IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c1:o5

 

Archivio notizie

Capitale, ambiente e salute

(2214 notizie - pagina 1 di 111)

Smog, polveri e altre brutture

E’ emergenza. E rischia di diventare cronica. Fra provvedimenti in ordine sparso e misure addirittura controproducenti, l’inquinamento, nelle città italiane, dilaga. Polveri sottili - PM10 - minacciano brutalmente quarantotto su novanta città monitorate, con Frosinone in testa, seguita da Pavia, Vicenza, Milano e Torino, le quali hanno superato i trentacinque giorni permessi...

(5 Febbraio 2016)

Tania Careddu - altrenotizie


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

IL SISTEMA CAPITALISTICO STA UCCIDENDO
ESSERI UMANI E NATURA

Dal n. 37 di "Alternativa di Classe" Secondo le rivelazioni dell'ISTAT, nei primi otto mesi del 2015 si è riscontrato un aumento della mortalità in Italia. Sono morte 45000 persone, con un incremento dell'11,5% rispetto al 2014. Per riscontrare un simile aumento di mortalità nel nostro Paese bisogna risalire al 1943, e prima ancora alla guerra del 1915 -1918. I politicanti dei...

(26 Gennaio 2016)

Alternativa di Classe


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Amianto, continua la strage di lavoratori. 4000 mila morti ogni anno, mille morti solo per mesotelioma.

Articolo articolo pubblicato dalla rivista “nuova unità”, gennaio 2016 A 23 anni dalla messa al bando dell’amianto, con la legge 257 del 1992, ci sono in Italia ancora 32 milioni di tonnellate di amianto e le bonifiche sono tuttora da fare. Chi sperava che dopo l’approvazione della legge, l’amianto sarebbe stato rimosso dalle nostre vite deve ricredersi: la decontaminazione...

(19 Gennaio 2016)

Michele Michelino - Presidente del “Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio”


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Vicenza, blitz notturno a Palazzo Trissino: non vogliamo inutili colate di cemento, né ai Pomari, né a Carpaneda, né altrove.

Nelle ultime settimane il tema del consumo di suolo agricolo sembra essere all'ordine del giorno a causa della controversa questione del Campus Tav (9 ettari di terreno in zona Carpaneda). Sul Tav non possiamo esprimerci poiché sulla tratta di Vicenza non esiste un progetto definitivo, infatti crediamo che prima di tutto sia importante una valutazione costi-benefici sul raddoppio della linea....

(19 Gennaio 2016)

COMITATO POMARI


in: «Il saccheggio del territorio»

Ennesimo crollo di una casa abbandonata: Ora basta! Riprendiamoci i centri storici!

L’ultimo crollo che ha riguardato una vecchia abitazione nel centro storico di Sambiase, l’ennesima casa pericolante e disabitata da anni venuta giù dopo pochi giorni di pioggia, porta nuovamente l’attenzione sul problema dell’abbandono in cui versano alcuni quartieri storici della città. Diversi infatti sono stati i crolli che hanno interessato in questi ultimi...

(10 Gennaio 2016)

Quartieri in Movimento – Campagna per la riappropriazione degli Spazi, dei Beni Comuni e dei Diritti


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

9 ettari di cemento in Carpaneda: devastazione ad alta velocità

Lo dicevamo sin dall'inizio: l'alta velocità porta con sé la devastazione e il saccheggio dei territori, ora abbiamo la conferma. Come noto, il progetto Tav Verona-Padova è stato suddiviso in diversi stralci, quello più imminente è il 1° Lotto Funzionale "Verona – Bivio Vicenza", in pratica Verona-Altavilla Vicentina, per il quale è stato reso pubblico...

(8 Gennaio 2016)

COMITATO POMARI


in: «Il saccheggio del territorio»

Ecomostro: Il silenzio degli indifferenti, dei complici, dei calcolatori per sola convenienza.

Se le manovre in corso, coperte dal silenzio di tutte le forze politiche istituzionali, nessuna esclusa, porteranno al non abbattimento del palazzaccio della Posterna, in barba alle sentenze definitive uscite dai tribunali dello Stato, ciò sarà l’ ennesima dimostrazione che la legge non è uguale per tutti, ma al contrario che essa è utile a difendere i ricchi e i...

(4 Gennaio 2016)

CASA ROSSA - SPOLETO


in: «Il saccheggio del territorio»

ORTALE (CPN/PRC): UN ALTRO INUTILE CENTRO COMMERCIALE, STAVOLTA A VALLE AURELIA

Roma, 29 dicembre 2015. I danni della ex giunta Alemanno e dei suoi seguaci continuano a lasciare la loro scia nefasta, senza che Marino prima o chi lo ha sostituito poi muovano un dito. Stavolta tocca alla zona della vecchia fornace di Valle Aurelia, quella tutta intorno a quel che resta della storica ciminiera, a vedere l'arrivo dei lavori per la costruzione di una centro commerciale e di qualche...

(30 Dicembre 2015)

Claudio Ortale, membro del Comitato politico nazionale del PRC


in: «Il saccheggio del territorio»

Primavalle: Il parco Annarella Bracci ancora abbandonato. Bene comune da riconsegnare al decoro

Primavalle: il parco Annarella Bracci è ancora abbandonato. Che Municipio e Comune si attivino subito per riconsegnarlo al quartiere in condizioni decorose Così Renato Rizzo, Responsabile dell’Unione Inquilini di Roma Nord: “A Primavalle, il parco Annarella Bracci è tutt’ora abbandonato e i segnali di degrado sono tristemente sotto gli occhi di tutti; cestini...

(29 Dicembre 2015)

unioneinquiliniroma.it

“Ecomostro” (silenzi e allusioni). Dopo la sentenza che succederà?

Noi Associazioni da sempre impegnate nella difesa dell’ambiente, del territorio e della città, siamo venute a conoscenza, come tutti, della sentenza che ordina la demolizione della costruzione del cosiddetto “Ecomostro” di via della Posterna, edificio realizzato anni or sono all’interno delle mura medievali della città, contro la cui costruzione si ebbe una mobilitazione...

(23 Dicembre 2015)


in: «Il saccheggio del territorio»

Corridoio Roma-Latina: con l'apertura del cantiere, niente sarà più come prima

In 25 anni di opposizione popolare abbiamo costruito un percorso partecipato che ha visto centinaia di cittadini, associazioni, comitati, istituzioni locali, coinvolte attivamente nella difesa della nostra terra dal mostro di asfalto e cemento dell'inutile, costosa e devastante autostrada/bretella. Da parte dei Governi e delle Giunte della Regione Lazio che si sono succedute, non c'è mai stato...

(20 Dicembre 2015)

Comitato No Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera,Comitato NO alla Bretella Cisterna-Valmontone


in: «Il saccheggio del territorio»

"Questo supermercato non s'ha da fare. Il verde pubblico va difeso".

L'unione inquilini aderisce e partecipa alla protesta contro l'apertura dell'ennesimo supermercato nella periferia di Roma

Così, in una nota, Rudy Colongo della segreteria dell’Unione Inquilini: “Ancora una volta, si cerca di favorire la logica del profitto a danno dell’integrità paesaggistica e sociale delle nostre periferie. A Tor Pignattara (periferia est di Roma) si sta sacrificando una preziosa area di verde pubblico per far posto a un grande supermercato, a danno non solo dei cittadini...

(17 Dicembre 2015)

Unione Inquilini di Roma


in: «Il saccheggio del territorio»

Sentenza Ecomostro: discutiamone

lunedì 21 dicembre alle ore 17,30 alla CASA ROSSA Spoleto Chi si è battuto per la difesa del territorio e della città negli ultimi 15 anni ha riportato importanti vittorie , le due più grandi sono state certo quella contro la Centrale a Biomasse di Santo Chiodo nel 2002 e ora la decisione della Cassazione di abbattimento dell’Ecomostro di via della Posterna. Sono...

(15 Dicembre 2015)

Casa Rossa Comitato23Ottobre


in: «Il saccheggio del territorio»

Cop 21. Un vertice che condanna il pianeta al disastro

Quando tutti i criminali sono felici e d'accordo una sola cosa è chiara: hanno vinto un'altra battaglia. La conferenza mondiale sul clima, convocata a Parigi e chiusasi ieri sera, è stata il teatro di questa battaglia persa per fermare l'aumento delle temperature e quindi ridurre gli effetti catastrofici sul clima globale. Il sorriso compiaciuto dei tanti capi di stato e di governo...

(13 Dicembre 2015)

Contropiano


in: «Global Warming»

Pomari come Borgo Berga.

Pomari e Borgo Berga sono due quartieri di Vicenza che apparentemente non hanno nulla in comune. In realtà le loro storie si intrecciano a partire dai primi anni 2000 quando a Vicenza governava la Giunta di Enrico Hüllweck e in assessorato all’urbanistica sedeva Maurizio Franzina, colui che oggi fa parte dell’entourage del sindaco Variati, lo stesso sindaco che oggi tenta maldestramente...

(5 Dicembre 2015)

COMITATO POMARI


in: «Il saccheggio del territorio»

E SE LA VERA PROPOSTA AMBIENTALE FOSSE QUELLA DEGLI ANTI-COP21?

Perché le ONG stanno fallendo una battaglia già persa e sul clima non si ode nulla di nuovo

E' difficile comprendere le politiche internazionali in materia di ambiente e clima, semplicemente perché non ci sono. La repressione dei cortei contro la Conferenza di Parigi rischia di voler mettere a tacere l'unica proposta sensata (e concreta) C'era purtroppo da aspettarselo. In una Parigi ancora giustamente sconvolta per i tragici attentati delle ultime settimane, una Conferenza internazionale...

(1 Dicembre 2015)

Domenico Bilotti


in: «Global Warming»

"DUE O TRE COSE CHE SO SUL CLIMA". UN INCONTRO DI RIFLESSIONE A VITERBO

Si e' svolto domenica 29 novembre 2015 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di riflessione sul tema "Due o tre cose che so sul clima. Alcune elementari considerazioni in vista dell'incontro a Parigi degli inquinatori globali". * L'incontro e' stato aperto con un ricordo di Laura Conti, di Ivan Illich, di Alexander Langer e di Carla Ravaioli. Alle persone...

(29 Novembre 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Global Warming»

Carlo Petrini: «Il clima è cibo e terra»

Il fondatore della rete Slow Food lancia l’appello online: Non Mangiamoci il Clima . «È grave – per Carlo Petrini – che il paradigma del summit sia legato al business. L’unico che parla di biodiversità è il papa» «Non si comincia mica bene». Il vertice dell’Onu sul clima a Parigi non è ancora cominciato e Carlin Petrini,...

(29 Novembre 2015)

Rachele Gonnelli, il manifesto


in: «Global Warming»

MARINO-CIAMPINO: DOPO LA DENUNCIA INTERVIENE IL PARCO DELL’APPIA ANTICA.

A seguito del rilievo fatto da Stefano Enderle, vicesegretario della sezione PCdI-Marino, circa lo stato del “fosso del Cipollaro”, ci giunta una pronta risposta del Dott. Andrea Buzi, agronomo, responsabile del progetto e del procedimento di sistemazione, tra l’altro, del tratto di Appia Antica posta tra via Capanne di Marino e Viale della Repubblica. Insomma tra Ciampino e S. Maria...

(19 Novembre 2015)

PCDI MARINO

MARINO-CIAMPINO. UNA DENUNCIA CONTRO IL DEGRADO DELL’APPIA ANTICA

STEFANO ENDERLE, VICESEGRETARIO PCDI MARINO: E’ POSSIBILE UN INTERVENTO IMMEDIATO. CHE SI FACCIA

“In questi giorni – racconta Stefano Enderle, vicesegretario della locale sezione del Partito Comunista d’Italia a Marino – diversi cittadini mi hanno sottoposto un degrado che può e chiedo, sia risolto al più presto”. Si tratta di una vera e propria fogna a cielo aperto, in cui è stato ridotto uno dei fossi di scolo delle acque piovane che attraversano...

(16 Novembre 2015)

PCdI Marino

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

523169