il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Chi non occupa preoccupa)

Salerno, sgomberata l'ex scuola Canalone occupata

(4 Giugno 2014)

salesgombe

E' stata sgomberata questa mattina la scuola ex Canalone di Salerno, occupata dall'ottobre del 2012 da un gruppo di ragazzi, che si riappropriò dello stabile (abbandonato da tempo e diventato in breve una discarica lasciata al degrado) rimettendolo a disposizione della città.

Alle prime ore dell'alba, polizia e carabinieri si sono presentati davanti al cancello della struttura per procedere con lo sgombero, inventariando e portando fuori tutto ciò che si trovava all'interno.

In questi mesi l'ex scuola, grazie all'occupazione, era stata riqualificata per ospitare eventi culturali, dibattiti e momenti di socialità, rendendolo un punto di incontro in cui la città potesse sentirsi protagonista nel determinare una maggiore vivibilità dei propri quartieri.

Proprio per questo, lo sgombero di questa mattina (che a quanto pare è stato eseguito senza nemmeno un'ordinanza da parte del Comune) ha suscitato rabbia non solo tra gli occupanti ma anche tra molti cittadini, ben consapevoli che il lavoro svolto in questi mesi di occupazione ha fatto molto di più dell'immobilismo delle istituzioni locali che avevano invece lasciato la scuola di via Paesano all'abbandono e al degrado.

Di seguito il comunicato stampa diffuso in seguito allo sgombero:

Questa mattina alle 5, con un atto, a dir poco illegittimo, celere, carabinieri e vigili urbani, senza alcuna ordinanza e/o atto amministrativo che intimasse lo sgombero, il Centro sociale occupato Ex-Scuola Canalone è stata attaccata.
È in atto tuttora lo sgombero.
Tale atto sembrerebbe, come tutti gli atti del comune di Salerno, una campagna marketing per il rilancio della devastazione della zona occidentale di Salerno con la costruzione della cosiddetta Porta Ovest.
Sembrerebbe dicevamo, in dipendenza del fatto che a lavori bloccati per questioni amministrative/ambientali, l’amministrazione comunale, con lo sgombero coatto di uno dei pochi posti di Salerno adibiti ad aggregazione sociale e ad abitazione per giovani disoccupati, precari e studenti, voler rilanciare la costruzione della Porta Ovest, distogliendo l’attenzione dalla devastazione in atto ed elevandola ad un problema di ordine pubblico.
Gli occupanti dell’Ex-Scuola Canalone chiamano tutte forze politiche, sociali e culturali a far cerchio per la difesa di uno spazio di vivibilità all’interno di una città soffocata da cantieri e malessere sociale latente.
Oggi alle ore 16 assemblea pubblica antistante lo spazio in sgombero.

Salerno, 04/06/2014
Ex-Scuola Canalone

Infoaut

7088