il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

Italian comics

Italian comics

(12 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Stato e istituzioni

Ultime notizie (dal 29 Novembre 2016 a oggi )

MOVIMENTO 5 STALLE, DAL DEMOCRATELLUM AL TRUFFARELLUM: PURCHE' SI AFFERMINO LE NUOVE ELITES CHE PROBLEMA C'E'!

Nelle società post democratiche del XXI secolo, prive di valori sociali, lontane dalle idee di uguaglianza, si può vedere di tutto. Così i 5 stelle che solo pochi mesi fa si scagliavano con veemenza contro la nuova legge truffa, oggi ne diventano “convinti” assertori, al punto di chiederne l’estensione al Senato. Si fa quello che conviene, non quello che è...

(6 Dicembre 2016)

Associazione Culturale CASA ROSSA

A MARINO, IL COMUNE NON SCEGLIE DI TUTELARE I LAVORATORI SE SOGGETTI A SUBENTRO DI GARA

Nel trasporto pubblico scolastico, indetta gara senza "clausola di salvaguardia" per chi già lavora nel servizio. Stefano Enderle del PCI: Sindaco e M5S sono contro gli operai!

Abbiamo solo le notizie che riusciamo a “scoprire”. Infatti, per una concezione abbastanza fascistica della gestione della cosa pubblica, il Sindaco/Podestà non ci pensa proprio (oltre gli sproloqui sulla trasparenza e la partecipazione) a far giungere informazioni a chi le richiede. E noi le richiediamo su vari argomenti. Mai una risposta dagli Amministratori. Quindi sulla scorta...

(2 Dicembre 2016)

Maurizio Aversa - PCI Marino

Referendum costituzionale, ha vinto il No, ha perso l’azzardo di Renzi

«Ci abbiamo provato», Renzi si dimette. Ripartire dal rispetto della Costituzione più bella del mondo

L’infinita campagna referendaria, forse la peggiore mai vista e subita dall’elettorato italiano per bugie dette ed esagerazioni scagliate come ordigni tra i due schieramenti, è finita in una disfatta per l’avventuristica riforma costituzionale proposta da Matteo Renzi, solo contro tutti, se si esclude qualche cespuglio della destra governativa, e con quello che alla fine...

(5 Dicembre 2016)

Umberto Mazzantini - Greenreport

Sulla vittoria del NO

La classe operaia, i giovani, le donne degli strati popolari hanno seppellito sotto una valanga di NO la controriforma costituzionale voluta dai monopoli e dal loro governo. Unità e lotta contro la politica reazionaria, di austerità e di guerra, per un profondo cambiamento sociale! Il NO alla controriforma costituzionale ha trionfato con il 59,1% dei voti nonostante le menzogne spudorate...

(5 Dicembre 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

NO

Nella notte di questo straordinario risultato arrivato grazie al dato di partecipazione al voto più alto degli ultimi anni è il caso di sottolineare un aspetto fondamentale che esula dall’analisi della difficile prospettiva politica e dalle rilevazioni sui numeri che pure sarà necessario sviluppare nelle prossime ore. Si è discettato molto sull’eterogeneità...

(5 Dicembre 2016)

Franco Astengo

IL 4 DICEMBRE SI VOTA NO ANCHE PER RIPRENDERE A LOTTARE E COSTRUIRE UNA VERA ALTERNATIVA SINDACALE

Dopo una campagna referendaria lunghissima durante la quale si è parlato di tutto meno che dei contenuti della proposta di modifica alla Costituzione, è arrivato ormai il momento del voto. Non poteva che essere così perché la caratterizzazione Renzi si - Renzi no è emersa sin dalle prime battute prima dell'estate. Per primo è stato lo stesso capo del governo...

(1 Dicembre 2016)

USB

USB aderisce alla Notte Bianca del NO Sociale

Milano, 29 novembre 2016 Si terrà domenica 4 dicembre dalle 22:30 presso il LUME in vicolo Santa Caterina 3/5, la Notte Bianca del No Sociale. Il NO per difendere la Costituzione e per opporci alle politiche di privatizzazione e aziendalizzazione, alla precarietà e alla precarizzazione del Jobs Act, agli sfratti e allo sfruttamento dei lavoratori, all’impoverimento dei pensionati...

(30 Novembre 2016)

USB Lombardia

Sulla Riforma Costituzionale

Lettere dell’Istituto n. 20

L'attuale campagna referendaria è gravata da una pesante cappa propagandistica fatta di spot elettorali quando non di veri e propri imbrogli. Questo ci costringe a fare un breve excursus sulle principali modifiche che questa riforma introdurrà per poi passare ad una più approfondita analisi. La riforma costituzionale Renzi-Boschi riscrive 47 articoli della seconda parte della...

(29 Novembre 2016)

ISTITUTO DI STUDI COMUNISTI Karl Marx - Friedrich ENGELS

Con un Sindaco di parte ci perde tutta la città

Il Sindaco di Forlì, che dovrebbe rappresentare tutti i cittadini e che sta guidando un’Amministrazione nel caos, si sarebbe dovuto, come minimo, astenere dal partecipare alla campagna elettorale referendaria. La partecipazione di Davide Drei, infatti, non è a titolo personale, come cittadino o esponente di un partito, ma partecipa e fa propaganda in quanto Sindaco. E’ come...

(29 Novembre 2016)

Nicola Candido Segretario Rifondazione Comunista Forlì

MIGRANTI IN TRANSITO A ROMA: COMPIUTO UN PRIMA PASSO, LA SOLUZIONE ANCORA NON C’E’.

BAOBAB EXPERIENCE e MEDU pronte ad attivare da subito una postazione umanitaria a Tiburtina

Dopo i due incontri dell’ultima settimana tra le associazioni impegnate sul campo e l’assessore Baldassarre, un prima passo è stato compiuto: ieri notte le decine di migranti transitanti che da giorni dormivano all’addiaccio sui marciapiedi della stazione Tiburtina hanno trovato accoglienza presso il centro di Via del Frantoio sostenuto da Roma Capitale e gestito dalla...

(2 Dicembre 2016)

Medici per i Diritti Umani con Baobab Experience

#WelcomeRefugees in Verona.

Ieri una trentina di richiedenti asilo di nazionalità eritrea attualmente ospitati a Costagrande, sopra Avesa provincia di VR, hanno inscenato una protesta in città bloccando il traffico a Lungadige Pasetto. Protesta originata dai ritardi con cui vengono gestite le richieste di ricollocamento in altri paesi europei. Il prefetto ha poi ricevuto una delegazione dei partecipanti alla protesta....

(30 Novembre 2016)

PINK VERONA

RICHIEDENTI ASILO: ORA A MARINO SI DIA SEGNO SPARTIACQUE

Chi è razzista e xenofobo da una parte, chi accogliente e civile dall’altra!

Di nuovo il consigliere regionale di Forza Italia, Adriano Palozzi, dà voce ad un tipo di razzismo e di xenofobia strisciante. Infatti, qualunquisticamente adduce a chissà quali problemi sociali sconquasserebbero i Castelli romani (una comunità di circa 500 mila abitanti) per l’accoglienza di 2378 persone. Ripetiamolo, a scanso di equivoci: persone. Persone che sono migranti....

(29 Novembre 2016)

Sinistra Ecologia e Libertà Partito Comunista Italiano

On line il numero 45 - Dicembre 2016 di Diari di Cineclub

periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
XXIV premio Domenico Meccoli “ScriverediCinema” Magazine on-line di cinema 2015

(scaricalo gratis - free download) Clicca qui: Diari di Cineclub n. 45 - Dicembre 2016 (sulla quarta di copertina l’elenco delle edicole virtuali dove poter scaricare gratuitamente il periodico) In questo numero: Cinema e Restaurazione. Marco Asunis; Vecchi vizietti. Mino Argentieri; Ma cosa c’è nella nuova Legge Cinema? Giovanni Costantino; Immagini e suoni. Il ruolo della...

(30 Novembre 2016)

Diari di Cineclub

ALTRE NOTIZIE

IL RITORNO DEI ROTTAMATI VIVENTI

Nell'attuale mondo globale ed interdipendente non si possono spiegare gli avvenimenti nazionali se non si comprendono quelli internazionali, che, spesso, ne sono origine e causa. La battuta di arresto del processo di riforme Renziane (ed i numeri imprevisti che la testimoniano) si inserisce (dopo la Brexit e, in parte, dopo l'elezione Trump) nella composita e trasversale filiera euroscettica comprensiva...

(5 Dicembre 2016)

Pino ferroviere

Referendum: un esito che spariglia la partita tra padroni e proletari

Per prima cosa vediamo i numeri [vedi: http://elezioni.interno.it/referendum/scrutini/20161204/FI01080610000.htm]: I votanti sono stati il 68,48%, gli astenuti il 31,52%. I NO sono il 59,95%, pari al 41,05% dei votanti. I SÌ sono il 40,05%, pari al 27,42% dei votanti. La vittoria del NO era scontata, ma forse non in queste proporzioni che esprimono l’addensarsi di una nebulosa sociale...

(5 Dicembre 2016)

Dino Erba

677419