">

IL PANE E LE ROSE - classe capitale e partito
La pagina originale è all'indirizzo: http://www.pane-rose.it/index.php?c3:o56060

 

LA VERGOGNA DEL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DELLA VIGILANZA

Dopo sette anni di trattative… 28 centesimi in più!

(8 Giugno 2023)

100 mila lavoratori e lavoratrici del settore trattati come mendicanti!
120 euro lordi di aumento, in 5 tranche, diluiti in 4 anni.

si cobas pugno

Sono occorsi 7 anni di “fatiche d’Ercole” spesi ai tavoli padronali senza nessun risultato: 28 centesimi di aumento per ogni ora di lavoro!
Ma quello che arriverà in busta è una dose che evapora ancora del 12% per via dell’inflazione.
CGIL, CISL E UIL hanno accontentato i padroni ancora una volta.
Le reazioni tra i lavoratori della vigilanza sono un misto di stupore, rabbia, ma anche pericolosa rassegnazione.
Il danno economico è evidente, ma meno evidente è il massacro che si fa dell’idea stessa di SINDACATO.
CGIL CISL UIL il plauso lo vogliono dal padronato, il premio a cui ambiscono è il monopolio della trattativa a tavoli PER NON CAMBIARE ASSOLUTAMENTE NULLA. Strappare le tessere non indurrà nessun pentimento, perché non ascoltano i lavoratori e rispondono solo alla voce del padrone.
Non bisogna perdersi d’animo. Questi vogliono testare fino in fondo il nostro grado di sopportazione.
Non bisogna perdersi d’animo. Le condizioni possono ancora peggiorare e avremo bisogno dell’appoggio di tutti i lavoratori, anche di quelli che sino ad oggi avevano riposto la fiducia nelle mani sbagliate.
Persa una battaglia, altre ne dovremo combattere perché i padroni non sono mai sazi. Prepariamoci!
La soluzione è lottare sul serio, la soluzione siamo noi lavoratori coalizzati che facciamo SINDACATO.
Il SINDACATO siamo noi lavoratori della vigilanza. SINDACATO è l’ alleanza tra lavoratori, disoccupati, precari e sotto pagati di tutte le specie.
Contro le politiche di guerra, contro le politiche dei sacrifici lottiamo uniti

si cobas

2176