">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Moody's vivendi

Moody's vivendi

(18 Maggio 2010) Enzo Apicella
Dopo la guerra finanziaria guidata dall'agenzia di rating Moody's, in Grecia ha inizio il massacro di salari e pensioni

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Niente SW il 25 aprile né il 1° maggio! Due giorni di SW (lavoro agile) sono due giorni! Uno a zero per lavoratori e sindacato Usi 1912

Contestata l'errata distribuzione dei giorni di lavoro agile all'Ufficio Condono

(24 Aprile 2024)

comunicatousi

Si è per il momento concluso, con l'indicazione da parte della Direzione Risorse Umane di Risorse per Roma Spa, società partecipata di primo livello di Roma Capitale, di garantire due giorni di lavoro agile a tutti i lavoratori e lavoratrici, assegnati all'Ufficio Condono - Linea Istruttoria Ordinaria e Supporto Legale. Lo "spiacevole equivoco" sulla "programmazione" e "riprogrammazione" del secondo giorno di smart working nelle settimane che vedono la presenza in calendario di giorni festivi (quindi anche QUESTA settimana, con festivi il 25 APRILE E IL 1° MAGGIO). Per chi non conosce l'antefatto: nei giorni scorsi la Segreteria della Responsabile dell'Unità Istruttoria Ordinaria e Supporto Legale dell'Ufficio Condono (la sede insalubre di via di Decima 96 102, già oggetto di segnalazioni sindacali da Usi 1912 allo SPRESAL della ASL ROMA 2, con due verbali di prescrizione tra luglio 2023 e febbraio 2024), ha cercato di imporre a tutti i lavoratori e lavoratrici, di indicare due giorni di smart working fissi a settimana, riservandosi la facoltà di accordare o meno eventuali richieste di spostamento dei giorni di smart avanzate dai lavoratori. QUESTO DOPO AVER FATTO GLI ACCORDI INDIVIDUALI, CON EFFICACIA DAL 1° APRILE 2024, applicando l’azienda pubblica a modo suo, quello che è rimasto della L. 81/2017, raccomandazioni U.E. in materia di S.W.

Inoltre, con altre disposizioni nello stesso periodo, si volevano imporre, (ndr Usi 1912, in spregio e aggirando benefici e diritti di chi fruisce della legge 104/92, in condizione di gravità….) DEI GIORNI FISSI DEI 3 GIORNI (18 ore) mensili retribuiti, cosa quasi impossibile per situazoni familiari e sanitarie gravi, mettendo in difficoltà i dipendenti di RpR Spa che ne fruiscono, dove la flessibilità e le esigenze delle persone titolari della legge speciale, sono alla base della ratio della normativa speciale. A chi si era visto assegnare d'ufficio il martedì e il giovedì e ha richiesto di "riprogrammare" il giovedì 25 aprile, la Responsabile ha opposto un fermo (ma non motivato) rifiuto. Stessa cosa per gli altri lavoratori con "programmazione" obbligatoria dello smart working il lunedì e il mercoledì (il 1° maggio 2024 cade di mercoledì).
Molti lavoratori e lavoratrici hanno però rotto il muro del silenzio, hanno detto NO a questo intollerabile sopruso e hanno insistito per poter usufruire di due giorni di smart working e lavoro agile (ndr CHE E’ DA CONSIDERARSI A TUTTI GLI EFFETTI LAVORO EFFETTIVAMENTE PRESTATO, DIVERSO E’ SOLO IL LUOGO FISICO DOVE TALE ATTIVITA’ LAVORATIVA E’ SVOLTA e con la digitalizzazione delle pratiche, non ci sta nessun vantaggio aziendale a farlo sempre in presenza….) anche in queste settimane, come da accordo individuale di lavoro agile.

Dopo aver ricevuto molte segnalazioni e richieste di intervento da parte dai lavoratori e dopo un fitto scambio di comunicazioni, con interventi determinanti della segreteria intercategoriale di USI 1912, la Direzione Risorse Umane ieri pomeriggio (23 aprile 2024) ha quindi dato indicazioni (finalmente) chiare e inequivocabili, all'Ufficio di organizzare le DUE giornate (DUE!!!!) di lavoro agile, per questa settimana, la prossima (e vogliamo sperare anche per tutte le altre). Per i lavoratori e lavoratrici dell’Ufficio Condono, dalla segreteria Usi 1912, con la determinazione di parecchi di voi, è stato dato un ulteriore “colpetto” alle arroganze di capetti e funzionari in carriera, la lotta peri diritti è ancora lunga, MA SI PUO’ FARE. La stessa cosa, vale pure se ci fossero altre indebite ingerenze sui giorni di permesso mensile per 104/92, che DEVONO TENERE CONTO DELLE ESIGENZE FAMILIARI, SANITARIE, DI TITOLARI E BENEFICIARI E NON, DI PRESUNTE, GENERICHE E NON MOTIVATE “ESIGENZE DI PRESENZA” o di servizio…I DIRITTI NON SI BARATTANO E NON SI DEVE CEDERE AI RICATTI

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a una rapida soluzione del problema e un applauso a questi lavoratori e lavoratrici, che ci ricordano il significato del 25 aprile, non festa comandata e celebrazione rituale, ma lotta per la liberazione da rinnovare ogni giorno. L’AUTORGANIZZAZIONE E’ UNA BUONA PRATICA, PROSEGUIAMO A PRATICARLA IN MASSA, con il sostegno di sindacati combattivi e non omologati come Usi 1912. Buon 25 aprile antifascista a tutti e tutte!

UNIONE SINDACALE ITALIANA fondata nel 1912 e ricostituita in collaborazione con RSA USI 1912 C.T.&S. Risorse per Roma S.p.A. aderente a USI 1912

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

1535