IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c6:o3935

 

allo sbaraglio..

(10 Gennaio 2010)

ciao carissimi colleghi, come tutti sapete la situazione è di una complessità enorme.. nel totale o quasi silenzio abbiamo tutti lavorato fianco a fianco, in ogni regione, riscontrando gli stessi problemi, difficoltà, a volte sfruttamenti e soprusi.. Lavorando nel mio piccolo studio, io so di essere fortunata: la logica dei cantieri la conosco purtroppo bene da amici e colleghi, ma non sono costretta a viverla direttamente (almeno per ora!). Ma IL NON RICONOSCIMENTO CHE SUBIAMO è ESATTAMENTE LO STESSO! Anch'io, che ricevo incarichi a mio nome, non sono legalmente riconosciuta, e per motivi anagrafici (ho 31 anni, diplomata restauratrice nel 2001) in virtù di una legge retroattiva, non ho mai avuto la possibilità di ottenere direttamente il titolo di restauratore. Alla luce degli ultimi decreti, applicativi , bando di concorso e struttura della fantastica prova di idoneità ( prevista 1 sola volta nella vita, per tanti, - no, per tutti no, con ironia continuano a dirci che siamo troppi!! ah! ah!- e che non meritiamo di avere più di una possibilità..) insomma, alla luce di quanto sta succedendo e dell'amore e professionalità messa per ANNI al servizio del patrimonio artistico che è DI TUTTI, ho scelto di non stare seduta ad aspettare. HO ADERITO AD UN COMITATO DI RESTAURATORI: LA RAGIONE DEL RESTAURO. HO FIRMATO RICORSI CONTRO QUESTI DECRETI ED IL BANDO. SONO SCESA IN PIAZZA. Servirà a qualcosa tutto ciò? non lo so, ancora una volta non posso conoscere il futuro, ma sono positiva e stanca di piangermi addosso, e ci credo. Ho deciso di metterci la faccia e di difendermi "da sola" con gli altri restauratori che la pensano come me.
SIAMO IN TANTI, E DOBBIAMO ESSERE UNITI E MOTIVATI! Abbiamo dalla nostra la ragione, e la passione.. non è ancora ora di mollare ma di farsi conoscere, di far conoscere la realtà, illogicità e crudeltà di questo meraviglioso lavoro. Un abbraccio a tutti.

5102