il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

25/11, contro la violenza sulle donne: davvero il capitalismo è l’unico mondo possibile?

“Il capitalismo coniuga l’uguaglianza di pura facciata all’ineguaglianza economica e, di conseguenza, sociale. (...) e una delle più scioccanti manifestazioni di questa incongruenza è l’ineguaglianza tra donna e uomo. Nessuno Stato borghese, per quanto progressista, repubblicano, democratico sia, ha riconosciuto l’intera uguaglianza di diritti tra uomo e...

(24 Novembre 2017)

Laura Sguazzabia - Partito di Alternativa Comunista


in: «Questioni di genere»

RICONQUISTIAMO IL DIRITTO ALLA CASA: MARTEDI' 28 NOVEMBRE SIT-IN ALLA REGIONE LAZIO

Dalle ore 10,30 SIT-IN alla Regione Lazio in via della Pisana 1301 Fermiamo la speculazione sull'edilizia pubblica, per un affitto sociale per tutti e per dire no agli sfratti e agli sgomberi In questi ultimi mesi nella città di Roma è in corso un attacco senza precedenti ai settori sociali più deboli da parte della Giunta Raggi e dell’Ater di Roma: centinaia di famiglie...

(24 Novembre 2017)

ASIA-USB


in: «Senza casa mai più!»

SU ATM DECIDE MILANO!

ASSEMBLEA PUBBLICA Giovedì 30 novembre alle ore 20:30 C.a.m. Ponte delle Gabelle Via San Marco 45, Milano

Che cosa sarà di ATM? Tra voci di possibili acquisizioni da parte di Ferrovie dello Stato (in odore di quotazione in borsa) e tutte le incognite sulla “messa a gara” del servizio di trasporto pubblico della città di Milano, il futuro della Azienda Trasporti Milanese non è per niente chiaro. Per le cittadine ed i cittadini il servizio di trasporto pubblico è...

(23 Novembre 2017)

trasporti.cub.it


in: «No alle privatizzazioni»

LEGGE DI BILANCIO E SINDACATI

Editoriale del n. 59 di "Alternativa di Classe" Martedì 31 Ottobre l'iter parlamentare del Disegno di Legge di Bilancio 2018 (il D.d.L. n. 2960) è arrivato al Senato nella sua forma definitiva. Si tratta della annuale manovra governativa, questa volta da 20,4 miliardi di Euro (€), per “raddrizzare” il rapporto debito/PIL, il cui punto più pubblicizzato è...

(22 Novembre 2017)

Alternativa di Classe

Perché, oggi più che mai, è necessaria l'unità d'azione del sindacalismo di base

Una conversazione con "I promotori dell'appello ‘Per un fronte unico sindacale di classe’"

Nelle scorse settimane si sono svolti due scioperi generali, organizzati da differenti anime del sindacalismo di base. Rispetto all’assenza di un momento di lotta unitario, stavolta però non vi è stato solo il consueto mugugnare improduttivo. Non è mancato, infatti, chi ha cercato di spingere concretamente sul terreno dell’unità d’azione. Parliamo in particolare...

(21 Novembre 2017)

A cura de Il Pane e le rose – Collettivo redazionale di Roma


in: «Lotte operaie nella crisi»

'A PENZIONE

A penza' a 'a Penzione me scoraggio me sembra 'n miraggio, piu' 'a bramo piu' s'allontana sott' i piedi er domani te frana, quanno stai pe' acchiappalla se sfila come 'na palla perchè dice che “campi de piu'” quindi poi lavora' a testa 'n giu'! Grazie a Dini Monti e la Fornero er triangolo nero ar servizio der padrone vero e dell'Europa dar programma austero. I tre servi ch'hanno...

(21 Novembre 2017)

Pino ferroviere


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

Giro d’Italia in Israele: “L’è tutto sbagliato”

Non hanno avuto molto tempo per dormire i ciclisti della squadra Israel Cycling Academy, già in allenamento per la Centunesima edizione del Giro d’Italia che partirà - incredibile ma vero - da Gerusalemme. La scorsa settimana un gruppetto di atleti era giunto in Israele per un adattamento nei luoghi dove sono previste le prime due tappe. I corridori, un po’ storditi dal jet-leg,...

(24 Novembre 2017)

Enrico Campofreda


in: «Siamo tutti palestinesi»

Arabia Saudita, oltre il vulcano bin Salman

Cosa cercava nelle sue osservazioni dentro e ai margini di Riyadh lo studioso Pascal Ménoret quando ha speso mesi e mesi dietro alla moda del drifting? Che è un genere di guida giocata su acceleratore e volante, facendo ondeggiare, slittare, sbandare l’auto, tirando a manetta fra il delirio del conducente e passeggeri esagitati sporti dal finestrino. Il fenomeno è stato...

(20 Novembre 2017)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

Medio Oriente, nuovi pupi e vecchi burattinai

Il principe che promette un Islam moderato sembra ormai prossimo all’incoronazione ufficiale. Voci insistenti ribadiscono a breve il cambio della guardia fra i Salman: figlio al posto del padre messo fuorigioco (si dice) dall’Alzehimer. Frattanto il giovane di belle speranze e grandi pretese sta collezionando sponsor geopolitici, che però fanno pensare come la fetta di mondo su...

(17 Novembre 2017)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

Non è il Venezuela, è il resto dell’America Latina

di Ilka Oliva Corado (*); da: cronicasdeunainquilina.com; 15.11.2017 Mentre i mezzi di informazione corporativi ci bombardano di notizie sul Venezuela – c’è la fame ... la dittatura di Maduro ... – nel resto del continente si vive l’assalto del neo-liberismo. Mentre noi “non vogliamo essere come il Venezuela”, nei nostri paesi si commettono malversazioni...

(17 Novembre 2017)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni


in: «La rivoluzione bolivariana»

Riyadh-Teheran: lotta per il Medio Oriente

Nella tenzone a distanza, più o meno ravvicinata, per sancire un’egemonia su un tratto sempre più vasto di Medioriente che va dal Mediterraneo alle province afghane, il confronto fra il sunnismo filo saudita e lo sciismo para iraniano amplia i propri orizzonti. La guerra in atto da tempo sul territorio siriano, ovviamente quella combattuta per interposte milizie, e il più...

(14 Novembre 2017)

Enrico Campofreda


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Continuare la mobilitazione per ottenere la libertà di Fabio!

Il compagno Fabio Vettorel è ancora in carcere, in fermo preventivo, dal 7 luglio 2017. Senza veri capi di accusa, senza nulla di concreto in mano, solo per il fatto di esser stato lì ad Amburgo a manifestare contro i diretti esecutori delle politiche lacrime e sangue che rispondono agli interessi delle classi padronali, che attanagliano le masse popolari d’Italia, d’Europa...

(23 Novembre 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Storie di ordinaria repressione»

FOGLIO DI VIA DA NISCEMI

C'è anche quest'altra storia nelle nostre vite, nelle vite di chi ogni giorno si impegna e lotta per un mondo nuovo, più giusto e libero. Da anni conduciamo una lotta molto difficile, quella per la smilitarizzazione del territorio niscemese. A Niscemi, infatti, esattamente nella Sughereta (riserva naturale), da anni è installato, e da poco funzionante, uno strumento di guerra...

(22 Novembre 2017)

Comunità Resistente Piazzetta - Catania


in: «Storie di ordinaria repressione»

Primavalle: un successo il Convegno “Un futuro senza cinema?”

Ora la battaglia per il Galaxy prosegue, sostenuta da una vasta rete di competenze ed esperienze

Un confronto articolato sulla situazione delle sale cinematografiche in Italia, con la formulazione di diverse proposte operative per rilanciarle: questo è stato il convegno Un futuro senza cinema?, organizzato dal Comitato per la Riapertura del Cinema Galaxy e svoltosi il 17 novembre nella Biblioteca Franco Basaglia a Primavalle. Un dibattito segnato dal continuo scambio tra saperi specialistici...

(20 Novembre 2017)

Comitato per la riapertura del Cinema Galaxy


in: «Culture contro»

Democrazia borghese e illusioni elettorali

Le recenti elezioni regionali in Sicilia e quelle comunali di Ostia dimostrano che il primo partito resta, ancora una volta, quello dell'astensione: in Sicilia (dove ha vinto il centrodestra) più di un elettore su due non ha votato, alle urne solo il 46,76% dei votanti aventi diritto contro il 47,41% delle regionali 2012, mentre il 53,24% ha disertato le urne. Il centrosinistra tra il 2012...

(20 Novembre 2017)

Michele Michelino - Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli”

L'ANNO DEL CIRCEO. CINQUE TESI

1. Mi ricordo Mi ricordo di quando nei processi per stupro l'intera società dei maschi metteva sotto accusa la vittima. Mi ricordo del tempo in cui quella violenza contro le donne era considerata nel codice penale un reato "contro la stirpe" e non contro una persona, e la donna vittima di violenza non era considerata persona, ma carne, e quella violenza la si chiamava "violenza carnale". Mi...

(17 Novembre 2017)

Peppe Sini responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

Leggete Scintilla n. 84 (novembre 2017)!

Car* compagn*, car* amic*, presentiamo Scintilla n.84 (novembre 2017), giornale del proletariato rivoluzionario. Per scaricare la versione digitale visitate il sito internet www.piattaformacomunista.com Leggete, discutete e fate girare Scintilla! Inviate corrispondenze, comunicati, volantini! Sostenete la nostra stampa con un abbonamento o un contributo volontario (versamenti su c.c.p. 001004989958...

(21 Novembre 2017)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

ASTENSIONISMO E ALLEANZE

Ostia rappresenterà sicuramente un microcosmo e l’esito elettorale di domenica 19 novembre riguardante il X municipio di Roma non risulterà particolarmente significativo. L’esposizione mediatica cui è stata sottoposta la situazione relativa a questa elezione può però rendere significativo il dato anche sul piano generale, come esempio probante della crisi...

(20 Novembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

E' uscito il n. 59 di "Alternativa di Classe"

Indice Attualità politica. Legge di bilancio e sindacati.......................................................................……….…......pag. 1 Politica internazionale. I lavoratori europei e i ministri del capitale..............................................................pag. 3 Ricorrenze storiche. Cosa insegna il “default” argentino................................................................................pag....

(20 Novembre 2017)

Alternativa di Classe

LA ROTTA di COLLISIONE della SECESSIONE OPERAIA

Rotta di collisione è la sintesi strategica della scelta di campo rivoluzionaria, della linea di condotta verso uno scontro inevitabile. Significa navigare in mare aperto, nelle acque agitate capitalistiche, utilizzando ogni flutto, ogni onda, ogni corrente a nostro vantaggio. Significa evitare le secche e i gorghi delle rotte mediatorie, accumulare forze, forgiarle nei marosi delle lotte,...

(19 Novembre 2017)

Pino ferroviere


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Risoluzione della Direzione Nazionale di Sinistra Anticapitalista sulle Elezioni

1. L’esperienza del Brancaccio di Alleanza popolare si è bruciata nel giro di pochi mesi. Le buone intenzioni e le speranze erano molte, la partecipazione alle assemblee locali significativa, le discussioni sul programma interessanti, ma il progetto era indefinito, si reggeva su molte ambiguità e conteneva troppe contraddizioni politiche che rapidamente sono emerse. 2. Gli obiettivi...

(14 Novembre 2017)

anticapitalista.org


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

BARI: L'USB PER LA "RIPUBBLICIZZAZIONE" DELL'AQP

L'USB a favore della "ripubblicizzazione" dell’acqua, da anni, è al fianco delle associazioni e dei comitati che si battono contro la privatizzazione dell'acquedotto pugliese e contro le speculazioni sull'acqua. L'acqua è un bene comune e non può e non deve essere oggetto di lucro! Allo stesso tempo, l'USB è al fianco dei Lavoratori dell'acquedotto che con il processo...

(21 Novembre 2017)

USB Puglia


in: «Acqua bene comune»

Micotossine oltre i limiti: richiamati due lotti di farina di mais del marchio Vitali

Allerta pubblicata sul sito del Ministero della Salute

Micotossine “possibili agenti cancerogeni per l’uomo”, trovate oltre i limiti consentiti dalla legge. E’ questa la motivazione che ha portato al richiamo dal mercato della Farina di mais Marano e rostrato rosso farina di mais arcenero venduta con il marchio “Vitali" da parte dell'Azienda Agricola Eredi Franco Vitali. Il provvedimento è stato pubblicato dal Ministero...

(14 Novembre 2017)

Giovanni D’AGATA


in: «Sicurezza alimentare»

Un altro compagno ci ha lasciato

L’amianto, le sostanze cancerogene, la ricerca del massimo profitto e la mancanza di sicurezza sul lavoro hanno ucciso un altro operaio. Russo Bruno, ex lavoratore della Breda Fucine di Sesto San Giovanni, ci ha lasciato a 63 anni. Operaio della Breda, per anni è stato costretto a lavorare con l’amianto e altre sostanze cancerogene senza essere informato dei pericoli derivanti...

(13 Novembre 2017)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Malattie professionali. Se la malattia è inclusa nella tabella si presume l’origine professionale fino a prova contraria dell’Inail

Hanno diritto alla rendita i superstiti dell’operaio morto per una neoplasia polmonare: il cancro ai polmoni rientra fra le patologie da esposizione all’amianto

Per escludere il beneficio spetta all’istituto previdenziale dimostrare l’intervento causale di fattori extralavorativi Una significativa sentenza depositata in data odierna 2 novembre dalla sezione lavoro della Cassazione conferma un orientamento che per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, rende giustizia ai lavoratori e ai loro congiunti nella delicata...

(3 Novembre 2017)

Giovanni D’AGATA


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Per il "Pentagono" italiano cemento, militare e privato, nel Parco Archeologico di Centocelle

Il manifesto di domenica 29 ottobre ha pubblicato un articolo, riportato integralmente di seguito, sul progetto, annunciato dalla ministra Pinotti a marzo 2017, di creare a Roma nella zona di Centocelle una struttura che riunirà i vertici di tutte le Forze Armate italiane. Per il progetto sono necessari nuovi fondi pubblici che saranno ricavati dalla legge di stabilità e nel complesso...

(29 Ottobre 2017)

A cura di M.P.


in: «Il saccheggio del territorio»

21171898