IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c1:o4

 

Archivio notizie

Imperialismo e guerra

(9501 notizie - pagina 1 di 476)

Gaza oggi: economia a pezzi e famiglie distrutte

Palestina. I numeri del massacro: 2.141 morti, di cui due terzi civili e 536 bam­bini; 89 nuclei familiari sterminati, oltre 10mila feriti, 17mila case distrutte. Terre agricole spazzate via e industrie rase al suolo Gaza esce da un incubo per entrare nel pros­simo. La popo­la­zione tenta di tor­nare alla vita quo­ti­diana: fare la spesa, ria­prire i negozi, uscire in...

(28 Agosto 2014)

Chiara Cruciati, il manifesto


in: «Palestina occupata»

SI PARLA DI NUOVA GUERRA FREDDA, MA NON CI SI CREDE DAVVERO

Nei giorni scorsi le cronache hanno riportato i contrasti interni al governo francese, che hanno condotto alle momentanee dimissioni del suo primo ministro. Il conflitto è stato generato dalla polemica del ministro dell'Economia Montebourg, che ha accusato il proprio governo di essere succubo della linea di austerità imposta dalla Germania. (1) Il risvolto poco serio della vicenda sta...

(28 Agosto 2014)

Comidad


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

GUERRA E MODERNITA’

La guerra sembra riaffacciarsi sullo scenario geopolitico come una prospettiva “globale”. I conflitti in corso in particolare quelli in Ucraina, Iraq e Siria e lo spostamento d’asse nei principali equilibri internazionali hanno fatto riprendere consistenza all’ipotesi di un conflitto generalizzato di dimensioni planetarie che veda di fronte gli Stati Uniti e la coalizione...

(28 Agosto 2014)

Franco Astengo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Safa, vittima del Far West afghano

Quella di Safa Ahmad è una storia di povertà e morte. Come altre mille e mille in Afghanistan, Paese che vede la terza generazione soffocata dai conflitti. Ma accanto alla scia di sangue Safa lascia un presidio di sogno e riscatto, spezzati purtroppo da ex miliziani trasformati in vagabondi, volto oscuro d’una nazione dove la quotidianità è soffocata dalla violenza...

(27 Agosto 2014)

Enrico Campofreda


in: «Afghanistan occupato»

Folgorati sulla strada per Damasco e bufale dall’Iraq

A leggere i giornali di questi giorni non si crede ai propri occhi. Intanto , “La Stampa”. Maurizio Molinari, dopo aver scoperto quello che per molti attivisti impegnati contro la guerra è acqua calda, e cioè che il famigerato ISIS altro non è che una creatura del Kuwait e del Qatar (“stretti alleati degli Stati Uniti” sottolinea l’articolo) e che...

(25 Agosto 2014)

La Redazione di Sibialiria


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Afghanistan, chi governa per chi

Il panorama istituzionale afghano che - verifiche delle schede a parte - viaggia verso la creazione d’un “governo d’unità nazionale” coi contendenti Abdullah e Ghani uniti nel cogestire il piano preparato da Washington, potrebbe trovare qualche ostacolo. Una delle sorprese politiche che prende corpo è l’allargamento del fronte di Unità nazionale anti...

(25 Agosto 2014)

Enrico Campofreda


in: «Afghanistan occupato»

NO AL GENOCIDIO A GAZA! NO ALL'APARTHEID IN PALESTINA!

LA COLLABORAZIONE MILITARE ITALIA-ISRAELE DEVE SALTARE! BLOCCHIAMO L'INFAME VENDITA DI AEREI E DI ARMI!!

Le trattative sono interrottee e si e ricominciato a morire. Anzi non si è mai smesso. All'orrore non c'è mai fine. Inutile fare il conto dei morti, dei mutilati, dei bambini senza braccia, senza gambe, o senza più nessuno dei due genitori. Oggi siamo a più di 2100 morti, ma non si tiene più il conto , domani saremo a a 2500, domai l'altro chissà.... Una tempesta...

(25 Agosto 2014)

UNIONE SINDACALE ITALIANA (USI-AIT), SEZIONE FIRENZE


in: «Palestina occupata»

Da Gaza un appello all'Italia: Non addestrare chi ci bombarda

- Quasi 50 foto-appelli da Gaza contro le esercitazione israeliane in Sardegna - Il 30 agosto assemblea internazionale a Cagliari - Oltre 11.000 firme sulla petizione "NO alla presenza dell'esercito israeliano in Sardegna" Davanti a un cumulo di macerie, un ragazzo a Gaza tiene in mano un cartello con scritto, "Italia, non addestrare i piloti che ci bombardano". Un gruppo di bambini ne sorregge un...

(25 Agosto 2014)

BDS Italia


in: «Siamo tutti palestinesi»

COLONIALISMO (notizie da Quotidiano.net e Babel Press) CON UN COMMENTO DELLA REDAZIONE DI PERCHE' LA SINISTRA

Abbiamo riportato di seguito due notizie diverse, riguardanti i migranti che stanno morendo nella disperata ricerca di un modo di vivere diverse da quello tragico nel quale sono costretti nella loro patria d'origine e, di contro, quei giovani cresciuti se non nati in Europa che compiono il tragitto contrario per andare a combattere nelle loro terre d'origine abbracciando le forme più estreme...

(25 Agosto 2014)

Redazione Perchè La Sinistra

La pace è il fucile in spalla alle guerrigliere dell'YPJ!

Non appena fu chiaro che non si trattava di mazzi di gelsomini e di bloggers gentili la Casa Bianca, gli alleati occidentali e sauditi corsero ai ripari. Israele per primo sembrava aver capito quanto stava accadendo invitando subito il proprio socio Mubarak a “sterminarli tutti”. I processi rivoluzionari emersi in superficie nel 2011 non erano neutralizzabili tramite la repressione più...

(23 Agosto 2014)

Infoaut


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Gaza, Iraq, Libia, Siria

Il Medio Oriente nella spirale infernale della lotta interimperialista

Se tante volte abbiamo riferito delle nefandezze della lotta tra gli imperialismi ai danni dei popoli di tutti i continenti, ora non possiamo non parlare dei conflitti in Medio Oriente e non ricordare che lo scontro tra le due più grandi potenze in lizza, gli Stati Uniti e la Cina, dietro il paravento della Russia, sta avvenendo anche in Africa, in Estremo Oriente e in Europa (la contesa nei...

(23 Agosto 2014)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Afghanistan, attacchi al Partito della Solidarietà

Nonostante accordi e aggiustamenti fra le parti i clan di Abdullah e Ghani (e tutta la pletora degli alleati con turbante e senza ma certamente con le armi) assieme alla Commissione Elettorale Indipendente, benedetta da Nazioni Unite e da Kerry, continuano a patteggiare il difficilmente patteggiabile: la divisione delle poltrone. Un potere che dovrebbe seguire la comparsata delle verifiche d’un...

(22 Agosto 2014)

Enrico Campofreda


in: «Afghanistan occupato»

CHI HA FAVORITO IN ITALIA DOMENICO MANCUSO, CAPO NARCOPARAMILITARE?

Il 6 agosto scorso è stato arrestato a Imperia il paramilitare italo-colombiano Domenico Antonio “Lucas” Mancuso Hoyos, cugino dell'ex capo delle AUC Salvatore Mancuso; “Lucas” era ricercato con circolare rossa dell'Interpol per omicidio aggravato multiplo e concorso a delinquere, ed è stato fra gli autore del massacro della Gabara del 1999. Elemento di collegamento...

(22 Agosto 2014)

Associazione Nazionale Nuova Colombia


in: «Un'altra Colombia è possibile»

Terra, pace e diritti per il popolo palestinese. Fermiamo l’occupazione

Appello per una manifestazione nazionale in sostegno al popolo palestinese il 27 settembre a Roma

L’aggressione Israeliana contro il popolo palestinese continua, dalla pulizia etnica del 1948, ai vari massacri di questi decenni, dal muro dell’apartheid, all’embargo illegale imposto alla striscia di Gaza e i sistematici omicidi mirati, per finire con il fallito tentativo di sterminio perpetuato in questi ultimi giorni sempre a Gaza causando più di 2000 morti ed oltre 10.000...

(21 Agosto 2014)

Coordinamento delle Comunità Palestinesi in Italia


in: «Palestina occupata»

Renzi, il pretesto kurdo per la scena mondiale

Accreditata da alcuni organi di stampa italiani: La Padania, Il Fatto quotidiano, di volontà mai espresse come quella di armare i peshmerga (i guerriglieri della fazione kurda di Barzani) la Rete Kurdistan Italia ha precisato che nei due mesi di crisi montante nella regione irachena, non ha mai sostenuto un’ipotesi simile. Gli stessi attacchi spietati dei fondamentalisti dell’Isis...

(20 Agosto 2014)

Enrico Campofreda


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Lice (Diyarbakir): un morto per onorare i martiri

Su quelle tombe i familiari pregano, gli attivisti meditano di passato e futuro, gli uomini dei villaggi che non ci sono più fanno la guardia. Perché la memoria della collina della memoria sia un monito per il tanto sangue versato. Ma ieri a Sehid Amed e nel cimitero di Sise è tornata la furia distruttiva e omicida dell’esercito turco. Si voleva rimuovere il busto di Mahsum...

(20 Agosto 2014)

Enrico Campofreda


in: «La lotta del Popolo Kurdo»

CONTINUA LA SOTTOSCRIZIONE PER L’OSPEDALE AL AWDA

Continua ancora per qualche giorno la sottoscrizione straordinaria per l’ospedale Al Awda e le altre strutture sociosanitarie dell’UHWC nella Striscia di Gaza. I compagni di Imperia e Ventimiglia hanno già inviato una prima sottoscrizione di 1.500 euro ed altre campagne sono state attivate in altri Paesi per sostenere il lavoro dei medici e degli altri operatori dell’UHWC....

(19 Agosto 2014)

freedomflotilla.it


in: «Siamo tutti palestinesi»

111 bambini palestinesi uccisi nella prima metà di agosto

Ramallah-Quds Press. Dati ufficiali palestinesi hanno confermato l’escalation delle violazioni commesse dalle forze di occupazione nei confronti dei bambini palestinesi: durante la prima metà di agosto, infatti, sono stati uccisi 111 bambini. Il numero dei bambini e dei ragazzi assassinati dall’inizio dell’offensiva contro la Striscia di Gaza al momento attuale sale così...

(19 Agosto 2014)

Traduzione di Federica Pistono per Infopal


in: «Palestina occupata»

LA FINANZA ISLAMICA NELLO SCONTRO
DELLA COMPETIZIONE INTERNAZIONALE

Dal n. 20 di "Alternativa di Classe" La finanza islamica nacque nel decennio 1970/'80 nei Paesi del Medio Oriente, sulla scia dell'arricchimento legato al petrolio, ma seguendo la Sharia, cioè la legge islamica, anche se fu il Pakistan il primo Paese al mondo ad “islamizzare” tutto il proprio sistema bancario. La Sharia, in materia di finanza si basa, di fatto, su tre principi cardine:...

(18 Agosto 2014)

Alternativa di Classe


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Crisi irachena: quando lo zoppo dà dello sciancato allo storpio

Gli Usa stanno bombardando in Iraq il “diavolo” di turno, l’ISIS, per difendere i cristiani cacciati dalle loro case e gli Yazidi che muoiono sulle montagne. Nessuno si era mosso per i 500 mila iracheni, in maggioranza curdi e turkmeni che in giugno erano fuggiti da Mosul, conquistata sempre dall’ISIS. Un anno fa parecchi repubblicani Usa intimavano “Obama armi gli islamici...

(17 Agosto 2014)

combat-coc.org


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

502172