il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Italiani!

Italiani

(15 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Memoria e progetto)

SITI WEB
(Memoria e progetto)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?

(555 notizie dal 23 Gennaio 2008 al 25 Maggio 2017 - pagina 1 di 28)

A “SINISTRA” SI CONTINUA A SEGUIRE
LA STRADA DEL “MENO PEGGIO”

A proposito delle elezioni presidenziali francesi

Dopo la vittoria di Macron al secondo turno delle elezioni presidenziali, la Francia “civile” e “democratica” del capitale e della finanza, assieme all'Europa (i “MERCATI”) , ha tirato un respiro di sollievo e dato la stura ad una incontenibile gioia: l'incubo di una possibile (ancorché remota) vittoria del Front National (FN) si era dileguato! Che questo...

(25 Maggio 2017)

Nucleo Comunista Internazionalista

Contro i politicismi borghesi. Rilanciare l'opposizione di classe

Testo del volantino nazionale mensile del PCL

Con la vittoria nelle primarie del PD Renzi tenta di rilanciare le proprie ambizioni nello scenario politico italiano. Il voto referendario del 4 dicembre ha seppellito sotto una valanga di no il progetto reazionario di Renzi che mirava a concentrare nelle mani dell'uomo solo al comando tutte le principali leve istituzionali. Le basi materiali della sconfitta di Renzi vanno ricercate nello sfaldamento...

(24 Maggio 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori

RETE DEI COMUNISTI: TRA TEORIA E PRASSI

“Oggi però vorremmo affrontare un’altra questione, quella che attiene alla ricostruzione di un punto di vista comunista e del ruolo che i comunisti possono svolgere dentro questo passaggio d’epoca.” Rete dei Comunisti. Intervento introduttivo svolto da Mauro Casadio al forum “Fattore K. I comunisti, il blocco sociale, i populismi” tenutosi a Roma sabato 20...

(22 Maggio 2017)

Franco Astengo

GRAMSCI: A OTTANT'ANNI DALLA MORTE UNA SINISTRA DI ISPIRAZIONE GRAMSCIANA

Il 27 Aprile ricorrono ottant’anni dalla morte di Antonio Gramsci, fondatore e segretario del Partito Comunista d’Italia, importantissimo intellettuale marxista a livello mondiale, incarcerato dal fascismo quando era deputato in carica e incarcerato, mandato al confino fino alla tragica fine nel 1937. Saranno tantissime, in questi giorni, le ricostruzioni della sua attività politica...

(26 Aprile 2017)

Franco Astengo

ANCORA CLIMA ELETTORALE: COME CI PONIAMO

Editoriale del n. 52 di "Alternativa di Classe" A fine marzo è stata fissata dal Ministro dell'Interno M. Minniti la data delle prossime elezioni locali, tramite decreto: sarà l'11 di Giugno (con eventuali ballottaggi per la carica di sindaco, da tenersi poi il 25); ma il clima elettorale, pur costantemente latente, c'è sicuramente dall'esito referendario del Dicembre scorso......

(22 Aprile 2017)

Alternativa di Classe

FIR - Bilancio del IV Congresso del PCL

Seconda parte

4.3 Raggruppamento rivoluzionario e trotskismo conseguente Il compagno Grisolia, tra i principali leader della piattaforma A, al Congresso ha ribadito che il CRQI sia stato “il primo serio tentativo di realizzare un raggruppamento di esperienze diverse nell’ambito del trotskismo conseguente”: rigettiamo questa definizione. Un coordinamento che perde immediatamente pezzi e collassa...

(2 Aprile 2017)

Frazione Internazionalista Rivoluzionaria - Opposizione di sinistra nel PCL

FIR - Bilancio del IV Congresso del PCL

Prima parte

1. IL CONTESTO POLITICO NAZIONALE E INTERNAZIONALE IN CUI SI SVOLGE IL IV CONGRESSO 2. LA FASE PRE CONGRESSUALE 2.1 Una gestione antidemocratica delle relazioni e del dibattito interno 2.2 Una struttura di partito senza verifica della militanza e dei tesseramenti 3. UN CONGRESSO CHE CONFERMA UNA POLITICA DI AUTOCONSERVAZIONE 3.1 Un partito non militante, una politica interclassista 3.2 Elettoralismo...

(1 Aprile 2017)

Frazione Internazionalista Rivoluzionaria - Opposizione di sinistra nel PCL

IL CONGRESSO DI PODEMOS PARLA ALLA SINISTRA D’OPPOSIZIONE PER L’ALTERNATIVA?

Il tema della “governabilità” rimane quello sul quale, al momento del passaggio dalla crescita alla maturità, la sinistra europea si arresta aprendo la strada alla catena delle divisioni e della contesa interna. In questo frangente storico una scelta molto importante è arrivata dall’esito del congresso di Podemos, la formazione spagnola nata sulla spinta degli...

(12 Febbraio 2017)

Franco Astengo

IL PARTITO DEGLI "STRANI SOLDATI"

per un programma incompatibile del movimento rivoluzionario

La “globalizzazione” è il movimento reale prodromo al superamento dello stato di cose presenti. L'internazionalizzazione capitalista, planetizzando questo modo di produzione, riproduzione e consumo della vita reale, universalizza lo sfruttamento salariato, ma anche la classe che lo subisce, unificandola nella condizione “in se”, e preparandola a trasformarsi in...

(9 Febbraio 2017)

Pino ferroviere

Rompere con l’opportunismo

Unire la lotta economica a quella politica lottando contro qualsiasi governo borghese per una vera democrazia che è il potere politico in mano al proletariato

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l'editoriale di "nuova unità" del dicembre 2016 Questo numero chiude un altro anno di "nuova unità", il 25° da quando alcuni compagni dell'ex PCd'I (m-l) decisero, dopo lo scioglimento del partito, di mantenere viva una testata storica, nata nel 1964 per unire i comunisti usciti dal PCI sulla via del revisionismo, per continuare ad unire i comunisti...

(25 Gennaio 2017)

nuova unità

Verso il quarto Congresso nazionale del PCL

Tra il 5 e l'8 gennaio si terrà a Rimini il quarto Congresso nazionale del Partito Comunista dei Lavoratori. Il Congresso affronta tre ordini tematici: l'analisi della crisi mondiale, la crisi del movimento operaio internazionale, le prospettive della rifondazione della Quarta Internazionale; l'analisi della crisi sociale e politica italiana, la linea di azione e proposta del PCL per il rilancio...

(4 Gennaio 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori

Referendum: c'è qualcosa di interessante per noi.
Purché si ritorni alla lotta!

Commentando la Brexit, lo storico britannico Niall Ferguson ha avuto, un paio di mesi fa, una frase felice: "Questo è l'anno orribile delle élite globali", perché è l'anno che ha messo in luce il crescente distacco tra la 'gente comune', ovvero i lavoratori, e le élite capitaliste globali (occidentali). Anzi: la crescente sfiducia di massa nei confronti di queste...

(13 Dicembre 2016)

Centro di iniziativa comunista internazionalista - "Il cuneo rosso"

APPELLO AI SOGGETTI RAPPRESENTATIVI DEL "NO SOCIALE"

Care compagne e cari compagni, Mi rivolgo direttamente a chi ha sostenuto, nell’ambito del variegato (e contraddittorio) NO nel referendum, l’idea e la proposta del “NO” sociale. Nell’analisi del voto risulta evidente che le questioni sociali più drammatiche e urgenti, in particolare quelle legate al lavoro e al welfare, hanno avuto un grande peso nell’esito...

(9 Dicembre 2016)

Franco Astengo

OPPOSIZIONE E NO NEL REFERENDUM

Il Manifesto riscopre, per la penna di Luciana Castellina, la necessità di “ripartire dall’opposizione”: la riscoperta tardiva di una posizione che da diversi settori della sinistra si sostiene da molto tempo, analizzando il disastro combinato nel corso degli anni attraverso l’espressione di opzioni interne a un’idea di centrosinistra che non è assolutamente...

(6 Dicembre 2016)

Franco Astengo

Il rottamatore rottamato

Breve analisi sulla vittoria del NO referendario e possibili scenari futuri.

È necessario sottolineare alcune cose utili, a mio parere, a tracciare percorsi della sinistra di lotta da qui ai prossimi mesi a seguito della caduta del Governo Renzi. Il primo dato da analizzare è l’affluenza alle urne: quasi il 70% è andato a votare. Percentuale altissima per un referendum. Il NO vince con una percentuale del 60% contro il 40% di SÌ. Un dato...

(5 Dicembre 2016)

El Indio

NOTE A MARGINE DELLA CAMPAGNA REFERENDARIA SULLE MODIFICHE ALLA COSTITUZIONE.

Da dove vengono e a cosa mirano le spinte verso le modifiche istituzionali. Le modifiche alla Costituzione approvate in Parlamento nell’aprile scorso e sottoposte alla conferma referendaria il 4 dicembre, rappresentano solo l’ultima, ma sicuramente non la definitiva, rettifica alla costituzione materiale del paese. Esse infatti sono state precedute non solo da altre modifiche alla carta...

(8 Novembre 2016)

Collettivo Red Link

OPPOSIZIONE POLITICA, OPPOSIZIONE SOCIALE, NO NEL REFERENDUM

L’esito positivo dello sciopero organizzato dai sindacati di base venerdì scorso e della manifestazione “No Renzi day” di sabato è stato sicuramente decretato dallo stupido attacco personale rivolto a Giorgio Cremaschi da Aldo Grasso sulla prima pagina del “Corriere” di oggi, domenica. Mentre l’Italia va a picco per responsabilità complessiva...

(23 Ottobre 2016)

Franco Astengo

NO NEL REFERENDUM E PROGETTO POLITICO DI SINISTRA

Il commissario europeo (socialista francese) Pierre Moscovici è stato, assieme, offensivo e stimolante nella sua inopinata dichiarazione a favore del “SI” nel referendum italiano sulle deformazioni costituzionali. Offensivo perché quella tra populisti e anti – populisti (o europeisti) è falso e fuorviante: dalla parte del SI’, infatti, stanno quanti hanno...

(7 Ottobre 2016)

Franco Astengo

UN NUOVO INIZIO.

.....sul referendum d'autunno ed altre cosette.

Ci sono fasi storico-politiche in cui non c'è nulla da rifondare, rilanciare, continuare. Questa, è una di quelle. Dato per invariabile il metodo dell'indagine materialista, l'astrazione dei rapporti di produzione, la reiterazione e l'agglomeramento dei fenomeni nello spazio-tempo del movimento reale, si impone una nuova strategia per l'azione diretta, cosi' come nuovi modelli organizzativi...

(7 Settembre 2016)

Pino ferroviere

QUALE SINISTRA?

VORREI CHE IL POPOLO ITALIANO SI SVEGLIASSE DAL TORPORE IN CUI E' CADUTO, SENZA RENDERSI CONTO CHE ABBANDONANDO LA LOTTA DI CLASSE ABBIAMO CONSEGNATO IL PAESE AI CAPITALISTI, LE BANCHE E NON PER ULTIMO L'EUROPA CHE CI SFRUTTA E CI SPREME COME UNA SPUGNA, NEL MOMENTO DEL BISOGNO. MI DOMANDO DOVE SIA FINITA LA SINISTRA ITALIANA, QUELLA VERA NON QUELLA CHE OGGI CI TROVIAMO DI FRONTE. IL PARTITO DEMOCRATICO,...

(28 Luglio 2016)

Monticelli Stefano

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

514243