">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

viCINAnze

viCINAnze

(29 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Klaus Regling è a Pechino per cercare 100 miliardi di dollari per il fondo europeo di stabilità finanziaria (Efsf) di cui è Direttore

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

Casa, si approvi la mozione per chiedere al governo di destinare le risorse Airbnb ai Comuni

(11 Gennaio 2024)

Unione Inquilini Roma chiede di approvare in tempi rapidi la mozione per il riutilizzo dei fondi frutto dell'evasione Airbnb per la precarietà abitativa presentata dal Consigliere De Santis ( Lista Civica Raggi)

unioneinquilini

La richiesta formulata a gran voce da Unione Inquilini in tutte le città italiane, con una campagna nazionale, di destinare le somme dovute a titolo di sanzioni e arretrati dall’Azienda Airbnb all’Agenzia delle Entrate, per avere evaso il pagamenti di 576 milioni di euro, ai fini del contrasto alla precarietà abitativa, arriva anche nel Comune di Roma.
Con una mozione della "Lista Civica Raggi" a prima firma del Consigliere Antonio De Santis si impegna il Sindaco Gualtieri nel chiedere al Governo di valutare la possibilità di destinare, i 576 milioni di euro dovuti da Aibnb, e di applicare alle unità immobiliari destinate a locazioni brevi o turistiche l’aliquota IMU applicata per le unità immobiliari sfitte, allo scopo di
utilizzare queste risorse per l’acquisto di alloggi liberi, non utilizzati, presenti sul territorio e realizzati da almeno cinque anni, o al recupero di alloggi di proprietà pubblica inutilizzati per mancanza di manutenzione, per destinarli all'assegnazione per nuclei in graduatoria, ovvero al recupero di immobili pubblici da destinare a residenze universitarie a basso costo, oppure a contributi affitto o contributi per morosità incolpevole tenuto conto dell’azzeramento dei citati fondi ad opera del Governo per gli anni 2023 e 2024.
Questo mentre nel bilancio del Comune di Roma, appena approvato, si dimostra ancora una volta una grande disattenzione sulla precarietà abitativa. Il piano casa non trova una attuazione concreta, per una città in grande sofferenza. Ci aspettavamo un incremento dei 200 milioni euro, (100 milioni dei quali già stanziati dalla Giunta Raggi), per le politiche abitative, mentre l’annunciato piano per il "Welfare abitativo" non trova, ancora il sostegno economico per la necessaria applicazione. Questa mozione dimostra che i soldi ci sono, il discorso della coperta corta non può trovare accoglimento, soprattutto a Roma dove ricordiamo ci sono oltre 16 mila famiglie in graduatoria e dove ogni giorno vengono sfrattate con la forza pubblica 12 famiglie senza garantire il passaggio di casa in casa.
Proprio per questo chiediamo con forza accelerare sulla calendarizzazione della mozione del Consigliere De Santis e che la maggioranza la approvi in tempi rapidi.

Fabrizio Ragucci - Segretario Unione Inquilini Roma

1925