">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Acqua!

Acqua!

(20 Marzo 2010)
Manifestazione contro la privatizzazione dell’acqua a Roma. Partecipa anche il movimento di solidarietà con il Popolo Palestinese

Tutte le vignette di

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

23 Febbraio: sciopero generale a sostegno della Palestina e contro tutte le guerre!

(18 Febbraio 2024)

Concentramento ore 6 (mattina) piazza Nicolò Barabino, Genova!

Blocchiamo le navi della ZIM! Blocchiamo la logistica di guerra! Blocchiamo tutto!

Rispondiamo all'appello della comunità palestinese d'Italia a scioperare il 23 febbraio, secondo anniversario dell'inizio della guerra in Ucraina.

genova, si cobas, udap e altri

Non basta più la semplice solidarietà e le prese di posizione, servono azioni concrete per costringere realmente il governo Meloni a ritirarsi da tutte le operazioni militari in cui l'Italia è coinvolta (dalla missione nel Mar Rosso all'invio di armi a Kiev) e ad interrompere subito il sostegno logistico, militare e politico al genocidio del popolo palestinese da parte del regime di Nethanyau.

Allo sciopero generale del 23 possono partecipare tutti i settori lavorativi, pubblici e privati, invitiamo tutte le lavoratrici e i lavoratori, iscritti e non a qualsiasi sindacato, i portuali, i sanitari, le studentesse e gli studenti protagonisti delle lotte e delle occupazioni delle ultime settimane, le disoccupate e i disoccupati che si sono visti tagliare l'RdC i cui fondi sono stati dirottati sulle spese militari, tutte le organizzazioni e le associazioni impegnate nella solidarietà al popolo palestinese non solo a scioperare ma ad attivarsi per bloccare effettivamente scuole, università, fabbriche, snodi logistici, stazioni e porti.

A Genova ogni settimana transitano merci e container diretti ai porti di Haifa e Ashdod che sono di supporto diretto all'esercito israeliano, il 23 febbraio ci saranno ben 3 navi operanti per la compagnia ZIM in porto: il meccanismo di supporto logistico, politico e militare al genocidio in Palestina, e in generale a tutte le guerre imperialiste, va fermato!

Lo abbiamo fatto il 10 novembre rispondendo alla chiamata del CALP e dell'Assemblea contro Guerra e Repressione, pensiamo sia necessario rifarlo adesso!

L'appuntamento è alle ore 6 del mattino in piazza Nicolò Barabino per un corteo che attraverserà gli snodi logistici e portuali della nostra città dove passa il traffico di merci e armi che arricchisce padroni e guerrafondai genovesi e italiani!

Il governo Meloni e i padroni italiani devono pagare la partecipazione al massacro in corso subendo un danno economico effettivo e il 23 febbraio abbiamo intenzione di praticare questa strada, con la lotta e con il blocco, rispondendo in questo modo anche alle censure, alle provocazioni, agli attacchi polizieschi e ai divieti di manifestare.!

Il giorno dopo, sabato 24, giornata internazionale di mobilitazione in cui ci saranno iniziative in tantissimi paesi di tutto il mondo, a Milano ci sarà una manifestazione nazionale congiunta tra le principali associazioni palestinesi e tutti i sindacati di base: stiamo organizzando pullman da Genova per contribuire a quello che potrebbe diventare il più grande corteo in Italia da ottobre.

Contro tutte le guerre imperialiste, solidali con chi diserta e con chi si oppone alla guerra in Russia e Ucraina!

Costruiamo l'opposizione alle politiche anti-operaie e guerrafodaie del governo Meloni!

Sosteniamo il popolo palestinese e la sua resistenza!

Scioperiamo tutte e tutti il 23, invadiamo il centro di Milano il 24! Blocchiamo tutto!

BDS Genova
G.P.I. Giovani Palestinesi d'Italia Genova
S.I. Cobas
U.D.A.P. Unione Democratica Araba Palestinese




per prenotare posto in pullman per corteo del 24 febbraio a Milano 347 3010812- 333 9364652

1803