoria ha molti padri e la sconfitta è orfana. Ma stavolta la sconfitta dei 2 referendum ha parecchi genitori. Primo "padre/madre", la Consulta che, annullando ben 4 dei 6 referendum presentati (e soprattutto il più popolare di essi, quello che avrebbe permesso di cancellare l’orrenda legge di "parità scolastica"), ci ha inferto il primo micidiale...

(18 Giugno 2003)

Piero Bernocchi portavoce nazionale dei Cobas della scuola


in: «Referendum art. 18: si è vinto o si è perso?»

Inaudita repressione contro il referendum

I Cobas sull'annullamento di 4 consultazioni referendarie

Gravissima, intollerabile, inaudita, ma soprattutto repressiva la decisione che la Corte Costituzionale (ma sarebbe molto più giusto dire, gli “sponsor” politici della Consulta) ha preso oggi, annullando ben quattro su sei dei referendum sui quali i Cobas, Prc, i Verdi ed altre forze avevano raccolto complessivamente quasi 4 milioni di firme. Si è creata un’alleanza...

(20 Gennaio 2003)

Piero Bernocchi Portavoce nazionale Cobas


in: «Articolo 18 per tutti»

PERSECUZIONE NEI CONFRONTI DEL MOVIMENTO E DEI COBAS

comunicato Cobas della scuola

Lo straordinario successo del Forum Sociale Europeo a Firenze non ha bloccato la martellante campagna di criminalizzazione che perseguita, dal Marzo 2001, il movimento antiliberista in generale ed alcune componenti come i Cobas in particolare. Anzi, le forze che avevano agito senza freni a Genova e che avevano provato ad innescare il meccanismo repressivo anche a Firenze, ricevendo in risposta la...

(15 Novembre 2002)

Piero Bernocchi Portavoce nazionale Cobas della scuola


in: «15-11-2002: libere tutte, liberi tutti!»

Le minacce governative al Forum sociale europeo

Comunicato stampa dei Cobas scuola

L'incontro di oggi tra le autorità locali fiorentine e toscane e la delegazione del Forum sociale europeo si è concluso positivamente, con la definizione dell'accoglienza per i partecipanti al FSE e con l'autorizzazione di tutte le manifestazioni, al chiuso e all'aperto, per i 5 giorni del Forum (6-10 novembre). Purtuttavia, siamo altamente preoccupati a causa delle dichiarazioni di...

(26 Ottobre 2002)

Piero Bernocchi portavoce Cobas scuola


in: «Forum sociale europeo di Firenze»

Un intollerabile attacco allo sciopero generale del 18 ottobre

Comunicato stampa dei Cobas scuola

Il pronunciamento della Commissione di garanzia, che vorrebbe impedire alla scuola di essere parte rilevante dello sciopero generale del 18 ottobre, è un intollerabile e inaccettabile tentativo di frantumare, o comunque indebolire, lo sciopero generale stesso, impedendo ad un comparto così importante di parteciparvi. Il pretesto utilizzato è assolutamente risibile: l'intervallo...

(3 Ottobre 2002)

PIERO BERNOCCHI portavoce nazionale Cobas scuola

PER LA SCUOLA DI TUTTI E DI TUTTE

articolo di Piero Bernocchi su Liberazione 18 maggio 2002

Si tratta di eliminare i disastri compiuti dalla riforma del centrosinistra che sta aprendo la strada a un progressivo deterioramento del sistema d'istruzione pubblica. Un referendum che si può vincere per battere l'ideologia della privatizzazione Abbiamo definito la legge di parità, imposta alla scuola pubblica dal governo di centrosinistra e poi sfruttata alla grande dal governo Berlusconi,...

(18 Maggio 2002)

Piero Bernocchi Portavoce nazionale Cobas scuola


in: «Il saccheggio del territorio»

Tutti a Roma il 15 febbraio

comunicato dei COBAS - Comitati di Base della Scuola

Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. CGIL-CISL-UIL, dopo aver minacciato fuoco e fiamme, sono ritornate alla solita pratica della concertazione firmando, sotto le amorevoli sollecitazioni del tandem Fini/Frattini, l'ennesimo accordo truffa per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego e della scuola. CGIL-CISL-UIL si vantano di aver strappato per la scuola un aumento mensile medio lordo di...

(7 Febbraio 2002)

COBAS COMITATI di BASE della SCUOLA

29948