il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Copenaghen

Copenaghen

(17 Dicembre 2009) Enzo Apicella
Represse le contestazioni alla 15° Conferenza ONU sul Clima

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Nessuna catastrofe è "naturale"

(283 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 28 Ottobre 2017 - pagina 1 di 15)

"Incendi in Piemonte, ma dove vivono questi del Governo?"

Intervento di Ezio Locatelli

Veloci come le lumache. Dopo che migliaia di ettari di bosco nelle valli torinesi, in Val di Susa, Val Chisone, Val Sangone, sono andati in fumo per gli incendi (quasi sicuramente dolosi) apprendiamo per bocca di Chiamparino di “un vertice in queste ore al Ministero durante il quale si è deciso un significativo potenziamento dei Vigili del Fuoco impegnati nell’area e dello stato...

(28 Ottobre 2017)

controlacrisi.org

A GENOVA IL SOCCORSO AEREO SI FA CON ELICOTTERI SENZA RADIO

"Avete mai provato a fare soccorso senza avere la possibilità di comunicare via radio con la vostra amministrazione e con gli enti che vi hanno allertato?". È il messaggio ricevuto ieri che ci lascia increduli. Arriva da Genova e a scrivere è un pompiere del reparto volo che si rivolge a un suo collega di terra. I fatti: un aeromobile "verde", cioè ex forestale ma ormai...

(16 Settembre 2017)

USB Vigili del Fuoco Nazionale

Il disastro perfetto di Livorno

La tragedia che si è verificata a Livorno nella notte tra il 9 e il 10 settembre non è stata provocata da un evento eccezionale ma da un insieme di cause che si sono sommate negli anni Le otto vittime e i danni causati dal disastro di Livorno non sono stati provocati da un evento eccezionale, bensì da anni e anni di scelte politiche ed economiche che hanno cambiato il volto di...

(14 Settembre 2017)

Ruggero Rognoni - PCL Livorno

L’acqua, il fuoco, l’amianto. Poi dice che uno si butta a sinistra

Ci vorrebbe una battuta fulminante di Totò per descrivere la situazione attuale. Quest’estate non avevamo la palla di vetro quando annunciavamo che dall’emergenza fuoco saremmo passati all’emergenza acqua. Era solo questione di logica: il corpo nazionale è di fatto ai minimi storici. E con tutti gli occhi puntati su Irma, nessuno si è accorto che l’Italia...

(10 Settembre 2017)

Coordinamento nazionale Vigili del Fuoco USB

I DANNI DELLA RIFORMA MADIA E IL GIOCO DELLE TRE CARTE DI PROTEZIONE CIVILE E CARABINIERI

Appena insediato sul trono del Dipartimento di Protezione civile, Angelo Borrelli, laureato in Economia e Commercio, revisore contabile e dottore commercialista, sigla un accordo con il generalissimo Tullio Del Sette mentre i vertici del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso tecnico e della difesa civile sicuramente giocavano con il loro nuovo aquilone. “Gli ex Forestali torneranno...

(31 Agosto 2017)

USB Vigili del Fuoco Nazionale

Come il capitalismo mette a rischio la vita e la sicurezza

A proposito di incendi estivi, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale dello Stato

Ritorniamo su un tema già posto all'attenzione poco tempo fa sul nostro sito: gli eventi di carattere emergenziale che si sono resi protagonisti durante quest'estate in Italia, da giugno ad agosto, prima dei vari nubifragi nel Nord Italia e prima del terremoto ad Ischia; gli incendi che hanno coinvolto vastissime aree boschive del centro-sud del paese, in maniere forse mai viste prima. Avevamo...

(30 Agosto 2017)

Elder Rambaldi - pclavoratori.it

Ripabottoni (CB): che aspetta il Sindaco a mettere in sicurezza strada e immobile?

Come sempre, la storia non insegna, fiumi di parole dopo il terremoto di Ischia di qualche giorno fa, ma ora, voglio raccontarvi un’altra storia. Una storia che inizia 15 anni fa nel 2002 con il terremoto del Molise tristemente noto per la morte di una maestra e dei bambini di San Giuliano di Puglia (CB), uccisi dal collasso della loro scuola, dalla inadeguatezza delle persone preposte alla...

(24 Agosto 2017)

Nicola Lanza – Laboratorio Progressista

Sul terremoto a Casamicciola

Ho letto versioni contrastanti circa l'entità della scossa tellurica che ieri sera ha investito l'isola di Ischia, in particolare Casamicciola e dintorni. Di certo, la furia della natura non si è scatenata come in occasione del catastrofico sisma che distrusse Casamicciola nel luglio 1883, quando fu coinvolto anche il celebre filosofo Benedetto Croce, allora diciassettenne, estratto...

(22 Agosto 2017)

Lucio Garofalo

Terremotiamo le orecchie di governo e parlamento

Se ci trovassimo in Ecuador scosse di terremoto come quella di Ischia sarebbero praticamente quotidiane. Non è piacevole vivere in quella terra tremula, ma non è morto mai nessuno per scosse di quella intensità. L'Ecuador economicamente è un paese in via di sviluppo, mille miglia lontano da questo punto di vista dall'Italia. Le case però le costruiscono tenendo conto...

(22 Agosto 2017)

Coordinamento nazionale Vigili del Fuoco Usb

Ischia: il profitto uccide come nel 1883

L'ideologia borghese del progresso conosce una nuova smentita. A Ischia si muore di terremoto come nel 1883. È passato quasi un secolo e mezzo, la scienza e la tecnica delle costruzioni edilizie ha fatto passi da gigante, ma a Ischia è sufficiente una scossa modesta di 4 gradi richter per produrre crolli, morti, feriti. In una organizzazione capitalistica della società, dove...

(22 Agosto 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori

TERREMOTO – ACERBO (PRC): “LA MESSA IN SICUREZZA E’ LA VERA EMERGENZA. CORDOGLIO PER LE VITTIME”

“Il nostro cordoglio per le vittime del terremoto ad Ischia. E’ sconvolgente che per un sisma di questo tipo ci siano persone che muoiono e danni così ingenti – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – L’unica vera grande opera che servirebbe a questo Paese è la messa in sicurezza delle case, degli...

(22 Agosto 2017)

rifondazione.it

SULL'EMERGENZA INCENDI

La Campania durante questa rovente estate è duramente colpita dagli incendi, le perdite inerenti al patrimonio ambientale e faunistico sono enormi, le conseguenze future legate a probabili fenomeni di dissesto idrogeologico molto pericolose. Insieme al Parco del Vesuvio, al sito archeologico di Velia e interi chilometri quadrati di boschi distrutti in ogni angolo della regione da diverse settimane...

(19 Agosto 2017)

Partito della Rifondazione Comunista – S.E. Federazione Irpina Il segretario provinciale Tony Della Pia

CHE SIA ACQUA O FUOCO GENOVA E' SEMPRE IN GINOCCHIO, I VVF PURE

Negli ultimi tre giorni non ci siamo fatti mancare nulla: un grosso incendio in porto, due incendi appartamento nella notte e vari incendi di bosco oltre ai normali interventi di routine mettendo a dura prova il comando di Genova . L’intervento in porto ha interessato sia le squadre di terra che il settore navale dei VVF dimostrando l’efficienza e la professionalità del personale...

(11 Agosto 2017)

USB Vigili del Fuoco Provinciale

Usb Vigili del Fuoco: in Liguria il gioco dei tre elicotteri, speriamo che nessuno chiami

L’amministrazione ha ascoltato il grido di dolore dell’Unione Sindacale di Base ed è prontamente intervenuta rimpiazzando l’unico elicottero AB412 in dotazione a Genova, fermo per manutenzione programmata, con un altro AB412 in grado di garantire il soccorso in mare e in zona impervia. Finalmente, è il caso di dire, si sono convinti che non fosse il caso di mandare...

(9 Agosto 2017)

Coordinamento nazionale Vigili del Fuoco Unione Sindacale di Base

Vigili del Fuoco in emergenza anche a Genova, ma Madia assume carabinieri

L’immagine più triste di questa storia è un elicottero fermo per manutenzioni in base alle norme della sicurezza in volo, senza che sia mai stato sostituito. Dal Dipartimento la risposta ufficiosa ed evidente al grido di allarme lanciato dai lavoratori vigili del fuoco è un semplice: “Arrangiatevi con quello che avete”. Praticamente a Genova si arranca con un...

(4 Agosto 2017)

Unione Sindacale di Base - Coordinamento nazionale Vigili del Fuoco

Sul Vesuvio devastato dagli incendi non sono rimasti neanche i licheni

«Ad occhio possiamo dire che circa il 90% del patrimonio ambientale è andato perso. Il fuoco è entrato in ogni angolo di bosco» Il lichene che caratterizzava le colate laviche storiche del Vesuvio è andato quasi tutto bruciato. Le colate laviche che si trovano nell’Atrio del Cavallo sono nere. Ad occhio possiamo dire che circa il 90 per cento del patrimonio ambientale...

(19 Luglio 2017)

greenreport

Italia sotto il fuoco

“I primi mesi del 2017 sono stati caratterizzati da fenomeni diffusi, determinati anche per effetto del deficit idrico che ha interessato quasi tutto il Paese, e da un’intensificazione degli interventi rispetto al passato, con un numero di richieste di soccorso della flotta aerea antincendio dello Stato in forte aumento in confronto agli anni precedenti, al punto da risultare la stagione...

(17 Luglio 2017)

Tania Careddu - altrenotizie.org

POMEZIA. SEU (PCI): INCENDIO ECO X, RESPONSABILITA' POLITICHE E ISTITUZIONALI SU PREVENZIONE E CONTROLLO

Non è la prima volta: sono evidenti le colpe di mancato controllo. Emblematica la vicenda del tetto in amianto.

Mentre il fumo nero si dirada, emergono forti le responsabilità politiche ed istituzionali. Questo denuncia Virigilio Seu, segretario regionale Lazio del PCI. Come Partito Comunista Italiano abbiamo ritenuto doveroso, prima di fare un comunicato ufficiale, attendere che si chiarisse, almeno per quanto riguarda i rischi per la salute dei cittadini, la reale natura degli effetti dell’incendio...

(16 Maggio 2017)

Inviato da Maurizio Aversa

Mettere in sicurezza il territorio per non morire più di disastri ambientali

Se si impegnano ulteriori 20 miliardi per salvare quattro banche significa che i soldi ci sono. Vogliamo che 20 miliardi all'anno per almeno 10 anni siano spesi per mettere in sicurezza il territorio, per costruire e ricostruire case sicure, per un vasto rimboschimento, per la salvaguardia idrogeologica, per un piano di valorizzazione dei territori e delle attività produttive tipiche, per...

(6 Febbraio 2017)

USB

Dal Consiglio Regionale richiesta dimissioni vertici ENEL dopo emergenza neve. E in Regione? D’Alfonso e Mazzocca si dimettano

I capigruppo in Consiglio Regionale nei giorni scorsi hanno inviato al Presidente del Consiglio Regionale un documento in cui chiedono le dimissioni dei vertici ENEL da inviare al Governo. Nei confronti dei gestori del servizio elettrico abbiamo già espresso la nostra dura posizione nella nostra prima di presa di posizione. E su questa posizione non c’è possibilità di equivocare...

(1 Febbraio 2017)

Sinistra Anticapitalista Abruzzo

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

296409