IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c3:o40120

 

Napoli. Sgomberato Belvedere Occupato

(19 Agosto 2013)

naposgomb

Questa mattina la polizia si è presentata in forze per sgomberare Belvedere Occupato, ex scuola in cui numerose famiglie, precari e studenti hanno trovato una casa. Attraverso un'irruzione di sei blindati di celere che ha chiuso le strade limitrofe all'ex scuola, la questura di Napoli con la connivenza del sindaco e della Curia, ha dato il via al violento sgombero, buttando in mezzo alla strada decine di famiglie. Nel tentativo di resistere, 3 persone sono state portate in questura dopo essere state malmenate.

Immediatamente dopo lo sgombero, le famiglie sfrattate insieme a precari, studenti e solidali si sono recati sotto palazzo San Giacomo dove si è svolta una conferenza stampa molto partecipata. Una prima risposta davanti all'ennesimo sgombero a cui è seguita un'altra più forte e decisa: l'occupazione del museo dei San Gennaro, emanazione della Curia che all'interno dello sgombero ha la sua responsabilità.

L'ex scuola Belvedere -occupata durante la giornata di mobilitazione sul reddito del 19 aprile, una giornata che mirava a riappropriarsi di spazi, reddito e dignità- si trovava dismessa da circa 3 anni. La proprietà, di una fondazione religiosa, è stata donata negli anni '30 alle suore, con il vincolo di prestare assistenza all'infanzia. Insieme al Comune di Napoli quindi, decidono di farne una scuola elementare, fino al 2010, quando si accorgono che l'edificio ha bisogno di ristrutturazioni alle quali, a quanto pare, il comune non può far economicamente fronte. Di qui l'occupazione. Ma chi questa mattina è stato buttato in mezzo alla strada non si arrende e resiste per affermare ancora una volta che la casa è un diritto e per ribadirlo anche a chi si nasconde dietro alle “sacre” mura.

Infoaut

5025