il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Fulvio Grimaldi

(146 notizie - pagina 1 di 8)

Democrazia per tutti: Siria, Libia, Egitto, Italia...

L'arma più potente nelle mani dell'oppressore è la mente dell'oppresso. (Steve Biko, rivoluzionario sudafricano) Lo Stato può darti libertà e te la può togliere. Ci sei nato, come con i tuoi occhi, le tue orecchie. La libertà è qualcosa che dai per scontato, poi aspetti qualcuno che te la porti via. La misura con cui resisti è la misura di quanto...

(24 Novembre 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

SIRIA, RARA FLOR E LE SUE SPINE (e un paio di contributi)

Difficile combattere un nemico che ha teste di ponte nel tuo cervello. (Sally Kempton) Che mortificazione... chiedere a chi ha il potere di riformare il potere. Che ingenuità.(Giordano Bruno) Egli (Obama) risulterà in termini di libertà civili il presidente più disastroso della nostra storia. (Jonathan Turley, giurista della George Washington University) Tocca alla Siria?...

(11 Ottobre 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Fritto misto: o mangi questa minestra, o resti alla finestra

E, sotto, un contributo e un appello Fatah alla mobilitazione per il riconoscimento della "Palestina" all'ONU ( che non condivido, né l'appello, né il riconoscimento, e su cui ritorneremo) L'inizio della saggezza e chiamare le cose col loro nome. (proverbio cinese) La conquista della Terra, che perlopiù significa portarla via a coloro che hanno una pelle di colore diverso,...

(31 Agosto 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

Ginocrate obamiane

Nel coro degli ignavi, complici, imbecilli e boccaloni, tutti a celebrare l'esecuzione extragiudiziale dello pseudo-Osama, in violazione di ogni principio di diritto e della sovranità di uno Stato, tutti ad accreditare l'operazione brillante contro chissà chi, non certo contro un agente saudito-Cia morto di diabete 10 anni fa, come confermato da cento testimoni, tutti a sussurrare solo...

(4 Maggio 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Occhio, la libia e' un'altra cosa

Noi siamo la razza che governa il mondo... Non rinunceremo al nostro ruolo nella missione della nostra razza, grazie a Dio, per la civilizzazione del mondo... Dio ci ha fatto il suo popolo eletto... ci ha reso tanto capaci di governare da poter gestire governi tra popoli selvaggi e senili. (Senatore Usa Alfred Beveridge) La stampa è tanto potente nella creazione di immagini da poter far sembrare...

(24 Febbraio 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Nonsoloarabi, oaxaca in fiamme

Dal 15 gennaio scorso Oaxaca, la seconda città del Messico, è di nuovo la scena di uno scontro dai tratti insurrezionali, se non rivoluzionari, come cinque anni fa, nel 2006, quando da giugno a fine novembre la città e metà dello Stato omonimo, tribù indigene comprese, si rivoltò contro il governatore Ulises Ruiz e i presidenti-canaglia, succedutisi quell'anno,...

(16 Febbraio 2011)

Fulvio Grimaldi

Avvisi ai naviganti

Dagli atri muscosi, dai fori cadenti Dai boschi, dall'arse fucine stridenti, Dai solchi bagnati di servo sudor, Un volgo disperso repente si desta; Intende l'orecchio, solleva la testa Percosso da novo crescente romor. (Alessandro Manzoni, Adelchi) L'unità ideale rivoluzionaria dei popoli arabi (l'Iraq è in lotta antimperialista da anni) è la risposta all'annosa strategia sionista...

(4 Febbraio 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Gelsomini 'sta minchia!

L'internazionalismo non è un principio astratto, ma un riflesso teorico e politico del carattere internazionale dell'economia, dello sviluppo mondiale delle forze produttive e del livello mondiale a cui è giunta la lotta di classe. (Che Guevara) Dai rozzi rimestatori / falsi paladini, / e spiriti fini e blandi e vili, / dalla feccia che sazia / la sua canagliocrazia / prendendosi gioco...

(29 Gennaio 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Messico, un programma per l'italia? il nuovo docufilm

Dalla fine di gennaio è disponibile il mio nuovo documentario MESSICO, ANGELI E DEMONI NEL LABORATORIO DELL'IMPERO (90'), girato interamente in Messico nei mesi scorsi. Si tratta del primo esaustivo lavoro su un grande paese che, nel concorso tra i padrini USA, da sempre devastatori e spoliatori del Messico, mafie governative, narcotrafficanti e apparato di sicurezza addestrato e guidato da...

(22 Gennaio 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Americas Reaparecidas»

Messico. Angeli e demoni nel cuore dell'impero

A partire dal 20 gennaio 2011, disponibile il nuovo documentario dvd di Fulvio Grimaldi. Un quadro esaustivo, sempre occultato, del narcostato messico, della militarizzazione, delle stragi di migranti e di donne, del dominio inteso come terrore generalizzato, della subalternita' agli usa, ma anche delle indomabili lotte delle comunita' in difesa dei loro diritti, della democrazia, dell'ambiente,...

(12 Gennaio 2011)

Fulvio Grimaldi


in: «Americas Reaparecidas»

Un 14 dicembre lungo tutto il 2011

Or ti piaccia gradir la sua venuta: libertà va cercando, ch'è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta. (Dante Alighieri, Purgatorio, I, 70-72) Cari amici, corrispondenti, interlocutori, compagni, ancora una volta devo scusarmi di non avere il tempo per chiudere adeguatamente questa annata di letame che, sul finire dell'autunno, ha visto deandreianamente spuntare dei rigogliosi...

(24 Dicembre 2010)

Fulvio Grimaldi

Bubboni

Argentina Crepa a 84 anni l'ammiraglio Eduardo Massera, membro della giunta militare installata per determinazione degli USA (immutabili nei secoli) nel 1976 e rimasta a massacrare il paese e il suo popolo fino al 1983, quando, a neoliberismo installato, si poteva procedere con governi, sempre vassalli, ma dalla vernice democratica. Purtroppo, a dispetto del buon lavoro fatto dai Kirchner, presidenti...

(10 Novembre 2010)

Fulvio Grimaldi


in: «America latina: un genocidio impunito»

Cui prodest, aggiornamenti

Come avevo anticipato, la studentessa yemenita arrestata per aver spedito i pacchi bomba è stata rilasciata nel giro di due giorni con tante scuse. Come al solito, i finti Al Qaida e autentici Cia-Mossad, forti di un'impunità che provoca facilonerie, hanno pisciato fuori dal vaso. Sui pacchi avevano addirittura scritto l'indirizzo della "mittente" e il suo numero telefonico. Roba da...

(3 Novembre 2010)

Fulvio Grimaldi


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

CUI PRODEST? Equazione del terrore: Obama scende, Al Qaida sale.

Dobbiamo usare il terrore, l'assassinio, l'intimidazione, il furto dei terreni e il taglio di tutti i servizi sociali per liberarci della popolazione araba. (David Ben Gurion, 1948) Noi possediamo varie centinaia di testate atomiche e missili e siamo in gradi di lanciarle in ogni direzione, magari anche su Roma. La maggior parte delle capitali europee sono bersagli per la nostra forza aerea. (Martin...

(2 Novembre 2010)

Fulvio Grimaldi

Chiaviche e aquile

L'ingiustizia non si può tollerare. Bisogna opporvi resistenza ad ogni costo. La non violenza non diventerà mai una scusa per disertare la lotta contro l'ingiustizia. (Arundhati Roy) Il "meno peggio" non è affatto "meno peggio", è semplicemente lo strumento che usa il "peggio" per impedire al meglio di uscire fuori. (Valerio, un amico) Se l'umanità non riesce...

(27 Ottobre 2010)

fulviogrimaldi.blogspot.com


in: «Iraq occupato»

Signore e signori, piu' gente entra e piu' patacche si vedono.

DA WIKILEAKS AI SUOI AFFINI LOCALI Finchè il popolo non si cura di esercitare la sua libertà. coloro che vogliono tiranneggiare lo faranno. I tiranni sono attivi e appassionati e si impegneranno nel nome di qualsiasi dio, religione o altro a imporre cappi a uomini addormentati. (Voltaire) Possiamo davvero pensare che coloro che puntano a sfruttarci possano meritare la fiducia di educarci? (Erich...

(25 Ottobre 2010)

fulviogrimaldi.blogspot.com


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Zibaldino del giorno

"Zitti o sparo" di Pacifici, le salmerie del "manifesto", Marassi e Kosovo, la Premiata Macelleria Petraeus, Gennarino grillo parlante. E un contributo dei No War. Curioso, a me pareva che nel precedente post, "Messico e nuvole. Rosa", l'argomento principale fosse la descrizione del narco-necro-Stato Messico, con le sue eroiche resistenze, soprattutto delle donne di Chihuahua e Ciudad Juarez. Anche...

(19 Ottobre 2010)

fulviogrimaldi.blogspot.com

Messico e nuvole. rosse. seconda parte.

Murales di Emiliano Zapata a Magdalena, con Gianni Proiettis; con dirigenti Triqui di S. Juan Copala; scritta; posteggiatore a Oaxaca; striscione e assemblea nazionale a Magdalena Ocotlan Foto di Marco Diotallevi La lotta del proletariato e dei popoli rivoluzionari per la trasformazione del mondo comporta la realizzazione dei seguenti compiti: trasformazione del mondo oggettivo e, nello stesso tempo,...

(7 Ottobre 2010)

Fulvio Grimaldi


in: «America latina: un genocidio impunito»

Messico e nuvole. nere.

Sacrario per le vittime di Chihuahua, la discarica di Tapachula, il "muro" Usa al confine con il Messico, (Foto di Marco Diotallevi) Ci sono soltanto due errori che si possono commettere silla via alla verità: non andare fino in fondo e non iniziarla. (Budda) Aveva visto bene Paolo Conte, ripreso da Jannacci, quando le ha cantate al cielo cobalto del Messico. Chissà se le aveva osservate...

(5 Ottobre 2010)

fulviogrimaldi.blogspot.com


in: «America latina: un genocidio impunito»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

71171