IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c1:o4

 

Archivio notizie

Imperialismo e guerra

(9652 notizie - pagina 1 di 483)

Sisi insegue l’Europa

Apertura all’Europa del presidente-generale per offrire chance all’Egitto martoriato da un’economia disastrata e dall’instabilità interna sfociata negli ultimi mesi anche nel terrorismo. Abdel Fattah Sisi, il golpista legale, inizia stamane un tour italiano che lo porta al cospetto di Napolitano e Renzi, ma anche da papa Francesco, per poi volare in Francia. Un viaggio...

(24 Novembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

dati sulla situazione dei profughi di Kobane

Dal momento che è stata avviata una raccolta fondi per i profughi di Kobane, sembra utile riassumere in poche righe quale sia la situazione dei suddetti profughi nell'area di Suruc. I dati sono stati presi dal documento “cirrenty situation of Kobane and emergency strategic objectives report” redatto dalla municipalità di Suruc. In questo post non mi concentrerò particolarmente...

(22 Novembre 2014)

Silvia Todeschini


in: «La lotta del Popolo Kurdo»

Tunisia, l’ora del presidente

Torna alle urne la Tunisia del cambiamento e della conservazione, stavolta votando per il nuovo presidente. Ventisette candidati, vecchi volponi e alternative reali o presunte. Tredici gli indipendenti. La tesi d’una Tunisia unica nazione delle Primavere arabe a essersi preservata dal caos e dalla restaurazione autoritaria è davanti agli occhi di tutti. Il miracolo s’è materializzato...

(22 Novembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

UN PO' DI CHIAREZZA SUGLI INTRECCI IN MEDIORIENTE

Dal n. 23 di "Alternativa di Classe" Il dollaro è moneta di riferimento per le transazioni internazionali fino dagli accordi di Bretton Woods del Luglio '44. Nei primi anni '70 furono apportati due “correttivi” importanti. Nel '71 il Presidente USA, Richard Nixon, decise lo sganciamento del dollaro dall'oro, che “liberò” il movimento internazionale di capitali,...

(21 Novembre 2014)

Alternativa di Classe


in: «Paese arabo»

Cagliari - Note di Resistenza

L'Associazione Amicizia Sardegna Palestina organizza domenica 23 novembre, dalle ore 19, presso il teatro la vetreria di Pirri, l'evento "Note di Resistenza. Musiche e voci dei palestinesi di ieri e di oggi". L'evento prevede musiche, danze e letture, dalla Sardegna e dalla Palestina. Ospite principale della serata sarà il cantante e suonatore di Oud (liuto arabo) Palestineze Faisal Taher,...

(18 Novembre 2014)

Associazione Amicizia Sardegna Palestina


in: «Siamo tutti palestinesi»

Rete No War: no all'invio dei Tornado in Iraq

La Rete No War condanna nel modo più fermo l'inizio di una nuova avventura militare che il governo Renzi intende attuare in spregio all'articolo 11 della nostra Costituzione e - al solito - senza consultare il Parlamento, né le Commissioni parlamentari. L'invio in Iraq di una squadriglia di aerei da combattimento, come i Tornado, fa entrare l'Italia di nuovo in guerra dopo quelle contro...

(17 Novembre 2014)

Rete No War


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

[Diari di Istanbul X] Vita senza filo spinato

Una passeggiata nel quartiere Gülsuyu a Istanbul. Traduzione di un articolo di Peter Schaber del 9 novembre 2014 (da lowerclassmag.com)

E‘ una regola che vale sempre, quella che il mio amico Mehmet Onur ha scoperto: vicino a una Cemevi, la dimora alevita di dio, ci sono normalmente posti che vale la pena visitare. A Okmeydani, un quartiere rivoluzionario nella parte occidentale di Istanbul, quel posto è Sivas Pideci, dove viene servito il Pide migliore in assoluto per rapporto qualità prezzo, e quel posto è...

(17 Novembre 2014)

traduzione di Trevis Annoni


in: «I cento volti della Turchia»

Messico: juvenicidio di stato

La complicità tra le istituzioni governative e la criminalità organizzata ha determinato il massacro di Iguala

Crescono le proteste in tutto il paese, ma Enrique Peña Nieto usa il pugno di ferro Il quadro che emerge dal Tribunale Permanente dei Popoli, riunitosi dal 12 al 14 novembre scorso per deliberare su libero commercio, violenza, impunità e diritti dei popoli in Messico è preoccupante. Sono numerosi i casi di violenza nei confronti di lavoratori, donne, migranti studenti, difensori...

(17 Novembre 2014)

David Lifodi - Peacelink


in: «America latina: un genocidio impunito»

Il G20 dei ruffiani

I ruffiani di Obama al G20 a cominciare dai governi australiano e canadese hanno fatto di tutto per offendere Putin e costringerlo ad andarsene prima che i lavori terminassero. Ha cominciato il pazzo criminale Obama che ha accusato la Russia di essere un pericolo per il mondo trascurando il dettaglio che tutte le guerre in corso nel pianeta sono opera degli americani compresa la guerra di Ucraina....

(16 Novembre 2014)

Pietro Ancona


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

NO al gemellaggio Gerusalemme - Massafra

NON SI COSTRUISCONO PONTI DI PACE CON I CRIMINALI

Siamo venuti a conoscenza che il 30 Novembre 2014 la città di Massafra, in provincia di Taranto, promuove un presunto "gemellaggio" con la città di Gerusalemme, città palestinese sotto occupazione militare Israeliana. Il progetto, dal nome un “Ponte di pace e di amicizia”, è stato proposto al sindaco di Massafra nonché presidente della provincia Martino...

(16 Novembre 2014)


in: «Siamo tutti palestinesi»

COLOMBIA, MARCHA PATRIOTICA PARTECIPERA' ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL PROSSIMO ANNO

Attraverso una conferenza stampa, i portavoce del movimento politico e sociale Marcha Patriótica, Piedad Córdoba e David Flórez, hanno reso pubbliche alcune importanti decisioni del Comitato Patriottico Nazionale (COPAN), la direzione nazionale di questa organizzazione, fra cui quella di partecipare alle elezioni amministrative del prossimo anno. “Marcha parteciperà...

(15 Novembre 2014)

Associazione Nazionale Nuova Colombia


in: «Un'altra Colombia è possibile»

A Napoli il comando della forza di pronto intervento Nato anti-Russia

Due settimane per provare i reparti di pronto intervento Nato destinati ad ostacolare in Europa orientale ogni manovra politico-militare della Russia di Putin. L’8 novembre ha preso il via presso il Nato Joint Forces Command (FC) di Napoli l’esercitazione internazionale “Trident Juncture 14” che si concluderà lunedì 17. I complessi war games avranno il compito...

(15 Novembre 2014)

Antonio Mazzeo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Egitto, lo scontro del terrore

Taluni analisti iniziano a domandarsi quanto siano utili azioni e metodi antiterroristi dell’esercito egiziano nella caldissima regione del Sinai. Secondo l’establishment cairota, che è un tutt’uno col presidente-generale Al Sisi, lo sono. Ma l’escalation di attacchi, sino a giungere a quello dello scorso 24 ottobre che ha ucciso 31 soldati, e le rabbiose reazioni militari...

(14 Novembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

VERSO LA TERZA GUERRA MONDIALE? FERMIAMOLA!

SABATO 15 NOVEMBRE 2014 ORE 16.00
PRESSO IL CENTRO CULTURALE DI S. MARIA DELLE GRAZIE, VIA POERIO 32 MESTRE

Pericolosi venti di guerra soffiano nel nostro pianeta. Una gravissima crisi economica, la peggiore che il capitalismo ricordi, sta imperversando trascinando con se le fragili conquiste che le classi sociali più povere erano riuscite a conquistare con durissime lotte. Il capitalismo non intende pagare la crisi da esso stesso prodotta, perché non vuol rinunciare ai suoi grandi margini...

(14 Novembre 2014)


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Sicilia: l’Islam che non ti aspetti. Una storia
da ricordare

Il 15 novembre parte da Catania manifestazione itinerante per riscoprire e rileggere la realtà storica e l’arte poetica degli arabi di Sicilia

A cura dell’associazione di ricerca poetica “Sicilia. Punto. Poesia”, sabato 15 novembre 2014 alle ore 17,30 parte a Catania la manifestazione itinerante “Arabi di Sicilia”, presso Catania Libri, già Libreria Giannotta, di viale Regina Margherita, 2/H, che collabora attivamente alla realizzazione di questo momento etneo. La manifestazione, già pensata a...

(13 Novembre 2014)

Afghanistan, l’Usaid aiuta le donne?

Rula - S’è mobilitata anche la First lady Rula Ghani che sul tema sta sostenendo un marito impegnatissimo nella fase seguente la sua designazione ufficiale a Presidente. La nuova leadership afghana per celare-distrarre-alterare la realtà dell’establishment politico sulla condizione femminile lancia una campagna a sostegno d’una non meglio precisata “responsabilizzazione”...

(10 Novembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «Afghanistan occupato»

La Guerra, il coraggio, i prati

E’ stata Guerra ed è stata Grande, così l’hanno definita per i numeri: fra i sedici e i venti milioni di morti. Ammazzati e crepati. Nove di qua, sette di là e tre milioni che non si sa di chi fossero. Alla fine della conta non importava più, tanto di nomi con cui infarcire lapidi ce n’era un’infinità. E degli sconosciuti uno valeva per tutti,...

(8 Novembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

Cambio di strategia in Colombia: il grande idroelettrico pare non pagare più

Lo sviluppo delle grandi idroelettriche potrebbe essere al suo tramonto in Colombia: ad oggi infatti, nessuno dei megaprogetti in costruzione in Colombia, sono finiti; le due grandi vertenze – El Quimbo, Hidroituango – sono appena al 29% dell’opera, e registrano grandi ritardi sulle tabelle di marcia. Il direttore della “Unidad de Planeación Minero-Energética,...

(8 Novembre 2014)

yaku


in: «Un'altra Colombia è possibile»

Il Venezuela accoglie 37 studenti della Striscia di Gaza

Ramallah - Wafa. Trentasette studenti palestinesi della Striscia di Gaza studieranno nelle università del Venezuela grazie a borse di studio offerte dal presidente Nicolàs Maduro Moros per il 2015 a studenti palestinesi. Gli studenti hanno lasciato la scorsa notte la Striscia attraverso il valico di Beit Hatun per arrivare in Giordania, da dove giungeranno nella capitale venezuelana...

(7 Novembre 2014)

Agenzia stampa Infopal


in: «Siamo tutti palestinesi»

Gli orizzonti di gloria borghesi
e la mattanza di proletari

A cento anni dalla Prima guerra mondiale

"L'imperialismo è il capitalismo giunto a quella fase di sviluppo in cui si è formato il dominio dei monopoli e del capitale finanziario, l'esportazione di capitali ha acquistato grande importanza, è cominciata la spartizione del mondo tra i trust internazionali, ed è già compiuta la ripartizione dell'intera superficie terrestre tra i grandi Paesi capitalistici". (Lenin,...

(6 Novembre 2014)

Ruggero Mantovani - PdAC


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

563702