IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c1:o4

 

Archivio notizie

Imperialismo e guerra

(9442 notizie - pagina 1 di 473)

LETTERE DA GAZA: INIZIATIVE DI SOLIDARIETÀ COL POPOLO PALESTINESE A CAGLIARI

Cagliari, 31 luglio 2014 ALLA CORTESE ATTENZIONE DEGLI ORGANI DI STAMPA OGGETTO: LETTERE DA GAZA: INIZIATIVE DI SOLIDARIETÀ COL POPOLO PALESTINESE A CAGLIARI L'Associazione Amicizia Sardegna Palestina organizza una serie di iniziative di solidarietà col popolo palestinese e informazione sul massacro in corso in questi giorni a Gaza, in Piazza San Domenico, a Cagliari, a partire...

(1 Agosto 2014)

Associazione Amicizia Sardegna Palestina


in: «Palestina occupata»

ESPONETE LA BANDIERA PALESTINESE

Bisogna respingere e condannare gli atti di barbarie che, quotidianamente, sta compiendo lo Stato d’Israele contro il popolo palestinese. La disapprovazione delle varie nazioni, deve alzarsi forte contro lo Stato sionista, ma anche e soprattutto contro tutti i governi che, come quello statunitense e italiano, stanno avallando e giustificando la condotta di Israele. Il potere sionista negli...

(31 Luglio 2014)

Alberto D'Andrea Marina Alfier Comunisti Italiani San Donà


in: «Siamo tutti palestinesi»

Israele ha completamente distrutto 5.000 abitazioni palestinesi a Gaza, e danneggiate 26.000

Gaza-Maan. Il ministro palestinese della Salute ha riferito martedì che circa 5mila case sono state distrutte a Gaza, numero che risale a lunedì scorso ma che sembra destinato ad aumentare in mezzo ai continui e ripetuti bombardamenti. Il portavoce del ministro a Gaza, Ashraf al-Qidra, ha riferito che un totale di 4.987 abitazioni sono state completamente distrutte dagli attacchi aerei...

(31 Luglio 2014)

Agenzia stampa Infopal


in: «Palestina occupata»

A CENT’ANNI DALLA PRIMA GUERRA MONDIALE: IL CROLLO DELLA SECONDA INTERNAZIONALE

Lo scoppio della prima guerra mondiale e il crollo della seconda Internazionale verificatosi nello stesso momento rappresentano due fatti decisivi nella storia del movimento operaio internazionale: anzi c’è chi sostiene che la “nostra” sconfitta storica si sia verificata proprio in quel frangente. Questa ricostruzione intende semplicemente ripristinare una memoria degli avvenimenti...

(31 Luglio 2014)

Franco Astengo


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

Da Bologna a Gaza, no alle stragi di Stato

Bologna – mercoledì, 30 luglio 2014 Il 2 agosto 2014 saremo in Piazza Medaglie d’Oro a ricordare le vittime della strage e di tutte le stragi di Stato. La memoria, filo di continuità della Storia, non può lasciarci indifferenti mentre si compie l’ennesima strage a carico della popolazione di Gaza, strage deliberatamente determinata da Israele che, come sempre,...

(30 Luglio 2014)

usb.it


in: «Siamo tutti palestinesi»

Amira Hass: “La disfatta morale di Israele ci perseguiterà per anni”

Scrive la giornalista israeliana: “Se vittoria vuol dire causare al nemico una pila di bambini massacrati, allora Israele ha vinto. Queste vittorie si aggiungono alla nostra implosione morale, la sconfitta etica di una società che ora si impegna a non fare un’auto-analisi, che si bea nell’autocommiserazione a proposito di ritardi nei voli aerei?” di Amira Hass –...

(30 Luglio 2014)

Nena News


in: «Palestina occupata»

Perché Gaza è sola?

Gaza. Il silenzio del movimento pacifista e l’ipocrisia dei media embedded

Non voglio par­lare nel merito di quanto sta acca­dendo a Gaza. Non ne voglio scri­vere per­ché provo troppo dolore a dover per l’ennesima volta emet­tere grida di indi­gna­zione, né ho voglia di ridurmi ad auspi­care da anima buona il dia­logo fra le due parti, eser­ci­zio cui si dedi­cano le belle penne del nostro paese. Come si...

(30 Luglio 2014)

Luciana Castellina, il manifesto


in: «Palestina occupata»

La loro commemorazione della Prima Guerra Mondiale e la nostra

Ancora sulla Prima Guerra Mondiale. Pubblichiamo la traduzione di un articolo dei compagni della CWO sulle celebrazioni della borghesia relative a uno dei più grandi macelli della storia dell'umanità, innescato e prodotto dalla maturazione dei contrasti imperialistici tra i segmenti della borghesia europea e mondiale La Prima Guerra Mondiale scoppiò 100 anni fa, in questo mese....

(29 Luglio 2014)

leftcom.org


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

Comunicato Stampa: quelle 29 misure cautelari e il non troppo velato avviso all'associazione e alla sua referente per il NO al MUOS

A pochi giorni dall’inizio del campeggio NO MUOS a Niscemi e della manifestazione del 9 agosto le Istituzioni garanti dell’ordine pubblico e della giustizia fanno sentire la loro voce. Ben 29 misure cautelari ad attivisti: divieto di dimora a Niscemi. Sarà nostra cura cercare negli archivi della storia se la Giustizia ha mai utilizzato così tanta prevenzione verso quelle...

(28 Luglio 2014)

Associazione Antimafie Rita Atria


in: «No basi, no guerre»

Gli operai con la Palestina

Lo Slai cobas per il sindacato di classe coordinamento nazionale invita gli operai, tutti i lavoratori, le organizzazioni sindacali di base e di classe a far sentire la loro voce e la loro solidarietà al popolo palestinese che ha visto cadere trucidati mille e forse più dei suoi figli e figlie, con circa la metà di donne e bambini, per opera della barbara e criminale aggressione...

(28 Luglio 2014)

SLAI COBAS per il sindacato di classe Coordinamento nazionale


in: «Palestina occupata»

A 100 anni dallo scoppio della prima guerra mondiale

Buongiorno compagne e compagni, presentiamo un nostro contributo per la formazione militante e la discussione politica: “A 100 anni dallo scoppio della prima guerra mondiale imperialista: lezioni storiche e considerazioni per l’oggi” Per scaricarlo in PDF https://lists.riseup.net/www/d_read/piattaforma_comunista/Documenti/100_1_GUERRA_MONDIALE.pdf Il documento è anche presente...

(28 Luglio 2014)

Piattaforma Comunista


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

31 luglio, a Primavalle si discute di Palestina

Anche a Roma, come in tante altre città del mondo, nelle ultime settimane le piazze si sono riempite di manifestanti, solidali con i palestinesi di Gaza aggrediti da Israele. Ne è una conferma il buon successo del corteo del 24 luglio, che - partito da Piazza Vittorio - ha poi attraversato il quartiere di San Lorenzo. Tra le migliaia di partecipanti, non tutti erano riconducibili al...

(28 Luglio 2014)

Giacinto Calandrucci


in: «Palestina occupata»

GAZA: LA VERITÀ SULLE MENZOGNE DI OGGI IN UN RAPPORTO ONU DEL 2009

“Si… Ma, in fondo, anche Hamas contribuisce alla mattanza in Israele imponendo ai Palestinesi di fare gli scudi umani….” , “…e, comunque, gli Israeliani avvertono prima per dare il tempo ai palestinesi di evacuare gli edifici che saranno poi colpiti”, “…e poi Israele che è pur sempre uno stato democratico, ha sempre condotto accurate...

(27 Luglio 2014)

La Redazione di Sibialiria


in: «Palestina occupata»

FARC: ISRAELE DEVE CESSARE LE SUE AGGRESSIONI CRIMINALI CONTRO LA PALESTINA

Con un profondo sentimento internazionalista e di solidarietà, le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia – Esercito del Popolo, FARC-EP, respingono e condannano gli atti di barbarie e terrore che, sistematicamente, sta compiendo lo Stato d’Israele contro il popolo palestinese e che con i più recenti bombardamenti ed assalti hanno causato la morte di oltre 600 persone...

(27 Luglio 2014)


in: «Siamo tutti palestinesi»

LE IMMAGINI DA GAZA SUGGERIREBBERO UNA SOLA SOLUZIONE: PROLETARI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI! PURTROPPO NON BASTA

Un tentativo di analisi della situazione internazionale

L'immagine è fin troppo eloquente: siamo di fronte ad una situazione di vera e propria tragedia ... Le notizie che arrivano dalla Palestina e quelle provenienti dall'Ucraina, in questo fine settimana di guerra, suggeriscono l'analisi di un acuirsi della crisi e il porsi in evidenza quello che si può definire come vero e proprio mutamento strategico nel quadro delle relazioni internazionali. Pare...

(27 Luglio 2014)

FRANCO ASTENGO


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Il silenzio dei colpevoli

Se la memoria non mi inganna, i raid aerei israeliani nella Striscia di Gaza sono iniziati da qualche settimana, mentre l'operazione militare terrestre è scattata da una settimana. Ebbene, le vittime palestinesi, quasi tutte civili inermi, in grandissima parte bambini, hanno ormai raggiunto e superato quota mille. I morti israeliani sono poche decine, tutti militari. Per non parlare dei feriti...

(27 Luglio 2014)

Lucio Garofalo


in: «Palestina occupata»

Rapporto: dal 2000 l’occupazione israeliana ha ucciso 29 giornalisti palestinesi

Ramallah-Quds Press. Il sindacato dei giornalisti palestinesi ha attribuito la piena responsabilità per la morte del cronista ‘Abd al-Rahman Abou Hein (23 anni) alla comunità internazionale, in particolare all’ONU ed alle sue organizzazioni. Nella giornata di mercoledì l’occupazione ha bombardato la casa del giovane, sita nel quartiere di al-Shuja’iyya...

(26 Luglio 2014)

InfoPal


in: «Palestina occupata»

L’imperialismo di Netanyahu e il pericolo di un duplice antisemitismo, antiebraico e antiarabo.

Qual è lo scopo dell’operazione di brigantaggio di Netanyahu a Gaza? Ottenere il pieno controllo dei giacimenti di gas prospicienti la costa di Gaza; si intima ai palestinesi: “O la borsa o la vita, o mi lasciate carta bianca sui gas, o vi faccio fuori”. Gli dà corda un rabbino impazzito: “"“La Torah spiega in che modo gli ebrei devono difendersi dai propri...

(25 Luglio 2014)

Michele Basso


in: «Palestina occupata»

ISRAELE. Una società militarizzata abbraccia il suo esercito

Cinquanta riservisti rifiutano di vestire l’uniforme, una goccia nel mare di una campagna anti-araba che da virtuale si fa reale: aggressioni fisiche in strada e social network per la propaganda. Gerusalemme, 25 luglio 2014, Nena News – Sembra lontano anni luce il movimento delle tende, nell’estate 2011, migliaia di israeliani in piazza contro le politiche sociali del governo Netanyahu....

(25 Luglio 2014)

Chiara Cruciati – Il Manifesto


in: «Palestina occupata»

GUERRA A GAZA

contro la classe operaia palestinese ed israeliana

Le incursioni aeree di questi giorni su Gaza non fanno che continuare la politica di sempre del governo israeliano contro il popolo della Palestina, ed in particolare contro la classe proletaria. Il governo israeliano torna a colpire il “terrorismo” a Gaza, non con l’obbiettivo della totale distruzione di Hamas, come dicono, ma per utilizzarlo al suo servizio, perché continui...

(24 Luglio 2014)

INTERNATIONAL COMMUNIST PARTY


in: «Palestina occupata»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

480087