il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Chi ha barato

Chi ha barato

(21 Aprile 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Nessuna catastrofe è "naturale"

(266 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 16 Maggio 2017 - pagina 1 di 14)

POMEZIA. SEU (PCI): INCENDIO ECO X, RESPONSABILITA' POLITICHE E ISTITUZIONALI SU PREVENZIONE E CONTROLLO

Non è la prima volta: sono evidenti le colpe di mancato controllo. Emblematica la vicenda del tetto in amianto.

Mentre il fumo nero si dirada, emergono forti le responsabilità politiche ed istituzionali. Questo denuncia Virigilio Seu, segretario regionale Lazio del PCI. Come Partito Comunista Italiano abbiamo ritenuto doveroso, prima di fare un comunicato ufficiale, attendere che si chiarisse, almeno per quanto riguarda i rischi per la salute dei cittadini, la reale natura degli effetti dell’incendio...

(16 Maggio 2017)

Inviato da Maurizio Aversa

Mettere in sicurezza il territorio per non morire più di disastri ambientali

Se si impegnano ulteriori 20 miliardi per salvare quattro banche significa che i soldi ci sono. Vogliamo che 20 miliardi all'anno per almeno 10 anni siano spesi per mettere in sicurezza il territorio, per costruire e ricostruire case sicure, per un vasto rimboschimento, per la salvaguardia idrogeologica, per un piano di valorizzazione dei territori e delle attività produttive tipiche, per...

(6 Febbraio 2017)

USB

Dal Consiglio Regionale richiesta dimissioni vertici ENEL dopo emergenza neve. E in Regione? D’Alfonso e Mazzocca si dimettano

I capigruppo in Consiglio Regionale nei giorni scorsi hanno inviato al Presidente del Consiglio Regionale un documento in cui chiedono le dimissioni dei vertici ENEL da inviare al Governo. Nei confronti dei gestori del servizio elettrico abbiamo già espresso la nostra dura posizione nella nostra prima di presa di posizione. E su questa posizione non c’è possibilità di equivocare...

(1 Febbraio 2017)

Sinistra Anticapitalista Abruzzo

Dopo la drammatica emergenza neve, D’Alfonso e Mazzocca si dimettano

I drammatici giorni dell’emergenza neve, con il totale black out energetico per centinaia di migliaia di persone e la pericolosissima esondazione dei fiumi, le abruzzesi e gli abruzzesi non la dimenticheranno facilmente. L’Abruzzo è una Regione per circa la metà costiera e varie alternative infrastrutturali (strade, autostrade, ferrovie su tutto), cosa sarebbe potuto accadere...

(24 Gennaio 2017)

Sinistra Anticapitalista Abruzzo

In questo paese non esiste prevenzione!

Vigili del fuoco USB: incendi, terremoti, slavine ed emergenze varie. Non c'è nulla di “eccezionale”

Ancora impegnati nei soccorsi nel pescarese, ma dopo giornate estenuanti di lavoro, non ce la facciamo a stare zitti proprio per rispetto della popolazione di questo territorio e di chi ancora vive in una situazione di estremo disagio. Abbiamo atteso che la fase acuta dell’emergenza che ogni giorno colpisce il nostro paese si mitigasse per inviare una lettera al presidente della repubblica,...

(23 Gennaio 2017)

USB Vigili del Fuoco Nazionale

Terremoto: la politica criminale di una classe dirigente da cacciare al più presto!

Nuove forti scosse di terremoto hanno colpito la regione del centro Italia, già duramente provata dagli eventi sismici e sottoposta a difficili condizioni climatiche. La situazione nella zona è critica e le scosse non si fermeranno in poco tempo, date le caratteristiche geologiche del territorio e il fenomeno del “contagio” delle faglie. Il terremoto, le bufere di neve sono...

(19 Gennaio 2017)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Anche nel Piemonte dell’emergenza maltempo è cresciuto il consumo di suolo vicino ai fiumi

Wwf: +9% tra il 2012 e il 2015, in Liguria +23,8%

Legambiente: in 1.131 comuni piemontesi (su 1.206) aree a rischio frana o alluvione Voragini, battelli strappati ai loro ormeggi, fiumi in piena – tra cui il maggiore in Italia, il Po – e un disperso aggravano il bilancio dell’ennesima emergenza maltempo che ha colpito stavolta l’Italia del nord, fortunatamente senza provocare finora nessuna vittima. «La fase di emergenza...

(25 Novembre 2016)

greenreport

La provincia di Pisa si è risvegliata allagata

Senza dubbio l'esperienza passata è stata utile per accelerare alcuni lavori ma molto è ancora da fare. Tre proposte su tutte: un monitoraggio degli edifici pubblici e delle strade bisognosi di interventi, accrescere la manutenzione e predisporre la pulizia dei fossi adiacenti alle strade. Ci sono scuole che questa mattina si sono ritrovate con aule allagate anche per infissi vecchi...

(19 Novembre 2016)

delegati e lavoratori indipendenti Pisa e provincia

Si potevano salvare le chiese? Si poteva almeno provarci.

Ripubblichiamo - tramite eddyburg - una interessante lettera che Antonio Borri ha indirizzato al blog dello storico dell'arte Tomaso Montanari. Uno spunto utile per riflettere su quelle scelte che non sono state fatte e che avrebbero potuto evitare danni così ingenti al patrimonio culturale, nonché per discutere sull'effettivo funzionamento del MIBACT. L'ennesima testimonianza di una...

(4 Novembre 2016)

Camerino: la sede dei vigili del fuoco dichiarata inagibile. Parisi risolve con stucco e cazzuola

USB: I vigili proclamano lo stato di agitazione nazionale

“Un soccorso basato sul risparmio” questa è la dura affermazione di Costantino Saportito, Usb Vigili del Fuoco Nazionale, in merito all’intervento nel centro Italia. “Stiamo agendo con 465 unità, mentre per il terremoto dell’Aquila eravamo in 2700. L’investimento nella macchina del soccorso, nella prevenzione, nella ricerca e, soprattutto, nell’assunzione...

(2 Novembre 2016)

usb.it

Non chiamatele più emergenze! Noi questa società e questo mondo vogliamo cambiarli! Chi ci sta?

E' assolutamente inutile e sbagliato parlare di emergenza terremoto in un paese dove ogni 5 anni si verifica un sisma di forte intensità, dove il dissesto idrogeologico causa disastri dopo disastri non appena arrivano le piogge autunnali, dove l'ambiente è offeso e violentato da inquinamento e da rifiuti tossici e velenosi seppelliti dove capita. Non sono più emergenze da affrontare...

(1 Novembre 2016)

USB

VULNERABILITÀ SISMICA E LACRIME DI COCCODRILLO

Il terremoto è un evento naturale diffusissimo sul nostro pianeta. In un anno se ne registrano nel mondo circa un milione, di cui alcune migliaia sono abbastanza forti da essere percepite dall’essere umano, ma di cui solo qualche decina è in grado di causare gravi danni. Per fare qualche esempio generalmente avvengono più di 14000 terremoti all’anno con M > 4 e più...

(31 Ottobre 2016)

Zatarra – Alternativa Libertaria Roma

L'ACCORATO E LUCIDO APPELLO DEI VIGILI DEL FUOCO DI USB: LA TERRA TREMA E L'ORGANIZZAZIONE CENTRALE DEL SOCCORSO CROLLA

L'emergenza basata sul risparmio fa i conti con la politica del riordino. La terra continua a tremare e noi siamo impotenti per colpa del decreto Monti. Non ci sono parole davanti ad una strategia di intervento di questo evento sismico basato di fatto sul risparmio. Già dalle prime battute abbiamo sottovalutato la forza di impatto, messa in atto dal corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, agendo...

(30 Ottobre 2016)

USB

L’Italia che affonda

Terremoti, calamità naturali e incidenti, sono dovuti alla semplice “fatalità” o sono il prodotto dell’avidità della borghesia imperialista?

Di Michele Michelino Il terremoto accaduto nel rietino, tra Accumoli e Amatrice, che ha distrutto borghi storici tra Lazio e Marche e fatto quasi 300 morti e centinaia di feriti, è passato. Rimangono le macerie, le persone nelle tende e le inchieste giudiziarie che, con i tempi biblici della giustizia borghese, come sempre rischiano di lasciare impuniti i responsabili. A oggi sono 298 i morti...

(26 Settembre 2016)

Pubblicato da nuova unità

TERREMOTO E RISCHIO AMIANTO: USB CHIAMA IN CAUSA I VERTICI DEL MINISTERO DELL'INTERNO E DEI VVF

Lavoratori, il rischio di contaminazione da amianto ed il semplice contatto sono realtà molto presenti in compagini lavorative come gli operatori del soccorso, specialisti e volontari. La sensibilità e l'attenzione della nostra organizzazione sindacale USB VVF, che da sempre ripone a questo argomento, hanno prodotto una nota in allegato che potete leggere. E' stata inviata a tutela...

(3 Settembre 2016)

USB Vigili del Fuoco Nazionale

L’emergenza conviene

Secondo la stima della Provincia per mettere in sicurezza antisismica le scuole superiori forlivesi occorrerebbe una spesa di sessanta milioni di euro. Che non sono pochi ma non sono nemmeno tanti, se paragonati alle risorse economiche che lo Stato gestisce. Molto perciò dipende dalle scelte che il Governo compie. In base alle fonti ufficiali dell’Unione Europea tra 2008 e 2011 gli...

(2 Settembre 2016)

Nicola Candido Segretario Rifondazione Comunista Forlì

Ospedali nelle zone a rischio, servirebbero 4 miliardi. Ma come sono messi gli ospedali toscani?

Gli ospedali pubblici sono i fanalini di coda nei processi di ristrutturazione , questo avviene su tutto il territorio nazionale. Come ha dimostrato una volta di più la catastrofe del terremoto che Ricordiamo che a L’Aquila l'ospedale fu distrutto, così è avvenuto con l’ospedaletto di Amatrice . Nel 2009 una commissione d’inchiesta del Senato focalizzò...

(1 Settembre 2016)

delegati e lavoratori indipendenti sindacato generale di base Toscana

Le associazioni gay-lesbiche-trans-bisex-intersex e queer del Veneto si mobilitano in aiuto delle persone terremotate del centro Italia

AIUTIAMO LE PERSONE TERREMOTATE, DAI IL TUO CONTRIBUTO! Gay, Lesbiche, Trans, Bisessuali, Intersex, Queer | Veneto. I gruppi, le associazioni, le persone GLBTQI del Veneto si mobilitano in favore delle persone terremotate del centro Italia. Abbiamo lanciato una raccolta fondi attraverso un conto IBAN e uno PAYPAL. ——————————————————————————————————— Per...

(29 Agosto 2016)

TERREMOTO

I giornali parlano di 2.500 sfollati. Cifra definitiva, considerata la ristrettezza dell'area terremotata. Un paese di 60 milioni di abitanti che non riuscisse, provvisoriamente per qualche mese, a sistemare dignitosamente e non sotto le tende questi suoi cittadini davvero fornirebbe la misura dell'inciviltà con la quale l'Italia è stata governata nel corso di questi anni. Un paese nel...

(28 Agosto 2016)

Franco Astengo

Terremoto: ancora sul crimine del capitale

Lo riconoscono persino la stampa borghese e la Protezione civile: è stato stanziato per la prevenzione antisismica meno dell'1% di quanto sarebbe necessario (e solo dopo il terremoto dell'Aquila). 950 milioni (ma spesi solo 180) invece di 100 miliardi (ma secondo altre stime sarebbero necessari 360 miliardi). Ciò che la stampa borghese non dice è il perché. Non si tratta...

(27 Agosto 2016)

Partito Comunista di Lavoratori

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

265433